lunedì 17 febbraio 2014

Il Segreto scomodo

« Le lacrime della Vergine » contrastano con questa nostra società ridanciana, apostata e disperata, che ha rinunziato alla Croce di Cristo. La Madonna de La Salette, nel Segreto consegnato a Melania, c’insegna che la principale causa dell’empietà oggi trionfante sulla terra consiste nel tradimento dei chierici! Stando al segreto, l’apostasia della Gerarchia ecclesiastica, ebbra di sensualità e di orgoglio, sarà universale. [...] La Chiesa soffrirà dunque una crisi tremenda.
L’Autore [...] affronta con determinazione le varie obiezioni sollevate contro di esso, esponendo le proprie pregevoli opinioni al riguardo e prendendo dichiaratamente e spesse volte posizione anche in ordine alle questioni più spinose e controverse. Egli difende con energia l’integrità di vita dei veggenti, Melania e Massimino [...] Spiega inoltre che tutta la polemica su La Salette si concentra sul Segreto.
Sac. Don Vilmar Pavesi

21 commenti:

una sola fede ha detto...

Riporto di nuovo pochi ma significativi passaggi del messaggio da parte della Madonna a La Salette:

1)"I governanti avranno tutti un medesimo progetto, che sarà di abolire e fare scomparire tutti i principi religiosi per sostituirli con il materialismo, l'ateismo, lo spiritismo, e ogni sorta di vizi."

2) "i disordini e l'amore dei piaceri carnali saranno diffusi su tutta la terra"

3) "Al primo colpo della Sua [di Dio] spada fulminante le montagne e la natura tutta tremeranno di spavento perché i disordini e i crimini degli uomini trafiggono la volta celeste".


Poi l'amorevole e accorato appello di Maria Santissima:

4) "Io rivolgo un appello urgente alla terra; Io chiamo i veri imitatori di Cristo fatto uomo, il solo e vero Salvatore degli uomini; Io chiamo i miei figli , i miei veri devoti, quelli che si sono dati a Me perché io li conduca dal Mio divin Figlio, quelli che Io porto, per cosí dire, nelle mie braccia, quelli che sono vissuti del Mio Spirito; infine io chiamo gli Apostoli degli ultimi tempi, i discepoli di Gesú Cristo che sono vissuti nel disprezzo del mondo e di loro stessi, nella povertà e nell'umiltà, nel disprezzo e nel silenzio, nella preghiera e nella mortificazione, nella castità e nell'unione con Dio, nella sofferenza e sconosciuti al mondo.
È tempo che escano e vengano ad illuminare la terra.
Andate e mostratevi come i miei cari figli; Io sono con voi e in voi purché la vostra fede sia la luce che vi illumina in questi giorni di disgrazia.
Che il vostro zelo vi renda come gli affamati per la gloria e l'onore di Gesú Cristo.
Combattete, figli della luce, voi, piccolo numero che ci vedete, perché ecco il tempo dei tempi, la fine delle fini.
La Chiesa sarà eclissata, il mondo sarà nella costernazione. [...]
Sciagura agli abitanti della terra!
[...]Chi potrà vivere se Dio non diminuirà il tempo della prova?"


Ma la Madonna ci dona una certezza finale:

5) "Allora l'acqua e il fuoco purificheranno la terra e consumeranno tutte le opere dell'orgoglio degli uomini e tutto sarà rinnovato: Dio sarà servito e glorificato".

mic ha detto...

quelli che sono vissuti del Mio Spirito

Non vorrei apparire cavillosa. Ma qui vorrei capir meglio e vedere anche le traduzioni.
Perché tutti, insieme alla Madre nostra, siamo vivificati da un Unico Spirito.

likeafairytale ha detto...

penso che "del mio spirito" si intenda nell'imitazione delle virtù di Maria SS. anche perchè dopo si citano esattamente quelle. Però in effetti Spirito con la maiuscola è strano se fosse questo (come sembra se si legge con quel che segue)

mic ha detto...

penso che "del mio spirito" si intenda nell'imitazione delle virtù di Maria SS.

Lo penso anch'io.
Infatti anche a me hanno colpito le maiuscole che, credo, danno un senso diverso alle parole.

mic ha detto...

Ho consultato il testo e notato che è scritto "mio Spirito".

Di solito sapete bene che non mi soffermo su queste cose. Comunque è un messaggio da far tremare le vene e i polsi... E i tempi che viviamo son quelli che sono.

Anonimo ha detto...

