sabato 4 gennaio 2014

Abolito il primo sabato del Mese tradizionale in Santa Maria Maggiore

Un'altra notizia che ci riempie di doloroso rammarico al pari della precedente. Ci segnalano l'ennesima inversione di tendenza senza motivazioni. 

Da oggi, primo sabato dell'anno, è stata interrotta una consuetudine di quattordici anni: la celebrazione della Santa Messa Antiquior, ogni primo sabato del mese in onore della Vergine, presso la Cappella Cesi nella Basilica Papale di Santa Maria Maggiore. 

Il responsabile del sopruso è l'Arciprete della Basilica, il Cardinale Santos Abril y Castelló.

Nonostante il Summorum Pontificum sia una fonte normativa primaria che riguarda la Chiesa universale.

Oggi è divenuto norma l'arbitrio. 
E proprio nella Basilica Papale dedicata alla Vergine Salus Populi Romani, molto frequentata dal nuovo papa, viene abolita la Santa Messa in riparazione delle offese arrecate al suo Cuore Immacolato. Auxilium Christianorum, ora pro nobis!

20 commenti:

Anonimo ha detto...

Forse è uno dei tanti frutti della "nuovachiesapovera"?!? ;)

Vince-68

Cesare Baronio ha detto...

L'avranno fatto per non dar fastidio all'Augusto Visitatore... Come si vede, quel che di buono ha fatto Benedetto XVI viene frettolosamente cancellato in ossequio al successore. E nessuno protesta, nel Clero. Vergognoso.

Luisa ha detto...

I FFI sono stati indagati, accusati e puniti, senza potere difendersi, la Messa Tridentina è stata soppressa, senza curarsi delle conseguenze sui frati e sui fedeli, e c`è ancora chi ha il coraggio di pretendere che la Santa Messa non era il bersaglio, che non lo era la formazione rispettosa della Tradizione.
Stasera leggo questa triste notizia.
Arbitrio, ingiustizia e menzogne, ancora menzogne.
Si è parlato di Santa Maria maggore e dei FFI all`occasione della visita di papa Bergoglio , il Corsera pubblica un articolo menzognero, dettato da chi...è molto facile da capire.
Gli risponde Agnoli:

http://www.finesettimana.org/pmwiki/uploads/Stampa201401/140104ed.pdf

http://www.libertaepersona.org/wordpress/2014/01/la-stampa-parla-dei-f-i/

Luisa ha detto...

Mi correggo: Santa Maria Maggiore.

hpoirot ha detto...

io lo avevo detto qualche mese fa: "non abbiamo ancora visto neanche il 5% di quello che farà Bergoglio"

Papa Francesco: "Le coppie gay pongono sfide educative nuove (alla Chiesa)"

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/papa-francesco-coppie-gay-pongono-sfide-educative-nuove-980188.html

RIC ha detto...

A Roma si fa ormai sempre piu' necessaria una presenza piu' marcata della FSSPX.
Bergoglio si sta comportando esattamente cone aveva fatto a Baires ove ormai la Messa di Sempre e' celebrata solamente dai sacerdoti della Fraternita'.

RAOUL DE GERRX ha detto...


Comme certains commerces en faillite, l'Eglise est désormais en liquidation.
Par la main de Bergoglio lui-même.
On affichera bientôt sur la porte des sanctuaires qui n'auront pas été fermés ou démolis : TOUT DOIT DISPARAÎTRE.

mic ha detto...

le previsioni non sembrano rosee, ma che tutto debba sparire... Non praevalebunt.

rosa ha detto...

da 14 anni...quindi ben prima dell' SP
Rosa

mic ha detto...

Sì, cara Rosa; dal 2000,
E c'è un'aggravante. Ora la Cappella Cesi non è più il riferimento dei sacerdoti tradizionalisti che, di passaggio a Roma, erano soliti celebrarvi.
Uma brutta avvisaglia c'era stata qualche mese fa quando uno di loro, amerucano, presentatosi per celebrare, è stato scacciato in malo modo. Ce lo aveva detto molto addolorato e non avevo pubblicato per non star sempre a recriminare. Pensavo ad un fatto spiavole solo episodico.

