venerdì 5 luglio 2019

Il diritto distorto. L'etica capovolta.

Vincent Lambert, disabile, sta morendo di fame e di sete in Francia, per volere della Magistratura, su richiesta della moglie, contro il parere dei genitori.
Questa Europa "antifascista" è davvero nazista. Possiamo solo accompagnarlo con la preghiera.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

nessuna parola dal papa e dalla chiesa

Valeria Fusetti ha detto...

Perché non è un sodomita.

irina ha detto...

I veri morti per sempre sono la moglie e la magistratura.
Vincent Lambert, il martire che capisce quello che sta accadendo e chi e perché lo sta uccidendo.
I genitori sono i combattenti del nostro tempo insieme a tutti coloro che li hanno aiutati.
Anche questa una storia umana, con finale disumano. Materialista. Un baratro infernale.
Mi auguro che nessuno abbia chiesto o indirizzato verso la donazione di organi. Vecchio genitore donna non esiterei...

Anonimo ha detto...

Nemmeno musulmano

Anonimo ha detto...

Sono anziana: ne sono contenta: questo mondo mi sopravviverà ma di poco

mic ha detto...

Importante intervista del cardinale Burke sull'eutanasia.
“La vita è sotto attacco, la politica prenda posizione”

https://loccidentale.it/intervista-al-cardinale-burke-la-vita-e-sotto-attacco-la-politica-prenda-posizione/

Anonimo ha detto...

Alla base di ogni rivoluzione antropologica, c’è una visione dell’umano che si discosta a piccoli grandi passi dalla Legge Naturale.

Si percepisce la netta volontà del pensiero unico, di cambiare nell’opinione pubblica, la visione della vita in tutti i suoi aspetti: origine, concepimento, sviluppo, benessere/malessere, standard qualitativi, fine naturale, fine imposta.
Il popolo incapace di riappropriarsi del pensiero critico, accoglie tutto passivamente, accettando come normale ciò che solo una sessantina di anni fa, pareva come orrendo, l’eliminazione di vite considerate “inutili” di nazista memoria.

Ci stanno rieducando a non sopportare più, inteso come non farci più carico non solo dei pesi propri, ma anche di quelli dei nostri famigliari.

Ci stanno rieducando, proni ai totalitarismi di turno, inebetiti, incapaci di reagire.

Ci stanno facendo credere che sia tutto normale, non lo è!

mic ha detto...

Anche di questa orrenda storia non riesco a guardare e leggere nulla. Fa troppo male. Ogni volta che la incontro ci entro solo con un'Ave Maria....

mic ha detto...

Che differenza c'è con gli "istituti di carità" nazisti, destinati a porre fine a "vite non degne di essere vissute?

Japhet ha detto...

E come la mettiamo col club "restiamo umani"?

Marisa ha detto...

Assassini che grondano sangue umano innocente, pur se in camici bianchi (i medici), in abiti firmati (la moglie) o in giacca e cravatta d'ordinanza (i politici), gente che ha seppellito la coscienza sotto tre metri di terra e che, per questo, vogliono sotterrare anche chi gli ricorda che l'anima esiste ancora, malgrado loro.

Ma i punti si contano a fine partita (sempre). E tutti questi 'pulitini infighettati' se ne accorgeranno...

Anonimo ha detto...

La gente, in specie le donne, evita di guardare, non vuole sapere perché si sente incapace di prendere in considerazione...perché fa troppo male. Non guardano il tg, fanno finta che queste cose non ci siano, e lo dicono, non ne vogliono sentir parlare, fanno finta che non esistano che loro, gli altri invece amano questa ideologia. I 2 gruppi. In mezzo ci stiamo noi, pochi, sparuti a combattere e scandalizzare, quando sarebbe comodo starsene tranquilli.

Anonimo ha detto...

A proposito di etica distorta...

https://www.facebook.com/losai.eu/videos/2277586725790532/

Allucinante!