giovedì 7 maggio 2020

Lo strano legame tra Malthus e il Coronavirus

Non pochi, parlando dell’epidemia in corso, dicono questa frase: «Siamo troppi, su questa terra».
Com’è possibile che il virus si sia unito nella testa delle persone con il malthusianesimo? Il legame logico non c’è, ma si è diffuso quel fenomeno che gli psicologi chiamano “inferenza”. Che qui è frutto di un martellamento che dura da decenni.
Mi è accaduto nei primi giorni della diffusione del Coronavirus. Camminando per il paese mi sono fermato a parlare con diverse persone e… ho dovuto rendermi conto di un fenomeno che mi ha stupito moltissimo. Una dopo l’altra, quasi tutte le persone incontrate, parlando di questa epidemia, a un certo punto tirava fuori questa affermazione: «Siamo troppi, su questa terra».
Le prime volte restavo basito: il massimo della mia reazione era un sorriso ebete.
Che c’entra il Coronavirus con la presunta sovrappopolazione?
Poi non ce l’ho fatta più, e ho cominciato a rispondere qualcosa del tipo: «Se tutti quelli che pensano che siamo troppi su questa terra dessero il buon esempio togliendosi di mezzo, in un modo o nell’altro il problema finirebbe». La maggior parte non ha capito la frase complessa; chi l’ha capita si è offeso terribilmente.
Al di là delle mie difficoltà relazionali, la domanda mi è rimasta in testa: come cavolo si sono uniti, nella testa delle persone, questo virus con il malthusianesimo?
Questa unione, oltretutto, dev’essere ben radicata perché, quando si è diffusa l’affermazione «I medici decideranno chi sopravvive» (in riferimento al documento della SIAARTI), la reazione è stata poca o nulla.
Ora: capisco che in Italia (e non solo) si sta diffondendo il paganesimo; e i pagani sono convinti che dei (cioè demoni) crudeli stiano punendo l’umanità per i suoi comportamenti anti-ecologici.
Mi riferisco agli adoratori di Gea/Gaia, la madre terra (Pachamama, per gli amici). Come Leonardo Boff, ex prete ed ex teologo della liberazione che ha recentemente dichiarato: «Ritengo che le attuali malattie come la dengue, la chikungunya, il virus Zika, la Sars, l’Ebola, il morbillo, o l’attuale coronavirus e la generale degradazione delle relazioni umane, marcate per la profonda disuguaglianza/ingiustizia sociale o per la mancanza della solidarietà minima siano, invero, una rappresaglia di Gaia per le offese che interrottamente le infliggiamo».
Ma giurerei che i miei compaesani non sono (ancora) pagani; quindi la spiegazione dev’essere un’altra.
A questo punto, il mio pensiero corre alla celebre e sconvolgente affermazione del principe Filippo di Edimburgo, presidente emerito del WWF, che nel 1988 ha dichiarato: «Se rinascessi, vorrei essere un virus letale per eliminare la sovrappopolazione».
Oppure al thriller del celebre scrittore Dan Brown intitolato Inferno (2013). In questo romanzo, il vero protagonista è un virus letale creato per ridurre la popolazione mondiale.
Insomma, negli ultimi decenni siamo stati martellati da questo appaiamento: virus-sovrappopolazione. E, pian pianino, questi due concetti si sono uniti anche nella testa della gente.
È quel fenomeno che gli psicologi chiamano «inferenza»: si dà per scontato un certo passaggio logico; anche se logico, in verità, non è. È una scorciatoia mentale.
Ecco, semplicemente registro questo fatto: nella testa dei miei compaesani si è creata questa strana inferenza: c’è un virus letale? Siamo troppi su questa terra.
Che c’entra? Nulla. Non dico che sia stata creata apposta, ci mancherebbe. Semplicemente ne prendo atto.
Roberto Marchesini

18 commenti:

Anonimo ha detto...

Invece nell'ambito delle ipotesi il legame lo si conosce da tempo e senza fantascienza. Bergamo e Brescia sono punti interrogativi in attesa di venir raddrizzati, come fili a piombo, in due esclamativi.

Anonimo ha detto...

