mercoledì 1 luglio 2015

Restituiti i beni ai Francescani dell'Immacolata

Immobili per 30 mln tornano ai fedeli Padre Manelli

(ANSA) - NAPOLI, 1 LUG - Il Tribunale del Riesame di Avellino ha dissequestrato i beni di proprietà delle associazioni di laici vicine al fondatore dell' Ordine dei Francescani dell' Immacolata, Padre Stefano Manelli per un valore di circa 30 milioni. I beni erano stati sequestrati dalla Procura di Avellino, che aveva ipotizzato i reati di truffa e falso ideologico. I Ffi sono stati commissariati dalla S.Sede nel 2013, ma migliaia di fedeli con le loro associazioni restano legate al fondatore dell' Ordine.
[Qui] e [qui] alcuni nostri chiarimenti proprio sull'incresciosa vicenda dei beni.

18 commenti:

lister ha detto...

Ora, chi "sequestra" la Procura di Avellino?

Anonimo ha detto...

Dio sia lodato!
Padre Manelli,padre Pellettieri vi vogliamo bene e vi difenderemo sempre!

Japhet ha detto...

Strano caso in cui, mentre difetta la giustizia ecclesiastica, diventa efficace la giustizia civile.

Mazzarino ha detto...

"Ma Dio aveva altri progetti" E così Padre Manelli sopravvisse a Padre Volpi e Ratzinger potrebbe sopravvivere a Bergoglio.....

Anonimo ha detto...

Japhet,

Gesù Cristo è il re sia della Chiesa, sia dello Stato...anche se non lo vediamo, Egli Regna!


Romano

Esistenzialmente Periferico ha detto...

Anche il Tribunale riconosce che i nemici di padre Manelli avevano torto marcio a cantar vittoria (magari già avevano deciso come spartirsi il bottino...).

Michele MAcIK Durighello ha detto...

Finalmente posso tirare un sospiro di sollievo e dire ALLELUIA!

rr ha detto...

Ho sempre pensato che uno dei motivi della persecuzione dei FFI fossero i soldi. Non i loro, che non ne posseggono, ma quelli comunque riconducibili all' Ordine ed alle sue strutture ( case editrici, radioTv, ecc.). Cosi con quei soldi - 30milioni di euro non sono proprio bruscolini - magari ripianavano altri buchi, chissà forse quelle dei frati minori.
Ma gli e andata male.
"Spero che presto anche il resto torni a posto, e finisca l' incubo.
Rr

Alba ha detto...

E' bello ricevere una buona notizia ma lo e' ancora di piu' se si riceve il Primo Luglio . In questo mese preghero' il Preziosissimo Sangue affinche' tutto si ricomponga ( nel migliore dei modi ) e i 2 Padri fondatori tornino a guidare tutti i Figli consacrati all 'Immacolata .

6. Gesù versò sangue nella Crocifissione
O Agnello di Dio, immolato per noi insegnaci il perdono delle offese e l'amore ai nemici.
E tu, Madre del Signore e nostra, rivelaci la potenza e le ricchezze del Sangue prezioso.
(5 Gloria)
Ti supplichiamo, o Signore, di soccorrere i Tuoi figli, che hai redenti col Tuo Sangue prezioso.

Luisa ha detto...

Senza sorprese le agenzie vaticane Sismografo e Vatican Insider, sempre così solerte nel dar spazio ai rigurgiti contro Padre Manelli e chi gli è restato fedele, tacciono la decisione del tribunale di Avellino.

Catholicus ha detto...

Scusi Luisa, ma la menzogna omissiva non è un peccato di cui bisogna confessarsi? Infatti a essa recitiamo "confesso...di aver molto peccato in...omissioni". Lo sanno questo Tornielli e soci? glie lo ricorda qualcuno? e poi questi religiosi moderni, ehm, modernisti, quando fanno gli esercizi spirituali (ma li faranno, poi?) li meditano i NovissimI? oppure, oltre a non citarli più nelle loro omelie, non ne vogliono più neppur sentir parlare tra loro? Glie lo ricorda nessuno che a far del male, ingiustamente e consapevolmente, ai fratelli (specialmente ai fratelli nella fede e nel sacerdozio) si rischia l’inferno? Oppure sono talmente antropocentrici e immanentisti, che del Trascendente non gli importa più un fico secco? (la visitatrice delle suore FF I non voleva la statua della Madonna sulla sua scrivania). Assurdo che, per rimaner cattolici, si debba diventare anticlericali, ma solo di questo clero, però.

E.P. ha detto...

Ma dai, che non hanno "omesso", hanno solo "dilazionato"... Staranno concordando coi vertici del Nuovo Corso FFI il modo in cui dare la notizia senza farla apparire come una figuraccia di coloro che tripudiarono al momento del sequestro...

Anonimo ha detto...

Qualcuno sa se il TG3 Campania ha dato la notizia? E, in caso affermativo, come, con quali modi e toni, e, soprattutto, con quanto spazio? Oppure si può avere la mail del TG3 Campania, per chiedere che venga data?

Josh ha detto...

sarò infantile....ma sono sollevato!
Deo Gratias

Silvano M. ha detto...

Ora dobbiamo affidarci alla giustizia civile per difenderci da quella ecclesiale. Il commissario Volpi (pace all'anima sua) visto la malparata ad un'interrogatorio ha risposto "è stato il papa a dirmelo", si è sentito rispondere "qui il papa non ha potere" che dire? "chi semina tempesta raccoglie uragani.

Rr ha detto...

Me l' ha detto il papa...

cioè il superiore. Giustificazione che da Norimberga in poi non ha più corso.
Rr

Catholicus ha detto...

Cara Rr, ma per loro è ancora una buna scusante, della quale però noi amanti della Tradizione non possiamo far uso: non possiamo dire, noi, ce l'ha detto Pio IX, S. Pio X, Pio XII (e io ho sentito con le mie orecchie Pacelli dire cose che non stanno più bene alla Chiesa vaticansecondista). Inutile girarci attorno: sono dittatori arroganti ed intolleranti, per loro ogni scusa va bene, per noi non va bene niente, dobbiamo obbedire e basta. Ma fino a quando? per fortuna che Dio vede e provvede, e sono sicuro che provvederà sempre di più, anche con questa UE di ladri legalizzati, di affamatori di interi popoli, anch'essi dittatori non eletti da nessuno.

Rr ha detto...

Caro Catoholicus,
ho usato Norimberga apposta, Ogni riferimento a Stalin ed al comunismo e' voluto.
Rr