lunedì 24 agosto 2020

Relatore ONU: i valori cristiani violano i diritti umani

Un Relatore Speciale delle Nazioni Unite ha scritto un rapporto che si occupa delle credenze e dei valori religiosi tradizionali riguardanti la vita, il matrimonio e il sesso biologico. Nel suo rapporto, il Relatore speciale sulla libertà di religione o di credo, Ahmed Shaheed, ha scelto di promuovere un’agenda controversa che include l’aborto e i diritti LGBT+, argomenti non in linea con le convinzioni delle religioni non violente, rispettose della legge e dei loro fedeli. Così facendo, accusa le istituzioni religiose e coloro che ne aderiscono di discriminazione. Il rapporto arriva a suggerire un ruolo più ampio per lo Stato nelle questioni dottrinali qualora un’istituzione religiosa presenti “norme discriminatorie dannose per il genere”. Arriva a criticare i credenti religiosi in Africa che si oppongono all’introduzione di libri scolastici che promuovono l’omosessualità”. In un momento in cui l’80 per cento della popolazione mondiale si trova ad affrontare forti restrizioni alla libertà religiosa, l’Onu dà il tempo – e un microfono – ad un uomo che si impegna a minare ulteriormente la libertà di religione o di credo. - Fonte

11 commenti:

Anonimo ha detto...

OT. Ma riguarda valori calpestati o dimenticati.
Amatrice, una donna rovina la passerella a Conte: "Basta promesse"

"Oggi dovevamo stare soli. Oggi era il nostro momento di raccoglimento e dovevano rispettare il nostro dolore. Siamo stanchi delle promesse, ho lasciato la mia terra e voglio tornarci. Voglio risposte dal Presidente, voglio parlarci a tu per tu. Anche seduti a un tavolo di casa mia, sulle ruote". Così una residente di Amatrice al premier Giuseppe Conte pochi minuti prima che iniziasse la cerimonia a quattro anni da terremoto. "Siamo amareggiati - dice mentre un altro le fa eco chiedendo poteri speciali come a Genova - Mio marito si è impiccato, non ha retto quanto abbiamo passato, mia figlia è lontana. Io voglio stare qui, tra la mia gente". La scena è stata ripresa dalle telecamere di RaiNews24.

Anonimo ha detto...

Basta dire che il "relatore" si chiama Ahmed... posso immaginare quanto bene voglia ai Cristiani. Più sciagurato ancora chi gli dà la parola. Saranno confusi.

Anonimo ha detto...

Opzione Lefebvre

L'unica differenza con i colpi di stato classici è che quello mondiale in corso non è stato dichiarato.
In Italia i Cinque Stelle si sono finti sovranisti ed antieuropeisti per andare al potere ed ora hanno imposto la loro dittatura sanitaria, che durerà fino a quando reggerà il loro castello di menzogne.
Si sentono tranquilli.
I loro giri sullo yacht, le borse griffate, le loro cene senza la mascherina (tanto predicata agli altri) dicono tutto.
Ma sono tranquilli soprattutto grazie alla complicità da parte del sedicente papa (che ormai predica le stesse cose di Vasco Rossi), senza la quale non potrebbero nulla.
La dittatura perfetta è davanti a noi.
Ad alcuni prima di noi è toccata la povertà e la cattiveria, a noi, per la prima volta, tocca la follia di una società che perdendo la fede ha perso anche la ragione, il buon senso e non sa più opporsi ai suoi nemici.
L'Apostasia ci ha consegnati alla pazzia.
La nave affonda, c'è chi grida dando la colpa a chi capita, chi fa finta di niente, chi si sbriga a fare i suoi ultimi affari. C'è chi cerca una scialuppa di salvataggio dove caricare i suoi pochi amici e c'è chi tace scegliendo l'insignificanza, sperando che qualcuno prima o poi penserà a liberarci.
E poi ci sono alcuni, pochi, pochissimi, che fanno l'unica cosa intelligente in casi come questi.
Perché quando la nave della Chiesa affonda non ci salvano le "Correctio Filialis", né i "Dubia" né tantomeno l'"opzione Benedetto".
Ci salva il tornare alla vera fede e conservarla come fece Mons. Lefebvre, contro tutti e contro tutto.
La grande nave affonda, si salva solo chi sa camminare sulle acque.
Tommaso Maria Irlanda su Fb

Anonimo ha detto...

Scomparsi i giovani dalle Messe dopo il lock down. Chiuse le discoteche e le occasioni della carne. Rimane la grande opportunità civile di fare le cavie.
Andrea Sandri

Claudio Mancino ha detto...

Il bello è che da ormai diversi decenni una certa corrente fonda tutto l'impianto della teologia morale proprio sui cosiddetti falsi "diritti umani". Adesso possono tranquillamente attaccarsi al tram. Ovviamente tutto ciò è ridicolo, molti di quelli che oggi vengono annoverati dal politicamente corretto come "diritti umani", avrebbero fatto inorridire i più arrabbiati e corrotti tra i giacobini che nel 1789 inventarono ex nihilo questo concetto. L'uomo è instabile e capriccioso, chiama diritto tutto ciò che brama. L'unico vero bene dell'uomo può essere fondato solo in Dio che è eterno e immutabile

Anonimo ha detto...

ONU: i valori cristiani violano i diritti umani.
Aspettiamo vaticana risposta !
ALLA FINE METTERANNO IL CRISTIANESIMO FUORILEGGE.

Anonimo ha detto...

Stanno buttando la maschera, complici una politica e una giustizia che non augurerei al Paese più derelitto del mondo. Purtroppo a questo punto, verrebbe da dire: ognuno per se’ e Dio per tutti. Che tristezza.

Anonimo ha detto...

Ma stanno tutti 'nzippati *all'ONU ?

* Rintanati

STEFANO ha detto...

i malati mentali sono i giro vagano come i diavoli e dicomo castronerie.DIO esiste ed i suoitempo sono im arrivo e poveri i micsredenti

Anonimo ha detto...

Avete notato che tutti questi outing, questo dilagare di oscenità che si tenevano ben nascoste, questi aperti attacchi alla cristianità ed in particolare al cattolicesimo hanno assunto l'aspetto di uno tsunami dall'avvento di questo papa non degno di questo nome? E noi continuiamo a dormire, di un sonno colpevole! Il Signore ci vomiterà!
Antonio Manzionna

Anonimo ha detto...

La religione cristiana è già dichiarata fuori legge nei paesi islamici e i cristiani sono gli uomini più discriminati e perseguitati a causa della loro fede, ora ci manca solo l'ONU per dichiararla fuori legge perché contraria ai diritti umani, cioè ai suoi diritti umani: quelli che promuovono aborto e famiglie arcobaleno!
Se non fosse ancora chiaro: l'ONU è l'occhio della piramide del NWO che promuove il globalismo senza patrie, popoli e identità, dove gli individui saranno tutti schiavizzati e omologati al servizio dell'èlite massonica, un'oligarchia finanziaria che ha scatenato in questo periodo del Covid il suo attacco all'Europa e in modo particolare all'Italia per accelerare il processo di impoverimento e dissoluzione in atto!
Ecco solo alcuni eccellenti nomi al servizio di questo globalismo di matrice massonica: Conte, Grillo, Monti e Draghi, ma la lista dei servi di questa lobby finanziaria, tra politici, giornalisti, supertecnici e scienziati del piffero sarebbe molto lunga...!