Pagine fisse in evidenza

domenica 17 giugno 2018

Roma 18 giugno. Chi non rispetta le regole?

Prosegue la collaborazione con l'Intellettuale dissidente e con Byoblu
Lunedì prossimo a Roma organizziamo la presentazione del libro di Sergio Cesaratto "Chi non rispetta le regole?"
La risposta la sapete. Non sapete chi partecipa: moderati da Mario Sechi, Stefano Feltri e Alessandro Somma presenteranno il libro, dopo una mia brevissima introduzione. L'autore replicherà e Sebastiano Caputo, un altro giornalista libero, tirerà le conclusioni. Conto di vedervi numerosi.
Alberto Bagnai
                                                  --->> clicca per ingrandire

33 commenti:

  1. "Il nuovo governo italiano ha ragione. Perché un paese dovrebbe essere costretto a diventare una discarica per i rifugiati dalle guerre illegali e dalla tratta illegale di esseri umani? In particolare, quando esiste una responsabilità collettiva degli Stati colpevoli, come gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Francia, che si nascondono nell'ombra." Finian Cunningham su Strategic Culture.

    RispondiElimina
  2. La Spagna del tupamaros Sanchez metterà i migranti sbarcati a Valencia in campi detentivi per essere identificati e chi non avrà i requisiti per essere dichiarato profugo,verrà rimandato nel proprio paese di origine...su questo silenzio imbarazzante dei buonisti nostrani

    RispondiElimina
  3. Ottimo commento a tema, che riporto a beneficio e incoraggiamento di chi ancora crede in questi valori "DIO, PATRIA E FAMIGLIA" :
    "L'atto di aprire le porte agli invasori, quasi sempre ostili alla nostra civiltà, non è carità cristiana.
    Carità fu quella di Leone Magno che fermò Attila, quella di Pio v che permise la vittoria di Lepanto, quella di Marco d'Aviano che organizzò la vittoria sotto le mura di Vienna.
    In sostanza: accogliere gli invasori non è carita'
    Quando vado a casa da qualcuno prima mi annuncio per vedere se questo qualcuno può ricevermi. Poi arrivo a casa sua, suono, dico chi sono e se lui mi apre la porta allora entro.
    Sorridente e amichevole.
    Mi sembra corretto.
    Invece oggi con questi "migranti" si assiste alla scorrettezza assunta come sistema.
    Qui gli estranei entrano spalancando la porta, pretendono di essere serviti e riveriti, se non peggio, e pretendono, insieme ai loro complici, di mettere il padrone di casa alle corde con diversi livelli di ricatti morali.
    Infatti assistiamo al ben triste spettacolo di una parte di italiani, per fortuna apparentemente sempre più piccola, che esercita un ricatto morale inaccettabile verso quella parte di italiani che alla sua casa ci tiene e vorrebbe continuare ad essere padrone a casa propria e non fare entrare per forza personaggi che ogni giorno si ammassano davanti all' uscio, per niente amichevoli e dalle dubbie intenzioni.
    E allora scatta il ricatto morale: siete fascisti, razzisti, xenofobi, non siete cristiani.
    Magari detto da gente mai stata in Chiesa e che ha presenziato una volta alla Cresima della nipote aspettando fuori, nervoso perché si faceva tardi per il pranzo.
    E non va bene.
    Ma in questa vicenda dei falsi profughi ci sono troppo cose che non vanno bene.
    Costoro sono definiti "profughi" dai loro complici per impietosire l'opinione pubblica ma non lo sono se non in percentuali attorno al 10%.
    E non va bene.
    Siamo costretti dal mainstream umanitario ad accogliere persone che arrivano da zone di guerra e per quanto ne sappiamo potrebbero essere terroristi o delinquenti.
    E non va bene.
    Questi che arrivano spesso non hanno i documenti, cosa inaudita per chi vuole entrare in qualsiasi paese, e si rendono irreperibili a casa nostra. Ma ai migranti va perdonato tutto.
    Specialmente quando commettono ogni genere di reati.
    E non va bene.
    Siamo costretti a salvare persone che partono per essere salvate. Ma si salva qualcuno che accidentalmente si trova in una situazione di pericolo e non chi il pericolo se lo va a cercare per motivare il nostro intervento.
    E non va bene.
    Se decidiamo di non intervenire presso coloro che per l'ennesima volta ci hanno attirato con l'inganno siamo fascisti, xenofobi, razzisti e i loro complici si augurano che qualche migrante muoia per farci sentire più in colpa.
    E non va bene.
    Beh. cari ricattisti, vi debbo dare una brutta notizia: se c'è in ballo la mia Patria io non sono ricattabile".
    Fausto Grassi


