domenica 27 ottobre 2019

Sicuri di avercela raccontata giusta?

Com'è che una pachamama si è ristretta mentre era ammollo nel Tevere? 
Quando hanno fatto il tuffo dal ponte dell'angelo erano di dimensioni identiche. Una di quelle pescate si è infeltrita nelle acque limacciose Tiberine. Sicuri di avercela raccontata giusta? 
#splashamama #imisteridelsinodo #ditecelatutta (Da Fb)
Piccola tregua, in attesa di esaminare lo scempio del documento di chiusura del Sinodo già intravisto con raccapriccio ma purtroppo senza sorprese. L'immagine davvero la dice tutta. Nel filmato [qui], ed è un fatto, le statuette avevano tutte la stessa dimensione...
Approfitto di questo spazio per registrare uno dei primi e concreti effetti della desolazione e contaminazione amazzonica: accaduto in una chiesa a Verona.
Scrive il lettore che lo segnala: ""2000 anni fa Cristo ha sconfitto tutti gli dei Pagani e fra pochi giorni è la festa di OGNISSANTI. Ma eccola qua, alla fine, questa pachmama, madre degli dei nella cultura Inca, che sono demoni. In una chiesa di Verona (solo una?) hanno fatto pregare giovani e adulti (ero presente col Santo Rosario in mano) con questa invocazione pagana. Quelli che te la impongono sono gli stessi che, se chiedi di venire a benedire la casa ti dicono che sei superstizioso.... se gli chiedi una cristiana benedizione dei campi a protezione del raccolto, ti ridono dietro. Noi cattolici invochiamo San Isidoro e tanti altri. Loro intercedono per noi presso Dio. Ma nonostante ciò, rimango cattolico e non divento pagano. Epperò non taccio più. Ora a rischio è la Fede dei nostri figli. Difendiamoli. E chiediamo al nostro Vescovo Mons. Giuseppe Zenti di intervenire"".

47 commenti:

Felice ha detto...

Le pachamama matrioska! Belle!

Anonimo ha detto...

Una o due potrebbero essere quelle caduta/e sul contrafforte e quella piccola una rimasta in qualche altra chiesa, cappella, sagrestia. Una l'ho vista affondare. Non credo che galleggiassero, l'acqua del Tevere è molto pesante e facilmente tira giù. Oppure queste tre sono avanzi restati chissà dove e i due compari, Spadaro e Tornielli. le hanno 'ripescate' inventando una storia, tanto per non darla vinta ai parrucconi che odiano e non amano come solo loro sanno amare in erezione perpetua, che è misura canonica dell'amore.

Iulius ha detto...

Purtroppo nel video si vede che le statue gettate nel Tevere non erano tre ma cinque, di cui una piccola. È questione di pochi fotogrammi. Beh almeno due demoni sono ancora dispersi

er ha detto...

riguardo alla destinazione delle statuette segnalo quanto scrive oggi Giuseppe Rusconi:
https://www.rossoporpora.org/rubriche/vaticano/905-sinodo-tanto-tuono-che-poi-non-piovve-molto.html

Finirebbero al Museo di Propaganda Fide.

Anonimo ha detto...

"quella piccola una rimasta in qualche altra chiesa"

Ma se è rimasta in qualche sacrestia o in un'altra Chiesa perché è nelle mani dei carabinieri?

Josh ha detto...

E quella specie di Priapo é ancora devotamente al proprio posto?

Josh ha detto...

Ma a Natale dovremo metterle nel presepe? Dice che le elite devono "guardare oltre le cosette". Ero pronto fin da subito...

Josh ha detto...

Vedrete che quei pochi che non saranno d'accordo coi nuovi riti amazzonici con la pachamama saranno accusati di costruire muri e non ponti, di deridere i poveri... senza alcuna intenzione di rimediare ai sacrilegi da loro commessi

bedwere ha detto...

Pachamama made in China

Anonimo ha detto...

A ROMA hanno ritrovato gli idoli, ma hanno dimenticato il sangue dei primi santi martiri cristiani.

Suor Inés Azucena Zambrano Jara, colombiana, che ha parlato alla conferenza stampa del 25 ottobre per il Sinodo sull'Amazzonia, ha detto ai presenti su Bergoglio: "L'ho visto piegare la testa dando il permesso a due indigeni di benedirlo". Lo ha chiamato "un gesto di evangelizzazione".

