domenica 29 settembre 2019

Senza tregua il quotidiano stillicidio da un Soglio inedito e anomalo...

Oggi, festa di San Michele Arcangelo, in piazza San Pietro è approdato un barcone di clandestini. Una scultura in bronzo voluta da Papa Francesco per simboleggiare il piano a lungo termine supportato dall’attuale pontefice: meticciare l’Europa per mezzo dell’immigrazione [qui].
Manca però la maggioranza di giovani maschi palestrati con gli smartphone e le collanine d'oro.
Commenta Silvio Brachetta: "La retorica, a quanto pare, è artefice di quella persuasione che induce a credere, ma che non insegna nulla intorno al giusto e all’ingiusto". (Socrate)

46 commenti:

Anonimo ha detto...

Giulio Meotti:
Magnifico Alain Finkielkraut sulla Stampa:

- Del fenomeno Greta mi inquieta che sia diventata un fenomeno, un'icona planetaria, gli adulti del mondo intero si prostrano davanti a lei
- I valori sono la sostanza dell'Europa. Ma la sua vocazione alla tolleranza e all'uguaglianza l'ha portata a non affermare il primato della cultura europea su quella dei nuovi arrivati
- In molti quartieri la gente opta già per la separazione anticipando la secessione di domani. Non è solo economia ma civilizzazione. Senza un'immigrazione controllata avverrà l'inverso, saranno i francesi ad assimilarsi, come prova già il fenomeno delle conversioni all'islam molto superiore rispetto alle conversioni al cristianesimo.

Noi uno come Finkelkraut ce lo sogniamo.

Galleria : ha detto...

Una volta un medico mi ha raccontato dei suoi inizi professionali , aveva soltanto una anziana paziente per cui la allisciava e la coccolava perche' era la sua "gallina dalle uova d'oro" (parole sue ).
Domande :
Quanto costa quest'opera d'arte ?
Chi l'ha pagata ?
Se l'ha pagata il Vaticano con la stessa somma avrebbe potuto pagare la insoluta bolletta della corrente elettrica di via s.Croce in Gerusalemme ?

Mi perdonerete se per associazione mi viene in meno il conto in rosso della Diocesi di Narni-Terni-Amelia sotto la guida illuminata di .........anch'egli col pallino dell'arte ... .

https://lucianadal.blogspot.com/2017/06/ultimo-scultore-cristiano-timothy-p.html

https://www.facebook.com/1245970425495921/posts/1652859168140376/

https://it.zenit.org/articles/una-statua-di-gesu-senzatetto-in-vaticano/

https://www.ilcittadino.it/cronaca/2018/06/12/svelato-il-ges-senzatetto-il-dono-di-monsignor-fisichella/wLWy7JU5h7NReEaLMd0px3/index.html

Timothy Schmalz ospite di Monica Mondo
https://www.youtube.com/watch?v=39IVmZaGQbw

https://www.sculpturebytps.com/

https://www.sculpturebytps.com/about-the-artist/

Anonimo ha detto...

Finché qualcuno, davanti a testimoni, non lo metterà, a brutto muso, davanti al suo tradimento dell'andate e predicate il vangelo ad ogni creatura' invece di manipolare il prossimo qui ed altrove, a libro paga di chi sa chi, non credo possa esserci altra possibilità per lui di ravvedersi. Ormai tutte le strade sono state battute e lui insiste pensando di aver a che fare con gli indios, senza tivvi, dell'Amazzonia. Sicuramente gli indios, con o senza tivvi, dell'Amazzonia, avendo un QI di gran lunga superiore al suo, lo stanno prendendo per i fondelli come lui sta prendendo noi. Forse l'essenza del globalismo è questo girotondo, Ti prendo per i fondelli, Madama Doré! Che ben si sposa con tutto l'apprezzato ambaradam del gender!

ambaradàn s. m. [etimo incerto, ma prob. da connettere con Amba Aradam, massiccio montuoso dell’Etiopia presso il quale, nel 1936, ebbe luogo un'importante battaglia della guerra italo-etiopica conclusasi con la vittoria italiana]. – 1. Situazione confusa e caotica, baraonda: che a. in quell’ufficio! 2. Attività molto complessa, la guida della quale richiede impegno e notevoli capacità organizzative: non è facile mandare avanti quell’a.; ha organizzato da solo tutto l’a. dei nuovi corsi.(Treccani)

Anonimo ha detto...