    RispondiElimina
  4. TRAPELANO DALLA SPAGNA LE NAZIONALITA' DEI PASSEGGERI DELLA AQUARIUS

    26 NAZIONALITÀ

    Sudán: 152
    Nigeria: 148
    Eritrea: 60
    Sudán del Sur: 49
    Argelia: 43
    Ghana: 30
    Guinea Conakry: 22
    Sierra Leona: 20
    Senegal: 13
    Gambia: 11
    Marruecos: 11
    Mali: 11
    Costa de Marfil: 11
    Pakistán: 11
    Togo: 9
    Camerún: 6
    Somalia: 5
    Etiopía: 5
    Guinea Bissau: 4
    Bangladesh: 3
    Chad: 3
    Comores: 2
    Afganistán: 1
    Níger: 1
    República Democrática del Congo: 1
    Liberia: 1

    NESSUNO DELLA SIRIA , IRAQ O YEMEN, STATI IN CUI C'E LA GUERRA...

    RispondiElimina
  5. Al Bataclan di Parigi, teatro del massacro jihadista del 13 novembre 2015, va in scena un rapper franco-algerino, Médine. Lui si definisce un ISLAMICO MODERATO. Ma i suoi testi sono più che ambigui. Di fatto cantano il jihad e giustificano il terrorismo, anche se mai direttamente. Le associazioni delle vittime protestano, gli intellettuali si interrogano.

    di Lorenza Formicola
    http://www.lanuovabq.it/it/bataclan-si-esibisce-il-rapper-moderato-che-canta-il-jihad

    RispondiElimina
  6. Sarebbe clamoroso se fosse Matteo Salvini, indirettamente, a far cadere la cancelliera tedesca Angela Merkel dopo tredici anni di leadership ininterrotta in Germania. La chiusura dei porti italiani alle navi delle Ong straniere ordinato domenica scorsa (e ribadito oggi) dal ministro degll'Interno italiano ha riportato la questione dei migranti e delle frontiere in cima all'agenda dell'Unione europea e dei singoli Paesi membri.

    http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/13350851/angela-markel-politica-migranti-ministro-interno-seehofer-ultimatum-fino-lunedi-caduta-governo-germania.html

    RispondiElimina
  7. " giurisprudenza creativa "
    http://www.lanuovabq.it/it/reversibilita-al-compagno-gay-giudici-artisti-del-diritto

    E certo , s'ha da vedere come le interpreti .

    RispondiElimina
  8. " nonostante la legge italiana non abbia dato ancora strumenti certi su come intervenire."

    Chi permette che vadano per loro conto ? Che facciano il loro comodo ?
    Chi permette che possano decidere ipso facto come piu' gli aggrada ?
    In nome e per conto di chi lavorano ?
    Per il loro ruolo da chi sono pagati ? Dalla Repubblica Italiana o da qualche circolo privato ?
    Stanno a casa loro ? Nella loro proprieta' e quindi possono decidere come vogliono ?
    Per questi nessun richiamo ? Nessun altola' ?

