lunedì 31 gennaio 2011

19 febbraio. Convegno a Firenze sul Vaticano II: perché tanti abusi post-conciliari?



Il giorno 19 febbraio 2011, alle 17,30, si terrà a Firenze, nel Cenacolo del Ghirlandaio (Borgo Ognissanti 42 - 50123, presso la Chiesa di Ognissanti), un interessante convegno sul Concilio Vaticano II:
Il Vaticano II nell'ermeneutica della continuità.
Perché tanti abusi post-conciliari?
Intervengono:
Prof. Pietro de Marco (Università di Firenze)
Prof. p. Serafino M. Lanzetta (S. T. Immacolata Mediatrice)
Prof. Roberto de Mattei (Università Europea di Roma)
Dr. Alessandro Gnocchi (scrittore, giornalista de "Il Foglio")
Alle ore 16,30 sarà celebrata nella Chiesa di Ognissanti la S. Messa in Rito romano antico

Invitiamo tutti i nostri lettori a partecipare

5 commenti:

Amicus ha detto...

Interessante. Spero di esserci.
Se ci sarà qualcuno di voi, come posso riconoscervi?

Anonimo ha detto...

anch'io spero di esserci.
Se vuoi contattami a questa mail:
neshama@tiscali.it

Anonimo ha detto...

Ci sarò. Mazzarino da ALMA PREX

Anonimo ha detto...

Sarò felice di conoscerti, Mazarino, se riuscirò ad esserci

Alessio ha detto...

provo a rispondere.

perchè tanti abusi post-conciliari?

Semplicemnete perchè non si ha più la percezione e la comprensione dell'importanza del Rito.

Poca colpa, se non nessuna, ha chi abusa di qualcosa che non vale niente. Così è percepita la vicenda.

grave colpa invece, ha chi dopo aver compreso, continua nell'abuso.

Il centro è quindi ritornare a porre al centro della vita dei cattolici il Culto Divino (Divino, non umano).

Ciò che è tuo, puoi farne ciò che vuoi.

ma cioè che non è tuo, come il Culto Divino, non puoi disporne.

la consapevolezza, il sapere l'importanza dell'Eucaristia, è la sola via per eliminare l'abuso.

Al.