lunedì 9 maggio 2016

Il nuovo sindaco di Londra. "Musulmano" ma progressista gay-friendly.

Questa nuova e completa Rivoluzione che noi contempliamo può essere definita in poche parole. È socialismo mondiale assoluto, scientificamente pianificato e diretto..” tratto da ‘The New World Order’ (1939) di H.G. Wells
giuramento in Cattedrale: un'immagine che solo
pochi anni fa sarebbe apparsa anacronistica
Su segnalazione di un lettore inserisco questa nota di cronaca dalle inquietanti implicazioni circa la china verso la quale sembreremmo inesorabilmente avviati se dobbiamo considerare emblematica, e credo lo sia, la recente elezione del sindaco di Londra: un passo avanti nella instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale.
Restano pur sempre da considerare, tuttavia, le incognite rappresentate dalla ineludibile irriducibilità dell'Islam e da un possibile risveglio della coscienza degli Europei ancora non anestetizzati o conniventi.
Al di là dell'approfondimento possibile dalla consultazione del link sottoindicato, le immagini sono eloquenti di per sé. Anche se appaiono incompatibili con la connotazione islamica del nuovo sindaco, se non in riferimento alla taqiyya = dissimulazione dalla quale nessuno sembra guardarsi abbastanza. Ma viviamo in un'epoca in cui niente e nessuno sembra essere quello che dovrebbe essere... Tranne i tagliagole et similia che sappiamo chi sono, da dove vengono e dove vogliono arrivare.

"Musulmano" ma progressista gay-friendly.
Da dove viene fuori Sadiq Khan, il nuovo sindaco-OGM di Londra che è stato anche presidente della Fabian Society (l'organizzazione semi-segreta e socialisteggiante di cui fu leader anche la teosofista Alice Bailey)?
Una storia molto british fatta di cospirazioni dolci, appartenenze elitarie e spiritualismo soft che è interessante conoscere. Chi volesse approfondire, può proseguire qui

Nelle foto: lo stemma della Fabian: il lupo vestito da agnello e il Sindaco in differenti situazioni di conio sincretista

56 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.maurizioblondet.it/sul-sindaco-londra-cosi-ben-integrato/

irina ha detto...

Mah???

Annarè ha detto...

Musulmano apostata, oggi vanno di moda gli apostati e gli ipocriti. Noi abbiamo i nostri politici "cattolici" gay friendly, loro hanno i loro politici musulmani di ugual fatta, escono tutti dalla stessa scuola: la massoneria. Purtroppo c'è anche di peggio, perchè il male non invade solo i politici, ma purtroppo anche i chierici. Bello però vedere come si finisce quando ci si sbarazza della Chiesa: le femministe che combatterono la morale cattolica presto saranno costrette a portare il burqua, i protestanti che non volevano il giogo del papato, oggi si vedono sottomessi ai musulmani, le donne che non volevano pulire i sederini dei bambini oggi tirano su cacche dei loro cani trasgender dai marciapiedi. A veder bene un giogo c'è da portarlo, nolenti o volenti, ma se non si porta il gioco leggero ed edificante di Dio si diventa molto più ridicoli, perchè si serve la Scimmia, che fa sempre cose strampalate.

Valentina ha detto...

Et voila, il terzo Manchurian candidate nel giro di otto anni. Se segue le orme del primo e del secondo, non gli mancheranno premi, riconoscomenti, twitter e paginate di giornali. Ma lascerà solo macerie. Come il primo ed il secondo.
Riusciremo a riconstruire ?

irina ha detto...

Sarebbe interessante capire come funzionano le votazioni e come si è arrivati alla percentuale finale del vincitore.

Anonimo ha detto...

Cosa c'era da aspettarsi, vista la concorrenza, dato che a Londra i mussulmani sono più del 60% della popolazione, che in una megalopoli di 12/13 mln. di persone fa un botto numerico, adesso fa il piacione, ma non mancherà, al primo ordine di imam, di agire da buon mussulmano.......intanto l'UE si culla sui sogni di pace, interculturalismo, integrazione, peace and love for all! Proprio ieri ho avuto una feroce discussione in cui sono stato trascinato, sui migranti, che sono un bene non solo economico, fanno figli, sono bravi lavoratori, l' Islam è meglio del Cristianesimo, non hanno avuto l'Inquisizione e bla bla bla, alla fine ho detto loro che quando si sveglieranno, sarà tanto avere conservato la testa sul collo e li ho piantati lì perché non c'è peggior sordo......e sono tutti così, preti in primis, dei miei colleghi parlo solo con l'avvocato vicino. Anonymous.

