lunedì 24 luglio 2017

Preghiere di Riparazione per concerto blasfemo in provincia di Verona

Il 26 luglio, Marilyn Manson dovrebbe esibirsi nel Castello Scaligero di Villafranca di Verona. Il condizionale è d’obbligo perché parte della popolazione locale si è attivata per impedire il concerto. Più di 2,600 cittadini hanno firmato una petizione per chiedere la cancellazione del concerto. L’iniziativa è partita da un gruppo di cattolici, sostenuti dal vescovo di Verona Giuseppe Zenti. Oggi ci arriva questo avviso che volentieri pubblichiamo

Stiamo cercando di organizzare una rete di preghiera con rosario e Sante Messe offerte con questa importante intenzione: aiutare il vescovo di Verona che sta lottando per far annullare il concerto del capo satanista Marylin Manson, in realtà si tratterà di un vero e proprio rito satanico, con cui offenderanno il Nostro Signore Gesù Cristo, con atti sacrileghi, tra i quali il rogo della Bibbia in pubblico. Aiutiamo i fratelli delle Chiese locali che si stanno battendo contro questo inferno, previsto proprio per il 26 luglio, ricorrenza di Sant'Anna e Gioacchino (ai quali è dedicata la nostra parrocchia). Aiutiamoci a vicenda, lodando ed esaltando l'Unico Vero Signore, Re del Cielo e della terra, implorando la Sua Divina Misericordia, chiedendo l'intercessione degli Angeli e dei Santi, con a capo S.Michele Arcangelo. Coraggio, con la preghiera che il Signore vuole e ci chiede fervorosa, ce la faremo. Christus Vincit, Christus Regnat, Christus Imperat! Amen " - Grazie dell'attenzione, Rossella Campagnini, S.Croce di Casalecchio ( Bologna )

45 commenti:

irina ha detto...

La faccia è un programma in sé.

Anonimo ha detto...

Cristiani cattolici risvegliatevi dal letargo , dal lungo sonno ! Qui il Vescovo c'e' e si fa sentire , non facciamo orecchi da mercante . C'e' bisogno di tutti , alziamo la voce , facciamoci sentire come e piu' del bambino Charlie Gard , qui si scortica vivo Nostro Signore Gesu' Cristo ! Non ne possiamo piu' di questi maiali che vogliono solo la morte cerebrale dei nostri giovani e dell'intera nazione fatta oggetto di conquista. Facciamo celebrare Sante Messe in modo che questi spiriti immondi, usciti, entrino in qualche branco di porci e si gettino giù a precipizio nel mare.

Anonimo ha detto...

“La vita è una lotta dalla quale non possiamo ritirarci.”
(San Pio da Pietrelcina)

Il bene è bene e il male è male. ha detto...

Poniamo barriere al male , alziamo barriere al male altro che ponti..!
Che uomini stupidi siamo , invece di abbracciare il giogo leggero , la Legge del Bene, preferiamo l'autodistruzione .
Ha ragione il diavolo quando negli esorcismi ci definisce
stupidi !

"Dio non è al di là del Bene, Dio è il Bene. Pertanto la Legge di Dio è la sua stessa natura. I Dieci Comandamenti, per esempio, non solo altro che la natura di Dio codificata per la vita quotidiana dell’uomo. Dunque, non si può “abbracciare” Dio se non si “abbraccia” la Sua Legge."
http://itresentieri.it/

Giov ha detto...

Come rendersi ridicoli: fare preghiere di riparazione per concerti rock, mentre ai nostri figli nelle scuole elementari insegnano le teorie del gender, la propaganda gay, e a mettere preservativi ai cetrioli. Non ho visto preghiere per questo, eppure ce ne sarebbe bisogno e il 90% dei cittadini sarebbe d'accordo.
Certe volte ci si distingue benissimo... per le battaglie sbagliate.

Anonimo ha detto...