..San Bernardo si assunse la difesa di una causa quasi battuta, perché egli la riteneva buona e non credeva che la Chiesa potesse andare a finire in quel modo tra gli artigli del suo peggiore nemico, il giudaismo. Prescindendo dal fatto che una maggioranza di 23 cardinali aveva votato per Anacleto,mentre erano stati soltanto sei quelli che avevano votato per Innocenzo e trascurando il modo seguito per eleggere quest'ultimo (non avvenuta a rigore del diritto canonico vigente), considerò il problema dal vero punto di vista da cui doveva essere considerato….e scrive all'imperatore di Germania ed al sovrano di Francia, questi indice il concilio di Etampes. Lotario convoca un congresso dove san Norberto difende la causa. La causa viene vinta quasi del tutto col concilio di Reims, ...ma il tutto era iniziato con l'eroico colpo di mano del cardinale Almerico che aveva seppellito segretamente il Papa defunto e proceduto immantinente all'elezione di Innocenzo II.... Pierdileoni muore come papa cn onori papali pur essendo antipapa e si elegge un successore pure antipapa… ma la causa ormai è persa: non hanno prevalso, i giudei aspetteranno occasione migliore per avere un altro pontefice ebreo… grande scisma d'occidente e poi ...oggi. Scrive il testo del 1962 " purtroppo al tempo nostro in cui la santa Chiesa è così gravemente minacciata..dalla quinta colonna ebraica inseritasi nel clero….sarebbe opportuno lascia perdere le opere pie e provvedere alla salvezza della Chiesa e dell'umanità intera"

val ha detto...

Emanato il protocollo per le messe con popolo. Nell'immediata sensazione: un Assurdo. Dopo qualche riflessione: la giusta paga alla Chiesa di Stato.

Anonimo ha detto...

...E venne il giorno

Beh se si trova in imbarazzo con Pachamama può chiamarla Anima mundi, o Angelo della terra, o Sophia come il dottore della chiesa Santa Ildegarda di Bingen, sempre che naturalmente non creda nell'opera del "dio degli eserciti" che secondo la teologia della storia ci avrebbe scatenato osta pandemia e ricordarci chi è il padrone è chi il servo

Il problema è arduo

Pico

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Benedetto XVI: le probabili ragioni delle sue dimissioni.
RASSEGNA STAMPA - Commento del Giorno 7 maggio 2020
di Pier Luigi Bianchi Cagliesi
https://www.youtube.com/watch?v=madeyZD4-fg

Qui si parla solo marginalmente di BXVI , prevalentemente si parla dell'attacco alla famiglia secondo la lettera di Suor Lucia di Fatima al Card.Caffarra e del progetto relativo alla riduzione della popolazione mondiale . Dietro una virago che sottocopertura si industria per la riuscita di questi nobili progetti c'e'.... un tal Soros , oltre all'inferno ( dico io ) .

Silente ha detto...

Tale Gunter Pauli, ecologista, fanatico sostenitore della famigerata “decrescita felice”, sodale di Beppe Grillo, consulente economico di Giuseppe Conte e, ma guarda un po’, imprenditore della bioplastica, ha dichiarato: “La Terra torna a respirare. Decenni di eccessivi consumi e produzioni hanno lasciato un tributo da pagare. E improvvisamente un virus ci ha fermato”. E Sandro Veronesi, scrittore mainstream, ovviamente premio Strega, ovviamente progressista, ha scritto: “A che cosa serviamo, ormai, noi uomini sul pianeta Terra? Perché dovremmo continuare a vivere, noi, dopo che la Madre Terra si è sbarazzata di altre migliaia di specie inutili e dannose?”.
L'ecologismo si conferma essere una setta gnostica e pagana che invita all'adorazione di Gaia e di Pachamama, portatrice di una ideologia di odio verso l'uomo, perché vertice della Creazione, ideologia che nasconde un odio satanico verso Dio. Non per nulla i Verdi e le associazioni ecologiste sono fortemente a favore dell'aborto.
Silente

Anonimo ha detto...

Scusate, vorrei segnalare che don Ariel sta dando di matto contro la liturgia tridentina.

Evidentemente non c'è solo il Covid-19 in giro.

Grazie . ha detto...

