Peregrinatio Summorum Pontificum 2022

sabato 2 dicembre 2023

Sul no global stipendiato con le offerte nessuno fiata

Qui l'indice degli articoli sull'immigrazionismo.
Sul no global stipendiato con le offerte nessuno fiata

Non dico che dovessero aprirci il giornale, cioè dedicargli il titolo di prima pagina più importante, ma ieri mi aspettavo che almeno la notizia fosse messa con un po’ di evidenza. Invece niente, nemmeno una riga. Giuro, li ho sfogliati tutti, pensando che mi fosse sfuggito un taglio basso o un box, ma alla fine mi sono dovuto arrendere: la grande stampa ha deciso che i milioni regalati dai vescovi a quella combriccola di disobbedienti capitanata da Luca Casarini, no global e contestatore di professione, abituato a frequentare i centri sociali più degli oratori [e per di piu invitato a partecipare al Sinodo dei Vescovi - ndr], non sono una notizia.
Maurizio Belpietro. («La Cei in mano a Casarini». Ecco il colpo grosso per spillare soldi alle diocesi, La Verità)

* * *
Il Corriere, tuttavia, ne parla nei seguenti termini:
Un caso i soldi dei vescovi a Casarini. Ma lui: «È la Chiesa che ci piace»

No al ddl Roccella sulla violenza alle donne

Su segnalazione dell'Osservatorio Cardinale Van Thuân. Il rispetto non si insegna in un’ora dedicata, ma si deve respirare innanzitutto in famiglia, luogo da dove si assorbe la capacità di accoglienza e di cura dell’altro, e poi nella Scuola attraverso la cultura “come antidoto nei confronti della violenza”. La nostra cultura è il retaggio di una civiltà millenaria. In effetti – all’opposto di quanto si sente dire – proprio la storia dell’occidente greco-romano fecondato dal cristianesimo (e, purtroppo degenerato dagli sviluppi dell'illuminismo) è una progressiva presa di coscienza della sacralità della vita e della dignità della persona.

No al ddl Roccella sulla violenza alle donne

Il nostro Osservatorio esprime una valutazione molto negativa del cosiddetto ddl Roccella (dal nome del ministro della famiglia e delle pari opportunità), approvato definitivamente dal Senato nei giorni scorsi e avente ad oggetto “Disposizioni per il contrasto della violenza sulle donne e della violenza domestica”. Sia il governo che il parlamento hanno preferito seguire l’emozione della pubblica opinione costruita ad arte dopo l’omicidio di Giulia, aderendo a una visione della problematica distorta dall’ideologia e approvando delle misure nell’ambito della educazione e della pubblica istruzione decisamente inaccettabili. La maggioranza parlamentare e il si sono adeguati, per carenza di criteri culturali alternativi, alla corrente di pensiero di sinistra e radicale, rumorosa e tendenziosa ma non per questo attendibile.

venerdì 1 dicembre 2023

Pillole di spiritualità / Il Padrone del tempo invera il 'non è mai troppo tardi'

Pillole di spiritualità / Il Padrone del tempo 
invera il 'non è mai troppo tardi'

Il diavolo tenta spesso di ingannarci con subdoli raggiri sul “tempo”.
Sottilmente insinua che non c’è più tempo, che è ormai troppo tardi, che siamo oltre il tempo massimo per vedere realizzato un progetto buono, un desiderio onesto, una santa aspirazione.
Non bisogna ascoltarlo!
Il Padrone del tempo è Dio. Ricordiamoci bene le parole dell’Arcangelo Gabriele: "Vedi: anche Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia, ha concepito un figlio e questo è il sesto mese per lei, che tutti dicevano sterile: nulla è impossibile a Dio". (Lc 1,36)

Ricordiamoci che chi non è più in tempo è proprio satana e con lui tutti I diavoli e i dannati. Chiunque altro è in tempo per tutto, a Dio piacendo. Lazzaro era in putrefazione... ma era ancora in tempo per risorgere e il Padrone dell’eternità lo ha fatto uscire dal sepolcro, vivo e vegeto.
Chi ha fede può fermare il tempo come Giosuè che disse: “O sole, fermati su Gabaon, e tu o luna, nella valle di Aialon”. E il sole si fermò e la luna obbedì. RB