C'è ben poco da commentare e il presepe sarà anche peggio.......a dà passà a' nuttata e questo porteno sempre meno gradito......

Anonimo ha detto...

e non se ne può più !!....
sono anni che in una chiesa della mia città dobbiamo sopportare al posto del presepe una barca in cui è alloggiata la Sacra Famiglia con Gesù Bambino posto lì dentro la notte di Natale !
siamo stufi di questa diabolica persuasione occulta che strumentalizza il Vangelo per servire al piano Kalergi...e di un papa che ci obbliga moralmente e materialmente al meticciato, per distruggere le nazioni cattoliche e la cultura bimillenaria cristiana, che pur dovrebbe essere riportata alla coscienza di sè, con santi sacerdoti che curino le anime secondo Dottrina perenne e Tradizione, anzichè essere estirpata del tutto!
ci vorrebbe una rivoluzione, oltre alle preghiere....o siamo impotenti di fronte a questo ciclone Bergoglio ?

Anonimo ha detto...

Sono necessarie le preghiere e le riparazioni all'Addolorata in obbedienza a Lei , perche' lo ha chiesto Lei , per amore di Lei ....
Ed anche la denuncia , per restare desti e sempre con vivo dolore per quel che viene fatto alla S.Chiesa Cattolica.

Anonimo ha detto...

Egli alza gl'idoli della politica globalista, la religione nova del Vaticano e dell' Anticristo

Anonimo ha detto...

http://www.samuelcolombo.it/stateofplay/il-papa-non-e-bergoglio-ma-benedetto-xvi-parola-di-don-enrico-roncaglia-intervistato-dal-direttore-di-rivelazione-samuel-colombo/?fbclid=IwAR3ZxkQDQkvu1LwZPmBureojN6kHUqArZlVNmlRbWCurK1coGYORR02kjSc
QUESTI SACERDOTI hanno l'onore di denunciare che le cose non quadrano, tra un papa protestante ma cristiano ed un papa pagano consapevolmente apostata il male minore è il primo, anche se concorda col secondo assentendo…. Consolante vedere che questi preti credono ancora. Ci manca solo il terzo Papa, quello cattolico. E vivano questi sacerdoti anch'essi dispersi nella bufera anticristica come noi.

Anonimo ha detto...


Questa scultura al profugo o migrante è falsa, quanto al suo significato.
Arrivano in massa giovanotti grandi e grossi, col cellulare, le catenine,
arroganti e sicuri di sé, che sanno già dove andare, in Italia e in Europa.
Vengono qui con l'atteggiamento dei padroni.
Cardinale CM Martini SI, poco prima di morire: "Occorerebbe un'invasione straniera
che facesse tabula rasa...".

Luisa S. ha detto...

Un barcone bugiardo tra l'altro, perché pieno di donne, quando sappiamo benissimo che sui barconi ne arrivano si e no il 5 per cento. Il nuovo vitello d'oro.

Anonimo ha detto...

ma poi....non avete notato il particolare iconografico scelto per quei personaggi "migranti"?
non percepite l'astuzia diabolica con cui il committente avrà suggerito allo scultore di ritrarre quelle persone tutte così composte, timorose, pensose, sottomesse, ordinate, in piedi, quasi in ATTESA fiduciosa di essere accolte, come stessero davanti a uno sportello amministrativo, non dentro un barcone fra le onde ! e tutte vestite con ABITI DI FINE '800, quasi a suggerire che i migranti sono IDENTICI agli italiani che emigravano in America ? il che è una disonesta FALSIFICAZIONE della storia, perchè quello era tutt'altra storia che non queste INVASIONI PROGRAMMATE, ed erano CRISTIANI che andavano in mezzo a CDRISTIANI, olotre che essere civili e RISPETTOSI, partiti di LORO INIZIATIVA, con permessi regolari e inserimenti leciti e LIGI alle regole di quegli Stati !
e spudorata falsificazione occulta - ormai consueta - del Vangelo, ovviamente, che ci comanda di alloggiare i pellegrini e non i clandestini trascinati via in massa per invadere terre altrui, USATI come ignari eserciti di assalto ad altri popoli, per devastarne IDENTITA' CULTURA E RELIGIONE ?

