martedì 7 giugno 2016

Se esiste un dramma-Europa e un dramma-Italia è perché esiste il dramma-Chiesa.

Parlavamo qui di comportamenti come quelli di Scola e altri vescovi, che non hanno alcuna scusante. Se esiste un dramma-Europa e un dramma-Italia è perché esiste il dramma-Chiesa.
Metto insieme alcune notizie davvero sconcertanti: imbelli, assurde, suicide, vigliacche, intollerabili prove di dhimmitudine? Ma forse non sono più nemmeno prove. Purtroppo ci siamo già dentro? Insisto nell'inserire gli interrogativi perché non voglio darlo come ormai scontato, anche se sembra irrealistico. 

Ventimiglia – Chiese trasformate in bivacchi per gli invasori islamici. Vomitevole.
Questa mattina [Domenica 5 giugno], i fedeli che si sono presentati per la Messa hanno avuto un’amara sorpresa: era occupata dai clandestini africani. Giovani maschi che i preti preferiscono ai fedeli.
E così, la Messa è saltata. Andate via ha detto il parroco. La chiesa di Sant'Antonio è ormai un dormitorio. Una caserma per i manipoli dell’invasione.
I cristiani si sono dovuti spostare alla chiesa di Roverino, quasi un chilometro più a monte.
I mercanti sono nel tempio. E si sono portati i ‘ragazzi’. [Fonte]
* * *

E qui troviamo la spiegazione e anche un altro episodio riprovevole (Imola oggi): Migranti: registrazioni in chiesa a Ventimiglia. Sono iniziate nella chiesa di Sant’Antonio, a Ventimiglia, le operazioni di registrazione dei migranti da parte del personale della Caritas.
Osservo: C'è anche una convenienza economica, basta pensare che la Caritas riceve 35 Euro giornalieri a profugo. Ed ecco che la Caritas di Ventimiglia ha collocato banchetti in Chiesa per registrare i migranti e un gruppo di fedeli che recitavano il rosario sono state invitate a pregare a bassa voce e poi ad andarsene...  Non avevano un altro luogo più adatto per operazioni amministrative  già di per sé allucinanti da parte della Parrocchia?
* * *

Ma non è tutto. I TG stanno mandando in onda servizi di lode al "Ramadan", da ogni parte del mondo.
Ormai la dhimmitudine dilaga. Figuriamoci, poi, ora che nelle elezioni comunali hanno prevalso le sinistre, notoriamente pro-invasione, e i movimentisti 5stelle di conio esoterico massone (vedi Gaia di Casaleggio). Schieramenti politici accomunati dal perseguimento delle "ideologie di morte", quelle vere, non quelle dichiarate tali per definizione preconcetta. Non desta meraviglia che anche l'informazione di regime si adegui...

Non finisce qui. AgenSIR ci informa su quanto scrive mons. Francesco Moraglia, patriarca di Venezia, nel messaggio per l’inizio del Ramadan.  - “Ogni tempo di intensa preghiera e di autentica ascesi è, oggi più che mai, rilevante per la promozione dell’uomo nella sua integralità. Siamo immersi in una società che fatica sempre più a comprendere e ad assumere quei valori che superano la dimensione economica, edonistica e materiale della vita. In tale contesto, perciò, ogni percorso di preghiera e ascesi costituisce un importante motivo di costruttiva e comune riflessione”. Di qui “l’augurio cordiale” del patriarca a “tutte le persone e comunità che – anche nel nostro territorio veneziano – si apprestano a vivere il tempo di Ramadan” di “vivere questo periodo nella serenità e nella pace”.

Guardate a che punto siamo arrivati. Siamo a Torino. Ecco chi si presenta come "Popolo della famiglia"!
Cliccare sull'immagine a lato e leggere i nomi dei rappresentanti...

Inoltre, più di mille preferenze, a Milano, per Sumaya Abdel Qader, la candidata nella lista del Partito Democratico di religione musulmana e sostenuta dal Caim, il coordinamento associazioni islamiche a Milano e indicata come la testa di ponte dei Fratelli musulmani [qui]. I risultati definitivi le assegnano 1.016 preferenze: voti che dovrebbero portarla in consiglio comunale [qui].