    Firenze, il sindaco riconosce la genitorialità a 5 coppie omosex
    http://www.lanuovabq.it/it/firenze-il-sindaco-riconosce-la-genitorialita-a-5-coppie-omosex#.Wydt20oQs9g.facebook

    RispondiElimina
  9. Chiedo scusa alla Padrona di Casa per la veemenza .18 giugno 2018 20:03

    Ecco a cosa serv(a) la RA (anti)Italiana :

    Marcello Foa
    E’ accettabile che il vice sindaco di Valencia possa accusare un ministro della Repubblica (Salvini) di essere fascista, durante una trasmissione della Rai senza essere contraddetto? E’ accaduto oggi ad Agorà, solo il sottoscritto si è indignato.
    Ecco il video, è mai possibile?

    https://it-it.facebook.com/MarcelloFoa/

    C'e' ancora un parlamento ?
    Ehi voi dell'opposizione non ci arrivate che gettando fango su un Ministro della Repubblica stanno gettando fango anche su di voi e sulle vostre famiglie ? Se insultano un vostro congiunto voi che fate ridete e applaudite ? Vergognatevi !

    RispondiElimina

  10. E'anche vero che l'accusa di "fascista" fa ridere, lo sanno tutti.
    Anche per questo non ci sono reazioni.

    RispondiElimina
  11. E questo è un prete?19 giugno 2018 06:38

    Don Giorgio de Capitani contro Salvini: “Buttiamo fuori i leghisti dalle chiese. Salvini si dice cristiano, ma è un blasfemo. Bisogna scatenare una guerra civile, bisogna mandare via i barbari dall’Italia, i razzisti. Fuori. Che vadano dove vogliono andare. Ma non in Italia."

    RispondiElimina
  12. Invece di pensare agli interessi nazionali e di fare quadrato attorno a chi ha conservato un po' di sale in zucca , i pennivendoli vanno contro a prescindere perche' in Italia sia tutto "aggratis ". L'importante e' che siano censiti tutti gli italiani in modo tale da togliere loro anche la quantita' di carta igienica giornaliera .
    Guarda 'sto tizio...
    http://www.ilgiornale.it/news/politica/vauro-purtroppo-sono-italiano-raffica-insulti-su-twitter-1542761.html

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/europa-e-pd-i-rom-sul-censimento-ora-salvini-tira-freno-1542813.html

    RispondiElimina
  13. Si stanno preparando il loro futuro...." oltre ".
    Contenti loro..

    Questa distribuzione di dividendi sembra tanto l’ultimo saccheggio prima dell’implosione dei mercati e la vaporizzazione degli attivi, lo spartirsi dei delinquenti che lasceranno il conto da pagare ai contribuenti e ai popoli. Le banche lo fecero anche nel 2007, e l’anno dopo scoppiò la crisi dei subprime, e la recessione che ancora paghiamo.
    https://www.maurizioblondet.it/le-banche-centrali-camminano-sulle-uova-il-qe-magari-non-cessa/

    https://www.maurizioblondet.it/comunisti/
    Si commenta da se'.

    RispondiElimina
  14. Strada attacca ancora Salvini: "È il paladino dell'ignoranza"
    http://www.ilgiornale.it/news/cronache/strada-attacca-ancora-salvini-paladino-dellignoranza-1543071.html

    E' stato votato e tu cocco di mamma fattene una ragione !
    Adesso vogliamo essere guidati da un ignorante , non vi va bene ? Beh , mordetevi i gomiti .

    RispondiElimina
  15. DA NON PERDERE

    https://www.maurizioblondet.it/non-e-colpa-degli-zingari-ma-del-deep-state-de-noantri/

    NON E’ COLPA DEGLI ZINGARI. MA DEL DEEP STATE “DE NOANTRI”
    Maurizio Blondet 20 giugno 2018 53 commenti
    Un ascoltatore racconta delle occupazioni abusive di case popolari che fanno gli zingari: “poi esibiscono i bambini e il magistrato sblocca lo sgombero. S’intende i bambini scompaiono, e loro subaffittano le brande”.

