venerdì 24 giugno 2016

L'Agenda del Vescovo Mario Oliveri

Domenica 26 Giugno 2016 alle ore 11,00
S.E.R. Mons. Vescovo +Mario OLIVERI visiterà la

Parrocchia di S. Tommaso Apostolo in Dolcedo (IM)

e celebrerà Solennemente la Santa Messa
Oremus et pro Antistite nostro +Mario. Stet et pascat in fortitudine Tua, Domine, in sublimitate Nominis Tui.

15 commenti:

Luisa ha detto...


"Il vescovo Mario Oliveri “a riposo” a fine agosto"


http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2016/06/22/ASH9W7DD-oliveri_vescovo_riposo.shtml

murmex ha detto...

Scusate , è possibile sapere se la Messa sarà in rito antico ? Vorrei essere presente per esprimere vicinanza a questo buon Vescovo ingiustamente bastonato dal potere massonico incistato nei vertici ecclesiastici (non a caso il massonico giornale citato da Luisa anticipa con sicurezza ogni notizia )ma ormai rifiuto (per motivi razionali e non meramente emotivi , anche se ammetto che ci stanno anche quelli )il NO , anche degnamente celebrato . Spererei che questo buon Vescovo , una volta libero da impegni pastorali diretti , che potevano consigliare maggiore prudenza ,( tanto ormai imperverserà il Kommissario )oserà parlare sempre più chiaro , non solo predicando , come ha sempre fatto ,la retta Dottrina , ma anche DENUNCIANDO L'ERRORE E CHI LO PROPAGA . Mi baso sul pensiero di mons Lefebvre , per cui è bellissima virtù l'obbedienza (e oserei aggiungere l'umiltà ) , ma pur sempre solo una specificazione della virtù cardinale di giustizia , subordinata a questa e a maggior ragione alle virtù teologali . Ed ora è la Fede a essere tragicamente minacciata .

Anonimo ha detto...

http://popolodellafamiglia.altervista.org/stiamo-con-don-pusceddu/

Anonimo ha detto...

Siamo in tanti ad amare mons. Oliveri, ma la maggioranza sia dei presbiteri sia dei laici in questa diocesi è modernizzata, anzi superficializzata nei soliti luoghi comuni che imperversano ovunque. Lui, Oliveri, ha parole di Verità, difende il sacro, la liturgia doc, ma è solo, lui potrebbe lottare per arginare la deriva di questa Chiesa ex-cattolica, ma è da solo ... Esprimiamo a lui la nostra vicinanza e il nostro affetto, riconosciamo in lui il nostro Pastore, siamo pronti a seguirlo, ma quando altri Vescovi e Cardinali oseranno uscire dal pavido silenzio ?
Ave Maria !
Silvano

murmex ha detto...

Silvano , io sarei pronta , del resto cosa mai potrebbero farci ? Ho sempre difeso pubblicamente mons Oliveri , quando capitava l'occasione delle chiacchere delle "donnette " (includo anche uomini ). Così come stimo molto mons Schneider . Ma ormai mi pare giunto il tempo , data la pubblica eresia e blasfemia , ripetute e pervicaci , del sommo vertice della Chiesa e dei suoi accoliti , di andare alla radice del male . I fedeli sono molto spiazzati , certo fa loro bene il ribadire la Verità di sempre , possono apprezzare il rispetto per la Liturgia , ma alla fine possono considerare tutto ciò come pia esortazione ,espressione di amore per il bello , ecc ,di forza molto minore del strasbordante bergoglismo , sostenuto da grancassa madiatica . E non dimentichiamo la nostra natura decaduta , ben contenta di un alibi (lo dice il Papa ) per seguire le proprie inclinazioni E quando parlo di radice del male intendo anche il vat II , la susseguente riforma liturgica , gli insegnamenti dei papi (posto che lo siano stati , non so rispondere a questa domanda che credo ardua anche per il più profondo dei teologi-ci sono ragioni pro e contro ) Anche il biritualismo di alcuni buoni sacerdoti mi lascia sempre più perplessa : due riti , due papi , due mamme o due papà per gli innocenti bambini ...ma in che mondo viviamo ? Mi sto spostando sempre più verso la FSSPX , baluardo se non cede alle lusinghe (ma non credo che lo farà ) . Però si è in pochi , non c'è una vera comunità che possa col tempo richiedere qui la presenza di un sacerdote ...e purtroppo sono contessa , è vero , ma decaduta ,e le risorse economiche scarseggiano di brutto . .Avremmo pensato con vari familiari a una associazione , che ne dice Silvano ? Anche perchè c'è l'urgenza di apporti per l'educazione dei piccoli , fino a ieri neonati ma che stanno crescendo straordinariamente in fretta .