Ci sono diverse versioni del segreto.

Nella versione riportata da wikipedia non c'è quel "del Mio Spirito"..

una sola fede ha detto...

"Comunque è un messaggio da far tremare le vene e i polsi.."

sì mic, veramente è così, ecco perchè l'ho ripostato...

Anonimo ha detto...

ma allora è permesso qui parlare di queste rivelazioni accreditate dalla Chiesa ? e se dobbiamo giustamente tener conto dei moniti della SS.ma Vergine e di Nostro Signore, (tantissimi tra 16.mo e 20.mo sec.) perchè finora tanti commenti al riguardo sono stati censurati, pur essendo evidentemente in pieno avveramento ?

Anonimo ha detto...

perchè il segreto fu messo all'Indice dei libri proibiti ?

Annarè ha detto...

Lo lessi più di 20 anni fa e mi rimase impresso quel: "Roma perderà la fede".

mic ha detto...

ma allora è permesso qui parlare di queste rivelazioni accreditate dalla Chiesa ? e se dobbiamo giustamente tener conto dei moniti della SS.ma Vergine e di Nostro Signore, (tantissimi tra 16.mo e 20.mo sec.) perchè finora tanti commenti al riguardo sono stati censurati, pur essendo evidentemente in pieno avveramento ?

Perché un conto è parlarne ogni tanto e cum grano salis in mezzo a tanti altri argomenti e un altro conto è tirarle fuori ad ogni piè sospinto, concentrandovi tutta l'attenzione.

Tanto più che abbiamo anche molto altro cui attingere.

blogger ha detto...

Alcuni anni orsono, su Mil e altri blog cattolici, leggevo riportate da vari bloggers le citazioni sia di questo messaggio risalente all'800, sia di Fatima e simili, e mi accorsi che si profilavano fatti concreti che concordavano in modo impressionante coi presagi foschi (Roma la sede dell'anticristo ecc....si capiva ora, vedendone i prodromi nei tanti abusi della liturgia antropolatrica, su cui si iniziava a riflettere grazie al risveglio della Tradizione); ma ricordo quelle voci suscitavano sempre proteste e giudizi taglienti di molti, redattori compresi, che li accusarono di "millenarismo", cioè una vera eresia ! e intimarono di smetterla sull'argomento "profezie della Madonna".
Si può dire che i due ragazzi in questione dissero cose eretiche ? e precisamente dove si riscontra l'eresia in questo messaggio e in quello di Fatima, tuttora segreto, a parte la visione malamente spiegata nel 2000?
Se essi sono fonte di eresie, è bene che capiamo come e perchè, in quali frasi si riscontra il cosiddetto "millenarismo" e se bisogna evitare di dar loro retta, come ad altre eresie circolanti. Non si capisce poi se la chiesa l'abbia ritenuta vera o falsa, buona o cattiva per la Fede, e che conto tenerne. Grazie.

mic ha detto...

perchè il segreto fu messo all'Indice dei libri proibiti ?

leggo e cito
...
A lungo andare la seconda tesi prevalse e, con decreto della Santa Sede in data 9 maggio 1923, il testo del segreto fu iscritto nell’Indice dei libri proibiti. Molti decenni dopo, il 2 ottobre 1999 il sacerdote francese Michel Corteville, durante le ricerche per la tesi di laurea su La Salette, rinvenne presso l'archivio della Congregazione per la dottrina della fede a Roma i manoscritti originali, regolarmente protocollati e rubricati, dei messaggi inviati da Melania e Massimino al Papa Pio IX nel luglio 1851. Questa scoperta straordinaria ha posto nuovi interrogativi sull’autenticità del testo del segreto di La Salette pubblicato nel 1879

Sembra di capire che ci sono due testi.
Quello del 1879 e quello originale conservato negli archivi.
E, dunque, attenzione sì ma con cautela, sempre e soltanto facendo riferimento ai discernimento della Chiesa nella persona dei pastori.

una sola fede ha detto...

Dopo aver riletto queste parti del messaggio della Madre Santissima, visto che sono le tre di pomeriggio, penso che non farebbe male recitare (a partire da me) il salmo penitenziale per eccellenza, il"Miserere":

"Pietà di me, o Dio, secondo la tua misericordia;
nella tua grande bontà cancella il mio peccato.

Lavami da tutte le mie colpe,
mondami dal mio peccato.

Riconosco la mia colpa,
il mio peccato mi sta sempre dinanzi.

