giovedì 24 settembre 2020

Se non è calcolo politico è incoerenza

Come cattolico, come livornese e come toscano apprezzo che il Presidente Giani abbia deciso di cominciare il proprio mandato a Livorno davanti alla Santa Vergine di Montenero, protettrice della Toscana e dei toscani presso il Cielo. Tuttavia devo proporre almeno due riflessioni, com'è doveroso per chi partecipi alla formazione del dibattito pubblico appartenendo a partiti di opposizione.
La prima: la sinistra fa un gran parlare in sdegno e scandalo per Matteo Salvini che affida l'Italia alla Madonna e non si vergogna del rosario, secondo la più normale e tradizionale fede degli italiani in Gesù e nella sua santa madre. Oggi la sinistra si ravvede e disconosce quell'odio per la tradizione oppure utilizza i due pesi e le due misure? Sarebbero utili delle risposte su questo versante.
La seconda: il Presidente Giani vorrà essere consequenziale all'invocazione della Madonna, perseguendo in Toscana la difesa di tutti quelli per cui la Madre celeste ha sempre mostrato particolare predilezione? I bambini uccisi intenzionalmente nel grembo materno, gli anziani e i malati abbandonati che credono lecito potersi uccidere non trovando più il senso della propria esistenza, la famiglia naturale come Dio e la natura l'hanno fatta, i bambini orfani che hanno diritto ad avere un babbo e una mamma e non creative invenzioni del capriccio erotico degli adulti.
Il Presidente Giani, a differenza della cricca di Bibbiano, avrà il coraggio di dire basta a qualsiasi forma di patrocinio, finanziamento e benedizione ai progetti gender nelle scuole e nei teatri con cui associazioni come l'Arcigay violentano psicologicamente l'infanzia dei bambini? Mi auguro di sì, perché siamo politicamente molto diversi ma la vera natura degli uomini è ciò che innanzitutto deve essere servito e favorito dall'azione politica di uomini veri e cristiani sinceri. (Lorenzo Gasperini)

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Ha semplicemente pagato la cambiale al clero che lo ha votato

Anonimo ha detto...

Ma si parla anche di affiliazione alle logge massoniche che peraltro brulicano anche di importanti eminenze. La Vergine di Montenero è infinitamente più grande di noi e il Suo cuore non è il nostro e a Lei ci affidiamo.

È grave che gli sia stato permesso un comizio dall'altare! Dalla foto pubblicata di vede che è al leggio del cornu evangelii...

Anonimo ha detto...

Non c'è niente di scandaloso.
La chiesa conciliare e la sinistra sono la stessa cosa ed eseguono entrambe diligentemente, amorevolmente il programma loro affidato dalla Massoneria Internazionale.
Il pellegrino, poi, è furbo.
Chi non ha usato la religione per gli scopi più svariati? Anche Stalin, in occasione della "guerra patriottica" si servì della chiesa russa ortodossa, la quale, peraltro era da un pezzo infiltrata da agenti del kgb.
Comunque sia, noi non possiamo farci niente,se non registrare il fatto, commentarlo e, soprattutto, pregare la Madonna che lo converta o che lo fulmini.

Anonimo ha detto...

Giani è l'ennesimo successore di una catena ininterrotta di uomini di scuderia e prodotti dalla fabbrica della sinistra Toscana che spadroneggia incontrastata ormai da più di 50 anni in questa regione anche con l'altissimo patrocinio e la benedizione delle gerarchie ecclesiastiche.....

Anonimo ha detto...

Un detto romano, che non ricordo esattamente, più o meno dice, tizio raggira talmente bene che alla fine gli dici anche, grazie!
A livello di raggiro reciproco sono i rapporti tra sinistra e chiesa fu cattolica e viceversa, ritenendosi ciascuna più scaltra dell'altra. Nella realtà da tempo sono entrambe guide del degrado che ha corrotto un'intera nazione.

Interessante, a proposito di incoerenza ha detto...

Si dice che la mascolinità tossica sia una invenzione della società patriarcale. Si riferisce alle attitudini, costruite socialmente, che descrivono il ruolo di genere mascolino come rude, rustico, assertivo, legato all'idea di attività, atteggiamenti e modalità di proporsi e vestirsi tipicamente maschili. L'attacco al "maschio" è, come facilmente comprensibile, la battaglia dei soliti gruppetti fascio-arcobalenati in salsa femminista che oramai sono riusciti a convertire frotte di maschi "tossici" alle loro ataviche questioni irrisolte. Va tutto bene, le donne possono manifestare tutto il loro stereotipato femminilismo paillettato (chi criticherebbe mai quella femminona di Valeria Marini?), i gay non ne parliamo. I maschi invece devo prendere esempio da Achille Lauro, se no sono tossici. Va tutto benissimo! Peccato, però, che l'ossessione per il maschio stereotipato, quello che cammina "da etero", ha la voce "da etero", si veste "da etero" e fa cose "da etero" è proprio tipica dei gay. Per verificarlo in pochi minuti è sufficiente scaricare una qualsiasi delle app per incontri gay e sfido chiunque a trovare un utente che sia uno che non cerchi specificatamente "maschi". La battuta tipica che troverete è: "No finocchie: se mi piacevano le donne ero etero". E' una riflessione che, secondo me, questi gruppi arcobalenati dovrebbero fare al loro interno: per quale motivo accanirsi così ferocemente contro quella stessa mascolinità tossica che, invece, si va tanto ricercando? Se ci si definisce "risolti" nel proprio orientamento sessuale, per quale ragione odiare così tanto ciò che invece si desidera fortemente? Fatevi qualche domanda ogni tanto.