Anonimo ha detto...

A me, riflettendo, le dimissioni di Salvini (fatte ovviamente le debite proporzioni) ricordano quelle di papa Ratzinger. Entrambe subitanee, dai motivi misteriosi, fatte quasi per lasciare campo libero ai nemici di Dio e dell'Italia. Perché? Se Ratzinger era anziano e forse più intellettuale che uomo di fegato, di certo questo non si può dire di Salvini.Eppure, si sono dimessi senza una parola, quasi per fare dilagare il male dopo di loro...non so, sinceramente non riesco proprio a capire.

Anonimo ha detto...

...integro: i migranti indossano abbigliamento di tipo europeo, per lo più italiano, di fine '800, vedi la foggia dei cappelli maschili... niente a che fare con gli afro-islamici odierni ! l'insinuazione disonesta di uguaglianza storica tra i due fenomeni è sfrontata !! e così l'IMMAGINE PERSUASIVA ovviamente fa leva sul buon cuore (molliccio) dell'italiano medio di oggi....per lo più ignorantissimo sia di storia che di Vangelo e Dottrina sociale della Chiesa !
Signore aiutaci!

mic ha detto...

Una falsificazione continua su tutti i fronti....

Anonimo ha detto...

Popoli e nazioni devono apprendere, con lacrime e sudore, nel dolore e nel sangue, che l’atteggiamento sbagliato nei riguardi della legge naturale e della legge morale è contemporaneamente e necessariamente un atteggiamento errato nei riguardi di Dio, e ci si attira un destino inevitabile, il Suo Giudizio.

Fulton J. Sheen, La vita merita di essere vissuta, Verona 2018, Fede&Cultura, p. 19

Anonimo ha detto...

Quanta stoltezza e irriverenza nel raffigurare quella cinquantina di poveri migranti (occhio e croce) che tuttavia… si sono pagati il barcone che hanno sotto i piedi con la bellezza di circa 150.000 €! E quanta amara ironia in una vantata “opera d’arte” che richiama inevitabilmente le cinquantine di ebrei (e forse più) stipati a forza nel vagone ferroviario che li portava ad Auschwitz! Una vera presa in giro di questi ultimi, rappresentati invece da qualche monumento in tutte le città d’Europa! Tra l’altro, penso che questi migranti saranno i soli che i turisti vedranno in Vaticano! Penso anch’io che un giorno se n’accorgeranno e la toglieranno alla vista dei turisti, se non vorranno sentirla chiamare, anziché il capolavoro degli “angeli inconsapevoli”, il capolavoro degli “angeli dei 150.000 euro”!

Nel video appare ben palestrato : ha detto...

Ad uno sguardo superficiale del curriculum......
https://www.sculpturebytps.com/about-the-artist/
sembra che abbia avuto la folgorazione religiosa negli anni 2015 - 2016 - 2017 , e forse e' un cristiano "a tutto tondo " perche' risulta aver scolpito anche per i luterani (95 tesi) ?

Monumenti pubblici :
https://www.sculpturebytps.com/large-public-monuments/

https://www.sculpturebytps.com/large-bronze-statues-and-sculptures/the-ring/

Christian Sculptor Timoth P. Schmalz.
https://www.youtube.com/watch?time_continue=6&v=qgsDf1uCLSQ

A me la sua scultura non piace , mi infonde tristezza , mi appare piatta , ripetitiva , noiosa , e poi mi ricorda Cinalli ...

Anonimo ha detto...

....sancte Michael defende nos in proelio

Anonimo ha detto...