    RispondiElimina

  16. Salvini paladino dell'ignoranza?

    No. In questo momento è il Paladino dell'Italia, che vuole difendere,
    assieme a Di Maio e Conte, da un'invasione devastante che nulla giustifica,
    contro il tradimento
    delle classi dirigenti laiche e della Gerarchia cattolica, succubi e
    complici dell'oligarchia transnazionale che sta distruggendo l'Europa.
    Salvini fa il suo dovere di uomo di Stato e di governo.
    L'ignoranza è invece dalla parte dello Strada, che evidentemente non
    si rende conto di chi ci stiamo mettendo in casa e di cosa ciò significhi
    per noi. E sicuramente lo Strada è complice delle politiche abortiste e
    omosessualiste, femministe dei passati governi e dell'establishment euro
    americano prima di Trump, una complicità figlia sicuramente dell'ignoranza.
    Z.

    RispondiElimina
  17. Fanno e disfano l'Europa sono loro
    https://www.bundeskanzlerin.de/Content/EN/Pressemitteilungen/BPA/2018/2018-06-19-meseberg-declaration.html

    RispondiElimina
  18. Più che altro MSF sono famosi per il traffico di armi.......vero Ginettaccio?

    RispondiElimina
  19. Butta qua , c'e' posto !21 giugno 2018 17:17

    È notizia di queste ore che la nave Ong Lifeline sta agendo in acque libiche fuori da ogni regola, fuori dal diritto internazionale. Hanno imbarcato circa 250 naufraghi senza avere i mezzi tecnici per poter garantire l'incolumità degli stessi naufraghi e dell'equipaggio. Non stanno collaborando con la guardia costiera Libica che, dalle prime informazioni acquisite, stava intervenendo per salvare i migranti e riportarli su suolo libico. Operazione di sua stretta competenza, trattandosi di eventi accaduti in mare libico. Non abbiamo nulla contro le ONG ma siamo e continuiamo ad essere per il rispetto della legalità. Soprattutto quando si parla di vite umane.
    A ciò va aggiunto che ad oggi non abbiamo ancora riscontri sull'effettiva appartenenza all'Olanda della nave ONG Lifeline, come anche della Seefuchs, che pure batte bandiera dei Paesi Bassi. Per questi motivi sono costretto a chiedere alla Guardia Costiera italiana di avviare un'indagine di bandiera per verificare l'effettiva corrispondenza tra il vessillo battuto dalla nave e l'appartenenza a quella stessa nazionalità. Vi terrò aggiornati sugli sviluppi, ma di certo vi anticipo che il diritto del mare non permette la navigazione a navi non regolari.
    Danilo Toninelli
    https://www.facebook.com/danilotoninelli.m5s/posts/1083817391756357

    RispondiElimina
  20. Ammazza che gajardi !21 giugno 2018 17:37

    http://www.ilgiornale.it/news/politica/rom-denunciato-salvini-sue-dichiarazioni-1543585.html

    Michele Santoro e il vignettista Vauro scrivono alle più alte cariche italiane ed europee attaccando il ministro Matteo Salvini chiedendo che vada a processo per incitamento all'odio razziale .
    http://www.ilgiornale.it/news/politica/santoro-e-vauro-invocano-giudice-contro-salvini-incita-1543596.html

    Certo che se ci fossero anche le piu' alte cariche mondiali sarebbe tutta un'altra cosa..

    RispondiElimina
  21. La verità storica detta alla Fornero sulla Fornero in due minuti. Da diffondere!21 giugno 2018 20:27

    Antonio M. Rinaldi
    ‏Agli amici toscani e fiorentini ricordo che domani venerdì 22 dalle 17.45 a Firenze ci sarà presentazione libro di Scenarieconomici La Sovranità appartiene al Popolo o allo spread? Vi aspettiamo!������������
    https://twitter.com/Rinaldi_euro

    Come asfaltare la #Fornero in pochi secondi; grandissimo @Rinaldi_euro .
    https://twitter.com/AlexSanna8334/status/1009684924843126789

    RispondiElimina
  22. 🔴 LA MERKEL SI PIEGA, MACRON IMPAZZISCE.
    MA QUANT'E' GRANDE QUESTA ITALIA?

