giovedì 18 febbraio 2021

Arcivescovo Naumann: Il Presidente Biden "dovrebbe smetterla di definirsi un cattolico devoto"

Sull'argomento si sono pronunciati anche il Cardinal Burke (qui), la Conferenza Episcopale USA, che ha provocato qualche mal di pancia ai progressisti e anche in Vaticano (qui), l'Arcivescovo di Los Angeles Barron qui e quello di San Francisco Cordileone qui.

Jim Graves ha intervistato per Catholic World Report l’Arcivescovo metropolita di Kansas City, Mons. Joseph Fred Naumann (Saint Louis, 4 giugno 1949), sul tema della Marcia per la vita e su altri impegni a favore della vita, sulla controversia sui vaccini e del perché pensa che Joe Biden stia “usurpando il ruolo dei vescovi e confondendo le persone”. Durante tutto il suo sacerdozio mons. Naumann si è distinto per il suo impegno nel sostenere il movimento pro-vita e attualmente è Presidente del Comitato per le attività pro-vita della Conferenza dei Vescovi Cattolici degli Stati Uniti (USCCB).
Lo scorso 28 gennaio ha celebrato l’annuale Messa vigiliare della Marcia per la Vita presso la Basilica del Santuario Nazionale dell’Immacolata Concezione a Washington, D.C. Nella sua omelia, ha ammonito i cattolici a combattere la cultura della morte con “preghiera, digiuno ed elemosina”.

In risposta al Comunicato della Casa Bianca per il 48° anniversario di Roe v. Wade che ha legalizzato l’aborto, con cui Biden esprime l'intenzione di codificare una legge federale sull’aborto, l’Arcivescovo Naumann ha dichiarato: «È profondamente inquietante e tragico che un Presidente elogi e si impegni a codificare una sentenza della Corte Suprema che nega ai bambini non nati il loro diritto umano e civile più fondamentale, il diritto alla vita, sotto la maschera eufemistica di un servizio sanitario».

Di seguito la parte dell’intervista all’Arcivescovo Naumann di Catholic World Report che riguarda Joe Biden, “devoto cattolico”, nella traduzione italiana di Stilum Curiae.

Il signor Biden si professa un cattolico devoto, ma è al 100% favorevole all’aborto. Come pensa che i vescovi americani debbano rispondere a questa situazione?
Arcivescovo Naumann: Posso dirle come questo vescovo sta rispondendo. Il Presidente dovrebbe smettere di definirsi un cattolico devoto, e riconoscere che la sua visione sull’aborto è contraria all’insegnamento morale cattolico. Sarebbe un approccio più onesto da parte sua dire che non è d’accordo con la sua Chiesa su questa importante questione e che sta agendo contro l’insegnamento della Chiesa.
Quando dice di essere un cattolico devoto, noi vescovi abbiamo la responsabilità di correggerlo. Anche se la gente ha dato a questo Presidente potere e autorità, egli non può definire cosa sia essere un cattolico e quale sia l’insegnamento morale cattolico.
Quello che sta facendo ora è usurpare il ruolo dei vescovi e confondere la gente. Sta dichiarando di essere cattolico, e sta per costringere la gente a sostenere l’aborto con i loro soldi delle tasse. I vescovi devono correggerlo, poiché il presidente sta agendo in modo contrario alla fede cattolica.

P. Robert Morey della Chiesa di Sant’Antonio a Florence, South Carolina (che è andato in pensione quest’anno) ha rifiutato di dare la Santa Comunione all’allora candidato Joe Biden alla messa del 2019 a causa della posizione pro-aborto di Biden. Cosa pensa dell’azione di P. Morey?
Arcivescovo Naumann: Penso che abbia agito seguendo la sua coscienza. Credo che il Presidente abbia la responsabilità di non presentarsi alla Santa Comunione. Quando i cattolici ricevono l’Eucaristia, stanno riconoscendo la Presenza Reale di Gesù e anche la fede negli insegnamenti della Chiesa. Il Presidente Biden non crede negli insegnamenti della Chiesa sulla santità della vita umana, e non dovrebbe mettere il sacerdote nella situazione di dover decidere se permettergli o meno di ricevere l’Eucaristia. Dovrebbe saperlo dopo 78 anni come cattolico.

Darebbe la comunione al Signor Biden?
Arcivescovo Naumann: Non credo che mi troverò mai in quella situazione; non prevedo che lui venga a Messa in Kansas e si avvicini a me per ricevere la comunione.
Credo che il suo vescovo abbia la responsabilità di dialogare con lui su questo tema. Quello che lui sostiene è un male grave. Non conosco la disposizione della sua mente e del suo cuore, ma il suo atto di sostenere l’aborto legale è sbagliato.