Giov guardi se' stesso/a , cominci lei , faccia una campagna
lei , indìca una processione lei , faccia celebrare S.Messe lei!
C'e' bisogno di dire : oggi preghiamo per A , domani per B, dopodomani per C ?

Matteo ha detto...

Questo losco figuro è realmente indemoniato e diffonde il male in terra. Ho una esperienza in merito. La figlia di miei cari amici, quando aveva 18 anni era totalmente asservita, nel modo di vestire, di ragionare, di approcciarsi al mondo e agli affetti.Genitori sconvolti e in preda alla disperazione. Ci siamo attivati per pregare in modo costante per questa ragazza, quante preghiere di supplica a Nostro Signore con le lacrime agli occhi. Oggi questa ragazza ha recuperato la Fede, vive normalmente libera e liberata dall'influsso malefico di questo soggetto. Tanta riconoscenza nel Signore per quanto accaduto.

Matteo ha detto...

Giov, magari lei non le ha viste queste preghiere, ma io le ho fatte, e lotto costantemente contro i POF dei comprensivi didattici che tentano di inserire sta roba...

Anonimo ha detto...

Quasi precisamente un anno fa, il 31 luglio 2016, il Vescovo Zenti si rese protagonista di un grave scandalo: celebrò a Legnago una Messa presenti non solo musulmani doc, ma anche gli apostati ex-cristiani convertiti all’Islam della Coreis con cui egli stesso scambiò il segno della pace. Non fu questa una sacrilega communicatio in sacris? Dov’erano un anno fa i cattolici veronesi che ora si scandalizzano per Manson?

Felice ha detto...

E' giusto pregare come riparazione ad in concerto blasfemo e satanico. Il fatto che via siano anche altri motivi per cui pregare e riparare nulla toglie alla bonta'e all'urgenza di questa opera.

Marisa ha detto...

Giustissimo fare novene di preghiera anche per abbattere le mura del genter nelle scuole. Facciamole.

Ma non teniamoci ridicoli dichiarando ridicole le preghiere di riparazione a contrafforte del concerto di un satanista dichiarato con immensa presa sui giovani.
I biglietti hanno fatto il tutto esaurito.
Roba da piangere per davvero.

Anonimo ha detto...

Ot
I genitori di Charlie rinunciano a battaglia legale. Probabilmente verrà staccata la spina al piccolo che secondo uno specialista americano arrivato a Londra, ha subito danni irreversibili a muscoli e altri tessuti. Sarebbe troppo tardi per iniziare cure.

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/07/24/charlie-oggi-nuova-udienza-a-londra_87c02fa6-9c64-44a4-93a0-e0dbf3d57b1f.html


Almeno preghiamo per lui e la sua povera famiglia. I genitori sono scoppiati a piangere durante l'udienza

http://www.ansa.it/sito/photogallery/primopiano/2017/07/24/charlie-genitori-in-lacrime-alludienza_829493fd-22dc-4449-aeaf-903f5895e234.html

fabriziogiudici ha detto...

OT Pessime notizie:

http://www.lifenews.com/2017/07/24/charlie-gards-parents-end-their-fight-to-save-his-life-say-its-too-late-for-experimental-treatment/

irina ha detto...

Di udienza in udienza, si arriva al troppo tardi terapeutico!

Anonimo ha detto...

La guerra contro Dio e' continua , il nemico del Bene continua a seminare radici perverse .
La permissione di Dio e' per far svegliare tutti gli uomini e quelli che hanno ancora Fede affinche' non si arrendano , ma combattano , lottino con le unghie e con i denti per evitare che il buon grano soffochi , per evitare la dannazione . Ora Dio e' paziente ed aspetta ma poi non lo sara' piu' ., la Misericordia lascera' il posto alla Giustizia . La nostra forza e' la Speranza e ci spinge a non demordere , a sostituire il male con il bene , ad essere fedeli al Signore . Stiamo attenti , mettiamoci la nostra buona volonta' , cerchiamo di non aggiungere male al gia' dilagante male . Solo alla fine dei tempi si sapra' quante anime ha salvato la Via Crucis della famiglia Gard .
La nostra preghiera , di vero cuore , sia per la famiglia e per tutti i crocefissori .

