domenica 2 luglio 2017

Turchia, governo espropria 50 chiese e monasteri Siro-ortodossi

Mentre nel nostro Paese continuano a proliferare sempre più moschee abusive e non abusive-

Il governo turco ha espropriato almeno 50 tra chiese, monasteri e cimiteri siro-ortodossi a Mardin e dintorni, nella regione di Tur Abdin, madrepatria storica del popolo siriaco dove ancora si parla un dialetto aramaico. Le proprietà religiose sono passate sotto il controllo diretto della Diyanet, la presidenza degli Affari religiosi che dipende direttamente dal primo ministro.
L’occasione è stata la trasformazione di Mardin in comune metropolitano, che ha cambiato lo status di molti villaggi limitrofi, ora diventati a tutti gli effetti quartieri della città. Nel 2016, riporta il quotidiano turco-armeno Agos, un comitato nominato appositamente aveva fatto l’inventario di tutte le proprietà immobiliari appartenenti a istituzioni non private, tra le quali quelle religiose, trasferendole al sottosegretariato per il Tesoro, che a sua volta le ha consegnate alla Diyanet.
Spesso lo Stato turco si impadronisce di chiese e monasteri appartenenti a comunità religiose, che però per legge non possono costituirsi come personalità giuridiche e non possono quindi registrare proprietà. In questo caso, invece, nonostante quasi tutte le chiese e monasteri fossero proprietà della Fondazione del monastero Mor Gabriel (riconosciuta ufficialmente dalla legge turca), l’esproprio ha avuto luogo ugualmente.
Tra le proprietà confiscate c’è anche il famoso monastero Mor Gabriel, che risale al IV secolo ed «è uno dei più antichi monasteri del mondo, tuttora attivo, e uno dei più antichi centri religiosi dei siriaci e del mondo intero». La fondazione ne aveva ottenuta la restituzione solo nel 2013, al termine di una lunga battaglia legale. E ora se lo vede espropriare nuovamente.
Tra le proprietà confiscate c’è anche il famoso monastero Mor Gabriel, che risale al IV secolo ed «è uno dei più antichi monasteri del mondo, tuttora attivo, e uno dei più antichi centri religiosi dei siriaci e del mondo intero». La fondazione ne aveva ottenuta la restituzione solo nel 2013, al termine di una lunga battaglia legale. E ora se lo vede espropriare nuovamente.
Anche per questo la Fondazione, così come altre organizzazioni di cristiani siri-ortodossi come la European Syriac Union, ha fatto causa presso la corte civile di Mardin per chiedere che l’operazione del governo venga bloccata. Secondo l’agenzia Aina, «le espropriazioni fanno parte di un programma a lungo termine di Erdogan, che vuole islamizzare nuovamente il paese». [Fonte]

18 commenti:

fabriziogiudici ha detto...

Tutti segni. Ditemi, secondo voi, se non sono due segni (uno brutto, uno bello) anche quelli che sto per segnalarvi.

Apro stamattina il Corriere della Sera on-line e campeggia la dichiarazione di Vasco Rossi, "profeta della trasgressione":

"Non abbiate paura".

Guarda caso, le stesse parole di Giovanni Paolo II dopo la sua elezione. Le parole di GPII erano cristologiche: non abbiate paura di tutto quello che vi minaccia, perché Cristo è più forte e vi salverà. Quelle del buzzurro di Zocca sono anticristiche: non abbiate paura del terrorismo e continuate a fare i porci comodi vostri.

L'altro segno, riportato da molti giornali, è l'ultima analisi scientifica della Sindone conclusa da due istituti del CNR: la Sindone non è una riproduzione, contiene veramente tracce biologiche che provano che ha avvolto il corpo di un uomo sottoposto a tortura, tracce che nessuna tecnologia del passato avrebbe potuto riprodurre. Chi segue l'argomento, sa che la tesi della riproduzione pittorica - ridicola sin dall'inizio - era già stata smentita da studi del CNR di Frascati, i quali avevano sottolineato che la particolare modalità di pigmentazione del lino è difficilmente riproducibile con tecnologie moderne, figuriamoci in passato. Ma erano notizie che passavano "sottotraccia". I nuovi articoli possono definitivamente affondare certe tesi farlocche. Facciamoli girare. Che arrivino ora, forse, sarà anche un segnale dall'alto per rincuorare la nostra resistenza?