16 commenti:

Anonimo ha detto...

https://www.lanuovabq.it/it/governo-draghi-le-premesse-sono-inquietanti

IL DISCORSO AL SENATO
Governo Draghi, le premesse sono inquietanti
POLITICA18-02-2021 Stefano Fontana
Il discorso di Mario Draghi per la presentazione del governo in Senato si riferisce a princìpi opposti a quelli della Dottrina sociale della Chiesa: ha totalmente ignorato la famiglia e la crisi demografica, ha contraddetto la sussidiarietà, ha mostrato una concezione statalista della scuola e dirigista nell'economia. Con Draghi nasce un nuovo partito d'azione...

Anonimo ha detto...

https://www.lanuovabq.it/it/il-draghismo-una-rivoluzione-dallalto

L'ANALISI
Il draghismo, una rivoluzione dall'alto
POLITICA18-02-2021 Tommaso Scandroglio
Il discorso di Draghi al Senato è stato per il 90% retorica e solo per il restante 10% contenuti veri. Il presidente incaricato del Consiglio elimina la sussidiarietà e spegne la speranza di tornare alla vita prima del Covid...

Anonimo ha detto...

https://www.facebook.com/1178387032/posts/10222389876193917/
CLAUDIO PRANDINI
[IL CARDINALE INGLESE CANCELLA IL MERCOLEDÌ DELLE CENERI – NICHOLS CHIEDE AI LAICI DI RESTARE A CASA, ORDINA AL CLERO DI OMETTERE IL RITO DELLE CENERI
Il cardinale Vincent Nichols, presidente della Conferenza episcopale cattolica di Inghilterra e Galles ( CBCEW ), ha cancellato il tradizionale rito penitenziale del Mercoledì delle Ceneri nelle chiese senza citare alcun motivo medico o scientifico per l’annullamento.]

https://www.churchmilitant.com/news/article/covid-coward-cardinal-cancels-ash-wednesday

Anonimo ha detto...

https://lanuovabq.it/it/draghi-ipoteca-anche-i-governi-futuri

IL PROGRAMMA
Draghi ipoteca anche i governi futuri
POLITICA18-02-2021 Ruben Razzante
Ottenuta la fiducia con un'ampia maggioranza al Senato, il governo Draghi (è scontato) la otterrà oggi anche alla Camera e potrà iniziare a lavorare. I suoi obiettivi più importanti, riforma del fisco e della giustizia, richiedono anni di tempo. Ma il suo governo è necessariamente di breve periodo. Pensa già di guidare l'Italia dal Quirinale?...

Anonimo ha detto...

L'Arcivescovo Naumann non ha neppure avuto il coraggio di dire esplicitamente che negherebbe la Comunione a Biden: ha preferito svincolare la domanda.
Non ha neppure avuto il coraggio di elogiare P. Robert Morey per la sua DOVEROSA scelta!
Non ha parlato né di sacrilegio né di scomunica ipso facto.
Se questi sono i vescovi più pro-life che abbiamo la battaglia è PERSA IN PARTENZA!

./.segue ha detto...

radicatinellafede
https://www.youtube.com/watch?v=VzC-fIgtl4A&feature=emb_logo
Mercoledì delle Ceneri in rito tradizionale a Vocogno in Val Vigezzo (VB).
Omelia di don Alberto Secci: penitenza sì, ma cristiana.
Mercoledì 17 Febbraio 2021.
****
Sito WEB: http://www.radicatinellafede.com​​​​​
Canale Gloria.Tv: https://gloria.tv/usquequo

./.Sancte Joseph orate pro nobis . ha detto...

Un altro aspetto della Vera devozione e' questo carattere 'molto cattolico '. Niente di speciale : La Devozione alla Madonna e' MILITANTE . Nostra Signora e' il nemico piu' terribile che Dio abbia creato contro Satana . La Vera Devozione alla Madonna deve portare il cristiano alla lotta , al combattimento , ad uno spirito militante che e' l'unico vero spirito cattolico . Un cattolico che non vuole combattere principalmente contro se' stesso , contro le sue passioni , che non vuole combattere le mode del mondo e' un cattolico che ha perso 'la spina dorsale', ha perso la sua fede , ha apostatato , e' diventato un comunista .Il cattolicesimo se non e' militante non e' vero cattolicesimo perche' tra Verita' ed Errore non puo' esserci amicizia.Tra la Chiesa Cattolica e tutte le altre false religioni non c'e' modo di mettersi insieme , e' impossibile .Non c'e' modo !Puoi far stare insieme la notte e il giorno ?Così tra la Verita' e l'Errore non puo' esserci amicizia . Bisogna troncare , di netto , con l'Errore..