P.s. Se mi bannano per il "finocchie" ci sentiamo tra qualche giorno ;)

Marisa ha detto...

Sul voto toscano e sulla vittoria di Giani:

frequento la Toscana da ANNI per poter riferire quanto molti negozianti mi dicono, sfogandosi e sbottando alla grande (secondo la miglior toscanità):

la stragrande maggioranza, per non dire la TOTALITÀ, dei cittadini di una città mediogrande della provincia di Livorno (quindi non i commercianti) deve il proprio posto di lavoro alla tessera di iscrizione al PC-PDS-DS-PD: questo vale per i dipendenti del supermercato e del grande ipermercato dello stesso marchio italiano (quale sarà mai in Toscana?), vale per i dipendenti comunali, quelli del porto, per quelli di una grandissima industria del suo territorio e per svariati altri casi.
Della serie: o sei politicamente dei nostroi (con tessera di iscrizione, ovviamente) oppure non lavori... (mi limito qui perché ci sarebbe molto da dire).

L'ora del repulisti arriverà, ma non saranno quelli che lavorano per tessera politica ad accelerarne l'arrivo.

Anonimo ha detto...

@ Marisa

Così è per buona parte del lavoro sul territorio nazionale.
Perché stanno straziando la vita nostra con lo ius soli? Per ampliare il bacino dei votanti a loro favore.
Non esiste vero o falso, giusto o ingiusto, buono o cattivo, bello o brutto, se sei dei 'loro' hai il lasciapassare per asserire che il falso è vero, che l'ingiusto è giusto, che il cattivo è buono, che il brutto è bello.
Se gran parte degli italiani deve il pane quotidiano alla tessera o a una prostituzione dell'anima avvenuta una volta per tutte, sarà molto difficile che in quelle anime si manifesti una coscienza non torta, non ipocrita, ma retta capace del sì sì, no no.
Ed anche se domani non fossero più votati, se cadessero in disgrazia e nessun voto andasse più a 'loro', occorrerebbero generazioni per riparare il tessuto sociale da 'loro' corrotto, indotto alla prostituzione fisica e spirituale. Vampiri di un popolo hanno chiuso il Cielo per poter succhiare il loro sangue per trasfonderlo nel loro potere esangue.
Ormai non si può fare affidamento neanche sulla chiesa che procede a braccetto con loro, ipocrita, falsa e bugiarda come 'loro'.

Anonimo ha detto...

'... poter succhiare il loro sangue...'
leggi:' poter succhiare il suo sangue...'
meglio.' poter succhiare il sangue del popolo stesso...'

Chiedo scusa.

Anonimo ha detto...

A proposito del raddoppiamento ferragostano dello stipendio del presidente dell' inps

"Vedete, idioti compatrioti italioti: è per mille, diecimila casi del genere che il nostro debito pubblico sale e - alla fine - salterà. E non lo salverà il vostro voto cialtronesco che ha tagliato i parlamentari a uccello di cane su indicazione del noto costituzionalista Of Maio. Tanto più il signor Tridico - quello del falso attacco hacker e delle migliaia di cassa integrazione non pagate - all'INPS ce l'ha messo lui."

Anonimo ha detto...

NON E' SOLO IL CALCOLO, IN POLITICA CI STA, NON E' SOLO L'INCOERENZA, IN POLITICA CI STA DI TUTTO! QUESTA E' LA PERFIDIA E LA DIAVOLERIA DELLA SINISTRA! HANNO MOBILITATO TUTTA LA SINISTRA MONDIALE, TUTTA LA CHIESA PER IL ROSARIO DI SALVINI, MA COME POTEVANO TOGLIERE LA PAGLIUZZA DALL'OCCHIO DI SALVINI, SE MAI CI FOSSE STATA, CON QUELLA TRAVE CHE HANNO NEI LORO OCCHI?
Antonio Manzionna

Anonimo ha detto...

Che strano paese il nostro...
C'è una coalizione che negli ultimi anni ha strappato al csx la guida di ben 11 regioni portandosi a 15-5 eppure per i giornaloni e gli espertoni televisivi quella coalizione ha perso...
C'è un partito che fino a pochi anni fa guidava 11 regioni che ora non amministra più e per gli stessi espertoni quel partito ha vinto...
C'è un partito che due anni fa aveva il 34% e che ora è ridotto a vendere i pochi voti rimasti per conservare il potere eppure quel partito esulta perché crede di aver vinto da solo il referendum pur sapendo che tutti i partiti erano schierati per il si...
Salvatore Napolitano