Osserviamo

Sorvolando sui dati sconsolanti della politica, parliamo di coloro che dovrebbero essere i nostri pastori.
L'"incoraggiamento" rivolto agli infedeli (cioè coloro che non hanno la nostra stessa fede) da parte di un vescovo e l'indicazione del ramadan come di un "tempo di intensa preghiera e di autentica ascesi" rappresentano ormai il cliché di una pastorale, e di una teologia, apertamente anti-trinitaria praticata ostentatamente in molte Diocesi. Purtroppo la sollecitudine di mons. Moraglia, che purtroppo non è il solo, si coniuga con l'ideologia ecumenica della "salvaguardia della casa comune" sostenuta da Francesco nell'enciclica "Laudato si" e in tutte le sue esternazioni, non ultima quella nel momento in cui gli è stato conferito il Premio “Carlo Magno” che l’Europa deve molto all’Islam. Cito da affaritaliani.it
... Esternare questo concetto, soprattutto da parte di un pontefice romano, significa semplicemente voler negare, in maniera proterva, la Chiesa stessa e la sua storia; una storia intrinsecamente veneranda i cui protagonisti, lungo il corso della sua bimillenaria esistenza, sebbene appesantiti dagli umani difetti di ciascun individuo, innumeri volte hanno cambiato non soltanto le vicende dell’Europa e dell’Occidente, ma anche gli accadimenti delle plaghe orientali dell’orbe terracqueo senza avvertire necessità alcuna di ricorrere a succedanei di natura diversa e di filosofie esistenziali diametralmente agli opposti sul piano antropologico e scientifico.... [oltre che religioso e altro che stessa radice!]
In questa visuale si profila una neutralizzazione che attende di realizzarsi nella prossima stazione del disvelamento storico: "l'umanità intera" nella "casa comune", e una distinzione attuale tra l'umanità intera e "noi credenti", cristiani, musulmani, giudei portatori di una rivelazione e di un falso credo comune et alii col denominatore comune dell'umanità che non è nella "figliolanza divina", come reiteratamente ed erroneamente affermato, ma nella semplice "creaturalità". Infatti la "figliolanza divina" si realizza unicamente in Cristo Signore, il Figlio, il Verbo fatto carne, Morto per redimerci e Risorto per rigenerarci. Certamente il nostro Dio è nato morto e risorto per tutti; ma l'adozione a Figli, nel Figlio (Seconda Persona della Santissima Trinità), la ricevono solamente coloro che Lo accolgono (Gv, Prologo)

In realtà, mentre la storia del mondo fluisce verso la parusia dell'anticristo, la storia della Chiesa è "già e non ancora" nella Parusia di Cristo. Ogni ecumenismo e ogni neutralizzazione dell'immagine di Cristo e della fede nella Trinità costituisce in fondo il tentativo di sostituire la "casa comune" all'"Ecclesia". Con le conseguenze che un papa, un vescovo cattolico, i vescovi cattolici, se tali sono, dovrebbero conoscere e riconoscere.

La nostra è una Vox clamantis in deserto; ma le rive di qualche cuore le raggiungeremo e il grido del nostro cuore c'è Chi lo ascolta!
___________________________
Vedi anche, nel blog: Lettera aperta di un sacerdote che scrive in nome d'innumerevoli persone scioccate dalla lettera ai musulmani in occasione dell'Id al-Fitr e spiega, in base  la sua conoscenza dell'Islam. Ne stralcio alcuni passaggi.
....Salutando con « grande piacere » i musulmani in occasione del Ramadan, tempo considerato speso « al digiuno, alla preghiera e all'elemosina», lei sembra ignorare che il digiuno del Ramadan è tale che «la spesa media di una famiglia che lo fa aumenta del 30% », che l'elemosina musulmana è destinata ai soli musulmani bisognosi e che la preghiera musulmana consiste nel rifiutare cinque volte al giorno la fede nella Trinità e in Gesù Cristo, a chiedere la grazia di non seguire il percorso degli smarriti ossia dei cristiani ... Inoltre, durante il Ramadan, aumenta la criminalità in modo vertiginoso. C'è veramente in queste pratiche qualche motivo possibile d'elogio?
... facciamo molta fatica a trovare nel suo messaggio ai musulmani l'eco della carità di san Paolo che comanda: « Non vi mettete con gli infedeli sotto un giogo che non è per voi; infatti che rapporto c'è tra la giustizia e l'iniquità? O quale comunione tra la luce e le tenebre? E quale accordo fra Cristo e Beliar? O quale relazione c'è tra il fedele e l'infedele? » (2 Cor 6,14-15), o quelle del dolce San Giovanni di non accogliere alcuno che rigetti la Fede cattolica, di non salutarlo neppure sotto pena di partecipare alle sue « cattive azioni » (2 Gv 7, 11) ... Salutando i mussulmani in occasione del Ramadan, non si partecipa alle loro opere malvagie? Chi odia, oggi, perfino una veste contaminata dalla carne (cfr. Gd 23)? La dottrina degli Apostoli non è più attuale?
....Sicuramente lei ha considerato che prima di parlare di « teologia » con i musulmani, era necessario disporre il loro cuore insegnando il dovere, per quanto elementare, di rispettare gli altri. Volevo dirle che ci sembra che un tale insegnamento dev'essere fatto senza alcun riferimento all'Islam, al fine di evitare qualsiasi ambiguità al riguardo. Perché non in occasione del primo dell'anno o a Natale?

