mercoledì 22 agosto 2012

Pallegrinaggio annuale toscano a Montenero

Il Coordinamento toscano Benedetto XVI(*) – Per l’applicazione del motu proprio Summorum Pontificum è lieto di invitarVi alla quinta edizione del pellegrinaggio annuale dei fedeli legati all'antica liturgia presso il Santuario della Madonna di Montenero (Livorno), Patrona della Toscana, sabato 22 settembre 2012.

Oltre alla consueta processione in salita per raggiungere il Santuario, il Coordinamento annuncia la presenza, per il secondo anno consecutivo, del vescovo diocesano, mons. Simone Giusti, segno inequivocabile dell’attenzione e della cura pastorale di Sua Eccellenza per i fedeli legati all’antica liturgia e alla Tradizione della Chiesa cattolica. 
Proprio su invito del vescovo Giusti, il solenne Pontificale in rito antico sarà celebrato da Sua Eminenza il Cardinale Raymond L. Burke, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica.

Il Coordinamento inoltre ringrazia per la preziosa collaborazione l’Istituto Cristo Re Sommo Sacerdote, che garantirà l’impegnativo servizio liturgico del Pontificale.

Il programma definitivo del pellegrinaggio, che si terrà sabato 22 settembre 2012 sarà dunque il seguente:

Ore 9,30 - Ritrovo dei pellegrini in Piazza delle Carrozze (Montenero Basso).

Ore 10,00 - Processione al Santuario con recita del Santo Rosario.

Ore 11,00 - Santa Messa Pontificale in rito romano antico, celebrata  da Sua Eminenza Rev.ma il Cardinale Raymond L. Burke, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, con assistenza di Sua Ecc.za Rev.ma mons. Simone Giusti, Vescovo di Livorno.

Alle solite condizioni, il Santo Padre accorda l'indulgenza plenaria ai partecipanti.

In seguito, sarà possibile fermarsi a pranzo, insieme a Sua Eminenza il Cardinale, presso la foresteria del Santuario.

Per quanti provenissero da lontano, ricordiamo che sarà possibile pernottare presso il Santuario al prezzo di 25 euro per una notte; 20 euro, se il soggiorno dura due o più notti.

Pranzo insieme al Cardinale (quanto prima saremo in grado di comunicarvi il prezzo e il menù del pranzo) nella foresteria del Santuario Ore 13.30 circa Pranzo insieme al Cardinale (quanto prima saremo in grado di comunicarvi il prezzo e il menù del pranzo) nella foresteria del Santuario.
______________________________
[*] Il Coordinamento toscano è una federazione, costituita il 22 novembre 2008, che attualmente comprende nove associazioni di fedeli laici (Associazione Cristo Re di Livorno, Associazione Madonna dell’Umiltà di Pistoia, Associazione Regina Sacratissimi Rosarii di Arezzo, Coetus Joseph Ratzinger di Bientina, Comitato lucchese Lucio III Papa, Comitato pisano San Pio V, Militia Templi-Poggibonsi, Una Voce Firenze, Una Voce Piombino), è in contatto con la quasi totalità dei centri di Messa in rito antico della Toscana e collabora costantemente con i Frati francescani dell’Immacolata di Firenze e con l’Istituto Cristo Re di Gricigliano. Il Coordinamento ha per fine primario quello di favorire l'applicazione del motu proprio Summorum Pontificum, fornire informazioni e supporto logistico a quanti intendano formare coetus fidelium per promuovere celebrazioni in rito antico in Toscana.

Per ulteriori informazioni e per scaricare le locandine, potete consultare il sito: 
http://coordinamentotoscano.blogspot.it
o scrivere a coordinamentotoscano@hotmail.it

2 commenti:

Anonimo ha detto...

e pensare che Montenero è diventata oramai in modo continuo meta dei pellegrinaggi mariani delle comunità neocatecumenali toscane, a tal punto che sovente le messe sono animate attraverso i canti di Kiko Arguello. Ma quanto è varia sta Chiesa....

Anonimo ha detto...

Non m'è mai capitato di assistere in basilica a tali performances... e non mi risulta proprio che il Rev. Sig. Parroco ne sia fautore, tutt'altro; Cionondimeno la Santa Vergine è Madre anche a chi è rimasto avvinghiato nei cd. "movimenti" e ad ogni modo un Pontificale cardinalizio a Montenero è "ne' su' cenci", son le altre strane liturgie che ne sono estranee.
Luigi Moscardò