Il biografo papale conferma che Papa Francesco toglierà l'appartamento e lo stipendio al cardinale Burke

Leggo su LifeSiteNews la conferma di quanto già pubblicato qui e che da varie parti veniva smentito. Una conferma che viene dalle dichiarazioni del biografo preferito di papa Francesco, Austen Ivereigh [da noi conosciuto qui - qui] pubblicate in un suo articolo sul sito Where Peter Is, nel quale egli scrive di aver incontrato il papa lunedì. Eccole:
“Nel corso della nostra conversazione, Francesco mi ha detto che aveva deciso di togliere al cardinale Burke i privilegi cardinalizi – l’appartamento e lo stipendio – perché li aveva usati contro la Chiesa. Ha aggiunto che, sebbene la decisione non sia segreta, non intende fare un annuncio pubblico, ma quel giorno (lunedì scorso) la notizia è trapelata”.
Ha anche aggiunto che l’incontro si è svolto lunedì pomeriggio, ed è stato lunedì mattina che la Nuova Bussola Quotidiana ha pubblicato la notizia, affermando che papa Francesco, durante una riunione del 20 novembre con i capi della Curia romana, aveva rivelato la sua intenzione di sfrattare l’importante cardinale americano dal suo alloggio a Roma.

giovedì 30 novembre 2023

Laudate Deum. Santità, Che Dice? Professori Sconcertati da Errori e Falsità.

Ecco cosa scrivono due professori, Uberto Crescenti e Franco Battaglia, sul sito Meteo Web, motivando in termini scientifici il loro sconcerto per la Laudate Deum
Potete trovare precedenti qui - qui - qui - qui - qui. Qui l'indice degli articoli sul clericalismo politicante di Bergoglio.

Laudate Deum. Santità, Che Dice? 
Professori Sconcertati da Errori e Falsità. 
29 Novembre 2023 

Clima, il Prof. Crescenti “sconcertato” dall’Enciclica “Laudate Deum” del Papa 

Uberto Crescenti, Professore Emerito di Geologia Applicata dell’Università G. d’Annunzio, fa alcune considerazioni riguardo alcune affermazioni contenute nel “Laudate Deum”.

Uberto Crescenti, Professore Emerito di Geologia Applicata dell’Università G. d’Annunzio, torna a parlare della lettera inviata all’Accademia Pontificia delle Scienze, in cui ha chiesto un “incontro con i catastrofisti che influenzano il Papa” in materia di clima. Di recente, Papa Francesco ha pubblicato l’Enciclica “Laudate Deum”. In una nuova comunicazione in cui sollecita una risposta, Crescenti afferma di aver letto l’Enciclica e di essere “sconcertato” dal suo contenuto.

“Ho letto Laudate Deum; sono sconcertato dal contenuto che ricalca l’Enciclica”, ha scritto ora Crescenti all’Accademia Pontificia delle Scienze, facendo alcune considerazioni. Nel testo si afferma:

Mons. Joseph Strickland / Lettera aperta ai fedeli dopo la rimozione

Nella nostra traduzione dal blog di Mons. Joseph Strickland [qui] il testo della lettera aperta ai fedeli da lui pubblicata lunedì 27 novembre. È preziosa non solo per i fedeli della sua ex diocesi ma anche per noi. Precedenti da quiqui - qui - qui.