Contro di te, contro te solo ho peccato,
quello che è male ai tuoi occhi, io l'ho fatto;
perciò sei giusto quando parli,
retto nel tuo giudizio.
7Ecco, nella colpa sono stato generato,
nel peccato mi ha concepito mia madre.

Ma tu vuoi la sincerità del cuore
e nell'intimo m'insegni la sapienza.

Purificami con issopo e sarò mondo;
lavami e sarò più bianco della neve.

Fammi sentire gioia e letizia,
esulteranno le ossa che hai spezzato.

Distogli lo sguardo dai miei peccati,
cancella tutte le mie colpe.

Crea in me, o Dio, un cuore puro,
rinnova in me uno spirito saldo.

Non respingermi dalla tua presenza
e non privarmi del tuo santo spirito.

Rendimi la gioia di essere salvato,
sostieni in me un animo generoso.

Insegnerò agli erranti le tue vie
e i peccatori a te ritorneranno.

Liberami dal sangue, Dio, Dio mia salvezza,
la mia lingua esalterà la tua giustizia.

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca proclami la tua lode;
poiché non gradisci il sacrificio
e, se offro olocausti, non li accetti.

Uno spirito contrito è sacrificio a Dio,
un cuore affranto e umiliato, Dio, tu non disprezzi.

Nel tuo amore fa grazia a Sion,
rialza le mura di Gerusalemme.

Allora gradirai i sacrifici prescritti,
l'olocausto e l'intera oblazione,
allora immoleranno vittime sopra il tuo altare".

Anonimo ha detto...

Mic,

In riguardo alla questione "del Mio spirito", la verità è che tutti i battezzati ricevono lo Spirito Santo, ma non tutti i Cattolici hanno quel Spirito...

Perche ricevere e avere hanno diversi significati...

Ricevere è un azione passiva, avere attiva...

Un bimbo può ricevere, ma solanto un adulto che riconosce lo Spirito santo come parte della sua eredità sopranaturale può averLo...

Avere lo Spirito significa consenso in vivere e fa vivere quel consenso con azioni spinte dallo Spirito santo...

Per questo motivo i santi e i peccatori che caminano alle inspirazioni dello Spirito santo hanno quel Spirito...

I santi abitualmente, i peccatori nel momento di conversione, di pentimento e di penitenza...

Romano

mic ha detto...

per blogger 14:45

Il millenarismo non è nelle frasi dei veggenti, il "millenarismo" è di chi attribuisce apoditticamente a situazioni attuali sia la diagnosi che le conseguenze.

Per questo in momenti di confusione, e anche di seria crisi globale e non solo ecclesiale come questo, è bene rimanere ancorati alla realtà e ai riferimenti certi di cui la Chiesa perenne è mater et magistra.

Inoltre, non risulta da nessuna parte che testi come quello da La Salette o di Fatima siano fonti di eresie. Chi lo dice? Una perplessità di lettura come espresso sopra, ad esempio, può dipendere da errori di trascrizione.

In ogni caso, in questa circostanza mi sono basata sul riferimento al testo segnalato con la riflessione di un sacerdote che stimo.

Sine Timore ha detto...

"Ecclesiam, Agni immaculati sponsam, vaferrimi hostes repleverunt amaritudinibus, inebriarunt absinthio; ad omnia desiderabilia ejus impias miserunt manus. Ubi sedes beatissimi Petri et Cathedra veritatis ad lucem gentium constituta est, ibi thronum posuerunt abominationis et impietatis suae; ut percusso Pastore, et gregem disperdere valeant..."

"Terribili nemici hanno riempito di amarezze, avvelenato di assenzio la Chiesa, sposa dell'Agnello immacolato;
essi hanno messo le loro empie mani su ogni cosa desiderabile. Laddove c’è la sede del beatissimo Pietro posta a cattedra di verità per illuminare i popoli, lì hanno stabilito il trono abominevole della loro empietà, affinché colpendo il pastore, si disperda il gregge.."

(dall'Esorcismo Breve composto da PAPA LEONE XIII dopo aver avuto la visione degli spiriti infernali che si addensavano sulla città di Roma)

Ma poi - ai tempi del Concilio Vaticano II e del suo spirito ottimistico di apertura al mondo -gli avvertimenti di Dio, compresi quelli dati tramite la Maria SS. a La Salette e a Fatima, sono stati tutti bollati come "profeti di sventura"... Ora che questa visione profetica di Leone XIII si è realizzata sotto i nostri occhi, paghiamo le conseguenze della nostra superba incredulità e delle nostre negligenze.