E forse dovrei aggiungere un piccolo terzo fatto. Ieri LifeSiteNews ha pubblicato un breve video con i nuovi cinque cardinali che tributano una visita a Ratzinger. Questa volta in presenza di Francesco, che - sarà la mia impressione - sembra guardare con preoccupazione Ratzinger quando parla. Com'è come non è, ad un certo punto il tedesco dice:

"Il Signore vince alla fine".

Io lo leggo come: resistete, che poi arriverà la cavalleria.

irina ha detto...

Noi abbiamo governanti, dirigenti, di ogni ordine e grado, in ogni istituzione italiana, che non rispondono, nel loro lavoro, nè agli interessi dell'Italia, nè a quelli degli italiani; nè si interessano, benchè la centrale della chiesa global modernista abbia ancora sede a Roma, se altrove cristiani vengono perseguitati e/o derubati. L'importante è il dialogo...mentre veniamo presi per i fondelli senza dire, ahi!

In nome di quale liberta'........ ha detto...

Squilibrato distrugge monumento ai Dieci Comandamenti
http://infocatolica.com/?t=noticia&cod=29803

http://www.ilgiornale.it/news/manifesti-blasfemi-su-ges-e-maria-roma-1415342.html

Il primo forse e' squilibrato nel corpo , i secondi sono
squilibrati nell'anima .
Tanta indignazione per i manifesti ritraenti il Papa Francesco , nessuna indignazione per i manifesti che oltraggiano NSGC e la Sua SS.Madre .
E' stato tolto il reato per vilipendio della religione ?

Actus contritionis
Deus meus, ex toto corde pènitet me òmnium meòrum peccatòrum, èaque detèstor, quia peccàndo, non solum ponas a te iuste statùtas promèritus sum, sed presèrtim quia offèndi te, summum bonum, ac dignum qui super òmnia diligàris.
Ideo fìrmiter propòno, adiuvànte gràtia tua, de cètero me non peccatùrum peccandìque occasiònes pròximas fugitùrum.
Amen.

Il primo passo per il nostro apostolato, scrive suor Lucia, è la preghiera. Seguendo l’esempio di Gesù che, prima di iniziare la sua vita pubblica si ritirò per quaranta giorni nel deserto a pregare e digiunare, così anche noi non possiamo far nulla senza alimentare la nostra azione con la preghiera.
Senza una vita di preghiera e il contatto continuo con Dio, l’apostolato non dà frutto.
Tutti abbiamo una missione da compiere, che Dio ci ha affidato. Tutti siamo responsabili del nostro prossimo.
C’è poi l’apostolato del sacrificio, cioè della rinuncia a se stessi per il bene dei fratelli, e l’apostolato della carità, che è la vita di Cristo in noi.
Gli uomini non sono stati creati estranei gli uni agli altri, ma come esseri solidali e fratelli che si amano, si aiutano e si riuniscono intorno al Padre.
Nostra Signora ci invita a pregare e sacrificarci per gli altri, soprattutto per coloro che sono in pericolo di perdersi. “Pregate, pregate molto e fate sacrifici per i peccatori, poiché molte anime vanno all’inferno perché non c’è chi si sacrifichi per loro” (Nostra Signora 19 agosto 1917)

Anonimo ha detto...

http://www.reginamundi.info/madonna-di-fatima/primicinquesabati.asp
La devozione ai primi cinque sabati del mese
Le promesse di Nostra Signora di Fatima

A tutti coloro che per cinque mesi, al primo sabato, si confesseranno, riceveranno la santa Comunione, reciteranno il Rosario e mi faranno compagnia per quindici minuti meditando i Misteri, con l’intenzione di offrirmi riparazioni, prometto di assisterli nell’ora della morte con tutte le grazie necessarie alla salvezza”.
A chi la praticherà prometto:
-la salvezza
-queste anime saranno predilette da Dio
-come fiori saranno collocate da me dinnanzi al suo trono.

Per ottenere la promessa del Cuore di Maria si richiedono le seguenti condizioni:

1 – Confessione, fatta entro gli otto giorni precedenti o successivi, con l’intenzione di riparare le offese fatte al Cuore Immacolato di Maria. Se uno nella confessione si dimentica di fare tale intenzione, può formularla nella confessione seguente.

2 – Comunione, fatta in grazia di Dio con la stessa intenzione della confessione.

3 – La Comunione deve essere fatta nel primo sabato del mese.

4 – La Confessione e la Comunione devono ripetersi per cinque mesi consecutivi, senza interruzione, altrimenti si deve ricominciare da capo.