Anonimo ha detto...

@Annarè, bellissimo!

Anonimo ha detto...

Sono immagini che evocamo qualcosa di profondamente anticristico.
Il principe della menzogna sta conquistando mpre più spazi.

Anonimo ha detto...

Nella chiesa di Cristo, un figlio di Maometto esso pure apostata, dacche prega in templi pagani e ha sposato l'immoralità occidentale, riceve gli applausi di una specie di vescovo.(si vede neĺla foto) È tutto all'insegna della falsità. Abitassi a Londra penserei seriamente a fuggirmene il più presto possibile.

Rr ha detto...

Brava, Annare' , solo una cosa: non è un apostata, se no, non avrebbe la testa sul collo, letteralmente. Usa semplicemente la taqqyia, credo si chiami cosi, cioe': fin quando i Mussulmani non sono al potere, fingono di accettare gli usi e i costumi della maggioranza in mezzo alla quale si trovano, ma non appena comandano, cambiano rapidamente le leggi, gli usi e i costumi aloro favore. Dissimulano, cioe'. È una cosa tipica di quelle popolazioni, la dissimulazione, la frode, l'inganno, la furbizia levantina.

Come si vota? Uninominale , turno unico, maggioranza "the first pass the post": nel collegio di West Central, per es., si presentano 5 candidati, quello che prende il maggior numero di voti, anche 1, vince. Alle Parlamentari si può votare anche per posta, alle comunali non so. Ma che i boroughs, quartieri, a maggioranza musulmana, ed in particolare pakistana, siano luoghi di massicci brogli elettorali, è noto da anni.
I Mussulmani hanno votato TUTTI Khan, gli Ebrei hanno votato Goldsmith- ma ci sono molti più Mussulmani che Ebrei a Londra - gli Inglesi di razza si sono divisi in almeno4 o 5 liste. Et voila'. Perché bisogna sempre ricordare che noi non votiamo in base al colore di pelle o alla religione del candidato, gli altri, invece si.
Credo che nell'aldila', qualcuno coi baffetti stia ridendosela alla grande, mentre l'amico mastica amara,wmte il,suo sigaro.

Rr ha detto...

Anonymous,
visto che dalle tue parti amano tanto gli immigrati, perché non se li prendono tutti? È vero che San Marino è piccola, ma basta scavare sul fianco del monte, e si ricavano comodi alsloggi, vista panoramica, aria fresca d'estate...Ppotreste prendere quelli che in Sardegna, giustamente, non vogliono restare.

Anonimo ha detto...

Sempre meglio un sindaco musulmano e onesto piuttosto che una caterva di comuni sciolti e commissariati a causa dei sindaci collusi con la mafia.

Trent'anni di Babele ha detto...

All anonimo 14.46 che scrive: "Nella chiesa di Cristo, un figlio di Maometto esso pure apostata, dacche prega in templi pagani e ha sposato l'immoralità occidentale, riceve gli applausi di una specie di vescovo.(si vede neĺla foto) È tutto all'insegna della falsità..."

Da quel che si vede e soprattutto da come è stata descritta qua sopra, a me sinceramente parrebbe più la versione in piccolo di uno dei soliti incontri multi-para-religiosi o similari avvenuti tra un'adunata assisana e l'altra in questi ultimi trent'anni. A dir la verità mancherebbe però il pezzo più forte di tutti che da allora non è mai mancato: la figura di un pontefice a coordinare e supervisionare il tutto.

Valentina ha detto...

Ed è caduta la prima testa.
In Austria si è dimesso il cancelliere socialdemocratico. Prima vittima politica dell'immigrazione selvaggia. E l'FPO non ha ancora vinto le presidenziali.
Forse non tutto è perduto.

Anonimo ha detto...

Cara Rosa, qui in repubblica, non li vogliono nemmeno dipinti, infatti c'è boom, si fa per dire, di iscrizioni nelle scuole a tutti i livelli, perché qui si accettano solo residenti ed aventi nazionalità sanmarinese o doppia, basta avere 1 parente, anche lontano, poi ci sono tanti emigrati di ritorno dagli USA che prendono la pensione in verdoni e qua è tanta roba, poi c'è sempre l' Italia che sgancia.......a volte mi chiedo se in Vaticano starei meglio o peggio......adesso con il cartellino arancio dello SWIFT si sta attenti, ma sai com'è, più piccoli si è e più si sta al sicuro.......e qui mi autocensuro, io ho doppia cittadinanza...P.S. Sai che abbiamo il numero più alto, in base a popolazione, di Ferrari e Harley Davidson, e sai perché? Perché arrivano in pezzi, fatti passare come ricambi, e poi riassemblati in numerose fabbriche anonime.......e t'ho detto tutto quel che si può.....have a lot of fun! Anonymous.

mic ha detto...