murmex ha detto...

La cerimonia è stata molto bella :candele , organo , canti in latino ...bellissimo l'insegnamento del Vescovo sul Cuore di Gesù , attraverso il quale necessariamente giunge a noi ogni bene , esemplare la pietà liturgica dell'amato Presule , in cui rifulge , come ha detto il parroco nel saluto finale , la pienezza del Sacerdozio . . . Ma ... il rito è NO , celebrato degnissimamente ma in se stesso irrimediabilmente protestantizzato . Quindi , sofferenza . Però sono contenta di aver potuto porgere con la mia presenza un estremo deferente omaggio a questo santo Vescovo , che evidentemente , per ragioni che non posso sindacare , ha scelto di far prevalere in sè le virtù di mitezza , umiltà , obbedienza . Tanto più che io queste virtù non le possiedo per niente . Grazie , Eccellenza , per la Sua presenza fra noi in tutti questi anni , sempre screditato e osteggiato ma invitto nella Fede . Luisa Lavagna Novello

Anonimo ha detto...

mia cara contessa, condivido in pieno, ... anche le scarne risorse economiche ! Oggi preferito andare alla S.Messa V.O. al Santuario della Rovere, la vicinanza al nostro amato Vescovo ho avuto modo di esprimerla altre volte e conto di rifarlo sabato 2 luglio alle 10.00 alla S. Messa al Santuario di Pontelungo. Purtroppo sarà N.O., ma tant'è (per chi può c'è quella V.O. consueta del sabato alle 16.00 sempre a Pontelungo e la festiva alle 11.00 alla Rovere). Per il resto è vero: siamo troppo pochi a pensarla così e ad esternare le nostre convinzioni. Condivido anche l'impressione che i pochi sacerdoti che ancora celebrano in V.O. piano piano si stiano spostando in posizioni sempre più "prudenti" e accomodanti, specie quando si lanciano in esortazioni a pregare per il Papa Francesco ... D'altronde il Vescovo coadiutore, colui che realmente comanda in diocesi alla faccia di ogni legge canonica e buonsenso ma forte della bolla papale, è stato chiaro quale sia l'atteggiamento che devono tenere i sacerdoti nella "sua" diocesi. Volgiamo lo sguardo sempre più alla FSSPX, quindi, sempre che non cedano anche loro alle lusinghe bergogliane !
Ave Maria !
Silvano

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda l'associazione sarei d'accordo in linea di massima, ma con dei distinguo: i fini e i confini di tale associazione dovrebbero essere ben chiari e definiti, nessuna frase ipocrita o di dubbia interpretazione. Dico questo perché purtroppo ho sperimentato più volte che tra noi cosiddetti "tradizionalisti", che poi altro non siamo che Cattolici, punto e basta, vi sono divergenze e battibecchi, a volte su questioni irrilevanti, invidie e gelosie. Quanti di costoro seguono la S. Messa di sempre per vera convinzione, senso del sacro, devozione sincera e non piuttosto per snobismo, per mettersi in mostra, per essere controcorrente tout-court ? Anch'io ho due piccoli nipotini e sono preoccupato del loro futuro scolastico, ma confido nell'Immacolata: provvederà per tempo a garantire loro i mezzi per raggiungere l'unica meta che importi: il Paradiso, costi quel che costi ...
Ave Maria !
Silvano

mic ha detto...