Anonimo ha detto...

apparizioni http://profezie3m.altervista.org/ptm_cap4.htm

una sola fede ha detto...

@Sine Timore scrive:

“Ma poi - ai tempi del Concilio Vaticano II e del suo spirito ottimistico di apertura al mondo -gli avvertimenti di Dio, compresi quelli dati tramite la Maria SS. a La Salette e a Fatima, sono stati tutti bollati come "PROFETI DI SVENTURA"...


SOLENNE APERTURA DEL CONCILIO ECUMENICO VATICANO II
DISCORSO DEL SANTO PADRE GIOVANNI XXIII
Giovedì, 11 ottobre 1962
Sessione I
[…]
3. A Noi sembra di dover risolutamente dissentire da codesti PROFETI DI SVENTURA, che annunziano sempre il peggio, quasi incombesse la fine del mondo.


http://www.vatican.va/holy_father/john_xxiii/speeches/1962/documents/hf_j-xxiii_spe_19621011_opening-council_it.html

mic ha detto...

3. A Noi sembra di dover risolutamente dissentire da codesti PROFETI DI SVENTURA, che annunziano sempre il peggio, quasi incombesse la fine del mondo.

Solo il Signore sa quando sarà la fine.
Di certo, se non è la fine DEL mondo è la fine di UN mondo, nel senso di un'epoca.
E comunque a me appare come un momento di trasformazione e/o di transizione molto forte.

una sola fede ha detto...

Ricollegandomi alle parole della Madre Santissima nel messaggio de La Salette, cioè: " infine io chiamo gli APOSTOLI DEGLI ULTIMI TEMPI ecc.", vorrei riportare anche alcuni stralci dal meraviglioso "Trattato della vera devozione a Maria" scritto da san Luigi Maria di Monfort (e che appena posso rileggo sempre con grande profitto e piacere, perciò lo consiglio vivamente a tutti) :


"Ma chi saranno questi servitori e figli di Maria? Saranno fuoco che brucia, ministri del Signore che porteranno ovunque il fuoco dell'amore divino. […] Saranno figli di Levi, ben purificati dal fuoco di grandi tribolazioni e molto uniti a Dio, i quali porteranno l'oro dell'amore nel cuore, l'incenso della preghiera nello Spirito e la mirra della mortificazione nel corpo e saranno ovunque il buon odore di Gesù Cristo per i poveri e i piccoli, mentre risulteranno odore di morte per i grandi, i ricchi e gli orgogliosi del mondo.

Saranno nubi tonanti e nuvole volanti nell'aria al più piccolo soffio dello Spirito Santo; senza attaccarsi a nulla, senza meravigliarsi di nulla, senza mettersi in pena per nulla, spanderanno la pioggia della parola di Dio e della vita eterna; tuoneranno contro il peccato, grideranno contro il mondo, colpiranno il demonio e i suoi seguaci, trafiggeranno da parte a parte, per la vita e per la morte, con la spada a due tagli della parola di Dio, tutti coloro ai quali saranno inviati da parte dell'Altissimo.

Saranno dei VERI APOSTOLI DEGLI ULTIMI TEMPI, ai quali il Signore dei forti darà la parola e il vigore per operare meraviglie e riportare gloriose spoglie sui suoi nemici; riposeranno senza oro né argento e soprattutto senza preoccupazione […] e nei luoghi dove avranno predicato, lasceranno dietro di essi unicamente l'oro della carità, che è il compimento di tutta la legge.

Infine dobbiamo sapere che saranno dei veri discepoli di Gesù Cristo, che camminano sulle orme della sua povertà, dell'umiltà, del disprezzo del mondo e della carità, insegnando la via stretta di Dio nella pura verità, seguendo il santo vangelo e non le massime del mondo, senza vivere in ansia né avere soggezione per nessuno, senza risparmiare, o farsi condizionare, o temere nessun mortale per potente che sia. Avranno nella loro bocca la spada a due tagli della parola di Dio; sulle loro spalle porteranno lo stendardo della Croce, segnato dal sangue, il crocifisso nella mano destra e la corona del Rosario nella sinistra, sul loro cuore i santi nomi di Gesù e di Maria, e in tutta la loro condotta si ispireranno alla semplicità e alla mortificazione di Gesù Cristo.

Ecco i grandi uomini che verranno, ma che Maria farà sorgere per ordine dell'Altissimo […].