30 commenti:

Felice ha detto...

Tra l'altro, così facendo, le loro eminenze ed eccellenze, i reverendi parroci, i membri della Caritas, non fanno altro che insinuare negli islamici l'idea che la nostra religione, lungi dall'essere (quale realmente è) l'unica vera, in realtà è una buffonata!

Anonimo ha detto...

Scusate , ma oltre che una vox clamans nel deserto cerchiamo anche di essere....
un DESERTO di firme sull'otto per mille alla CC nella prossima denuncia dei redditi.
perchè di voci clamanti nel deserto i nostri vescovi e preti in genere se ne infischiano e anche se apparisse loro Nostro Signore in persona farebbero finta di non vederlo , mentre all'otto per mille ci tengono tanto, ma tanto.
concretizziamo la nostra protesta : non diamo l'otto per mille a QUESTA sedicente CC!

discepolo

Anonimo ha detto...

Il mese scorso ho incontrato a Roma un noto padre esorcista, padre Giacobbe Elia, figlio spirituale di padre Candido. Graziato da piccolo da Santo Padre Pio. Medico e teologo. Persona squisita. L'occasione di incontro un convegno su Fatima. Al termine del convegno ho posto una domanda: la Madonna a Fatima ha detto nel secondo messaggio: in Portogallo non verrà mai meno il dogma della Fede. Secondo lei quale è questo dogma? La risposta è stata: il dogma dei dogmi, il cuore della nostra Fede: La Santissima Trinità. Ed ha aggiunto: già è stato messo in discussione. Io mi chiedo se dobbiamo rimanere dentro questa chiesa falsa oppure uscire fuori. Ancora non mi sono dato una risposta. Alex

mic ha detto...

Uscire da dove, Alex?
Non siamo forse nel cuore della Chiesa, una santa cattolica apostolica romana?
Che senso ha quest'ansia di molti di "dirsi fuori"?
Basta non aderire col cuore e con la mente agli errori riconosciuti. È inutile, al nostro livello, fare ulteriori distinguo.
Finché non li fa chi di dovere, restiamo al nostro posto di sentinelle credenti e fedeli. Il resto è spazzatura.

irina ha detto...

Ci hanno svenduti,come quelli che lodano i figli degli altri e neanche guardano i propri. Il primo dovere, madre e padre, l'hanno verso i loro propri figli. Ormai moltissimi prelati sono diventati personaggi da TG. Saranno stati a scuola di recitazione, si metteranno in posa, ciak! Si stupiscono tanto dell'ascesi altrui,che a mezzanotte si conclude se non erro, forse perchè la propria non l'hanno mai praticata. Non trovo altra spiegazione a tutti questi salamelecchi. Sono certa di non sbagliare: mai e poi mai si sarebbe parlato di matrimonio omosessuale se a tutto il globo non piacesse di essere preso per i fondelli e segno di questo godimento universale è la political correctness,che altro non è che prendere per i fondelli colui o colei con cui ti stai rapportando, dialogando appunto.

Prendiamo esempio... ha detto...

"A partire dal 3 giugno, la diocesi ha lanciato una novena di preghiera e penitenza con l’adorazione eucaristica per manifestare l’alto onore del sacramento e chiedere perdono per non avere vigilato nelle chiese, salvaguardandone la dignità."

http://www.iltimone.org/34796,News.html

Appena possibile faro' celebrare Sante Messe di riparazione per l'avvenuto oltraggio .
Intanto posso associarmi alla novena -

mic ha detto...