Lettera aperta ai fedeli del vescovo Joseph Strickland

Come sicuramente avrete saputo, sono stato rimosso dalla carica di vescovo della diocesi di Tyler. Mi è stato chiesto di incontrare il Nunzio Apostolico negli Stati Uniti e nell'occasione mi è stato letto un elenco dei motivi per cui sono stato rimosso. Se potessi vi metterei a corrente di questi motivi, ma in quella circostanza non mi è stata consegnata copia di questo elenco e, nonostante le mie richieste, non sono ancora riuscito averla. Tra quel che è stato letto, non c'è alcun accenno a problemi amministrativi o di cattiva gestione della diocesi come motivazioni della mia rimozione. Le ragioni addotte sembravano essere collegate, per lo più, al mio parlare chiaro sulla verità della nostra fede cattolica e ai miei avvertimenti contro tutto ciò che minaccia tale verità (comprese le questioni sollevate al Sinodo sulla sinodalità).

mercoledì 29 novembre 2023

Novena all'Immacolata Concezione. Dal 29 novembre al 7 dicembre

  NOVENA ALL’IMMACOLATA CONCEZIONE 

Eterno Divin Padre, io ti adoro profondamente e con tutto il mio cuore ti ringrazio per quella somma potenza con cui hai preservato Maria Vergine, tua dilettissima figlia, dal peccato originale
1 Pater e 4 Ave intercalate da: 
Sia Benedetta la Santa e Immacolata Concezione della Beatissima Vergine Maria Madre di Dio
Oppure:
O Maria concepita senza peccato prega per noi che a te ricorriamo (e per quanti a te non ricorrono, specialmente per i poveri peccatori)
3 Gloria 

Eterno Divin Figlio, io ti adoro profondamente e con tutto il mio cuore ti ringrazio per quell’infinita Sapienza con cui hai preservato Maria Vergine, tua e nostra vera e dolcissima Madre, dalla colpa originale
1 Pater e 4 Ave intercalate da:
Sia Benedetta la Santa e Immacolata Concezione della Beatissima Vergine Maria Madre di Dio
Oppure:
O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a te...
3 Gloria

Eterno Divino Spirito, io ti adoro profondamente, e con tutto il mio cuore ti ringrazio per quell'immenso amore, con cui avete preservata Maria Vergine, tua purissima sposa, dalla colpa originale.
Santissima Trinità, io ti adoro profondamente, e con tutto il mio cuore ti ringrazio per quel singolarissimo privilegio concesso alla benedetta e gloriosa madre di Maria Vergine, sant'Anna, l'unica fra tutte le madri, umanamente feconda, che abbia concepita e data alla luce una prole del tutto esente dalla colpa d'origine.
solo 3 Gloria 

PREGHIERA COMPOSTA DA SAN PIO X
Vergine santissima che piaceste al Signore e diveniste sua Madre, immacolata nel corpo e nello spirito, nella fede e nell'amore, concepita senza peccato, guardate benigna ai miseri che implorano il vostro potente patrocinio!
Il maligno serpente contro cui fu scagliata la prima maledizione continua, purtroppo, a combattere e ad insidiare i miseri figli di Eva. Voi, o benedetta Madre nostra, nostra Regina e Avvocata, che fin dal primo istante del vostro concepimento schiacciaste il capo del nemico, accogliete le preghiere -- che uniti con Voi in un cuor solo -- Vi scongiuriamo di presentare al trono di Dio, perché non cediamo giammai alle insidie che ci vengono tese, così che tutti arriviamo al porto della salute, e fra tanti pericoli, la Chiesa e la società cristiana cantino ancora una volta l'inno della liberazione, della vittoria e della pace. Così sia
"O Maria, concepita senza peccato pregate per noi che ricorriamo a Voi" ( per tre volte)

Durante la Novena si consiglia di:
1) Pregare ogni giorno una decina del Rosario, o meglio una parte intera,  
2) Fare dei canti in onore della B.V. Maria, 
3) Fare dei fioretti per la gloria di Maria 
4) Vivere la Novena come momento di conversione personale o di gruppo, 
5) Curare il silenzio per la riflessione personale.

Appello del cardinale Burke / Recuperare il sacro, rimettere la santa Messa al centro.

Appello. Recuperare il sacro, rimettere la santa Messa al centro. 
di Raymond Leo cardinale Burke

Sia lodato Gesù Cristo!
Fratelli e sorelle in Cristo,
Il nostro tempo soffre intensamente per i risultati di un insegnamento superficiale o addirittura errato della fede. Dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per difendere la nostra fede cattolica in ogni circostanza in cui è attaccata, ma Satana cerca di scoraggiarci. Una volta che ci ha scoraggiati, aumenta la tentazione di rinunciare alla nostra battaglia quotidiana per vivere in Cristo e combattere per la verità, la bontà e la bellezza divine di cui Egli è l’immagine vivente.