Anonimo ha detto...

L'hanno fatto apposta, hanno procrastinato fino a portare il bambino a condizioni irreversibili di incurabilità, se c'era anche 1 probabilità su 100, lo STATO ha deciso che Charlie doveva comunque morire perché così era stato deciso.......attenti a non farvi fregare sul truffaldino DAT, quelli decidono a priori chi deve morire, disabili, incurabili o tali ritenuti, Dawn, vecchi, zio Adolf è stato un precursore, criminale perché nazi, adesso è procedura statalizzata.......povera Euruba morta anche prima di nascere.

Anonimo ha detto...

per Charlie...e' tutto cio' che mi viene in mente, e non so neanche se sia pertinente: Isaia, 53,7-8
7 Maltrattato, si lasciò umiliare
e non aprì la sua bocca;
era come agnello condotto al macello,
come pecora muta di fronte ai suoi tosatori,
e non aprì la sua bocca.
8 Con oppressione e ingiusta sentenza fu tolto di mezzo;
chi si affligge per la sua sorte?
Sì, fu eliminato dalla terra dei viventi,
per l'iniquità del mio popolo fu percosso a morte.

Anonimo ha detto...

Discerni oggi , discerni domani ..va a finire che si perde la rotta
http://querculanus.blogspot.it/2017/07/un-metodo-ancora-valido.html#more
Ave Maria , riconducili al Tuo Gesu' .
Ave Maria, gratia plena,
Dominus tecum,
benedicta Tu in mulieribus,
et benedictus fructus ventris Tui, Iesus.
Sancta Maria, mater Dei,
ora pro nobis peccatoribus, nunc et in hora mortis nostrae.
Amen.

ALFIERE ha detto...

Il piccolo Charlie viene ucciso e le nostre preghiere a cosa sono servite! Ma per favore ORA BASTA!!! BASTA CON LE CHIACCHIERE. LO STESSO MOVIMENTO DEI GIURISTI PER LA VITA SI STA SCIOGLIENDO! L a verità è che la stragrande maggioranza dei cattolici approva e segue la linea modernista; sono tutti per gli anticoncezionali, il sesso milleomo. pillole del giorno dopo se non dell'aborto (ma nei termini sprescritti dalla legge) Le nostre manifestazioni non hanno seguito dopo le prime volte, poi scompaiono e si dividono in mille rivoli. Dove vogliamo andare con questo atteggiamemto? Sono stan co, stanco e deluso. Mi sento abbandonato dal Signore. Aiutaci tu che tutto puoi! Un cattolico semplice. Misericordia!







Aurelio ha detto...

Ma cosa aspettiamo a far sentire la nostra voce dai tetti?Dovranno farlo le prietre per noi!

Anonimo ha detto...

Ma se sono proprio i giovani a cui fate appello a non volerne più sentir parlare della Cattolica e seguono come topi i loro pifferai?

Anonimo ha detto...

BASTA! Armiamoci e rechiamoci in questi luoghi infernali a combattere la buona battaglia con ogni mezzo! Dio è con noi!

Anonimo ha detto...

Soprattutto quando tutto sembra crollare bisogna insistere nella preghiera e nella fedeltà.

Anonimo ha detto...


# Bisogna pregare, anche in pochi, sempre, con fede assoluta

Nella preghiera non è questione di quantità, se siamo in tanti o no, ma della fede, della convinzione di ottenere ciò per cui (legittimamente) preghiamo. Fondamentale, come sappiamo, è poi rimettersi completamente alla volontà di Dio: decide Lui se concedere l'aiuto, la grazia, insomma quello che si chiede nella preghiera. E bisogna sempre accettarlo perché le sue vie non sono le nostre. Se non ci esaudisce, va bene lo stesso, sia fatta sempre la sua volontà non la nostra.
Perciò cominciamo a pregare, anche se siamo quattro gatti, perchè questo infame concerto non si faccia, non sappiamo come, ci penserà il Signore. O perché lo sciagurato cantante si converta, magari all'improvviso. Che miracolo sarebbe! Farebbe del bene a tanti giovani! Dio può tutto e alle volte agisce di colpo, all'improvviso.