Di parla della Cina. Ma è giusto prendere esempio.

...
Mons. Yang  è stato costretto a cancellare i raduni pubblici e ha chiesto ai fedeli di pregare e fare penitenza in casa.

Un cattolico locale commenta: “Che la polizia e la Pubblica sicurezza abbiano paura di un raduno di preghiera e penitenza fa veramente ridere. Va bene che siamo nel periodo attorno al 4 giugno [anniversario del massacro di Tiananmen – ndr], ma le nevrosi della polizia si traducono sempre in un affronto alla libertà religiosa”.

Maurizio ha detto...

A chi conosce l'inglese consiglio vivamente di leggere "The Catholic Advantage" di Bill Donohue - uno di quei libri al quale non verra' mai fatta pubblicita' (non so se esiste una traduzione in italiano).

mic ha detto...

Da ricordare anche al vescovo fi Frosinone che non ha mancato di augurare Buon Ramadan
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/06/07/jihadisti-isis-bruciano-vive-19-ragazze-curde-a-mosul_c40d49f5-6773-4b0d-ad4f-e306439186fa.html

P.S. ha detto...

Perdonatemi , non mi riferivo a voi . Mi riferivo a me e a quelli come me , mi riferivo all'immagine in cui si vedono cristiani cinesi in ginocchio sulla strada sterrata senza preoccuparsi se si sporcheranno o meno , se avranno le ginocchia escoriate oppure no , mi riferivo alla Fede che l'immagine trasmette . Anche da noi Era così ! Torniamo indietro , sosteniamo la Santa Chiesa Cattolica e tutti i Sacerdoti . Anche quelli che hanno avuto cattivi maestri , la Vergine Madre trovera' il modo e la maniera di riportarli al Sacro Cuore di Gesu' . Senza i Sacerdoti non avremo la Santa Eucaristia , non dobbiamo permetterlo .
Anche nelle nostre Chiese ho avuto modo di vedere perlopiu' messicani percorrere in ginocchio la navata centrale fino al Tabernacolo .

PREGHIERA PER IL SACERDOTE
----------
O Gesu', Sommo ed Eterno Sacerdote , conserva il tuo Servo nel sicuro rifugio del Tuo S.Cuore , dove nessuno ardisca toccarlo.
Custodisci senza macchia le sue mani consacrate che ogni giorno toccano il Tuo Sacro Corpo .
Conserva immacolate le sue labbra imporporate dal Tuo Prezioso Sangue .
Mantieni puro ed innocente il suo cuore segnato col sublime carattere del Tuo Sacerdozio .
Il Tuo Santo Amore lo circondi e la Tua Santa Madre lo difenda da ogni mondano contagio .
Benedici il suo apostolato , rendilo fecondo di abbondanti frutti e fa che coloro , a cui egli ha amministrato i mezzi di salute , siano la sua gioia e la sua consolazione quaggiu' e la sua gloriosa ed eterna corona in Cielo . Così sia !
-----------
Con approvazione Ecclesiastica
------------

Propaganda Mariana - Casale Monf.

Raffaele ha detto...


Chi ha messo a disposizione le chiese come bivacchi ha autorizzato la loro profanazione. Gravissimo l'intervento del parroco che ha allontanato i fedeli dalla chiesa, venuti per la S.Messa domenicale. Ha ragione Padre Giacobbe Elia: si sta negando, nella pratica religiosa, la SS.Trinità e, quindi, anche, aggiungo, la SS.Eucaristia. Sappiamo che i due misteri principali della fede cristiana sono: l'Unità e Trinità di Dio e l'Incarnazione, Passione, Morte e Resurrezione di Gesù Cristo, Figlio di Dio. Da queste due Verità principali della nostra Fede Cattolica deriva il Mistero Eucaristico. L'Islam nega proprio i due Misteri principali, e S.Giovanni, nella 1^Lettera, afferma che è proprio dell'anticristo negare il Padre e il Figlio, cioè la SS.Trinità.

Josh ha detto...

nel post vedo citato anche un video con i deliri casaleggini, "gaia" e la decrescita felice...

a completamento linko un mio vecchio post, vecchio ma sempre valido, in altro blog di amici,
che è un altro vero spaccato dei desiderata (ma anche degli appoggi internazionali, pericolosissimi) dei 5 stelle:

http://svulazen.blogspot.it/2013/03/un-grillino-zeitgeist-goldman-sachs.html

Anonimo ha detto...