Anonimo 15:59
Non facciamo confusione di piani che serve solo ad ingannare col pressappochismo imbecille che diventa anche resa imbelle e vigliacca perché elude il vero problema.

Anonimo ha detto...

Il quotidiano londinese THE TIMES ha pubblicato una serie di direttive raccolte tra le frange più estreme dell'islam di Gran Bretagna e Irlanda del Nord: a Birmingham la moschea Green Lane Masijd ha PROIBITO ALLE DONNE DI PORTARE I PANTALONI, che "rivelano la forma del corpo", anche di fronte ai propri mariti. A Blackburn, invece, la moschea centrale ha consigliato alle fedeli di sesso femminile di EVITARE I SOCIAL NETWORK, dove potrebbe annidarsi il "male" e le donne possono diventare "preda del peccato".

Non solo: l'Associazione dei musulmani di Blackburn, affiliata al Consiglio dei musulmani britannici, ha incoraggiato i propri membri a "TENERE LE DONNE A CASA" senza permettere loro di viaggiare da sole senza un accompagnatore di sesso maschile.
Però, secondo l'articolo, sembra che i gruppi islamici "più moderati" si siano dissociati da tali dichiarazioni.

FONTE
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/imam-vietano-donne-pantaloni-fb-e-viaggi-sole-1256292.html


Aggiungo infine che a questo punto aspettiamo con ansia la presa di posizione forte e risoluta delle donne in politica (e anche fuori da essa) che, militanti o simpatizzanti specie delle forze di sinistra, mettono sempre in guardia contro la discriminazione del gentil sesso riaffermando il diritto alla propria libertà di vestirsi come loro aggrada, di spostarsi senza impedimenti, di ricoprire ruoli di potere ecc ecc...

Luisa ha detto...


Il sindaco di Londra non ha grandi poteri ma alto è il valore simbolico di quell`elezione, un valore che tutti media senza, distinzione destra o sinistra, hanno applaudito, un uomo ambizioso e opportunista che ha saputo fare le alleanze e scelte giuste al momento giusto, compromessi e solo apparenti tradimenti della sua religione ( evviva la taqiyya ), apparenti perchè necessari al raggiungimento del suo obiettivo, del resto nel suo discorso "inaugurale" ha detto la sua fierezza di essere musulmano incoraggiando i giovani musulmani ad impegnarsi in politica.

In certi quartieri di Londra, il web è pieno di video che lo dimostrano, vige la sharia e la polizia islamica pattuglia nelle strade, guai se ci vai in minigonna o se bevi una bevanda alcolica ad una terrazza, ti diranno che quello è un quartiere musulmano...

Luisa ha detto...

Per chi legge e capisce il francese:

http://www.lefigaro.fr/vox/politique/2016/05/06/31001-20160506ARTFIG00281-ce-que-revele-l-election-de-sadiq-khan-a-la-mairie-de-londres.php

Anonimo ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=3uVnT0fVMZM

Anonimo ha detto...

E' impossibile "consigliare" questo articolo su Google. Il pulsante lo vieta

irina ha detto...

@Anonomo 16:34
...aspettiamo con ansia la presa di posizione forte e risoluta...

Sì, aspetta e spera...

Josh ha detto...

cfr.
chi si sta ricomprando la sicilia....

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-cosi-la-sicilia-sta-diventando-un-emirato-10385.htm

http://www.ilgiornale.it/news/economia/sicilia-sceicco-qatar-compra-albergo-taormina-1235835.html

http://www.youreporter.it/foto_Lo_sceicco_del_Qatar_compra_l_intera_Citta_di_Sciacca

http://www.sudpress.it/lo-sceicco-del-qatar-incontra-i-vertici-di-confindustria-sicilia/

Josh ha detto...

@Annarè 9 maggio 2016 14:08: commento da incorniciare....

Anonimo ha detto...

Specchio dei nostri tempi , giusto mix di levantino e libertino ( in ogni senso )?

Anonimo ha detto...

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/l-elezione-sadiq-khan-e-fallimento-londra-1255662.html

Anonimo ha detto...

Il suo primo giorno da sindaco lo ha passato allo Yom HaShoah Holocaust Memorial di Londra.