Tuttavia, evangelizzazione significa convertire le persone al Vangelo, non inchinarsi per ricevere benedizioni pagane. Tanti cristiani hanno dato la loro vita pur di non offrire omaggi ad altri dei, il Colosseo è pieno del loro sangue ma oggi pare che la Chiesa se ne sia dimenticata.

Anonimo ha detto...

Secondo me ne hanno centinaia da distribuire alle parrocchie di tutta Italia per Natale o anche prima. Però rigorosamente benedette. Quelle nel Tevere sono rimaste sul fondo.

Anonimo ha detto...

Quella di Verona è la stessa “preghiera” in quest’opuscolo della CEI. Non sorprende che sia ripresa nelle parrocchie. http://www.cmdbergamo.org/wp-content/uploads/2019/08/sinodo-amazzonia-opuscolo-di-animazione.pdf

fabrizio giudici ha detto...

E ora vedremo i "conservatori" andare a fare l'esegesi del documento finale, e poi di quello che Bergoglio riprenderà. Altre settimane di sproloqui inutili. Non contano niente i documenti, ormai. Contano le immagini che hanno fatto girare. I cardinali e i vescovi devono alzare la voce!

Anonimo ha detto...

https://www.marcotosatti.com/2019/10/27/il-papa-delle-tre-carte-e-delle-pachamama/

mic ha detto...

http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2019/10/26/0821/01709.html

Anonimo ha detto...

Le ”toppe” di Vatican Insider. “A creare quasi una psicosi nei confronti di questa scultura che sembrerebbe raffigurare la “Pachamama”, la madre terra, la cui sacralità è radicata nelle culture amazzoniche, oppure una Madonna dai tratti indigeni, sono stati siti e blog di stampo conservatore.“ Esilarante

Anonimo ha detto...

Niente idoli alla Messa di chiusura del Sinodo sed
la ferula te la raccomando :
https://gloria.tv/post/n2wYRPFKtaSR3nSbzAqqkubST

Josh ha detto...

@sullo stralcio "missionario" idolatrico della ex parrocchia di Verona che chiede le benedizioni di Pachamama:
Fortuna che avevano detto che non avevano usato gli idoli in modo idolatrico! Li pregano proprio, ne invocano la benedizione e propiziazione, come se senza la Pachamama amica il raccolto possa andare a male, e simili. Nel frattempo si pratica un vero e proprio offertorio alla Pachamama, che deve consumare mangiare e bere propizia il 'frutto della terra e del nostro lavoro, lo presentiamo a teee'.
Ecco, mi auguro un po' di coerenza.
Chi ha scambiato Cristo per la Pachamama, lasci immediatamente la chiesa, a ogni livello.
Si consacri una palafitta, e lasci le chiese ai cattolici.
Là nelle palafitte potrà assaggiare per bene la natura, la decrescita e gli spiriti dell'aria/demoni che vanno invocando da mesi, planando tra le liane

Josh ha detto...

Galati 1:6

Mi meraviglio che così in fretta da Colui che vi ha chiamati con la grazia di Cristo passiate ad un altro vangelo.

Silenete ha detto...

Queste statuette diverranno famose. Le troveremo tra i souvenir all'aeroporto di Rio. Compariranno nel mercatino delle statuine natalizie a san Gregorio Armeno a Spaccanapoli. Incrementeranno il tasso di cretinismo già elevatissimo nei negozietti "equo-solidali" gestiti da pie donnette di sagrestia dal collo torto e dal sorrisetto ebete. Verranno stampate sulle immaginette natalizie che vengono distribuite in sostituzione delle benedizioni, a cui i preti non possono più provvedere perché troppo impegnati nell'assistenza agli invasori. Verranno riprodotte come bottigliette in plastica (ma non sarà peccato, come sbagliare la raccolta differenziata?) con acqua del Rio delle Amazzoni per benedizioni pachamamesche a domicilio. Entreranno a far parte delle collezioni permanenti dei musei diocesani. Christie's e Sotheby's si contenderanno le originali per le loro aste. I francescani di Assisi gli dedicheranno un altare, magari davanti a un affresco giottesco. Una prossima guglia del Duomo di Milano la riprodurrà (la pachamama). Le troveremo nei negozi di articoli religiosi, tra casule in polietilene e calici in argilla (è arte povera!).
Sì, lo so, c'è poco da scherzare. Però, come diceva Flaiano, "La situazione è grave ma non è seria". L'immagine del Successore di Pietro che, chinato, si fa "benedire" da un selvaggio pennuto e con un make up da film western è molto, molto preoccupante, ma è anche ridicola.
Silente

fabrizio giudici ha detto...