    Riepiloghiamo. La Merkel e Macron stringono un accordo a due che prevede il diritto di rispedire nel Paese di prima accoglienza, ovvero soprattutto l’Italia, i migranti che riescono a raggiungere altri Paese. Il premier Conte e il ministro degli Interni Salvini si arrabbiano, picchiano i pugni sul tavolo e minacciano di disertare il vertice europeo di Bruxelles.
    In altri tempo Berlino e Parigi avrebbero fatti spallucce, perché l’Italia smidollata a cui erano abituati avrebbe fatto spallucce. Ma stavolta no. Bastano poche ore e la Merkel compie un gesto inimmaginabile, si rimangia tutto estraccia l’accordo con Parigi.
    Macron reagisce a modo suo, svelando ancora una volta il lato autoritario e sprezzante del suo carattere; denuncia “i populisti che si diffondono come la lebbra”. Non nomina l’Italia, ma il riferimento è esplicito. E a rimetterlo in riga in pochi minuti è il vicepremier Di Maio.
    Il governo di Roma è così forte da piegare la Germania e da mandare in crisi (d’isteria) la Francia, che non sa più come domare un Paese troppo a lungo considerato alla stregua di una servile colonia.
    Come cambia il mondo e quant'è grande questa Italia?

    Siatene fieri. E abbiate fiducia.
    Marcello Foa

    RispondiElimina
  23. Feltri , te possino m'hai fatto ridere .
    In effetti lei aveva gia' 25 anni quando Micron nasceva

    http://www.liberoquotidiano.it/news/opinioni/13350387/vittorio-feltri-contro-francesi-piu-vomitevoli-di-noi-emmanuel-macron.html

    https://scenarieconomici.it/cosa-succedera-nella-sfida-italiana-allunione-europea-da-anni-sotto-attacco-dellasse-franco-tedesco/

    RispondiElimina
  24. Per saperne di piu' .21 giugno 2018 21:05

    PROPRIETARI DELL’INFORMAZIONE E PROPAGANDA ANTIGOVERNO di Luca Pinasco.
    https://scenarieconomici.it/proprietari-dellinformazione-e-propaganda-antigoverno-di-luca-pinasco/

    RispondiElimina
  25. Qualche giorno fa scrissi che Macron è un ectoplasma creato dai Rothschild, per questo, telecomandato, ha definito "vomitevole" il governo italiano per la sua politica di respingimento della nave con gli immigrati.
    Poi si è mezzo scusato (un po' sì e un po' no) e baci e abbracci con Conte. Tutto sembrava finito lì e qualcuno potrebbe aver pensato che io avevo esagerato (come al solito, s'intende...).
    Come al solito, però... oggi, dopo solo pochi giorni, lo stesso Macron ha definito lebbra i populismi (ovvero, sempre il governo italiano), tanto che perfino Di Maio ha risposto duramente.
    E allora io insisto. Macron è telecomandato. Fare pace con Macron è come fare pace con un fantasma. Semplicemente, fa e dice quello che gli viene detto di fare e dire da chi lo ha messo lì.
    E chi lo ha messo lì odia il cosiddetto "populismo" (neologismo inventato esattamente da chi lo ha messo lì).
    La differenza tra lui e altri servi sta solo nella personalità. Macron non ne ha. Qualcun altro, che ha appena criticato il populismo, ne ha da vendere, tanto da essere un modello proprio per quelle forze che odiano i populisti.
    E noi?
    E noi, il popolo, o meglio, le persone, ci stiamo dividendo tra mondialisti (pochi coscienti e miliardi in-coscienti) e populisti (sempre coscienti).
    Io faccio parte del vomitevole e della lebbra. Ovviamente, detto dalla voce di Sauron.
    Voi?
    Quel che è certo, è che il clima per questo governo vomitevole e lebbroso si surriscalda.
    Massimo Viglione