Venghino siori, venghino... ha detto...

Da Il Giornale:

"La tv pubblica tedesca rilascia oggi un NUOVO FILMATO della folle notte di San Silvestro a Colonia

Le immagini dovrebbero riferirsi ai minuti intorno alle 11.30 nello spazio compreso tra i gradini della cattedrale e quelli della stazione dei treni, dove durante la notte di San Silvestro si erano radunati almeno mille uomini, in gran parte di origini arabe.
Nel documento eccezionale si sente la voce di una GIOVANE DONNA che, evidentemente agitata, urla in tedesco: "NON MI DEVI TOCCARE". Tutt'intorno rumore di petardi che esplodono e fuochi d'artificio che detonano in tutte le direzioni.

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/colonia-emerge-nuovo-video-delle-violenze-capodanno-1256370.html


Venghino siori, venghino...

Anonimo ha detto...

Okkio a passare siti web e video, il blog è attakkato.....

Luisa ha detto...

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/imam-vietano-donne-pantaloni-fb-e-viaggi-sole-1256292.html

Anonimo ha detto...

“Noi cristiani non stiamo con Bashar Assad. Stiamo con i valori di convivenza e tolleranza di una Siria che in Medio Oriente ha rappresentato un’autentica oasi di pluralismo garantendo la convivenza di 23 gruppi etnici religiosi. In Europa preferite un colore solo? Preferite quello nero?”. (il vescovo di Aleppo)

Anonimo ha detto...

Sarebbe meglio se cancellassero i propri account su Facebook e se evitassero di viaggiare da sole per una distanza superiore alle 48 miglia.

Queste sono solo alcune delle assurde limitazioni imposte da un buon numero di moschee ed associazioni islamiche britanniche, secondo un'inchiesta dell'autorevole The Times.

Il quotidiano londinese ha pubblicato una serie di direttive raccolte tra le frange più estreme dell'islam di Gran Bretagna e Irlanda del Nord: a Birmingham la moschea Green Lane Masijd ha proibito alle donne di portare i pantaloni, che "rivelano la forma del corpo", anche di fronte ai propri mariti. A Blackburn, invece, la moschea centrale ha consigliato alle fedeli di sesso femminile di evitare i social network, dove potrebbe annidarsi il "male" e le donne possono diventare "preda del peccato".

Non solo: l'Associazione dei musulmani di Blackburn, affiliata al Consiglio dei musulmani britannici, ha incoraggiato i propri membri a "tenere le donne a casa" senza permettere loro di viaggiare da sole senza un accompagnatore di sesso maschile.

Dichiarazioni di questo tenore hanno peraltro scatenato un aspro dibattito fra gli islamici del Regno Unito, con parte dei musulmani moderati che hanno condannato questo genere di imposizioni con dichiarazioni pubbliche. Un portavoce del Consiglio dei musulmani britannici ha parlato per dissociare ufficialmente la posizione dell'associazione da quella delle moschee in questione.

Un dibattito che si sovrappone con l'elezione a sindaco di Londra del primo cittadino di fede musulmana, il laburista Sadiq Khan. Un moderato laico che però in molti considerano il portabandiera della trasformazione del Regno Unito da nazione cristiana a Paese essenzialmente ateo con forti componenti musulmane.

mic ha detto...

Non solo: l'Associazione dei musulmani di Blackburn, affiliata al Consiglio dei musulmani britannici, ha incoraggiato i propri membri a "tenere le donne a casa" senza permettere loro di viaggiare da sole senza un accompagnatore di sesso maschile.

C'è da chiedersi come mai non si levino, a difesa delle donne musulmane le voci delle femministe. Credono forse che un giorno non possa riguardare anche loro?

Il cristianesimo è all'origine della vera libertà e della dignità della persona e lo hanno barattato con la 'licenza' travestita da libertà. Non le preoccupano le avvisaglie e i rischi di un futuro purtroppo nemmeno così lontano a giudicare da segnali come questo?

Ciò che preoccupa noi è la perdurante cieca inerzia o irresponsabile acquiescenza della politica e persino della Chiesa ai suoi vertici, che non difende i valori autentici dell'Occidente (che non sono quelli illuministi) ormai estinti o quasi.

mic ha detto...