...guardando dall'altro lato della scultura pare di ravvisare qualche elemento vagamente africano, ma giusto perchè più svestito degli altri. Le donne prevalgono, con i loro scialli sul capo, in numero che non corrisponde alla realtà. La suggestione data da figure di tipo emigranti storici europei è palpabile. Insomma un'immagine mistificatoria che dà la misura di chi l'ha richiesta.
Ci conforta sapere che il capolavoro sarà spostato in altro luogo, forse nei giardini del Vaticano, come icona disponibile alla venerazione del suo ispiratore:
https://stopcensura.info/papa-bergoglio-fa-montare-un-barcone-di-migranti-in-piazza-san-pietro/

Anonimo ha detto...

Meluzzi: “Bergoglio è il candidato perfetto del PD”.
Stavolta sono in disaccordo Prof. Meluzzi lei è troppo ottimista. Bergoglio è già il Segretario del Partito Comunista e Globalista del Vaticano, La Religione Cattolica non esiste più la usa solo come copertura per fare Politica. Oggi è la 5675677888966887 Giornata Mondiale del Migrante che poi con che paraculaggine, anche in questo caso per sviare la realtà l'opera d'arte raffigura tutte le migrazioni che ci son state, come se non ci fossero evidenti differenze tra le migrazioni del passato e quella attuale, non si può certo dire che questa persona vestita di bianco non sia un navigato politicante. Sono orgoglioso di essere un Sovranista e aumenterò il mio sforzo per la causa, proporzionalmente con l'aumento di chi denigra e combatte il Sovranismo in favore della politica di sinistra sempre più caotica, anarchica e globalista, ma più caotica che anarchica perchè non vedo come possano andare d'accordo le ragioni Anarchiche con il Globalismo e la politica Europea. Diego Cheli

Marisa ha detto...

Il giorno che dirà, farà e farà fare qualcosa di AUTENTICO sarà un giorno da festeggiare e da segnare sul calendario...

Anonimo ha detto...

Un perfetto esempio di realismo socialista: una cosa tanto brutta e cupa che anche nell'URSS si sarebbero vergognati di farla, ma perfettamente in tema col personaggio che l'ha commissionata.

Anonimo ha detto...

Aldo Maria Valli: «Oggi, 29 settembre 2019, nel giorno dedicato a Michele, Gabriele e Raffaele, il papa non ha ricordato i tre arcangeli. Durante la Messa (celebrata in una piazza San Pietro mezza vuota) Francesco ha invece parlato dei migranti, perché questa è stata la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, e poi ha “inaugurato” (come ha detto lui stesso all’Angelus) una scultura in bronzo e argilla che raffigura un gruppo di migranti di varie culture e diversi periodi storici ».

bernardo guerrini ha detto...

Dio dice di amare sempre e soprattutto i nemici (dai nemici mi guardo io, dai nemici mi guardi Dio) ma invece c'e' chi per fare politica porta il sistema nervoso al punto tale. dobbiamo solo sapere che ci sono nemici che usano l'ipocrisia e la provocazione continua giornaliera, per portarci verso l'odio..... io credo che Dio sia la mia e la nostra forza.... è un politico come dite navigato, dobbiamo solo contrastarlo con tutte le nostre forze, anche se vorrebbe essere odiato, ma noi siamo Cristiani e non possiamo odiare..... ma allontanare si.... pregare la Madonna, la Santa Vergine che ce lo tenga lontano e lo combattano i Santi dal cielo per non fargli fare danni maggiori.... i Santi sanno come fare per bloccare le sue azioni malefiche. - Ricordiamo sempre la parabola del Samaritano, noi solo con questo possiamo amare Dio ed il nostro prossimo.... ma dobbiamo bloccare tutte le sue azioni in ogni modo per tutti i danni che fa lui e tutta la sua compagine... poi Dio provvede al giudizio eterno per tutti.





Anonimo ha detto...

Timoteo :
che abbia trovato il filone aurifero , i mecenate ad hoc ?

Anonimo ha detto...

