venerdì 23 giugno 2017

Oggi ricordiamo e ci affidiamo al Sacro Cuore di Gesù

Dal Vangelo secondo Matteo 11,25-30.
In quel tempo Gesù disse: «Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli.
Sì, o Padre, perché così è piaciuto a te.
Tutto mi è stato dato dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare».
Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò.
Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime.
Il mio giogo infatti è soave e il mio carico leggero».

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Sacro Cuore di Gesù – Gli Auguri de Il Cammino dei Tre Sentieri
http://itresentieri.it/sacro-cuore-dii-gesu-gli-auguri-de-il-cammino-dei-tre-sentieri/

Anonimo ha detto...

La Festa del sacro Cuore di Gesù (di dom Prosper Gueranger)

http://itresentieri.it/liturgia-della-festa-venerdi-della-seconda-settimana-dopo-pentecoste-la-festa-del-sacro-cuore-di-gesu-di-dom-prosper-gueranger/

« "O mi Iesu, dimitte nobis debita nostra, libera nos ab igne Inferni, perduc in Caelum omnes animas, praesertim illas quae maxime misericordiae Tuae indigent. Amen". »

« Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dal fuoco dell'inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della Tua misericordia. Amen". »

« Dio mio, io credo, adoro, spero e Vi amo. Io Vi domando perdono per coloro che non credono, non adorano, non sperano, non Vi amano. »

Anonimo ha detto...

" Ritorna a me , perche' Io ti ho redento "
http://www.scuolaecclesiamater.org/2017/06/il-sacro-cuore-di-gesu-pulsa-per-la.html

tralcio ha detto...

La pazienza è una virtù da chiedere oggi che è la festa del Sacro Cuore di Gesù.

Pensiamoci... Con uno schiocco di dita avrebbe potuto atterrare un esercito e invece:
-ha sopportato il tradimento sapendolo in atto
-ha sopportato l'inadeguatezza e la sonnolenza anche di chi gli giurava fedeltà
-si è lasciato insultare
-si è lasciato condannare innocente, tra falsi testimoni e "dure cervici" religiose.
-si è lasciato flagellare
-poi si è lasciato burlare, mentre lo schernivano incoronandolo (a sangue) come re
-si è caricato in spalla la croce pesante
-vi si è lasciato crocifiggere
-anche lì sopra ha dovuto ascoltare ironie…

Che pazienza!
Il cuore di Gesù non è sempre colmo di gioia, ma possiamo anche pensare a quanta amarezza e pena ha saputo sopportare.

Quando sopportiamo noi, molto meno, per di più avendo poco potere per liberarcene (mentre Lui lo avrebbe potuto), cerchiamo almeno di cercare da Lui la forza di aver pazienza.

E perché? Perché la verità è la Sua: la volontà di Dio, un amore che cambia i cuori.

Il nostro cuore è certamente gonfio di amarezza e lo si può ben comprendere: è proprio il giorno giusto per avere pazienza, nel nome di Gesù.
Chiediamogli questa grazia. Anche per gli altri.

Ruggero

Da Fb ha detto...

Il gruppo dei focolarini della nostra diocesi informa che oggi, venerdì 23 giugno, si terrà nei locali del centro islamico di via Caravaggio a Pescara, la cena per la "rottura" del Ramadan,cena denominata "iftar"; cattolici, focolarini e islamici sono invitati. Sarà presente l'imam Mustapha Batzami.
Ricordiamo ai focolarini che oggi è la festa del Sacratissimo Cuore di Gesù, se mai fossero interessati.

Anonimo ha detto...

http://www.maurizioblondet.it/10952-2/
MACRON: “LA FRANCIA BOMBARDERA’ LA SIRIA”. E LO STRANO GIOCO DELLA UE

mic ha detto...

Cor Iesu Sacratissimum, miserere nobis!

Franca Negri su Fb ha detto...

Prete in una periferia estrema
Don Giovanni Battista, mandato per una vita nel cuore di tutta la sofferenza concepibile.
Cappellano per decenni in un istituto per anziani non autosufficienti, disabili gravi, affetti da demenza senile.
Vite stracciate al tramonto.
Ad accogliere lamento e rabbia, insignificanza apparente, a toccare il destino di tutti, ogni giorno, senza poter pensare ad altro.
Rosari, confessioni, poche parole e tanto silenzio, a stringere mani e corpi misteriosamente assenti, e pure così concreti. In croce.
E l'ultimo pane per il viaggio definitivo. E funerali. La morte ovunque.
Oggi, ospite dello stesso istituto, amputato alle gambe, con gravi difficoltà alla vista, fatto croce con i suoi crocifissi, continua a celebrare la messa, dalla sua carrozzina, la Parola ingrandita da una lente luminosa, a fatica, ma senza tralasciare nulla della celebrazione del Mistero.
E ancora canta, e ci fa cantare, lui che ha sempre amato la musica.
Lo guardavo stamane, nella penombra della cappella antica.
Così evidente che un Altro lo tiene stretto a se' e nutre di misteriosa ricchezza la sua povertà estrema.
Fedeltà e nascondimento: un Altro all'opera.
A portare con lui ciò che quasi nessuno direbbe vita.

Tu sei ciò che di più caro ho al mondo ha detto...