Qualcuno ha inserito un link a Blondet.
Spesso condivido tante sue analisi appassionate e ben documentate. Ma in questo caso lo trovo fin troppo filo-islamista in ammirazione dell'integrazione in Inghilterra. Conoscendo l'Islam non è possibile l'integrazione. O per lo meno diventa problematica in ragione dell'entità dell'invasione, che tale è, e della nostra perdita di identità basata sugli autentici valori cristiani e non sugli pseudo-valori illuministi.
Sarebbe possibile solo una civile convivenza, come attestato in Siria prima della guerra attuale e, oggi tra la popolazione normale a giudicare dalle testimonianze del vescovo che abbiamo letto in un altro articolo. Ma bisognerebbe poter regolare i flussi migratori (esigendo la reciprocità nei loro paesi) e far rispettare le nostre leggi invece di sbracarci come stiamo facendo in maniera addirittura vergognosa.
La nostre crisi e su due fronti: il crescere dell'islamismo integralista e la secolarizzazione ormai arrivata alle estreme conseguenze. Se poi ci aggiungiamo la sinagoga dietro le quinte... il Nuovo Ordine Mondiale non viene da lì?
Tornando a Blondet, non tiene conto che in UK ormai la sharia si sta attestando ovunque... e non credo ci sia da stare allegri.

mic ha detto...

Un altro controsenso è lo sbandieramento del musulmano che "difende i diritti", quando si dovrebbe sapere che l'Islam non approva la carta dei diritti dell'uomo. E, se non hanno ancora emanato una fatwa contro di lui, vuol dire che è "nel formaggio" su diversi fronti... E non sono certo quelli che promuovono l'Europa, quella delle Patrie (da Pater e, quindi anche Mater)...

Tanto peggio, tanto meglio ha detto...

"C'è da chiedersi come mai non si levino, a difesa delle donne musulmane le voci delle femministe. Credono forse che un giorno non possa riguardare anche loro?"

Forse si può legittimamente cominciare a pensare a questo punto, Maria, che per intere categorie di persone occidentali l'importante sia SOLO che vengono attaccate alle fondamenta i valori, le tradizioni (oltre che la dottrina naturalmente) cattoliche. Se poi il prezzo da pagare dovesse essere quello di indossare un burqa o sottostare a qualche divieto di quelli che abbiamo letto, "beh", magari penseranno, "pazienza: l'IMPORTANTE è che lo scopo numero uno, un po' grazie a noi che avevamo già dato una bella spallata, un po' grazie a loro anche se ci fanno piombare in una totale oscurità sociale e discriminatoria, alla fine sia definitivamente raggiunto!"

E fu così che tutte loro vissero sì infelici, ma contente...

Anonimo ha detto...

cara luisa
io sono del 1960 e i pantaloni nel collegio femminile di suore dove stavo quando avevo dai 13 ai 18 erano proibiti perchè il deuteronomio dice "tu donna non ti vestirai come un uomo"
e spero tu sappia che i tradizionalisi invitano le donne a non portare pantaloni.
Maura

mic ha detto...

In genere rifuggo dall'inseguire ogni fatto di cronaca negativo perché si corre il rischio di ingenerare rischiose reazioni di rigetto. Ma comincia a diventare quotidiana una segnalazione del tipo di quella che segue, con la costante di una magistratura eccessivamente garantista dei violenti incivili, anziché dei cittadini. Credo che sia più rischioso continuare in questi atteggiamenti disfattisti in vece che mantenere la garanzia del diritto e dei cittadini.

""LA SPEZIA. 8 MAG. Portare a spasso il cagnolino è diventato pericoloso. Quando si afferma che i liguri non sono omertosi, né indifferenti a violenza e degrado, ma hanno giustamente paura perché i violenti non sono adeguatamente puniti da taluna magistratura, ma in molti sono lasciati liberi di vagolare per le nostre strade.
La triste realtà è che se li tocchi vai in galera e se ti permetti di alzare la voce finisci all’ospedale. Mentre loro possono fare quello che vogliono.
Venerdì sera un 50enne, dal buon senso civico, ha rimproverato un paio di immigrati che stavano orinando per strada in via Milano a La Spezia. Anziché scusarsi ed andarsene, gli extracomunitari lo hanno aggredito e riempito di botte con calci e pugni. Pestato a sangue, fino a fargli perdere i sensi. E’ stato ricoverato al pronto soccorso con trenta giorni di prognosi per varie contusioni, lesione al bulbo oculare, fratture al setto nasale e alla mandibola. Per fortuna, non è in pericolo di vita.
Eppure, lo spezzino non risulta essere un razzista o uno xenofobo, ma solo un tranquillo cittadino come tanti che stava portando fuori il cagnolino a passeggio.""

http://www.ligurianotizie.it/orinano-per-strada-e-li-rimprovera-picchiato-a-sangue-da-2-immigrati/2016/05/08/201028/

Venghino siori, venghino... ha detto...