Il Magistero di Benedetto XVI
Santa Messa della Notte di Natale, 24 dicembre 2006
Dio ci insegna ad amare i piccoli. Ci insegna così ad amare i deboli. Ci insegna in questo modo il rispetto di fronte ai bambini...Dirige il nostro sguardo verso tutti i bambini sofferenti ed abusati nel mondo, i nati come i non nati. Verso i bambini che, come soldati, vengono introdotti in un mondo di violenza; verso i bambini che devono mendicare; verso i bambini che soffrono la miseria e la fame; verso i bambini che non sperimentano nessun amore. In tutti loro...ci chiama in causa il Dio che si è fatto piccolo. Preghiamo...affinché il fulgore dell’amore di Dio accarezzi tutti questi bambini, e chiediamo a Dio di aiutarci a fare la nostra parte perché sia rispettata la dignità dei bambini; che per tutti sorga la luce dell’amore, di cui l’uomo ha più bisogno che non delle cose materiali necessarie per vivere.

Oh Madre Addolorata quando proveremo vergogna di quello che abbiamo fatto o permesso che facessero a questi bambini ?

Marisa ha detto...


PER VINCERE CONTRO LE FORZE DEL CAOS:

https://cronicasdepapafrancisco.com/2019/09/28/reti-unificate-acies-ordinata-per-vincere-contro-le-forze-del-caos/

Anonimo ha detto...

Giulio Meotti:
In Piazza San Pietro a Roma finalmente è arrivato il monumento ai cristiani uccisi e perseguitati... Ah no. È dedicato ai migranti. Marciamo spediti verso la fine dell’Europa.

fra28275 ha detto...

Purtroppo non ci siamo. La collocazione è sbagliata. Andrebbe messo nei Giardini Vaticani o nell'Aula Nervi.

Anonimo ha detto...

Cesare Sacchetti:
Il monumento al migrante voluto da Bergoglio è pura idolatria. La chiesa di Bergoglio ha deciso di deificare la figura di uomini che, emigrando illegalmente, violano i confini e le leggi di Stati sovrani. La chiesa di Bergoglio ha messo i migranti al di sopra della legge.

Francesco Franco ha detto...

Ormai per il papa gli immigrati è diventata una patologia molto seria, il fatto che è diventata anche per la politica, dicasi PD-M5s

Anonimo ha detto...

Dettagli sulla scultura : i personaggi sono 140, altezza della scultura bronzea circa 6 metri peso oltre 3 tonnellate, quello in primo piano con valigie in mano e cappello è un ebreo chassid notare le treccine, che fugge dalla furia nazi, poi ci sono indigeni di varie etnie, africani, donne chiaramente mussulmane et alia titolo Angeli dimenticati o Gesù senza fissa dimora (homeless) o patria, resterà in piazza 1 settimana poi non si sa dove verrà collocata, non si sa quanto sia costata ma credo una paccata di soldi da pagare bollette ENEL a tutti per molto tempo. Ultimissima, mi si dice che la piazza fosse desolatamente vuota, per i turiferari mezza piena, ma le foto non ingannano.......

Anonimo ha detto...

Mi chiedo se non stiamo affrontando l'adempimento delle profezie di La Salette

Catholicus ha detto...

@ Cesare Sacchetti : caro Cesare, mi sembra che Bergoglio recentemente avvia affermato che per l'emergenza migranti non devono esistere confini né giurisdizioni. Hanno creato ad arte l'emergenza (con le primavere arabe) , indirizzando poi fiumane di falsi profughi verso l'Europa, in primis verso l'Italia (paese da sottomettere subito, aanche perché sede del papato) ed ora vogliono destabilizzarci, farci oggetto di una sostituzione etnica, sociale, civile, politica e religiosa, in barba al diritto internazionale ed al nostro amore per la triade "Dio, Patria e famiglia!". Altro che nazisti, altro che gli stalinisti, al peggio non c'è mai fine.

Anonimo ha detto...

Per A. 13:47
Aggiungo ancora una mia impressione sulla scultura :
E' " scolastica ", ogni allievo artista al 2°/3° anno fa bassorilievi/sculture simili ; la barchetta dell'immagine sopporterebbe il peso di 140 persone pigiate l'una all'altra ? Alle donne di altre religioni sarebbe permesso di stare in una tale ammucchiata ?.