Silvano,
Trovo difficile che possa esserci qualcuno che segue il VO per mettersi in mostra, vista l'avversione e le difficoltà che deve subire. Ma, anche se fosse, non pensa che possa essere una eccezione?
Capisco che si scandalizzi per discussioni e battibecchi sterili; ma chi cerca la verità, oltre ad evitarli, non vi ci si sofferma e va oltre.
Inoltre, l'affidarsi a Maria, nostra Madre, non ci esime dal fare quanto possibile per risolvere i gravi problemi di cui stiamo parlando. Sull'educazione dei bambini e dei giovani è stato molto chiaro anche mons. Schneider.

murmex ha detto...

anch'io non amo sterili battibecchi , ecc ,penso siano debolezze possibili per i nostri difetti di creature decadute , ma non così frequenti . E poi cerchiamo di non essere snob con gli snob , se così si può dire , magari Dio permette questo difetto per tenere nascoste più importanti virtù . Amo la bellezza e magnificenza del culto , mi sembra atto di giustizia nei confronti di Dio , ma la sostanza della Messa tutti noi capiamo benissimo che esiste anche in condizioni , se non può essere altrimenti , estremamente povere . A inizio giugno abbiamo avuto qui , a Chiusavecchia paesino alle spalle di Imperia , un giovane sacerdote della FSSPX . Chi doveva portare la chiave del santuario concesso dal parroco , assente , se n'è dimenticato . Abbiamo avuto quindi conferenza all'aperto (e tirava vento ) e poi ci siamo rifugiati per la S Messa nella cappella del cimitero , del tutto disadorna , e piccolissima . Dentro ci stavano celebrante e due uomini , tutti noi fuori , inginocchiati sull'umido cortiletto . Siamo andati via commossi , edificati , e malconci . Il giorno dopo tonsillite acuta , ma Deo gratias e grazie anche al sacerdote che si è sobbarcato il viaggio da Montalenghe alla riviera per i classici 4 gatti (10 adulti e una bambina ). Niente traccie di snobismo o battibecchi . Colgo l'occasione per chiedere a mic se potrei segnalare altre occasioni simili , non c'è modo di farle conoscere se non con il passaparola tra i soliti 4 gatti , ma spererei che la cosa potesse ampliarsi , ora avviene ogni due o tre mesi , ma poi...chissà... .

Anonimo ha detto...

Anche se il male e' grande ci sono ancora Suoi degni Apostoli che custodiscono e portano nel mondo la Sua Parola .

http://www.lafedequotidiana.it/il-vescovo-di-sulmona-un-cristiano-autentico-non-rinuncia-al-vangelo-per-motivi-politici/

mic ha detto...

Cara murmex, ogni volta che vorrai comunicare l'avviso per la Santa Messa sarò ben lieta di pubblicarlo.

mic ha detto...

Cara murmex, ogni volta che vorrai comunicare l'avviso per la Santa Messa sarò ben lieta di pubblicarlo.

murmex ha detto...

Grazie cara mic , e grazie per la fatica spesa quotidianamente per tutti noi .

mic ha detto...

Cara murmex,
la mia 'fatica' in fondo è condivisione e servizio. Non faccio altro che tenere il diario quotidiano di ciò che emerge nella esperienza del nostro tempo che ci è dato vivere. E così, mentre raccolgo le perle che nutrono e ci fanno approfondire, sottolineo (e rettifico come posso) gli errori e le storture che stridono con la mia anima e con la mia coscienza, affiancata da un bel manipolo di 'compagni di cordata', che comunque per me sono nella "Comunione dei Santi".
E, nel far questo, imparo molto e molto sono edificata da tutti voi :)
Il resto è tutto nelle mani del Signore e della Sua e nostra tenera Madre.