Luisa ha detto...

Sono così tante le preghiere e le processioni di riparazione che i cattolici, consapevoli dello scempio a tutti i livelli, dottrinale, morale e etico, dovrebbero fare che non si sa più da che cosa cominciare, ogni giorno ci porta una notizia che aumenta il disgusto e non aiuta il silenzio, oramai diventato complice, di chi dovrebbe far sentire la sua voce di guida spirituale di pastore che un giorno ha promesso di essere.
Qui il commento di Valli sul superiore gesuita che si è battezzato buddista:

http://www.aldomariavalli.it/2017/07/21/quella-foto-del-padre-sosa/

Anonimo ha detto...

La condanna a morte pronunciata per questo innocente ed altri innocenti e' la nostra campana a morto .

fabriziogiudici ha detto...

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-capolavoro-luciferino-cosi-passa-l-eutanasia-cristiana-20564.htm
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-e-eutanasia-condita-da-falsa-pieta-20566.htm

Anonimo ha detto...

Mi spiace molto la notizia dei due genitori che si sono rassegnati .
Il quadro non cambia eutanasia era ieri e eutanasia e' oggi .
La cura garantita e' la fede , la richiesta di un miracolo di guarigione . Non gettiamo la spugna , dov'e' la nostra Fede ?
Noi siamo Cattolici !
Io continuo : Santa Madre di Dio, per i meriti INFINITI del Preziosissimo Sangue di Gesu' guarisci il bambino Charlie e con lui le nostre anime . Mamma , rendi forte la nostra Fede fino alla fine . Sant'Anna e S.Gioacchino , S.Giuseppe Moscati , Padre Pio , S.Raffaele Arcangelo , e Santi e Sante del Paradiso venite in nostro soccorso , aiutateci in questa preghiera .
Eterno Padre , per le mani di Maria Addolorata Ti offriamo il Sacro Cuore del Tuo Figlio Amatissimo e per tutte le Sue sofferenze e per tutti i Suoi meriti non negarci questa Grazia . Tu solo sei Dio e compi meraviglie !
Amen ! Amen ! Amen !

Luisa ha detto...

A proposito di "prima del Concilio" e "dopo il Concilio":

"Comunione, in ginocchio o in piedi? Cosa dice la Chiesa

di Riccardo Barile

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-comunione-in-ginocchio-o-in-piedi-cosa-dice-la-chiesa-20563.htm






Luisa ha detto...

Segnalo, l`ultimo Colafemmina:

"TOGLIAMOGLI IL GIOCATTOLO (…E IL FIASCO)"

http://www.fidesetforma.com/2017/07/16/togliamogli-il-giocattolo-e-il-fiasco/




berni/exodus ha detto...

Volevo sapere se qualcuno ha letto il blog di B.XVI dove c'è un articolo che il vaticano e prefetto culto divino autorizza una suora a celebrare il sacramento del matrimonio. dunque siamo a redde rationem, chiunque può celebrare i sacramenti (s minuscola) il fatto delle donne diaconi e presbiteri si avvicina sempre più, passo dopo passo bergoglio sta arrivando alla distruzione totale.

Anonimo ha detto...

Tornando a Charlie :
Da chi e da quando e' stata traslata " la qualita' della vita "di un luogo , di un territorio , all'uomo ?
Da chi e da quando e' stata presa come unita' di misura per la vita o per la morte dell'uomo !?
Invito i somari che hanno deciso questo per noi di preoccuparsi per tempo della qualita' della loro anima perche' la vita ci piaccia o no avra' un termine , non c'e'chirurgo plastico che tenga , ma l'anima non finira' .