Per fra 12:14
Andrebbe messo nell'hotel S.Marta insieme a tutta l'altra pac........ia : NSG sulla falce e martello , il cesto di vivande della Regina Elisabetta , il Cristo operaio , La Vergine «straniera» di Luján ....oppure in vendita per beneficenza
https://www.miopapa.it/i-doni-al-papa-vanno-in-beneficenza/

Anonimo ha detto...

Bergoglio e il regime immigrazionista hanno santificato la figura del migrante africano che emigra illegalmente, ma hanno completamente ignorato i giovani italiani costretti ad emigrare all'estero in cerca di lavoro. I veri dimenticati, oggi, sono i migranti italiani.

Anonimo ha detto...

Come gran parte del sud America anche l'Argentina è fondata nel multiculturalismo. Ora noi abbiamo un esempio, noto a tutti ormai, di quanto il multiculturalismo nuoccia: frena lo sviluppo mentale alla fase adolescenziale,infatti davanti a tanta scelta culturale non è facile risolversi se essere o non essere, chi essere o chi non essere; si finisce cosi con l'appoggiarsi sul pensiero emergente che si percepisce dominante, più forte; man mano che gli anni passano,si impersona oggi un tipo, domani un alto tipo di quelle culture in cui si è cresciuti e si è vissuto. In questa girandola di tipi vissuti, la mente finisce col perdersi, si oscura.
Il multiculturalismo credo che non rafforzi affatto, né il fisico, né la mente, anzi indebolisce il fisico, la mente e fa sparire tutte le culture del multiculturalismo, culture che per essere tali e restare tali, necessitano di essere ognuna coltivata nel suo vaso, nel suo campo, nella sua terra, con la sua acqua e sotto il suo sole.

Anonimo ha detto...

https://www.tgcom24.mediaset.it/politica/conte-niente-aumento-dell-iva-abbiamo-trovato-i-23-miliardi-in-vista-bonus-befana-per-chi-paga-con-le-carte_3234891-201902a.shtml

Conte: "Niente aumento dellʼIva, abbiamo trovato i 23 miliardi"

Questa è una notizia allisciante della propaganda, evidentemente capiscono che il tempo è scaduto e si stanno arrampicando sui miliardi, non sanno che non siamo in vendita. Non riesco più ad ascoltare il bisconte, dalla bocca, a mio parere, gli escono sempre due impasti in un impasto. Fantastico come il Signore ci abbia messo sull'avviso con lo scambio del Presidente Trump della e con la i, donandoci così la chiave di lettura del nostro presente. Cerchiamo di approfondire il tema della i.

Anonimo ha detto...

'ANGELI INCONSAPEVOLI'

Timothy Schmalz è lo scultore canadese di “Angels Unwares”, la statua sui migranti di ogni tempo, collocata ieri in Piazza San Pietro.

Riferisce Vatican.va che, 'all’interno di questa folla eterogenea di persone, spiccano al centro le ali di un angelo, come a suggerire la presenza del sacro tra di loro'. Le angeliche ali -in effetti- 'spiccano' solitarie non dentro ma sopra la folla.

L'idea è quella che chi accoglie un migrante, potrebbe accogliere 'inconsapevolmente' un angelo: i resoconti giornalistici ci dicono che questa idea è estratta dalla Lettera agli Ebrei che, a sua volta però (aggiungo io), echeggia l'incontro di Abramo con i tre viandanti e angeli che gli predissero l'impossibile gravidanza di Sara e il sorgere della sua sterminata discendenza.

Ovviamente, l' 'inconsapevolezza' in entrambi i brani è quella di chi accoglie, mentre invece -dal titolo dell'opera- si da per assodato che i migranti sarebbero sempre 'angeli', anche se essi non lo sanno...

Ma -forse- sottilizzo troppo...

Curioso che, a furia di ragionare sui richiami biblici, mi siano spuntati fuori tre angeli -quelli veri- e curioso che, questi echi, si siano materializzati proprio ieri che era... la festa dei tre Angeli per eccellenza, San Michele, Raffaele e Gabriele.

O chissà, l'intento era proprio quello: ormai, per il credere come per il comportarsi bene, bisogna mettersi in una condizione di 'inconsapevolezza'. Se credi sapendo di credere, se sei troppo 'consapevole', questa cosa si vede e rischi di non apparire 'naturale', 'spontaneo'.