    RispondiElimina
  26. Giuseppe Conte: Ho appena ricevuto una telefonata dalla Cancelliera Angela Merkel, preoccupata della possibilità che io potessi non partecipare al pre vertice di domenica a Bruxelles sul tema immigrazione.
    Le ho confermato che per me sarebbe stato inaccettabile partecipare a questo vertice con un testo già preconfezionato.
    La Cancelliera ha chiarito che c’è stato un “misunderstanding”: la bozza di testo diffusa ieri verrà accantonata.
    Domenica al centro della discussione sull’immigrazione ci sarà la proposta italiana e se ne discuterà insieme alle proposte degli altri Paesi. L’incontro non si concluderà con un testo scritto, ma solo con un summary delle questioni affrontate e sulle quali continueremo a discutere al consiglio europeo della prossima settimana.
    Nessuno può pensare di prescindere dalle nostre posizioni.
    Ci vediamo domenica a Bruxelles!

    RispondiElimina
  27. Rinaldi Vs Orlando: dai “Traditori” danteschi al MEF ai ROM lo “Zerbinaggio Europeo”

    https://scenarieconomici.it/rinaldi-vs-orlando-dai-traditori-danteschi-al-mef-ai-rom-lo-zerbinaggio-europeo/

    La ennesima prova provate che in queste trasmissioni ( per me inutili ) e' una impresa titanica terminare un discorso compiuto perche' si viene interrotti a bella posta da tutti . Riassumendo : servono solo alla propaganda e al conduttore che porta a casa la pagnotta .

    RispondiElimina
  28. https://www.dailymotion.com/video/x6mb7h1
    Questo il video in cui si può ascoltare l'intervento del Prof. Rinaldi che, ho constatato, nelle Agorà televisive, tutte okkupate dalla sinistra, è uno dei rari interlocutori che portano argomenti commestibili. Ed è vero che sono continuamente interrotti, i loro discorsi sviati. E sono pochi quelli, come lui, che riescono a tener testa con caparbia efficacia.

    RispondiElimina
  29. AUGH ! Definitivo e irrevocabile !22 giugno 2018 11:25

    Saviano si rivolge alla classe dominante: questo governo non deve sopravvivere
    http://www.affaritaliani.it/blog/lampi-del-pensiero/saviano-si-rivolge-alla-classe-dominante-questo-governo-non-deve-sopravvivere-547063.html

    RispondiElimina
  30. Qualcuno vuole seguire i lavori ?
    https://www.facebook.com/events/402374426944917

    RispondiElimina
  31. La scienza medica l'ha definitivamente acclarato : la dipendenza dalla pornografia distrugge le celluline grigie .
    https://www.maurizioblondet.it/macron-puo-solo-mandare-le-truppe-al-confine/

    " Il governo tedesco ha riconosciuto di aver lucrato 2,9 miliardi dalla crisi della Grecia."
    I cattivi e volgari direbbero : " Godeteveli tutti per medicine "!
    Ma non si dice , non e' bello .

    RispondiElimina
  32. Ho letto ed ascoltato l'articolo, più video annesso, su Macron,tutto condivisibile ma, mi son sempre posta delle domande sui genitori di Macron, entrambi medici, lui neurologo, lei pediatra(?). Dalla nascita fino ai 15/16 anni lui è vissuto in famiglia e nelle scuole frequentate. Forse è il caso di portare lo sguardo anche nello spazio di tempo che va dalla nascita appunto, fino ai 15 anni.

    RispondiElimina
  33. 'Colonia Italia',
    https://www.interris.it/misteri/l-ombra-inglese-sui-misteri-d-italia?ut

    RispondiElimina

I commenti vengono pubblicati solo dopo l'approvazione di uno dei moderatori del blog.