Sacerdos quidam ha detto...

Sia il caso del piccolo Charlie Gard, che ora persino i genitori, oltre che i medici e i magistrati criminali, vogliono uccidere in base a presunte carenze nella 'qualità della vita' che gli si prospettano, sia le perversioni del concerto di Manson, sia i vari gay pride, sia insomma tutte le perversioni delle moderne società 'democratiche' sono il risultato concreto del falso principio dello 'Stato laico' e della cosiddetta 'libertà religiosa' in foro esterno.
Tutti coloro che si son fatti affascinare da queste false idee che miravano a detronizzare Nostro Signore Gesù Cristo, ora hanno plasticamente di fronte al loro sguardo il vero volto del liberalismo. Un volto satanico.

Il grande Papa Gregorio XVI nella sua Enciclica 'Mirari vos' aveva già predetto cosa sarebbe successo nel caso in cui le idee liberali avessero preso il sopravvento: si sarebbe aperto il pozzo dell'abisso, descritto nell'Apocalisse, e ne sarebbero usciti innumerevoli demoni a sconvolgere la terra. Al Regno di Cristo - tramite la Sua Chiesa Cattolica Romana - sulle nazioni, si sarebbe sostituito il regno di Satana.

Ma ecco le parole della Mirari vos (1832):

"Da questa corrottissima sorgente dell’indifferentismo scaturisce quell'assurda ed erronea sentenza, o piuttosto delirio, che si debba ammettere e garantire a ciascuno la libertà di coscienza: errore velenosissimo, a cui apre il sentiero quella piena e smodata libertà di opinione che va sempre aumentando a danno della Chiesa e dello Stato, non mancando chi osa vantare con impudenza sfrontata provenire da siffatta licenza qualche vantaggio alla Religione.
"Ma qual morte peggiore può darsi all'anima della libertà dell’errore?" esclamava Sant’Agostino (Ep. 166).
Tolto infatti ogni freno che tenga nelle vie della verità gli uomini già diretti al precipizio per la natura inclinata al male, potremmo dire con verità essersi aperto il "pozzo d'abisso" (Ap 9,3), dal quale San Giovanni vide salire tal fumo che il sole ne rimase oscurato, uscendone locuste innumerabili a devastare la terra.
Conseguentemente si determina il cambiamento degli spiriti, la depravazione della gioventù, il disprezzo nel popolo delle cose sacre e delle leggi più sante: in una parola, la peste della società più di ogni altra esiziale..."

Ed è ancora peggio, quando si pensa che nel Concilio Vaticano II si è approvato proprio questo liberalismo, facendolo penetrare nella Città di Dio (con la Dichiarazione 'Dignitatis humanae'). Da cui la simbiosi progressiva tra i sostenitori del Vaticano II ed il mondo, oggi giunta quasi a perfezione.

Anonimo ha detto...

Chi è questo? Pietro l'eremita redivivo?
Un crociato

Sacerdos quidam ha detto...

Dimenticavo: sul liberalismo e l'attuale crisi nella Chiesa e nel mondo, suggerisco la lettura del libro di Mons. Marcel Lefebvre 'Ils l'ont découronné', disponibile gratis (per chi legge il francese) a questo link:
http://laportelatine.org/bibliotheque/oeuvres_mgr_lefebvre/decouronne/decouronne.pdf

Sul sito web della FSSPX italiana ne sono stati pubblicati parecchi estratti tradotti in italiano, liberamente consultabili.
Naturalmente sullo stesso sito è a disposizione (in vendita) anche il libro in formato cartaceo, sotto il titolo 'Lo hanno detronizzato', edizioni Amicizia Cristiana, ordinabile anche su qualsiasi altra libreria online.

La sua lettura è assolutamente scorrevole ed i suoi contenuti, chiarissimi, sono alla portata di chiunque.