Insomma: la 'consapevolezza' potrebbe essere un sintomo della aborrita 'rigidità'. Meglio quindi, una folla di migranti, da cui spunti anonimamente un paio d'ali che non si sa bene di chi siano e che, comunque, stanno lì giusto per dire che i migranti sono 'sacri'.

Lì ci sta qualche angelo, ma non ne siamo certi perchè neanche lui lo sa. Anzi: egli è tanto 'angelo' proprio perchè non lo sa.

Addirittura, 'l'angelo che non sa' -che è fiero di non sapere- 'c'insegna' meglio di altri, un po' come Scalfari... che è sicuramente il migliore di tutti, poichè non ha mai voluto essere 'angelo' (almeno, di un certo tipo) e perchè è sicuramente 'inconsapevole'

E un po' come il Cristo senzatetto e incappucciato -sempre di Schmalz, collocato a Toronto, nella seconda foto- che sta accucciato sulla panchina: non sia mai qualcuno dovesse riconoscerlo come tale.
Sebastiano Mallia

Anonimo ha detto...

Il migrante si sente legittimato da un processo cosmico storico come l’operaio bolscevico (vedi monumento bergogliano al migrante). Pagare il biglietto del treno è un dettaglio che non lo riguarda. Chi gli si oppone è d’ostacolo al processo, il rappresentante di una legalità piccolo-borghese e reazionaria.
https://www.secoloditalia.it/2019/09/verona-tre-nigeriani-vogliono-viaggiare-gratis-sul-treno-e-rompono-il-polso-a-un-agente/

Andrea Sandri

Gederson Falcometa ha detto...

Nella barca di San Pietro ci sono cattolici, nella barca di Francesco ci sono immigrante...

Da Stilum Curiae ha detto...

Caro Tosatti, son costretto a scriverti di nuovo. Ieril’altro, 29 settembre, sono andato a messa e nel foglietto edito dalla CEI, nell’ultima pagina, il retro del manifestino, che riporta le letture e un commento finale, intitolato: <105ma giornata mondiale del migrante e del rifugiato>, il commento era titolato così: , ed era a firma del “Direttore generale Migrantes” ( don Giovanni DeRobertis ). Consentimi un commento.

Con l’usurato metodo teso a stimolare commozione, il Direttore generale Migrantes ci racconta che nel 1989 morì a Roma di freddo un “senza fissa dimora”, creando indignazione generale. Questo inverno ne son morti dodici, nell’indifferenza generale. Stiamo chiudendo i nostri cuori, oltre che i porti ? (si chiede astutamente il “Direttore Generale” – sempre più direttore generale di qualcosa e sempre meno sacerdote di anime…).

Bene, giochiamo pure a questo gioco. Chi ne è responsabile, chi ha sulla coscienza questi 12 morti di freddo? Salvini? Noi? O chi li ha fatti venire illudendoli e poi abbandonandoli? Vede signor Direttore Generale di Migrantes, ormai nessuno (tranne chi è costretto a farlo) crede più alla storia dei migranti per guerre e fame.

Lo stesso suo padrone Spadaro ci spiega che è per fare meticciato. Ma senza le spiegazioni di Spadaro, ci spieghi lei perché i migranti son quasi tutti giovani e forti; ci spieghi chi paga il loro viaggio, cosa si aspettano di trovare qui, di chi sono le ONG che li trasportano, quanto guadagnano, ecc.

Le pare poi che siano mal accolti? Son trattati molto meglio dei nostri derelitti, da voi ignorati.

Ma risponda anche a questo: quanti migranti alloggiano nei lussuoso palazzi della Santa Sede, in Vaticano o altrove? Chi sono i ricchi Epuloni, noi o voi?

E’ vero siamo diventati diffidenti, insensibili, ma ciò è avvenuto anche per colpa vostra. Non so lei, signor Direttore Generale, ma molti suoi colleghi ci pare vivano come ricchi Epuloni, e meglio che non le dica quello che pensano dei migranti ….

