domenica 9 dicembre 2012

Una bella storia di conversione

Leggo su La Stampa del 3 dicembre scorso:
Ha creato piuttosto rumore nelle settimane passate negli Stati Uniti la conversione di Leah Libresco, una giovane intellettuale, laureata alla Yale University, editorialista dell’Huffington Post e titolare di un blog molto seguito e diffuso su temi etici. Leah, dichiaratemente atea, ha dichiarato a sorpresa nel giugno scorso che credeva in Dio, e che aveva chiesto di entrare nella Chiesa cattolica. Il 18 novembre è stata battezzata. Libresco, che era nota per i suoi interventi in materia di etica e religione da una prospettiva atea sul blog “Unequally Yoked” (Sotto un giogo diseguale) ha scritto, per spiegare un mutamento così radicale, di aver scoperto “alcune lacune importanti nella difesa delle mie posizioni”, ha anche scoperto che “esiste una religione che appare la forma più promettente per raggiungere questa verità vivente”. Su Twitter Leah ha scritto che il 18 novembre ha ricevuto il battesimo, la cresima e la comunione: “il mio lungo viaggio giunge a un’inizio. Alleluja”. Leah ha scelto come patrono Sant’Agostino, di cui la ha colpito “il romanzo con la verità. Ha trovato la sua amata con un viaggio lungo e tortuoso, ma il suo amore e la sua fedeltà furono sufficientemente forti per dargli la forza di allontanarsi da filosofie incomplete”.
Marco Tosatti

6 commenti:

wish ha detto...

Preghiamo che questa neo-cattolica non sia fagocitata e riplasmata dalle catechesi moderniste della Chiesa conciliare, (anche con la partecipazione alle messe riformate in "allegri banchetti") con inevitabile spegnimento della Fede accesa in lei dalla Grazia di Dio.

Antonio ha detto...

Mentre Socci discetta dell'editto di Milano come esempio di "libertà di coscienza" e quindi di difesa della "dignità umana", tanto per sostenere Dignitatis Humanae, ecco un altro caso di cardinale, secondo la vulgata "conservatore", che difende strenuamente un governo di massoni e delinquenti patentati, incredibilmente riconoscendo che i "sacrifici" (in realtà, le misure che hanno impoverito e distrutto centinaia di migliaia di famiglie) sono stati a danno dei più deboli:
http://www.tempi.it/bagnasco-non-si-puo-mandare-in-malora-i-sacrifici-di-un-anno
La guerra non è tanto con i "modernisti di sinistra", ma con i soggetti del tipo di Bagnasco e Socci.

Anonimo ha detto...

Mentre Socci discetta dell'editto di Milano come esempio di "libertà di coscienza"

Mi risulta che è l'ultima performance del card Scola in occasione di S. Ambrogio (Editto di Milano e libertà religiosa), che ma mi ha suscitato molte perplessità. Ne riparleremo...

Areki ha detto...

Ero già a conoscenza della conversione di questa ex atea. Ne ha parlato mi pare "IL TIMONE".
Sono molto contento perchè ha fatto già molto rumore tra i suoi ex colleghi di ateismo, risultati spiazzati da questo evento di grazia (preghiamo perche la seguano presto nell'ovile del Buon Pastore e di Maria Santissima).
A questa ragazza con il volto così pulito e anche ben sveglio vanno tutta la mia stima e le mie congratulazioni.
Penso che non si lascerà facilmente fagocitare dalla melma modernista, perchè saprà andare alle fonti (vedi già la sua simpatia per sant'Agostino) e quindi studiando i Santi Padri e gli altri grandi convertiti e convertite prevedo che farà presto parlare di se.
Sia lode al Signore per la sua grande misericordia nel suscitare sempre anime generose..... Preghiamo tutti per questa neoconvertita perchè possa compiere il disegno che il Signore ha su di lei......

Anonimo ha detto...

Sia lode al Signore per la sua grande misericordia nel suscitare sempre anime generose..... Preghiamo tutti per questa neoconvertita perchè possa compiere il disegno che il Signore ha su di lei......

Condivido, caro don Bernardo!

Caterina63 ha detto...

.... sapete perchè è belkla e credibile questa conversione?
perchè non dice "sono arrivata, sono approdata" ma dice la verità pura e semplice:
“il mio lungo viaggio giunge a un’inizio....."

^__^
sì: è all'inizio.... qui non finisce, non approda, ma inizia il suo personale e comunitario cammino in questa valle di lacrime!!!