Anonimo ha detto...

Per ulteriori s-chiarimenti

www.riminiduepuntozero.it/summer-pride-forti-riserve-della-diocesi-che-prende-le-distanze-dalla-processione-di-riparazione/

Esistenzialmente Periferico ha detto...

Ricordiamoci sempre che voci come quella della presunta autorizzazione ad una suora di celebrare matrimoni possono essere frutto o di paure trasformate in "notizie", oppure di una precisa tattica (tipicamente gesuitica) di annunciare 300 per far passare comodamente 15 (15 ulteriori passi verso il baratro).

Infatti, se a qualcuno già torchiato dalle tasse faccio balenare l'idea che sta per arrivargli una cartella pazza di Equitalia da ventimila euro, le sue paure (anche quando ben fondate) faranno il resto del lavoro di convincimento e diverrà mansueto e forse perfino contento quando la cartella pazza sarà di soli duemila euro, magari anche scontata se paga entro due mesi, indipendentemente dal fatto che la cartella è "pazza".

Esistenzialmente Periferico ha detto...

Non sia mai che la curia riminese intacchi la percentuale di gaia clientela dell'industria del turismo...

Sacerdos quidam ha detto...

'Chi è questo? Pietro l'eremita redivivo?'

Caro 'crociato' (nick ironico fuori posto), nel caso si riferisca a me, la invito - tanto per aiutarla ad essere un po' meno superficiale - a consultare il testo di Mons. Lefebvre che ho citato. Lo legga.

Potrebbe anche leggersi la Quas primas (1925) di Papa Pio XI, così, tanto per evitare di scrivere sciocchezze.

Nella parte finale di questa Enciclica, dedicata alla Regalità di Cristo anche sulle nazioni, il Papa ricordava infatti:
"La celebrazione di questa festa , che si rinnova ogni anno, sarà anche d’ammonimento per le nazioni che il dovere di venerare pubblicamente Cristo e di prestargli obbedienza riguarda non solo i privati, ma anche i magistrati e i governanti: li richiamerà al pensiero del giudizio finale, nel quale Cristo, scacciato dalla società o anche solo ignorato e disprezzato, vendicherà acerbamente le tante ingiurie ricevute, richiedendo la sua regale dignità che la società intera si uniformi ai divini Comandamenti e ai principî cristiani, sia nello stabilire le leggi, sia nell'amministrare la giustizia, sia finalmente nell'informare l'animo dei giovani alla santa dottrina e alla santità dei costumi."

Pio XI cos'era, anche lui un altro 'Pietro l'Eremita redivivo'?

Rr ha detto...

Su Charlie: i genitori NON hanno deciso di stccare la spina, come si suol dire. Hanno rinunciato a portare avanti la battaglia legale per trasferire il bambino in USA, perché un comitato internazionale di esperti, tra cui un medico del Bambin Gesù, e lo scienziato americano in questione, dopo ulteriori esami, richiesti ancora una volta per dilazionare la decisione legale, hanno riscontrato che la situazione muscolare si è cosi degradata, che ora è troppo tardi per tentare la cura sperimentale. Cioè il consulto internazionale che andava fatto a gennaio- febbraio, come chiedevano i genitori, è stato autorizzato solo ora, grazie alle pressioni internazionali, ed è cosi venuto fuori che la cura si poteva fare già allora, ANZI ERA DA FARE già allora, come sostenevano i genitori e non i "medici" del GOSH.
Ora i genitori sono in battaglai legale per poterselo portare a csa, a morire nel suo lettino.
Perché, ricordo, i genitori da mesi hanno PERSO LA POTESTÀ GENITORIALE, quindi non hanno più alcun diritto legale sul figlio.
Perciò non gettiamo la croce addosso ai due, ma semmai continuiamo a gridare la nostra indignazione contro il GOSH, i suoi "medici"ed i giudici dell'Alta Corte.
E soprattutto, preghiamo.