Gira voce (Regina Magazine su Facebook) che Pachamama sia stata presente a San Pietro in forma occulta: il Papa ha ricevuto un vaso con una pianta, consegnato da un indio. Sarebbe una simbologia alternativa. Da verificare.

Josh ha detto...

@fabrizio

anche io da tempo, date le ripetute uscite vaticanensi e non solo, sospetto ci sia un gran giro di piante.
Allucinogene.

Anonimo ha detto...


FT ma non del tutto:
Secondo gli exit-polls di Repubblica il Centrodestra avrebbe
stravinto le elezioni regionali in Umbria.
Queste elezioni erano considerate piuttosto importanti
per la tenuta del governo giallorosso.
In tema:
I carabinieri sono al di sopra di ogni sospetto.
Evidentemente alcune delle statuette non erano affondate.
O.

Gederson Falcometa ha detto...

Francesco è il Pachapapa.

fabrizio giudici ha detto...

OT In Umbria è una debacle. Pesante. Pesantissima se le proiezioni si confermeranno.

Anonimo ha detto...

Elezioni Umbria, Tesei al 56,6-60,6% per proiezioni

Anonimo ha detto...

Silente, hai perfettamente ragone, c'è poco da aggiungere. Purtroppo,mplto spesso, la realtà supera la fantasia

Anonimo ha detto...

LE PACHAMAMA? A PROPAGANDA FIDE...

Le tre statuette della Pachamama volate nel Tevere (due hanno assaporato la purezza ancestrale dell'acqua tiberina e l'altra pare si sia incagliata sotto Ponte Sant'Angelo) hanno assicurato un futuro prestigioso. Infatti sono state richieste dal cardinale Fernando Filoni (prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli) per il Museo Missionario sito in via di Propaganda Fide 1/c (nei pressi di Piazza di Spagna). Meglio sicuramente lì che a Santa Maria in Traspontina o, come sarebbe potuto succedere, addirittura nella Basilica di San Pietro, dove però stamattina - domenica 27 ottobre - alla messa papale conclusiva del Sinodo non si sono viste (sull'altare, all'Offertorio, il Papa ha voluto porre -per tramite del Maestro delle Cerimonie pontificie mons. Guido Marini - solo un vasetto con foglie verdi presumibilmente amazzoniche, donatogli da una donna india....

https://www.rossoporpora.org/rubriche/vaticano/905-sinodo-tanto-tuono-che-poi-non-piovve-molto.html

Anonimo ha detto...

In mezzo a quelle foglie nel vasetto... una statuina. Contenti e co.....ti.
Riguardare video originale.

Anonimo ha detto...

godetevi questa presain giro del sito britannico Ecclesandbosco:

http://ecclesandbosco.blogspot.com/2019/10/sherlock-holmes-and-pachamama-affair.html

(Sherlock Holmes e l'Affare pachamama)

discepolo

Anonimo ha detto...

chiedono al vescovo di intervenire ?? se il vescovo è colluso col vertice, stanno freschi ! staremo a vedere se ha una statura cattolica degna di S. Atanasio-.

Ehhhh ! ha detto...

Interpellato alla Traspontina a tale riguardo, il cordiale mons. Ciocca Vasino ci ha detto che “bisogna aver vissuto in Amazzonia per capire. Gli anziani sono trattati con grande amore e rispetto fino a quando la loro condizione lo permette. Poi si lasciano morire, perché gli indios preferiscono che il loro spirito possa essere liberato dal loro corpo e continuare a vivere nella famiglia senza essere ‘incatenato’ nella carne umana. Capisco che per un occidentale è difficile comprendere tale mentalità…ma, se si è stati come me quarant’anni in Amazzonia, allora ci si riesce”.
https://www.rossoporpora.org/rubriche/vaticano/905-sinodo-tanto-tuono-che-poi-non-piovve-molto.html

A vollte capita , vai per evangelizzare e torni a- evangelizzato

Anonimo ha detto...