5 – Recitare la corona del Rosario, almeno la quarta parte, con la stessa intenzione della confessione (cioè o i Misteri gaudiosi, o quelli luminosi, o quelli dolorosi o gloriosi).

6 – Meditazione, per un quarto d’ora fare compagnia alla SS.ma Vergine meditando sui misteri del Rosario.

Un confessore di Lucia le chiese il perché del numero cinque. Lei lo chiese a Gesù, il quale le rispose: “Si tratta di riparare le cinque offese dirette al Cuore Immacolato di Maria.

*Le bestemmie contro la sua Immacolata Concezione.
*Contro la sua Verginità.
*Contro la sua Maternità divina e il rifiuto di riconoscerla come Madre degli uomini.
*L’opera di coloro che pubblicamente infondono nel cuore dei piccoli l’indifferenza, il disprezzo e perfino l’odio contro questa Madre Immacolata.
*L’opera di coloro che la offendono direttamente nelle sue immagini sacre.

Anonimo ha detto...

Ot e quando non proliferano le moschee, pullulano sempre nuove fantasmogoriche idee per indurre le persone ad andare in chiesa la domenica... tipo questa a Spoleto dove un parroco dopo avere istituito già da un po' la "Messa card" per i più assidui tra i banchi della chiesa, ora, come egli stesso scrive sulla sua pagina fb che viene riprodotta anche in questo articolo di Ad kronos che vi linko, verranno offerti ai possessori della Messa card il "prosecco" agli adulti e - TESTUALE - "ritagli di ostie & chip per i più piccoli"...

http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/07/02/aperitivo-ostia-patatine-chiesa-arriva-aperitivo_fKcv3UlUASZ1ZJYYbjtN9N.html

Anonimo ha detto...

A proposito del proliferare di nuove moschee, ecco una meravigliosa notizia da Bari: nel capoluogo pugliese sorgerà la più grande moschea del sud Italia! Come mancava! Altro che disoccupazione, criminalità, malasanità ecc..no no il vero punto essenziale, il più grave problema da risolvere alacremente al meridione era proprio dotarsi fieramente di una immensa moschea! Altro che!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/02/bari-ospitera-la-moschea-piu-grande-del-sud-italia-destra-polemica-sui-finanzitori-la-giunta-rassicura-per-noi-e-un-orgoglio/3701363/#disqus_thread


Per fortuna amici che a quattro anni di distanza dall'arrivo del superilluminato Bergoglio al soglio pontificio e, in sincrono, del Pd al potere + centristi vari, si può finalmente annunciare con soddisfazione, orgoglio e SOPRATTUTTO estrema riconoscenza che l'operazione "islamizzazione del suolo italiano" e contemporaneamente trasformazione del nostro Belpaese in terra di accoglienza diffusa, capillare e - ancor più importante - SENZA LIMITI di quasi un milione di afroasiatici, stanno avendo un risultato davvero insperato!

Chi lo avrebbe mai detto che sarebbero bastati appena quattro anni a questi due infaticabili artefici del benessere della nostra amata patria e del benessere della Chiesa, per raggiungerlo così in fretta?
E perché mai non ci si è pensato prima, dico io? Fantastico!
Viva l'arcobaleno di pace amore libertà e soprattutto di cotanta armonia sociale già raggiunta con la super integrazione!

Peace&Love&Freedom&Rainbow

Anonimo ha detto...

Farà parte della riforma voluta dal sultano che un anno fa si inventò anche un fallito colpo di stato per meglio poter incarcerare i suoi avversari. E questo lo volevano in Europa! Ora anche il furto, proprio il caso di dire governo (turco) ladro!

Anonimo ha detto...

... Se noi mandassimo al diavolo la Merkel e Macron e chiudessimo i porti, dando il via a respingimenti senza paura di rimetterci la ghirba, nessuno, al di là di minacce gratuite, ci torcerebbe un capello. Lo vogliamo capire sì o no che la Ue se perde noi non vale più una cicca? Figuriamoci. Non ha radiato la Grecia che è un bidone, volete che scarichi la penisola, Paese fondatore indispensabile a tenere in piedi la baracca?
Il dramma è che Gentiloni e i suoi accoliti sono dei cacasotto incapaci di farsi valere e di rifilare ad altri coloro che puntano ad invaderci. Se avessero la schiena diritta avremmo già risolto da anni le questioni che ci angustiano. Invece ci facciamo intimidire anche dagli starnuti berlinesi e parigini. E teniamo aperti gli scali, accontentandoci degli applausi di Bergoglio, che non sgancia un euro per dare la pappa ai suoi amici del Terzo Mondo, visto che lui si pasce coi soldi del Primo.
Vittorio Feltri

Anonimo ha detto...