@ Gli auguri per il Ramadan

Il vescovo che fa ai musulmani gli auguri per il Ramadan, non sa, nella sua evidente ignoranza della religione islamica, che con il Ramadan i seguaci di Maometto celebrano l'inizio delle "rivelazioni" che costui afferma di aver avuto da parte di uno spirito notturno, nelle brulle e cavernose colline attornianti la sua citta' natale. Elogiando il ramadan, un vescovo cattolico elogia di fatto la rivelazione di Maometto, e quindi pecca contro il primo Comandamento. Non c'e' da stupirsi: tutto l'ecumenismo attuale e' un continuo peccato contro il Primo Comandamento. Il Patriarca di Venezia, il vescovo di Frosinone e quant'altri, compreso Papa Bergoglio, che ha porto anch'egli fervidi auguri, non ci tengono, evidentemente, alla salvezza della loro anima.
Fatti loro. Fatti nostri, invece, l'avanzata dei maomettani in casa nostra grazie alle porte che tutti questi prelati smarriti nella fede aprono loro, nel silenzio sempre piu' assordante del resto della Gerarchia. Parvus

Anonimo ha detto...

Non c'e' da stupirsi: tutto l'ecumenismo attuale e' un continuo peccato contro il Primo Comandamento. E contro il Quinto. NON UCCIDERe, VUoL DIRE ANCHE non confermare nell'errore.

Agostino ha detto...

Per chi non lo sapeva a Ravenna, dove da un po' la FSSPX celebrava in chiesa su richiesta di un gruppo di parrocchiani, il vescovo ha vietato ai sacerdoti della fraternità di continuare. Adesso i fedeli stanno cercando una chiesa per conto loro.

Riccardo Abbà ha detto...

Avendo avuto modo di notare, sig.ra Mic, come Lei consideri i miei interventi come quelli di una specie di disfattista/sabotatore (e lo dico senza cercare alcuna polemica, poiché questo blog, pieno di articoli e commenti interessanti, non è come si suol dire, "il mio cortile", e Lei ha il pieno diritto di gestirlo come meglio le pare), vorrei tuttavia provare a spiegarle come, spesso, il "chiamarsi fuori" non voglia certo dire avere intenzione di non riconoscere la Chiesa Cattolica. Penso che una discreta idea del cancro che ammorba la Sposa di Cristo, Lei e altri qua dentro ve la siate ben fatta. Ora, contravvenire ad un male inteso "bon ton" e chiamare le cose col loro nome (nello specifico mio, il continuare a dire che il Bergoglio È senza dubbio sintomo primario del cancro della Chiesa), non significa affatto voler lasciare la Barca di Pietro, unico mezzo di salvezza istituito da Nostro Signore per il Suo popolo. Tanto per essere chiari. Le esprimo in ogni caso gratitudine per la Sua attività di gestione del blog, indipendentemente dal fatto che mi pubblichi o meno,e già che ci sono dirò anche una preghiera per Lei.
Cordialmente R. A.

Josh ha detto...

andiamo bene:

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/circolare-choc-dellas-dimettere-i-pazienti-far-posto-1268631.html

mic ha detto...

La circolare choc dell'Asl: "Dimettere i pazienti per far posto a migranti"
Una circolare urgente e riservata del direttore del presidio di Cagliari chede ai medici le dimissioni dei pazienti per far posto all'arrivo di migranti

Josh, amici miei,
siamo alla FOLLIA!!!

Luisa ha detto...

Segnalo:

"Alice nel paese di "Amoris laetitia"

La folgorante critica di una studiosa australiana all'esortazione postsinodale.

"Abbiamo perso ogni punto d'appoggio e siamo caduti come Alice in un universo parallelo, dove nulla è ciò che sembra essere"



di Sandro Magister


http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1351311

berni ha detto...

Cara Maria, dobbiamo chiedere ai sacerdoti che hanno ancora intatta la loro fede, di celebrare incessantemente il più possibile SS.Messe penitenziali in difesa della S. Chiesa e S.Messe per la propagazione della Fede (anche se nel Canone Romano si prega proprio per ""in primis, quae tibi offerimus pro Ecclesia Tua Sancta Catholica....""