Ah la statuina di Priapo, quella è custodita ed adorata devotamente, mi spiace contraddire le anime sante che ci vedevano un braccio piegato eh, no è proprio un fallo, e lo sanno bene in Vatic-ano, riguardo al giro di piante, io sospetto che nei turiboli brucino 'piante' con tanto, ma tanto thc ai massimi livelli.....2 al volo secondo Sonntagsblick, giornale domenicale tedesco, ci sarebbero casi di guardie svizzere molestate da alti porporati, addirittura uno di loro veniva convocato da cardinale pezzo da 90, nella sua camera da letto a notte fonda....l'altra è che il centrodx ha stravinto con scarto di 20 punti ed oltre, alla faccia di Gruber and co. che continuano a dire che 'il sovranismo sarà la nostra fine', no cara la mia suedtiroler, la falsa immigrazione o invasione illegale di clandestini, sarà la nostra fine se non correremo ai ripari, e non credete alla bubbola della sconfitta dell'ISIS perché pare che Al Baghdadi sia morto suicida, del che avrei un po' di dubbi, il cadavere non si è visto e cmnq ci sono migliaia di foreign fighters in giro per l'Eurabia senza nessun controllo e sono pronti a tutto, okkio..

Anonimo ha detto...

I progressisti tutti attenti al mondo e morbosamente bisognosi di "novità" accolgono tutte le cialtronerie eretiche passate da Bergollio con gran piacere. Era inevitabile che scivolassero nell'idolatria e per giunta senza manco accorgersene. Sono totalmente acceccati e non lo sanno. Credono di vedere e accusano chi ci vede definendoli con i più nefandi appellativi. E' provvidenziale che tutto ciò venga alla luce per mostrare in modo chiaro e inequivocabile che cosa ha portato l'aperturismo e il culto al mondo voluto da tutta questa gerarchia che oramai di cattolico non ha più nulla.

Anonimo ha detto...

https://www.radiospada.org/2019/10/bene-il-sinodo-e-finito-ed-e-stato-catastrofico-adesso-burke-e-schneider-che-fanno-a-parte-le-letterine/comment-page-1/?unapproved=43687&moderation-hash=669f5508872674dd826fef026ed1444a#comment-43687
Chiedo un chiarimento in merito; allora la vera Chiesa cattolica è quella di Lefebvre? Ci dobbiamo spostare tutti là?

Diego B. ha detto...

perle dalla diocesi di Vittorio Veneto:

https://www.lazione.it/Attualita/PIEVE-DI-SOLIGO-Maria-nel-vangelo-e-nel-corano

sempre meglio...

Anonimo ha detto...

Alla gentile attenzione di Mic
diocesisantangelo.it/santangelodeilombardi/allegati/22493/Alle%20sorgenti%20della%20vita.pdf

mic ha detto...

Anonimo 14:17
Non sono andata a vedere il link, ma rispondo alla domanda che è chiara.
La FSSPX di Mons. Lefebvre non è 'fuori' dalla Chiesa cattolica, così come non ne siamo fuori noi, che non dobbiamo andare da nessun'altra parte.
Quelli 'fuori' sono gli eretici. So che questo crea confusione tra i fedeli. Ma non spetta a noi dichiarate scismi (che peraltro non ci riguardano perché nella Chiesa perenne siamo e ad essa apparteniamo) o lanciare anatemi a chi è scismatico...

fabrizio giudici ha detto...

Esatto mic. Noi siamo dalla stessa parte in cui sta la FSSPX, salvo alcuni problemi canonici da risolvere. Ecco, allora mi viene in mente una cosa: se i cardinali sono così restii a prendere una posizione chiara e netta nei confronti di Papa Francesco, perché intanto non si danno da fare per ricompattare il fronte tradizionalista? So bene che non sono questioni che si risolvono in pochi giorni, ma bisogna accelerare il percorso. Intanto si potrebbero organizzare iniziative di preghiera congiunte, no? Possiamo sperare a breve di non trovarci sempre sparpagliati e disuniti? Non mi sembra ci vogliano apparati canonici per farlo, solo la buona volontà di incontrarsi.