PS: come in tutti gli altri casi di cronaca, politici, sociali, culturali, NON fidatevi di quel che dicono i vari TG ed i vari giornali. Informatevi sul web ed i social media, ben più affidabili ormai. In particolare NON ascoltate Tg1, TG3, Canale5, e rispettive radio.

Sacerdos quidam ha detto...

@ Rr:

la notizia l'ho presa da La Nuova Bussola Quotidiana, che di solito è seria: può darsi allora che anche loro l'abbiano 'bevuta' dai soliti social media, dovrebbero essere più avveduti prima di lanciare una notizia così grave.

fabriziogiudici ha detto...

Ogni tanto qualche buona notizia:

https://www.lifesitenews.com/opinion/chile-was-on-the-brink-of-legalizing-abortion-before-one-vote-miraculously

Per chi non legge l'inglese: in Cile la legge per la legalizzazione dell'aborto è stata votata anche dal Senato pochi giorni fa. Se ho capito bene, doveva esserci un ultimo passaggio alla Camera Bassa, dove il voto era scontato. E invece non è passata per un voto.

Anonimo ha detto...

"è sempre contro il comando di Dio e la voce stessa della natura: «Non ammazzare ! » È infatti sacra la vita, a distruggere la quale non potrà mai concedersi potere alcuno, nemmeno all’autorità pubblica." PAPA PIO XI
(Per Charlie Gard)

Anonimo ha detto...

Rr

è proprio il caso di dire gosh! anche io penso che andava portato in USA a marzo al max. ma, ma......come dici tu i dottori, te esclusa, obviously, sono delle carogne schifose che se si accorgono che 'rivali' più bravi di loro hanno trovato cure che loro non hanno scoperto e testato, piuttosto fanno schiattare i paz. Lo so perché faccio anche l'interprete all'ospedale di stato e ne ho viste di tutti i colori, a parte l'albagia e il sussiego, quando non il disprezzo, per colleghi ritenuti paria......full stop, Charlie had to die, Her Majesty's Court had decided, Catholic parents,uhmmmmm, if Muslims......Anonymous.

Anonimo ha detto...

Fraternità Sacerdotale San Pio X - Priorato San Marco
Via Matteotti 24 - 31057 Lanzago di Silea TV - tel. 042217 810 17 - mail: silea@sanpiox.it
Comunicato stampa
Concerto del cantante satanista Marilyn Manson a Villafranca Veronese
Il Priorato San Marco, della Fraternità Sacerdotale San Pio X, prende atto che l’annunciato concerto del cantante Marilyin Manson si svolgerà regolarmente mercoledì 26 p.v. Si era sperato sino all’ultimo che fosse cancellato, ma salvo sorprese dell’ultima ora, non sarà così. Il nostro plauso va ai numerosi cattolici veronesi che nei mesi scorsi si sono battuti perché questo concerto non abbia luogo: i loro sforzi e le loro preghiere non sono stati vani e saranno sicuramente ricompensati dall’Eterno Padre.
A noi cattolici resta ancora un dovere da compiere: quello della riparazione. Davanti ad un peccato grave e pubblico commesso da parte di chi nelle sue musiche e nei suoi comportamenti inneggia a Satana e compie gesti oggettivamente blasfemi, plagiando soprattutto i giovani più deboli, il nostro dovere di cattolici impone di riparare pubblicamente.
Lo faremo mercoledì 26 p.v. nella cappella del Priorato San Marco di Lanzago di Silea (via Matteotti 16) con il seguente programma:
ore 18.00 S. Messa
ore 18.30 Esposizione del SS.mo Sacramento, recita dell’Atto di Riparazione al S. Cuore di Gesù e del Santo Rosario, seguito dall’adorazione silenziosa sino alle ore 21.00.
Tutti i cattolici di buona volontà sono invitati a partecipare o almeno ad unirsi spiritualmente a questo momento di preghiera.
Dio Onnipotente abbi pietà di tutti noi.