Anonimo ha detto...

Isis, 4 minacce all’Italia in 4 giorni “ramadan mese di conquista”
Imola oggi ESTERI, NEWSmartedì, 7, giugno, 2016

Anonimo ha detto...

Sì , S.Messe per la Chiesa Cattolica e per il ritorno al 1° Comandamento : amare Dio con tutto il cuore !

L'impressione e' che stia tutto accelerando e che il giro di boa si avra' con il concilio pan-ortodosso ..

Anonimo ha detto...

http://www.imolaoggi.it/2016/06/07/ramadan-messaggio-del-cardinale-marx-possa-dio-ascoltare-le-vostre-preghiere/

Francesco ha detto...

Anche quest'anno, sul modello 730 ho posto la firma dell'8 per mille a favore dello Stato, mentre il 5 per mille l'ho devoluto alla Fraternità S. Pio X tramite l'associazione S. Giuseppe Cafasso (cod. fiscale 93012970013). Invito tutti a fare altrettanto.

Anonimo ha detto...

Non c'è più spazio neppure per l'orrore!
Dal Giornale sulle donne bruciate dall'Isis: Avrebbe dovuto essere una di quelle notizie che inducono una reazione mondiale, magari anche una decisione definitiva, seria, persino dura... E invece solo qualche titolo sui giornali, e nemmeno tanto in evidenza. Il titolo delle agenzie è laconico e perfettamente informativo: l'Isis chiude in una gabbia 19 donne yazide e le brucia vive. È accaduto nella zona di Mosul. Ah, pensa il lettore, che orrore: ormai però 19 è un numero come un altro fra tante stragi, torture, mostruosità quotidiane. Avrebbero potuto essere 190 vittime dei mostri, e avrebbero causato lo stesso corrugamento di sopracciglia, la stessa bocca serrata per un attimo solo. Ci siamo abituati.

Anonimo ha detto...

2 cose al volo, Ravenna è la città con più atei d'Italia, quindi non c'è di che stupirsi.......Rimini, asilo nido comunale unico, gli altri sono privati, posti disponibili per l'anno corrente e prossimo 14, 13 assegnati ad extracomunitari non residenti perché palesemente clandestini, nulla facenti, alloggiati bellamente in case popolari assegnate alla faccia delle graduatorie e degli italiani che attendono da anni, il tutto con la benedizione di potentissime associazioni locali onlus, ong et alia, e mi fermo qui, perché il nostro amato primo cittadino è stato funestamente rieletto con un plebiscito......chi è causa del suo mal pianga se stesso. Lupus et Agnus.

Rr ha detto...

Beh, Lupus,
se pensi che il 24% del 60 % scarso a Roma ha votato per Giachetti, PD, assessore di Marino, a Roma dove il PSi-PCI, poi PCI, poi DS, poi DS governa da almeno 50 anni, con la sola pausa di Alemanno ( d'accordo, un cogl...ne, ma che poteva fare ? neanche Rudy Giuliani sarebbe riuscito a far qualcosa contro il loro malaffare). Per non parlar di Napoli, Torino ( città praticamente fallita, ma nessuno ne parla), Genova...

Anonimo ha detto...

Rr, Torino è fallita da quando l'Avvocato ha smesso di occuparsi della Fiat ed ha lasciato tutto in mano agli Elkann, nomen omen, poi Marpionne ha fatto il suo, perlomeno con le olimpiadi invernali 2006, fortemente volute da lui, la città è stata ripulita e rimessa a posto, almeno per un po'......Roma è un bordello da quando finì la Respublica per cui tanto lottò Cicerone, quindi immaginati te se una città vissuta alle spalle di tutti con ogni tipo di benefit e un fancazzismo spocchioso ed arrogante ormai sedimentato da millenni, potrà mai venirne fuori, leggiti a proposito un bel pezzo di AMV sul suo sito, adesso ci si mette pure il decerebrato 8° re di Roma a sponsorizzare le Olimpiadi come non rubassero abbastanza.......shit city, shit country and outside it's hell. Anonymous.

mic ha detto...

Chiedo scusa a Pasquinante che ringrazio per la difesa d'ufficio. Ma faccio prima a cancellare che a spiegare il perché. Non ho il tempo né l'energia se no per l'essenziale.

Stefano B. ha detto...

Un immondo oltraggio ai milioni di cristiani martirizzati.