mercoledì 2 maggio 2018

Avviso per il 9 giugno del Comitato San Filippo Neri

cliccare sull'immagine per ingrandire
Comunicato Stampa  n° 1.

Il neo costituito “Comitato San Filippo Neri”, ponendosi sotto la protezione dell’omonimo Santo, si propone di riunire tutti i cattolici di buona volontà per combattere la Buona Battaglia, per la maggior gloria di Dio e per il bene delle anime.
Il prossimo 9 giugno la città di Roma verrà nuovamente umiliata dal corteo omosessualista del “Roma Pride”.
Chiamiamo a raccolta tutti gli uomini e le donne di buon senso e li invitiamo alla mobilitazione.
Parallelamente allo spettacolo osceno che imbratterà la Città Santa, ci proponiamo di consolare i Sacri Cuori di Gesù e di Maria organizzando una processione in riparazione al pubblico scandalo d’impurità che dilagherà nelle strade.
Presto daremo ulteriori informazioni.
+ Ad maiorem Dei gloriam +

7 commenti:

Anonimo ha detto...


OT. http://www.catholicherald.co.uk/news/2018/02/27/vatican-versace-and-vogue-team-up-to-exhibit-papal-vestments/

No comment !

Alberto Speroni ha detto...

W CRISTO RE! dal "Comitato Beato Miguel A.Pro sacerdote e martire" per la preghiera di riparazione che si terrà a Varese alla prima cappella del Sacro Monte di Va. in concomitanza al gay pride del 16 giugno che si terrà nella stessa città! e-mail : comitatomiguelpro.varese@gmail.com

Anonimo ha detto...

Ma vedi quanti bei comitati , quante belle anime reattive ?
Mose' era solo eppure contratto' con Dio affinche' salvasse tutti oppure cancellasse anche lui .

mic ha detto...

Osservazioni per l'ultimo Anonimo. L'esito dell'incontro con Dio di Mosè furono "le dieci parole". Non si contratta con Dio, si accetta il Suo Patto che offre la Salvezza ma non senza condizioni che, in Cristo Signore, diventano vita in un cuore redento previa conversione....

Anonimo ha detto...

Il suo unico rovello : traviarci e farci decadere dall'amicizia dell'Altissimo (...)per trascinarci con se' al cstigo perenne .
https://gloria.tv/article/prJfUFjPvMeK3Lc3PDN7KUiEA

fabriziogiudici ha detto...

Poi, dopo esser sceso dal monte, Mosè trovò gli Israeliti mentre adoravano il vitello d'oro... e non la prese molto bene.

Anonimo ha detto...

Comunicato Stampa n° 2.

Il Comitato San Filippo Neri è un Comitato composto da cattolici (senza ulteriori aggettivi). Dissociandosi pubblicamente dalla vergognosa sfilata politica organizzata dai militanti dei circoli omosessualisti, conferma per il 9 giugno la Processione in riparazione dello scandalo che oltraggerà, con la desolante complicità delle istituzioni, la Città Eterna.
Essendo il Gay Pride una pubblica apologia del peccato contro natura, esso richiede una risposta altrettanto pubblica volta a consolare l’afflitto Cuore di Gesù dalle ignominie esecrande che si compiranno quel giorno in odio a Lui, alla Chiesa e alla semplice ragione.

1) La volontà di riparare alla provocatoria sfilata organizzata dai circoli LGBT non è mossa dall’emotività o dalle singole opinioni dei suoi aderenti, ma dall’inequivocabile Dottrina della Chiesa compendiata nel Catechismo.

2) Il Comitato ha già ricevuto il supporto di diverse realtà cattoliche come Radio Spada, Militia Christi, Comitato Beata Giovanna Scopelli, Chiesa e post-concilio, Confederazione Triarii, e altri se ne stanno aggiungendo.

3) Riguardo i rapporti con la stampa, sono in fase di designazione alcuni portavoce, che saranno gli unici titolati a parlare in nome e per conto del Comitato San Filippo Neri. Ogni dichiarazione di altri membri o simpatizzanti andrà considerata a titolo esclusivamente personale.

4) La Processione è un atto liturgico, non una manifestazione politica. Sono sgradite e vietate sin da ora bandiere di gruppi politici, ideologiche, striscioni e tutto ciò che non sarebbe attinente una iniziativa di pubblica preghiera che, sottolineiamo nuovamente, è un atto religioso e non politico.

Ringraziamo per l’attenzione e porgiamo un cordiale saluto, in Cristo Re e Maria Regina.

Roma, 07/05/2018
Comitato San Filippo Neri