La CEI SPALANCA le porte ai migranti: "PERMESSI UMANITARI PER TUTTI"

La Fondazione Migrantes: "Permesso di soggiorno umanitario per evitare che si crei un popolo di invisibili, sfruttati"

"Sta crescendo il popolo dei diniegati, che nel corso dell'anno potrebbe arrivare al numero di 40mila migranti".

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lappello-dei-vescovi-renzi-dare-permessi-umanitari-1256400.html

Arivenghino siori, arivenghino… lo implora persino la CEI, che si vuole di più??

mic ha detto...

per Maura, che dice:
io sono del 1960 e i pantaloni nel collegio femminile di suore dove stavo quando avevo dai 13 ai 18 erano proibiti perchè il deuteronomio dice "tu donna non ti vestirai come un uomo"
e spero tu sappia che i tradizionalisi invitano le donne a non portare pantaloni.


Anch'io ho studiato dalle suore e ben prima del 2000... Avevamo una nostra divisa, ma non ci sono stati mai vietati i pantaloni nelle varie occasioni extrascolastiche.
Idem per quanto riguarda le file tradizionaliste, non farei di ogni erba un fascio.
E comunque spostare il discorso su particolari non univoci, sposta l'attenzione dal focus del discorso e ci allontana da ciò che è più importante.

goorka ha detto...

Bravo

RR ha detto...

Abitassi a Londra penserei seriamente a fuggirmene il più presto possibile.

Infatti TUTTI gli Inglesi di razza che hanno i mezzi se ne sono andati, anche perché vivere a Londra è carissimo. Gli immigrati ci riescono perchè sono in "welfare" = assistenza pubblica, quella inglese è una delle più generose.
Ah, a chi chiedeva del sistema di votazioni: ho scordato che per il sindaco può votare anche uno straniero purché regolarmente residente. Mio fratello, anni fa, votò, senza alcun problema. Considerando chi sono gli stranieri residenti a Londra, è ancor più facile capire perché Kahn abbia vinto.

Sempre meglio un sindaco musulmano e onesto
Questo è un ossimoro, basta vedere gli scandali già accaduti per es. a Town Hamlets, sempre a Londra.

Il suo primo giorno da sindaco lo ha passato allo Yom HaShoah Holocaust Memorial di Londra.
Ut demonstrandum erat...Manchurian candidate, Manchurian candidate !
Tanto è sempre pronto, se del caso, un biglietto di sola andata per Tel Aviv o New York.

RR ha detto...

I calzoni...
La differenza tra il Cattolicesimo e l'Islam è che noi cattoliche i calzoni li mettiamo da almeno 50 anni, loro né allora, né ora, né mai.

Mic, su Blondet:
il padre di Khan è arrivato a Londra che verosimilmente c'era ancora l'Impero, o era finito da poco. Se volevi lavorare e NON finire in galera, dovevi per forza adeguarti agli standard inglesi, ammesso che non ti ci fossi già adeguato in Pakistan. Il padre è come i primi Mussulmani arrivati in Francia, cfr Eric Zemmour, Mussulamni si, ma sufficientemente laicizzati dalla cultura della Potenza coloniale.
Essendo un suddito rispettoso di Sua Maestà, ha fatto sacrifici ed ha fatto studiare il figlio che, però, non ha deciso di fare il medico, il giornalista, l' insegnante, l' imprenditore a beneficio della Nazione che lo ha accolto e della maggioranza che con le sue tasse garantisce il "welfare", NO, ma l'AVVOCATO DELLE MINORANZE, cioè ha ampiamente sfruttato il cambio di mentalità, di prospettiva che si stava verificando in inghilterra negli anni '80, creato, promosso, facilitato, PAGATO, dal "marxismo culturale" dei radical-chic, del New Labour, che odiano profondamente il proprio popolo, ed amano essere cosmopoliti (un giorno a Londra, una altro in Costa Azzurra, un salto a New York, poi Parigi...)
Lui sfrutterà, come ha già sfruttato, tutte le pieghe, legali ed illegali, corrette e scorrette, del sistema britannico, delle "perfida Albione", per metterla in saccoccia (per usare un termine elegante) ai VERI Inglesi.
Naturalmente con l'accento "upper class" e non cockney. che è quello appunto, dei veri Inglesi di Londra.
Inglesi che, il giorno che si sveglieranno, sarà troppo tardi. E "fiumi di sangue scorreranno nel Tevere,, pardon Tamigi" (come disse un famoso politico inglese 50 anni fa, e fu bandito dal suo partito).
Per altro credo che Blondet non visiti Londra da decenni. Le code belle regolari tipicamente inglesi non le facevano già più nel 1989, quando ero lì per un corso di aggiornamento. E mio marito, che ci va abbastanza spesso, dice che in certe strade anche centrali, non vedi un Inglese. E i Muslims, le code, non le fanno.
Non basta un accento per mantenere viva e vegeta una civiltà, una cultura.
E a proposito di "leggi non scritte", a scuola non insegnano quasi più la Magna Charta, mentre le norme anti "hate speech" sono sempre più numerose, cioè la famosa "freedom of expression" , perla della cultura e civiltà anglosassone, non esiste praticamente più. Anche perché, a differenza degli USA, NON c'è alcuna Costituzione scritta a definirla e proteggerla.