Mater Divini Amoris
https://www.youtube.com/watch?v=zThBBWKEqgY
Quarta conferenza del nuovo ciclo di incontri tenuti da don Vilmar Pavesi sul "Trattato della vera devozione a Maria" di san Luigi Maria Grignion de Montfort, in vista della Consacrazione al Cuore Immacolato della Vergine Santissima. 25 Gennaio 2021.

Liberamente tratto dalla Catechesi suesposta per ribadire ( nel caso ce ne fosse bisogno)che " e' questo il tornare all'antico " che si richiede al cristiano .
Dio fara' quello che riterra' opportuno ma il cristiano non deve tirarsi fuori dall' agone , dalla lotta contro il perfido maligno che vuol rubargli l'amicizia con Dio .
Santa fruttuosa Quaresima e continuiamo a seminare , ognuno come puo' , ognuno lì dove Dio l'ha messo , con l' aiuto di Colei che tutto puo' .Amen

Anonimo ha detto...

Così agendo il "cardinale" Nichols esce da sé dalla Chiesa Cattolica.
Non bisogna seguire simili lupi travestiti da agnelli.

mic ha detto...

Per domani è programmato il testo con l'invito alla devozione a San Giuseppe. Sto attenta a non affollare troppo di testi dal momento che fomo aperte molte discussioni sui precedenti che rischiano di essere sommersi...

Anonimo ha detto...

Ecco nella prima risposta un punto centrale: possiamo come cristiani accettare che le tasse siano usate per uccidere con l'aborto?....direi di no.

Ci incontriamo questa sera da Don Luca ? ha detto...

Ore 20:30 S.Rosario
Ore 21:00 Catechesi

Don Luca Paitoni - 18 feb 2021
https://www.youtube.com/watch?v=T5nBoGdXGR0&feature=youtu.be

LUX MUNDI - Appuntamento con il Catechismo della Chiesa Cattolica
I 10 Comandamenti
3° Comandamento: Ricordati di santificare le feste

Anonimo ha detto...

Se la chiesa non ritorna sulla retta via, c'è ben poco da sperare. Tutto dipende e dipenderà dal 'se' la chiesa ritornerà alla Fede di sempre, con amore sincero, senza eresie per la testa. La dissoluzione della chiesa la rende, oltre che dannosa, inutile. Meglio non averla. Allora la famiglia diventerà nella Chiesa domestica, l'unica Chiesa agibile.

Anonimo ha detto...

Se la chiesa non ritorna sulla retta via, c'è ben poco da sperare. Tutto dipende e dipenderà dal 'se' la chiesa ritornerà alla Fede di sempre, con amore sincero, senza eresie per la testa. La dissoluzione della chiesa la rende, oltre che dannosa, inutile. Meglio non averla. Allora la famiglia diventerà nella Chiesa domestica, l'unica Chiesa agibile.

Aloisius ha detto...

Conforta vedere qualche Vescovo che parla ancora da cattolico, senza timore verso il presidente USA.
Il buon esempio è importante per gli altri, grandi e piccoli.
Ogni voce fedele al Signore è preziosa in questo tempo.
Speriamo che aumentino sempre più.

mic ha detto...

La dissoluzione della chiesa la rende, oltre che dannosa, inutile. Meglio non averla.

La Chiesa è e resta Una Santa Cattolica Apostolica... anche se la sua parte visibile è ridotta "a un falcetto di luna" (per dirla con sant'Ambrogio). In dissoluzione sono i suoi membri infedeli e le strutture che occupano. Ed è questa che non abbiamo nel senso che non le apparteniamo; ma deve sempre esserci una parte visibile, per quanto piccolo resto... e nella Comunione dei Santi, nel Santo Sacrificio che ancora sacerdoti fedeli celebrano e nella preghiera e offerta continue riceviamo tutte le grazie di cui abbiamo bisogno secondo la volontà del Padre, in Corde Matris!

Anonimo ha detto...

"La Chiesa è e resta Una Santa Cattolica Apostolica..."

Infatti, anche se sparisse la gerarchia Bassotti; per il momento la struttura architettonica ed urbanistica difficile che la mollino, essendo l'unica che conferisce loro la parvenza della dignità sacerdotale che, come traditori della religione Cattolica, hanno perduto. Tornare nelle catacombe questo significa e significherà, chi vuol Dio se lo preghi, e si pregherà in casa, in famiglia, senza delega ai traditori. Poi dove e quando si troverà un sacerdote Cattolico si celebreranno i Sacramenti. La Chiesa sempre, nei momenti di persecuzione e/o di corruzione interna così ha continuato a vivere, appesa, a volte, al solo Santo Rosario. La Maronna tutto sape, tutto o' vere, come ha riportato un nostro sagace commentatore. E noi siamo tranquilli.