Ma voi pensate piuttosto se non sembrate aver fallito nella vostra missione di evangelizzazione: state trasformando la fede cattolica in una forma di etica socialmente utile. Persa la fede, caro signor Direttore generale, rischiate di far male tutto, e di far del male e a tutti. Faccia gli esercizi spirituali ignaziani, prima di dare lezioni di etica sociale.
Osservatore Vaticano

Anonimo ha detto...

La Corte costituzionale apre le porte al suicidio di Stato. Il ministro dell'Istruzione vuole rimuovere il crocefisso dalle scuole. Il sistema ha dichiarato guerra al cristianesimo, ma Bergoglio tace. Bergoglio non pensa a difendere la religione cristiana. Pensa ai migranti.

Anonimo ha detto...


Gli Angeli mandati dal Signore a Sodoma in sembianze umane per far partire Lot e la sua famiglia, furono due.
Come Lot partì la tempesta di fuoco si abbattè sulla corrotta città, distruggendola completamente, assieme a Gomorra.
Sono questi gli Angeli che stanno per arrivare anche da noi, se si continuerà nella presente corruzione della fede e dei costumi, ormai chiaramente promossa dall'interno stesso della Chiesa.
Il Sinodo sull'Amazzonia che sta per cominciare vuol rappresentare la fine del Cattolicesimo, nientedimeno, ad opera di un clero da troppo tempo traditore della fede. Vuole apertamente sostituire la fede nel vero Dio, il Dio Trinitario rivelatosi a noi nel Verbo incarnato, con quella nel Dio "duale", maschio-femmina dei miti pagani, nella fattispecie, della "religiosità" amazzonica, animista e sciamanica, gradita a tutto il frone femminista-omosessualista.
Questi, detto alla popolana, si sono evidentemente bevuti il cervello.
A questo punto: o c'è finalmente una reazione vigorosa nella Gerarchia, appoggiata da una minoranza consapevole di credenti laici, reazione che deve contestare apertamente Papa Francesco, deus ex machina dell'apostatico documento; oppure, se la reazione sarà debole perché sempre preoccupata di non mancare di rispetto al pontefice regnante, se, quindi, la volontà perversa di dare alla Chiesa "un volto amazzonico" ossia neo-pagano comincerà ad attuarsi, prepariamoci a veder apparire i due Angeli Distruttori di cui sopra.
Fuor di metafora, prepariamoci ad un castigo apocalittico, che non potrà tardare di molto.
Qui siamo ormai ad un'apostasia persino peggiore di quella dei Giudei nei confronti del vero Messia, NSGC, punita da Dio con la (preannunciata) catastrofe del 70 AD.
O.

Bravissimo Silvio , puntuale come sempre attento ha detto...

Il monumento al migrante, recentemente sistemato in piazza San Pietro, è simile a monumenti analoghi, tipici dei mausolei socialisti.

La caratteristica comune è l’assembramento di figure umane che, secondo l’ideologia del momento, marciano unite verso futuri radiosi. Il popolo, secondo il dittatore di turno, è entusiasta dell’ideologia dominante. La realtà è opposta: il popolo è schifato dai totalitarismi, tanto che sono sempre stati necessari i massacri, per imporre l’ideologia.

Il totalitarismo è, per essenza, sovversione. Non è mai a favore del popolo, ma schiaccia la società, ne perverte la natura e impone una realtà artificiale, che va a sostituire l’ordine del mondo.

Il totalitarismo religioso è più degenerato: coinvolge Dio, lo racchiude in un sistema parziale e lo piega all’ideologia del capo carismatico. Il disastro che ne consegue non si limita al fallimento delle vicende storiche, ma giunge a sconvolgere anche l’ordine spirituale.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10218251261370581&set=pcb.2186730654764581&type=3&theater&ifg=1

Anonimo ha detto...

Cesare Sacchetti:
Il monumento al migrante voluto da Bergoglio è pura idolatria. La chiesa di Bergoglio ha deciso di deificare la figura di uomini che, emigrando illegalmente, violano i confini e le leggi di Stati sovrani. La chiesa di Bergoglio ha messo i migranti al di sopra della legge.