irina ha detto...

Mic, Blondet è partito dal Sindaco di Londra per dare una panoramica della nostra situazione culturale, istituzionale e religiosa che è l'unica sulla quale possiamo lavorare.Rosa, che ringrazio per la delucidazione sulle votazione, ha evidenziato come gli inglesi di razza si sono divisi in 4 o 5 liste e questo punto è importantissimo; in particolare per noi, che da Romolo e Remo non abbiamo mai smesso di eliminarci vicendevolmente, dovrebbe essere un suonar l'allarme che ci implora di essere meno frammentati possibile.Questa frammentazione finirà col cancellarci non solo dalla storia ma dalla faccia della terra. Eppoi ci sono tutti quelli che rimestano nelle nostre debolezze per usarle a loro vantaggio ed infine i nostri idioti, che per atavica indolenza, hanno rinunciato ad usare il cervello perchè è fatica ed è dolore usarlo. Questo quadro di varia umanità lo si trova ovunque,in ogni istituzione aggravato da tutti i piani di dissoluzione operativi di cui scriviamo ogni giorno.Il fatto delle gonne e/o pantaloni non è particolare modaiolo, come non è particolare modaiolo il taglio attuale dei pantaloni da uomo. Sono particolari che fanno un insieme e lanciano messaggi. Tanti anni fa mi furono regalati due gradi foulard di lana che d'inverno abitualmente indosso. Così anche quest'anno ne ho indossato uno andando in piscina per accompagnare mio nipote. A lezione di nuoto finita, uscendo, mi ci sono avvolta. Gli occhi delle signore mediorientali presenti, per un attimo sono stati sulla mia testa interrogativi. Quando sono uscita, loro avevano già capito che non ero una provocatrice.

Luigi Rmv ha detto...

Sul femminismo dice bene 'Tanto peggio tanto meglio h. 19,04:
"Forse si può legittimamente cominciare a pensare a questo punto, Maria, che per intere categorie di persone occidentali l'importante sia SOLO che vengono attaccate alle fondamenta i valori, le tradizioni (oltre che la dottrina naturalmente) cattoliche..."
Ci sono odio, livore e pregiudizi veramente schifosi nel confronti dei cattolici e della Chiesa, identici a quelli dei nazisti nei confronti di ebrei e neri.
Tutto va bene, purché contro la Chiesa, mai è stato cosi evidente e grave come in questi tempi e la contraddizione femminista lo dimostra.

Il laicista si indigna per episodi di razzismo e intolleranza, ma se sono subiti da un cattolico va bene, 'è giusto', si minimizza, si nasconde.
Perche? 'Perché i cattolici hanno fatto le crociate e l'inquisizione e si ingeriscono in politica, quindi, sarebbero uguali agli islamici.

Per la precisione 'talebani cattolici', come da nuova, illuminata, laica e democratica definizione.
E il Papa, essendo dalla loro parte, è una vittima delle cospirazioni di codesti talebani cattolici.

http://www.nocristianofobia.org/pd-ed-ex-pd-8-per-mille-allislam-e-niente-alla-chiesa/
'Finalmente non siete più religione di maggioranza, vi dà fastidio?' Questo e'il livello.
Sono tollerate le zone di dominio islamico nei paesi e quartieri di citta', anche se portano e incitano al terrorismo e non rispettano le nostre leggi, non ci rispettano meno che mai nei loro paesi.
"Ma che c'entra, sono casi isolati, distorcono l'islam, che vuol dire pace, rispetto, non sottomissione, e poi anche la Chiesa ha fatto le stesse cose..."