Meditazione 1 - La verità dell'amore crocifisso e glorioso - Esercizi Spirituali
Movimento Ecclesiale Carmelitano
23 aprile 2017- Esercizi Spirituali - “Tu sei ciò che di più caro ho al mondo” - Padre Antonio Sicari ocd - Lignano Sabbiadoro (Ud)."La verità dell'amore crocifisso e glorioso"

Nella Pasqua del '900 un autore russo gia' prevedeva e avvertiva i cristiani di qualcosa di terribile che sarebbe accaduto ai nostri giorni : " Verra' un tempo in cui a noi cristiani sara' donato tutto purche' rinunciamo a credere che Cristo sia vivo , sia vero " ; e verra' un momento in cui dovremo esser capaci di rifiutare tutto con questo giudizio : " Cio' che abbiamo di piu' caro al mondo , cio' a cui non rinunceremo mai e' Cristo e tutto cio' che e' Suo , perche' in Lui abita la pienezza di Dio .
https://www.youtube.com/watch?v=wYKLPn4ASSk

Anonimo ha detto...

https://ilsegnodigiona.com/2017/06/23/tutti-a-bocca-aperta-in-vaticano-il-presidente-degli-esorcisti-ammonisce-bisogna-studiare-il-diavolo-nelle-facolta-teologiche-ma-chi-era-quel-gesuita-che-suggeriva-che-il/

https://agensir.it/quotidiano/2017/6/22/esorcisti-p-bamonte-aie-scarsa-attenzione-nei-seminari-e-nelle-facolta-teologiche-alla-formazione-sul-mondo-demoniaco/

tralcio ha detto...

http://www.veritatemincaritate.com/2017/06/sacratissimo-cuore-di-gesu/

Promesse di Gesù

-le grazie necessarie al proprio stato per chiunque venera il Sacro Cuore
-pace nelle famiglie
-benedizioni su ogni impresa
-misericordia per i peccatori
-i tiepidi si infervoreranno
-i fervorosi si perfezioneranno
-i sacerdoti commuoveranno i cuori più induriti
-i devoti avranno il nome scritto nel cuore di Gesù e non sarà mai cancellato
-la grande promessa: i primi nove venerdì del mese consecutivi per avere la certezza di non morire l'impenitenza finale (l'anima salva)

Non maltrattiamo l'Eucaristia.
Ripariamo agli oltraggi che subisce.
Adoriamo.
E facciamo festa!
Facciamo ammenda d'onore al Sacro Cuore (Miserentissimum redemptor) per l'indulgenza plenaria.

Sia lodato Gesù Cristo!

E domani è il Cuore Immacolato di Maria (oltre a essere San Giovanni Battista).

Ave Maria ! ha detto...

Consacrazione del genere umano al S. Cuore di Gesù

O Gesù dolcissimo, o Redentore del genere umano, riguardate a noi umilmente prostrati dinanzi al Vostro altare. Noi siamo Vostri e Vostri vogliamo essere: e per poter vivere a Voi più strettamente congiunti, ecco che ognuno di noi oggi spontaneamente si consacra al Vostro Sacratissimo Cuore.
O Signore, siate il Re non solo dei fedeli che non si allontanarono mai da Voi, ma anche di quei figli prodighi che Vi abbandonarono; fate che questi quanto prima ritornino alla casa paterna, per non morire di miseria e di fame. Siate il Re di coloro che vivono nell'inganno dell'errore e per discordia da Voi separati; richiamateli al porto della verità e all'unità della fede, affinchè in breve si faccia un solo ovile sotto un solo pastore.
Siate il Re di tutti quelli che sono ancora avvolti nelle tenebre dell'idolatria e dell'Islamismo, e non ricusate di trarli tutti al lume e al regno Vostro.
Riguardate finalmente con occhio di misericordia i figli di quel popolo, che un giorno fu il prediletto; scenda anche su loro, lavacro di redenzione e di vita, il Sangue già sopra di essi invocato.
Largite, o Signore, incolumità e libertà sicura alla vostra Chiesa, largite a tutti i popoli la tranquillità dell'ordine; fate che da un capo all'altro della terra risuoni quest'unica voce: Sia lode a quel Cuore Divino, da cui venne la nostra salute, a Lui si canti gloria e onore nei secoli.
Amen.
(Tre Gloria.)

Litanie riparatrici

Della dimenticanza e ingratitudine degli uomini,
Rit: Noi vi consoleremo, o Signore.

Del vostro abbandono nel Santo Tabernacolo,
Dei delitti dei peccatori,
Dell'odio degli empi,
Delle bestemmie che si vomitano contro di Voi,
Delle ingiurie fatte alla Vostra Divinità,
Dei sacrilegi con i quali si profana il Vostro Sacramento d'amore,
Delle immodestie e delle irriverenze commesse alla Vostra adorabile presenza,
Dei tradimenti dei quali Voi siete l'adorabile vittima,
Della freddezza del maggior numero dei Vostri figliuoli,
Del disprezzo che si fa delle Vostre amorevoli attrattive,
Delle infedeltà di coloro che si dicono Vostri amici,
Della nostra resistenza alle Vostre grazie,
Delle nostre proprie infedeltà,
Dell'incomprensibile durezza dei nostri cuori,
Dei nostri lunghi indugi ad amarVi,
Della nostra tiepidezza nel Vostro santo servizio,
Dell'amara tristezza in cui Vi getta la perdita di tante anime,
Del Vostro lungo aspettare alla porta dei nostri cuori,
Degli amari rifiuti di cui siete abbeverato,
Dei Vostri sospiri d'amore,
Della Vostra prigionia d'amore,
Del Vostro martirio d'amore.

Fonte: Il mio libro di preghiere
http://musicasacra.forumfree.it/

Ave Maria ! ha detto...

«O Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al Tuo cuore!»

Anonimo ha detto...

Storia della festa e florilegio di testi patristici e non sulla devozione al S. Cuore
http://traditiomarciana.blogspot.com/2017/06/in-festo-ssmi-cordis-dnjc.html