martedì 19 marzo 2019

Assordanti silenzi sulle stragi di migliaia di cristiani

Ci segnala un lettore: 
Lunedì, 120 cristiani nigeriani, inclusi donne e bambini, sono stati uccisi e circa 140 case sono state date alle fiamme nei villaggi di Inkirimi e Dogonnoma. 
Gli attaccanti, estremisti islamici, si sono divisi in tre gruppi: uno ammazzava, l'altro dava fuoco alle case e il terzo aspettava i fuggitivi nella foresta per ucciderli. 
Avete per caso  sentito o letto messaggi di indignazione o di solidarietà... oppure assistito alla canea di televisioni di regime condannante ed esecrante tale orrore? I morti cristiani sono stati nominati in qualche TG della notte come notizia di 5 secondi. 
Eppure da un punto di vista sociale , culturale, militare e politico è molto più preoccupante che gruppi islamici organizzati e finanziati dai Paesi Wahabiti stuprino uccidano cristiani che un solo cristiano folle che faccia una strage.  
Ma è da ieri che sciacalli e iene nostrane ululano stracciandosi le vesti, belando sul pericolo  Fascismo, sul clima d odio instaurato da Salvini, su Orban, colpevoli anche dell'assalto alle Moschee in Nuova Zelanda e chi per ne ha più ne metta. Non so se sono più stupidi che stolti o cosa. Sicuramente tragicamente ridicoli...
Analogo il commento di Giulio Meotti:
Cristiani arsi vivi in Nigeria
Lo aspetto con ansia il giornalista o la testata giornalistica che abbiano il coraggio di uscire dal branco e cominciare a parlare di "suprematismo islamico" come l'obiettivo principale da sconfiggere nella nostra epoca se vogliamo avere ancora un futuro di cittadini liberi.
E i ragazzini che invece di prendersela col clima organizzino scioperi contro la violenza islamica.
Io aspetto.
Ma l'attesa comincia a farsi estenuante.
'120 cristiani uccisi in Nigeria nelle ultime settimane. In un solo attacco nel villaggio di Karamar 32 morti, anche dentro alle chiese. 11.500 cristiani uccisi, un milione di sfollati, 13.000 chiese abbandonate o distrutte si legge nella relazione presentata all’Onu da Bagobiri, vescovo di Kafanchan, e che fanno riferimento al periodo 2006-2014, dunque da aggiornare. È una pulizia religiosa. Dove sono le anime giuste e belle in questo caso? Chi sono i Tarrant nigeriani che massacrano i cristiani col machete e i fucili? Dov'è lo sdegno globale? Possibile che si debbano leggere queste notizie soltanto sui siti marginali? In quale album di famiglia mettiamo queste vittime nere e cristiane? 
Sono i figli di un dio minore".

Parlano, invece, le immagini:

clicca per ingrandire


15 commenti:

Anonimo ha detto...

https://www.riscossacristiana.it/reverendi-sacerdoti-ci-spiegate-perche-la-chiesa-dovrebbero-salvarla-i-laici-trenta-righe-di-alessandro-gnocchi/

Anonimo ha detto...

https://www.ilmessaggero.it/primopiano/vaticano/persecuzioni_cristiani_religione_islam_papa_francesco_rapporto_liberta-3475134.html

L'Islam in testa alle persecuzioni anti cristiane nel mondo: pubblicato il World Watch List

irina ha detto...

Finchè si giudicherà con la testa fasciata dall'ideologia, vuoi religiosa, vuoi politica, vuoi culturale è chiaro che non si seminerà che morte fisica e spirituale. E sarà la morte che guiderà l'azione religiosa, politica, culturale. Si ha difficoltà a soffermarsi su: In principio era il Verbo. Ci si lascia distrarre da tante chiacchiere ed illusioni pur di non ruminare queste poche parole. Neanche in cima al Cattolicesimo le si considera più, stregati dal movimentismo. Caratteristica questa solo animale, quando isolata dal proprio che è solo umano.

lister ha detto...

https://www.maurizioblondet.it/il-solitary-assassin-e-solo-il-terzo-evento-accaduto-a-christchurch/

Tanto per chiarire di quale etnia sia "l'assassino solitario" e chi lo ha manovrato.
Guarda caso: il Mossad!! Quello delle Torri Gemelle. OK, Giulio Meotti?

Anonimo ha detto...

Cardinale Sarah: Chiesa diventata "covo di oscurità" perché i vescovi evitano verità e chiarezza
La Chiesa vive il "mistero del tradimento", il "mistero di Giuda" – Questo scrive il cardinale di curia Robert Sarah nel suo nuovo libro “Le soir approche et déjà le jour baisse” (Fayard):

“La Chiesa muore perché i pastori hanno paura di parlare con verità e chiarezza" ha aggiunto; "abbiamo paura dei media". Di conseguenza, i Cattolici sono "confusi".