In effetti ...'tanto peggio, tanto meglio':
se non fosse per le morti di poveri innocenti, mi augurarei che la situazione degenerasse nella speranza che, con qualche legnata, rinsaviscano.
Ma l'odio e la mala fede anticattolica sono talmente radicate che uno tipo Augias, ad esempio, sarebbe capace di dare la colpa alla Chiesa anche per un attentato islamico in Italia e contro il suo caro Papa, laicista come lui.
Di certo Auguas, Scalfari e simili non correranno il rischio di finire come quelli di Charlie Ebdo.

Anonimo ha detto...

Milano Marittima tra qualche anno:
http://vid.alarabiya.net/images/2013/09/01/70cbb7da-0beb-4886-a852-d80538f866e8/70cbb7da-0beb-4886-a852-d80538f866e8_16x9_788x442.jpg

Annarè ha detto...

Hai ragione Rr probabilmente non è un apostata, ma solo il tipico musulmano bugiardo verso gli infedeli. Staremo a vedere. Sinceramente prego ogni giorno che il buon Dio venga presto a risanare la nostra Europa e riportare la Fede e il buon senso.

Venghino siori, venghino... ha detto...

Il 29enne afgano, arrestato nell'operazione antiterrorismo dei carabinieri di Bari e Foggia, aveva ottenuto ieri il RICONOSCIMENTO DI RIFUGIATO e aveva intenzione di recarsi a Calais (Francia), località in cui risulta avere una stabile dimora e gestisce traffici illeciti.

Gli inquirenti, inoltre, hanno trovato in possesso degli indagati, video preparatori al cosiddetto"MARTIRIO". Inoltre sul telefonino dei due c'erano foto e video relativi a potenziali obiettivi da colpire in Italia e in Inghilterra, come sostengono gli inquirenti: porti, aeroporti, monumenti, alberghi, centri commerciali ecc

C'è da dire inoltre che il 15 settembre scorso aveva partecipato pure alla Marcia degli Scalzi a Bari, fatta appositamente per sostenere ancor di più L'INTEGRAZIONE DEGLI IMMIGRATI, dove tra l'altro si era pure scattato un selfie col sindaco. La foto appare su Il Giornale online.

Venghino siori, venghino...

C'è chi dice NO ha detto...

SCUOLA ELEMENTARE IN GITA ALLA MOSCHEA: CORO DI "NO" DALLE FAMIGLIE

A Sanremo, nel Ponente ligure, la moschea "Al Hidaya" ha invitato gli alunni della vicina scuola elementare "Rodari" a una visita in compagnia delle insegnanti di religione "per spiegare la cultura e la religione islamica". Ma ben undici bimbi non ricevono il permesso dei genitori, in un caso per espliciti "motivi religiosi".
Ma la gita pare che si farà lo stesso, con quelli che andranno, per poi "rielaborare" il tutto al ritorno in classe.

Da un articolo de Il Giornale on line

Valentina ha detto...

Venghino, siori:
nel frattempo a Monaco di Baviera, in stazione, un morto e 4feriti gravi per una violenta aggressione al coltello da parte di un seguace della "Religione della pace".
Naturalmente tra le vittime non c'è alcun politico, ne' familiare di politico, ne' alto esponente della Chiesa tedesca o italiana, ne' nessun membro di think tank, ONG, giornalisti, intellettuali, ecc.ecc.

Anonimo ha detto...

@Valentina
se conosce l'inglese themuslimissue ne ha di queste notizie fino alla nausea, vedere per credere, basta non si sappia in giro, Islam è bello, buono, pacifico, sono i crociati i cattivi......e la barca va.....Anonymous.

Valentina ha detto...

Anonymous,
grazie per la segnalazione. Si, conosco l'Inglese, direi fluently.
.

Luisa ha detto...

"Gloria a allah" sui bus di Londra:

http://www.lefigaro.fr/international/2016/05/10/01003-20160510ARTFIG00242-londres-des-publicites-gloire-a-allah-sur-les-bus-font-polemique.php

Anonimo ha detto...

http://www.imolaoggi.it/2016/05/11/la-fabian-society-e-il-sindaco-di-londra-lupo-travestito-da-agnello/

Anonimo ha detto...

http://www.imolaoggi.it/2016/05/11/la-fabian-society-e-il-sindaco-di-londra-lupo-travestito-da-agnello/

Anonimo ha detto...

DICIAMO PURE MASSONE CHE RENDE MEGLIO L'IDEA!