Luís Luiz ha detto...

È la seconda guerra aperta contro la Tradizione: prima i protestanti: Bibbia contro Tradizione; adesso, il Bergoglismo: Papa contro Tradizione. I due dogmi della chiesa bergogliana sono: 1. ma questo papa è così simpatico... 2, morte alla Tradizione. Cioè, Dio, la Vergine, il Verbo, tutto è secondario. Jesu patientissime, miserere nobis.

RIC ha detto...

Ho scoperto che e' stata abolitabanche la Messa Tradizionale che da qualche tempo veniva celebrata la domenica pomeriggio nella parrocchia di Via Germanico

Daniele Di Geronimo ha detto...

E la motivazione ufficiale quale sarebbe?

hpoirot ha detto...

Ecco la piaga del conservatorismo all'opera. Un altro esempio edificante della false-obbedienza a oltranza che sta demolendo la Chiesa.

Intanto che Roma (tramite il papa)

1) perseguita i FI
2) rimuove il sacerdote brasiliano reo di VO
3) cancella i primi sabati tradizionali da Santa Maria Maggiore
4) smentisce "La Manif Pour Tous"e con essa milioni di francesi che scendono nelle piazze per dire no alle unioni gay e alla procreazione commercio. Il papa dimenticando che esistono peccati contro natura e che il matrimonio é un sacramento della Chiesa, da per scontato tali unioni vedendo in esse 'solo' una NUOVA SFIDA...

mentre accade tutto cio', monsignor Georg Gaenswein rilascia un'intervista su "Avvenire" in cui difende Francesco a spada tratta!!

Gänswein ha tenuto a spiegare che il messaggio di Papa Francesco è in perfetta continuità con quanto detto dai suoi predecessori...


http://www.avvenire.it/Chiesa/Pagine/Gaenswein-Non-vuole-riformare-la-fede-ma-i-fedeli.aspx

bernardino ha detto...

Cara Maria, vedo che anche tu lo dici nel commento delle ore 1,02.
Percio' sei convinta, ma dici anche ""non prevalebunt"".
Anche io son sicuro che alla fine ""Christus vincit - Cristus regnat et Christus imperat.""

mic ha detto...

Infatti, bernardino, ci tengo anche a smorzare i toni apocalittici.
Che la situazione sia grave è innegabile, ma non dobbiamo perdere la serenità e la fiducia.

RAOUL DE GERRX ha detto...

Chère Mic, cher Bernardino, moi non plus je ne perds pas la Foi. Je ne doute pas un seul instant que le Christ, à la fin, terrassera ses adversaires. Il est Dieu, Créateur du monde. Que peut cet imbécile de Satan contre Lui ?
Mais nous, qui vivons ici bas, soumis aux aléas de la nature créée, nous mourrons. Comme le Christ lui même est mort. L'Église aussi mourra. Elle est même en train de mourir. Elle ressuscitera, sous une forme que nous ignorons, quand le Christ lui-même viendra la tirer du tombeau. Quand ? Je ne sais pas. Mais je suis de plus en plus convaincu que ce jour-là est proche. Préparons-nous.

Vincenzo L. ha detto...

... i frutti della "nuovachiesapovera"

mic ha detto...

Ripreso e tradotto da Rorate Caeli:

http://rorate-caeli.blogspot.it/2014/01/important-signs-of-times-after-14-years.html?m=1

Anonimo ha detto...

Una costumbre de catorce años, es decir, anterior a Summorum Pontificum. Esta cancelación es inexplicable y parece contradecir la voluntad de dos Papas, Juan Pablo II y Benedicto XVI.
El Cardenal Abril fue Nuncio en Buenos Aires. No hizo un buen papel. En ese entonces se decía, de buena fuente al parecer, que Su Eminencia tenía inclinaciones socialistas.
¿A dónde vamos? Creo que no hay que callar sino alzar la voz con serenidad y firmeza.
Mario Caponneto