Amato: "Noi dobbiamo mobilitarci... oggi la rivoluzione antropologica sta avvenendo in Parlamento, avviene attraverso l'azione legislativa, se non si fa lì, è inutile fare le marce e le manifestazioni, tanto il potere non ti ascolta... L'importante è che si capisca che cosa sta accadendo... perché oggi viviamo la dittatura del pensiero unico... Il potere distruttivo del Politically Correct è una menzogna di Satana".
https://www.youtube.com/watch?v=UPGc99LIPto&feature=share

Japhet ha detto...

Oggi è finita la fede a costo zero... quanto e a cosa siamo disposti a rinunciare per affermare ciò in cui crediamo, o meglio, in Chi crediamo.

Anonimo ha detto...

Anche tra ieri e oggi altre meravigliose gesta delle care nostre "risorse boldriniane" che in attesa di pagare le pensioni a noi tutti...


http://www.ilgiornale.it/news/milano/cocci-materassi-e-latrine-centro-profughi-sotto-casa-1414523.html

http://www.today.it/citta/treviso-festa-piscina-migranti.html

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/triggiano-immigrato-rapina-bambina-1415019.html?mobile_detect=false

VIVA L'ITALIA ACCOGLIENTE!!

Anonimo ha detto...

E adesso la Svezia con una sua nave "scarica" 650 migranti a Catania
CHE ALTRO AGGIUNGERE.

Anonimo ha detto...


Cosa ha detto esattamente la S.ma Vergine, nel chiedere la Devozione dei primi 5 Sabati
del Mese?

Ha promesso che avrebbe ottenuto dal Signore per il devoto obbediente al momento della morte "tutte le grazie necessarie alla sua salvezza" o la sua salvezza tout court?

Anonimo ha detto...

Verrà presentato domani il Partito anti-islamizzazione (Pai) per sostenere il fatto che la sharia è incompatibile con la nostra società.
Il neonato partito è promosso da Alessandro Meluzzi, noto psichiatra e anche prete ortodosso.
Mi permetto di sottoporre alla gentile attenzione della dott.ssa Guarini e dei lettori del blog questi due interessanti links, di cui il secondo rimanda all'intervista a Meluzzi stesso.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/ecco-partito-anti-islam-sharia-incompatibile-nostra-societ-1415595.html

http://www.ilgiornale.it/news/politica/partito-anti-islamizzazione-raccontato-suo-cofondatore-1415589.

Anonimo ha detto...

Intanto altre proteste da parte di richiedenti asilo anche a Prato. Per un motivo o per un altro. Ormai diventata la norma

https://it-it.facebook.com/salviniofficial/videos/10154926293303155/

http://iltirreno.gelocal.it/prato/cronaca/2017/07/03/news/protesta-dei-profughi-nel-centro-di-accoglienza-straordinario-1.15569968?ref=hftiprea-1

Situazione sempre più difficile da gestire.

Anonimo ha detto...

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/11727412/Occupare-case-non-sara-piu-reato.html

irina ha detto...

Repubblica, Porte chiuse agli immigrati? Boeri: "Ci costerebbe 38 miliardi"

Joshua ha detto...

Un pò alla volta faranno il gioco di satana: libereranno i delinquenti e metteranno dentro i giusti. Già quest'ultimi li stanno tartassando, specialmente i giornalisti, contro-corrente. Cosa accadrà quando renderanno libera la droga come in alcuni stati dell'America? Diranno che è stato un incidente, un errore umano quell'incidente mortale commesso facendo uso di droghe, e con qualche cavillo procedurale libereranno i colpevoli. I veri colpevoli sono quelli che permettono questo. I veri colpevoli sono quelli che sponsorizzano l'eutanasia, spacciandola per conquista e stanno sul palco con davanti una platea sterminata di dementi con in tasca preservativi. Questo è il popolo delle conquiste e delle libertà che presto troverà negli ospedali chi staccherà loro la spina con un cavillo procedurale per quella conquista (l'eutanasia) a cui hanno contribuito con i loro sforzi finanziari i grandi interpreti della canzone italiana filo-massonici che hanno platee sterminate di uditori gaudenti e senza futuro. Vedasi per esempio:
http://www.huffingtonpost.it/2014/01/15/eutanasia-vasco-rossi-spot-vivere_n_4602323.html
https://www.youtube.com/watch?v=0CBQC2eTIiY