Per Sarah, la Chiesa è diventata "covo di oscurità" e "caverna di ladri". Alcuni uomini di Dio sono diventati "agenti del maligno". Ancora: "Abbiamo tradito come Giuda". Sarah definisce il relativismo "la maschera di Giuda, in vesti intellettuali".

“Tolleriamo tutto" e "la dottrina Cattolica è messa in discussione" sottolinea Sarah:

“In nome di posizioni che chiamano 'intellettuali', i teologi si divertono a destrutturare i dogmi e a svuotare la morale Cattolica del suo profondo significato".
https://gloria.tv/article/iwSWS6kBqWrh3mPfofZVVEki1



Anonimo ha detto...

Ogni giorno me lo domando :
"Perche' Signore tanti martiri , giovani , vecchi , appena concepiti , non ancora nati , appena nati..."
solo Dio sa... la necessita' di espiare l'immane male che vorrebbe oscurare il sole .

p. Serafino Tognetti - "Pago io" la risposta cristiana al problema della sofferenza - 16 febbraio 2015
https://gloria.tv/video/m6dCunRFodwb1NpgSTrtHueYY

Anonimo ha detto...


Non condannano, in genere (ogni tanto qualche cenno si trova, p.e. sul Corriere della Sera), perché o detestano il cristianesimo o ne hanno timore, in quanto sanno che l'etica cristiana condanna senza remissione il loro modo di vivere, oggi scandaloso per molti tra quelli impegnati nei media, nella politica, nella finanza etc.
Si sentono oscuramente giudicati e per l'eternità dalla Parola di Dio, anche se mal conosciuta, e nonostante la presente spaventosa decadenza della Gerarchia cattolica.
Sperano quindi, molti di loro, che il cristianesimo ossia il cattolicesimo sparisca, credendo forse di liberarsi dai sensi di colpa per i loro peccati.

Anonimo ha detto...

C'è un detto :'Se fossero intelligenti non sarebbero comunisti' ; a margine, con tutto il rispetto possibile per il dolore della famiglia di Lorenzo, ma ascoltando un tale Karim Franceschini che ha scritto diversi libri a riguardo, ex combattente in Siria, Kurdistan e dintorni, quando senti discorsi come questo ' E'come la lotta dei nostri partigiani, per la salvezza della costituzione e dei nostri paesi e per il trionfo della democrazia', francamente mi scende il latte ai calcagni, quand'anche i Curdi, popolo nobilissimo e sfortunato, ottenessero un loro territorio, sarebbe pur sempre un paese islamico governato secondo la legge coranica, dove sta la democrazia? Siamo seri, l'attentatore di Utrecht aveva una fedina penale lunga km per reati di ogni tipo fin dal 2000, ne vogliamo parlare? Perché non è mai stato condannato? Che ci va a fare il di bianco vestito in altri paesi islamici, a confermare la fratellanza universale? Perché Greta non manifesta contro le violenze e gli stupri che non mancano certo nel suo paese invece di fare quella inutile pagliacciata? Qualcuno mi risponda.

Anonimo ha detto...


C'est la Saint-Joseph, aujourd'hui. Protecteur de la Sainte Famille, Patron de l'Église universelle, saint Joseph, le plus discret, le plus effacé et en même temps le plus attentionné des hommes (il est le patron secondaire de l'ordre des Chartreux), eut l'immense privilège d'être appelé "père" par Jésus et "juste" par l'Église.

Confions-nous à lui en cette heure de tribulation !

Anonimo ha detto...

https://www.churchmilitant.com/news/article/media-ignores-slaughter-of-nigerian-christians

Anonimo ha detto...

Quando il massacro avviene in moschea è razzismo, quando si uccidono cristiani non una parola.

Anonimo ha detto...

http://www.bpnews.net/52593
280 Christians killed in attacks in Nigeria

Unico: Il Foglio ha detto...

https://www.ilfoglio.it/esteri/2018/03/21/news/nigeria-cristiani-uccisi-185269/

mic ha detto...

https://www.notiziecristiane.com/nigeria-6000-cristiani-massacrati-dagli-islamici-in-6-mesi-2/

Anonimo ha detto...

“300 cristiani uccisi in Nigeria in un mese e mezzo”, denuncia il Barnabas Fund. E no, non sono stati i suprematisti bianchi o i cambiamenti climatici. I cristiani perseguitati sono i cani randagi dell’Occidente. Siamo al menefreghismo più totale, alla grancassa mediatica che non parte mai. Siamo alle stragi di serie A e alle stragi di serie Z. Ci mobilitiamo notte e giorno per gli immigrati in mare. Ce ne sbattiamo dei cristiani uccisi a terra. Siamo affetti da cupio dissolvi.