Lo scoraggiamento che i cristiani sperimentano è più evidente nella loro assenza dall’offerta del santo Sacrificio della messa la domenica o nella loro mancanza di attenzione al buon ordine del culto sacro come Dio lo ha stabilito nella sua santa Chiesa.

Un sacerdote a Papa Francesco: “Il Vescovo Strickland ha il diritto e il dovere di correggerLa pubblicamente”

Nella nostra traduzione da Complicit Clergy una lettera aperta al papa di Padre Jesusmary Missigbètò che aveva in precedenza esortato il cardinale Fernández ad abbandonare la strada delle eresie.
Scrive il padre a Papa Francesco: Mons. Strickland “ha amato tanto la Sua salvezza eterna da sentirsi costretto a criticare pubblicamente gli errori del Suo magistero, nella speranza che Lei li correggesse”.

Un sacerdote a Papa Francesco: “Il Vescovo Strickland
ha il diritto e il dovere di correggerLa pubblicamente”
 

Prima Lettera Aperta a Papa Francesco
sulla destituzione del Vescovo Joseph Edward Strickland
Cotonou (Benin), 18 novembre 2023;
Memoria della Dedicazione delle Basiliche dei Santi Pietro e Paolo

Caro Padre,
Che Gesù Cristo, Dio e Fondatore della Chiesa, La benedica e Le doni abbondantemente il Suo Santo Spirito affinché Lei possa essere ben illuminato su questo importante periodo della Sua vita e della nostra Chiesa! Prego affinché Lei possa ricevere le parole contenute in questa lettera aperta come segno di affetto di un figlio verso suo padre. È l’amore per il Papa e per la giustizia che mi spinge a scriverLe, con umiltà e rispetto. L’11 novembre 2023 il mondo intero ha appreso con sorpresa che Lei ha destituito Joseph Edward Strickland dalla carica di Vescovo della diocesi di Tyler (Texas, USA).

martedì 28 novembre 2023

XXIV e ultima domenica dopo Pentecoste: invito a gioia grande

Nella nostra traduzione a OnePeterFive la meditazione settimanale di p. John Zuhlsdorf.
XXIV e ultima domenica dopo Pentecoste: 
invito a gioia grande

Tutte le cose belle hanno una fine, tranne la gioia del Paradiso. Così, questa serie si conclude con un tuffo nella lettura dell'Epistola della 24a e ultima domenica dopo Pentecoste, l'ultima domenica prima dell'inizio di un nuovo anno liturgico con la I domenica di Avvento.

La nostra lettura è tratta dalla Lettera ai Colossesi 1:9-14 dell'Apostolo ai Gentili. Colossi era una città della Frigia dell'Asia Minore, l'odierna Turchia. Durante la sua prigionia a Roma Paolo scrisse alla comunità cristiana di Colossi, una delle sette città menzionate nel Libro dell'Apocalisse. La prima parte della Lettera è prevalentemente dottrinale. La seconda sottolinea come dovrebbero comportarsi i cristiani. Nel calendario del Novus Ordo oggi è la festa di Cristo Re. Dal primo capitolo dei Colossesi (vv. 12-20) è anch'essa tratta dall'epistola domenicale per Cristo Re nel Vetus Ordo di fine ottobre [qui]. Un po' di contesto. Dalla Lettera stessa capiamo che la Chiesa di Colossi era principalmente composta da gentili (Col 1:21,27, 2:13) e stavano emergendo alcune opinioni che non erano in armonia con la fede e la pratica cristiana. Le religioni misteriche pagane hanno sicuramente avuto un ruolo, analogamente a quello dei giudaizzanti e degli gnostici. Non è stato Paolo a raggiungere Colossi. Ha mandato lì i suoi compagni.