Carissimi, la vostra vicinanza in questi giorni, mi ha commosso. Vi posto un breve video, fatto d'impeto, per spegarVi il mio silenzio.
Io non cerco visibilità. Volevo visibilità per il plasma convalescente. Oggi una marea montante di ASST, città e regioni promuovono il nostro protocollo, identico o modificato nella forma ma non nella sostanza. Di questo ne sono orgoglioso, assieme ai miei Colleghi ricercatori. Molte Regioni stanno partendo con la istituzione di banche di plasma convalescente.

Continuate a sostenermi, sostenerci. Il nostro obiettivo oramai è a portata di mano. Non disperdiamo le energie.

Sempre vostro.
@docgiuseppededonno

E se vi sta a cuore il Centro di Ricerca Etico, come patrimonio di tutto il paese e non di una singola città, condvidete qesto post. Con la mia gratitudine infinita.

https://www.facebook.com/docgiuseppededonno/videos/1122622021430315/UzpfSTE1NjE0MjA0OTM6Vks6MjYzNDk1NTk0OTk0MjA0Nw/

Anonimo ha detto...

Grazie, Dottor De Donno!

Anonimo ha detto...

Tutti i nostri Rosari quotidiani per il Prof. De Donno!!! Regina delle Vittorie prega per lui (e quanti come lui)!

Anonimo ha detto...

Silente

senza scomodare la gnosiluciferinaanticristicaomicidiarmassonica si legga Raimon Panikkar Ecosofia (non ecologia) lo Scivias di Ildegarda e se mi consente anche Nasr L'uomo e la natura tre dei tanti che si possono citare

Se poi le si mette dietro la foglia di fico della sua personale teologia per stuprare il pianeta (Philip Sverrard: Uomo e natura storia di uno stupro), si potrebbe accomodare su un altro pianeta lo spazio è pieno di esopianeti che possono ospitarla perchè qui non è poi così gradito

Pico

Anonimo ha detto...

Molte persone spiegano che se si trovassero in circostanze diverse, sarebbero più pazienti. Questo è un grave errore, poiché presuppone che la virtù sia una questione di geografia, non di uno sforzo morale. Dove siamo fa una piccola differenza; tutto dipende da cosa pensiamo.
(Beato Fulton J. Sheen, da "Way to Inner Peace-La via alla pace interiore" 1955)

Anonimo ha detto...

l governo ha dato 140 milioni a Bill Gates per la ricerca sul vaccino. Ma quei soldi potrebbero essere più utli in Italia, dove si sta sperimentando con successo la cura con plasma iperimmune. Che funziona e che guarda caso viene osteggiata. Ma negli Usa, invece, la ricerca scientifica di primo livello sta investendo tantissimo sulla terapia tanto che la FDA invita i cittadini a donare il proprio plasma per aiutare a curare i malati di Covid. E la prestigiosa Mayo clinic ha deciso di puntare tutto sullo sviluppo della terapia, la cui fondatezza è già dimostrata.
https://lanuovabq.it/it/plasmaterapia-gli-usa-ci-credono-da-noi-e-guerra

gsimy ha detto...

Il problema del plasma è che servono un numero di guariti molto superiore ai malati, in quanto per ogni malata servono da due a una decina di sacche di plasma e deve esserci compatibilità
Comunque Bill Gates non ha certo bisogno di soldi, che potevano essere dati ai comuni per sostenere i cittadini o le piccole imprese

gsimy ha detto...

Mi permetto di consigliare al signor Silente di leggere i vari articoli che può trovare su internet sulla 'relion based conservation of nature', teoria nata in risposta a un articolo di Lynn su Nature che accusava le religioni monoteiste, e il cristianesimo, di essere la causa della distruzione degli ecosistemi naturali
In veritá ormai c'è un certo consenso che la mentalità che spinge lo sfruttamento dell'ambiente sia derivata da idee protestanti (a loro volta figlie di certa teologia occidentale), come la teoria opposta, ma convivente, che il miglior mondo possibile sia un 'mondo vuoto' senza l'uomo

Josh ha detto...

https://disinformazione.it/2020/05/04/si-sveglia-anche-il-washington-times-il-covid-19-e-una-mega-truffa/

Ma po' esse ? ha detto...

https://gloria.tv/post/SZuYjVFocZw44sYTHDhvPoEgt