I bergogliani non potrebbero neanche criticare, visto che certe aperture verso la FSSPX - seppur strumentali - le ha fatte Bergoglio.

Anonimo ha detto...

Io vorrei solo sapere dove sta la Chiesa, quella che è UNA. E non apostata. Qualche pastore potrebbe parlare e dare indicazioni? Comunque gli idoli ci stanno ancora con Bergoglio, oltre che, ho letto, essere tornati a santa Maria.

https://www.facebook.com/VestiPapali/photos/a.1014524715393117/1212588612253392/?type=3&theater
Ecco la foto di Bergoglio con ..indigeni.

Anonimo ha detto...

La preghiera alla dea Pachamama è presente nel materiale della Fondazione Missio, organismo pastorale della C.E.I. (si veda il sito),che questa aveva preparato ad hoc per l’animazione e la formazione nei Centri Missionari, nelle parrocchie, nei gruppi. Quindi è presumibile che i vescovi sapessero che si trattava di una dea pagana quando hanno portato la figura lignea in processione da dentro la basilica di San Pietro, presente il Papa, all’aula sinodale. All’entrata di tale aula, addirittura, si vedono due vescovi che la portano a spalla come fosse la Vergine Maria. Purtroppo, la Madonna non era, ma una dea pagana. Di sicuro lo sapeva la CEI in quanto il materiale era destinato alle parrocchie.

https://www.sabinopaciolla.com/la-preghiera-alla-dea-pachamama-e-presente-nel-materiale-della-fondazione-missio-organismo-della-c-e-i/

"Altre volte l’offerta alla Pachamama può consistere in alcune foglie di coca."

Domanda : Il vasetto con foglie non identificate utilizzato nell'offertorio alla Messa papale di Domenica erano foglie di coca ?

https://www.sabinopaciolla.com/wp-content/uploads/2019/10/D905F345-2D36-4DFE-BF4B-CFF35E281BD9.jpeg

mic ha detto...

Ho pubblicato un articolo anch'io anche con altro materiale

Tu quoque, fili mi! ha detto...

Mons.Guido Marini , maestro delle celebrazioni liturgiche , per favore risponda : Il vasetto con foglie conteneva foglie di coca ?

Anonimo ha detto...

Il papa dunque chiede perdono a certe persone per le quali, evidentemente, queste raffigurazioni hanno un valore particolare, di carattere religioso e simbolico. La domanda che sorge, a questo punto, è se il Santo Padre ha riflettuto sul fatto che la collocazione delle statuette, dopo adeguata processione a sfondo devozionale, in una chiesa cattolica aperta al culto, ha dato dispiacere anche e soprattutto a moltissimi cattolici in tutto il mondo, oltre che nella sua diocesi romana. Non solo, ma dato il carattere pagano o paganeggiante delle immagini e dei riti di contorno, c’è chi ne ha dedotto che adesso la Chiesa accoglie immagini e riti pagani nei suoi spazi di culto o comunque approva chi li compie.

A queste sorelle e a questi fratelli disorientati o sbigottiti o indotti in errore, chi chiederà perdono? E da dove verrà una parola chiara e insieme attenta a non scandalizzare e a ribadire che idolatria e politeismo non sono compatibili col cristianesimo? Si meditino bene le parole dell’Apostolo delle genti:
“Peccando così contro i fratelli e ferendo la loro coscienza debole, voi peccate contro Cristo” (8,12).

https://www.sabinopaciolla.com/a-questi-fratelli-e-a-queste-sorelle-disorientati-o-sbigottiti-o-indotti-in-errore-chi-chiedera-perdono/

mic ha detto...

Brandmüller loda gli adoratori degli idoli

https://www.lifesitenews.com/blogs/courageous...prophets-of-today-dubia-cardinal-praises-men-who-threw-pachamamas-in-tiber

fabrizio giudici ha detto...

Piccolo lapsus mic :-) *adoratori* -> *distruttori*

mic ha detto...

Fabrizio, sono cotta! ;-)