venerdì 28 febbraio 2020

I vescovi lombardi chiedono «Messe con il popolo nei giorni feriali»

La Conferenza episcopale lombarda, ferma restando la volontà di continuare a collaborare con le istituzioni, chiede alla Regione Lombardia, così come già possibile per matrimoni e funerali, di considerare la partecipazione alle Messe feriali dei cittadini cattolici lombardi, che a differenza delle celebrazioni festive non costituiscono una forma di assembramento. - Fonte

27 commenti:

sergio ha detto...

"Non costituiscono assembramento", cioè, tradotto:" quattro gatti..". Che tristezza.

sergio ha detto...

Non ho letto da nessuna parte come si comportano le altre religioni riguardo l'apertura delle loro sedi di preghiera : sono aperte le sinagoghe, le moschee, le chiese valdesi, protestanti, ortodosse?

Anonimo ha detto...

Se hai fede, sì, sai bene che non è certo un caso che questo virus devasti soprattutto per il panico che è stato provocato e per l’incredulità dei sacerdoti, quelli che vogliono le chiese chiuse e no messe, no confessioni, no adorazioni, no processioni...!

Anonimo ha detto...

Diocesi in ordine sparso: a Milano il Duomo riapre solo ai turisti, non al culto; a Venezia si chiede di riavere almeno le Messe feriali. Ma non c'è mai stato un ordine di chiusura delle chiese perché avrebbe contrastato con il Concordato e con la Costituzione, che non contemplano stop per ragioni di salute pubblica. Nel decreto sul #Coronavirus, il Governo non parla di #Messa, ma genericamente di eventi religiosi in luoghi pubblici. Semmai sono stati i vescovi a dare un'interpretazione fin troppo rigida alle ordinanze locali, regalando allo Stato un precedente.

Anonimo ha detto...

Bar aperti, supermercati aperti, stadi aperti, piazze aperte, uffici aperti, garage aperti, bische aperte, cinema aperti, università aperte, scuole aperte, tutto aperto.
Tranne le chiese.
No. Anche le chiese in realtà sono aperte. Solo la Messa non si può dire.
E se si può dire... Comunione sulla mano, mentre ognuno di noi beve beatamente ogni giorno il caffè al bar, l'acqua o il vino nei ristoranti, siede nelle panchine e sugli autobus, ecc. ecc.
Ma non vi viene un dubbio, no?
Non vi viene il dubbio che tutto questo altro non sia che un immenso esperimento a livello mondiale, ma con 2-3 paesi ben scelti?
Le cui conseguenze sono tutte proiettate sul disastro spirituale e su quello economico?
Ma tu guarda a volte il caso... Anima e corpo.
La Fede e le tasche degli italiani.
In attesa di ulteriori passi. (Massimo Viglione)

Anonimo ha detto...

" Semmai sono stati i vescovi a dare un'interpretazione fin troppo rigida alle ordinanze locali, regalando allo Stato un precedente."

Tre considerazioni :

1) si sono preoccupati della salute fisica dei fedeli ?
2)Oppure : Tutte 'ste Messe , ogni giorno , per tutta la vita , mai un cambiamento ...'na tristezza ..ci vorrebbe una novita'
3)Quella giusta e' che : Per troppi anni e' mancata ai battezzatii la preghiera costante il rapporto intimo con il Creatore e la salute dell'anima e' passata in second'ordine con il risultato che tutto il corpo mistico e' senz'acqua e si preoccupa prevalentemente di queste quattro ossa

Anonimo ha detto...

Soppressione della Familia Christi
http://blog.messainlatino.it/2020/02/breaking-news-soppressione-della.html

Josh ha detto...

https://www.maurizioblondet.it/signore-liberaci-da-questi-vescovi-atei/

Da Fb ha detto...

Non posso non notare come la vicinanza di colui che dovrebbe essere il supremo pastore non c'è. Senza volermene vantare, al parroco della mia ex parrocchia in provincia di Bergamo ho scritto subito che ero vicino a lui e a tutta la comunità, e così ho fatto con chiunque sono in contatto, anche professionalmente, che vive nella media Valle Seriana dove ho parenti, amici e clienti. Ho assicurato loro che li avrei portati con me alle Messe cui posso andare liberamente, al contrario di loro, e all'imposizione delle sacre Ceneri, cosa che poi ho fatto.
Non credo, per avere fatto questo, che quando morirò sarà aperto un processo di beatificazione e canonizzazione. Ho fatto il minimo, e il presunto "pastore supremo" non ha fatto neppure questo minimo, Non è un giudizio o una critica, è una constatazione di fatto. Amarissima.

Andrea Carradori ha detto...

COMUNICAZIONE La Santa Messa in rito romano antico abitualmente celebrata nel Santuario di Campocavallo questa domenica 1 marzo è stata traslata a TOLENTINO nella chiesa del Sacro Cuore sempre alle ore 16. AVE MARIA

Anonimo ha detto...

Da domani, ringraziando Dio, si ricominciano a celebrare le Messe pubbliche in Piemonte.

Anonimo ha detto...

scusate, non so se ho capito bene: ma i vescovi devono chiedere per forza il permesso alla (e alle) Regioni per poter celebrare la Messa ? si potrebbe fare un confronto non con i tempi di S. Carlo, troppo remoti, dato che l'Italia era divisa in vari Stati, ma con il 1973, anno del terribile colera a Napoli ? o con gli anni della spagnola ?

Maria ha detto...

In tutta questa tragedia la cosa più strabiliante e amara per i credenti è il mutismo totale del capataz, salvo le tre righette di circostanza lette compitando come uno scolaretto, a partecipazione emotiva ZERO.
Un esercito lasciato allo sbando, un vero otto settembre, dato anche il comportamento dei 'generali'.

Quanto all'attacco del virus, sono completamente d'accordo con Massimo Viglione. Troppe stranezze tutte insieme. Ci vorrebbero prendere anche per scemi. Il fatto è che scemi non siamo e che la verità VERRÀ A GALLA.

http://alfredodecclesia.blogspot.com/2020/02/il-coronavirus-potrebbe-essere-sul.html?m=1

fabrizio giudici ha detto...

Secondo quello che ha scritto La Bussola qualche giorno fa non è neanche scontato che lo Stato possa impedire la partecipazione alla Messa. Comunque non si è proprio posto il problema, certi si sono allineati dopo, altri avevano preso il provvedimento già prima.

Anonimo ha detto...

DOMANDA N. 1
dato che è ormai assodato che il corona virus circolava in Cina da settembre 2019 e l'esistenza di una forma epidemica anomala e grave a Whuam era emersa almeno a dicembre, è possibile che le intelligence non abbiano fatto alcun report ai governi? (per me no, ne hanno certamente fatti);

DOMANDA N. 2
se le intelligence hanno fatto i reports, è possibile che proprio il Vaticano sia stato ecluso dal flusso informativo? (per me no, lo sapevano anche loro)

DOMANDA N. 3
in questo quadro, non si spiega in modo più " lineare " la reazione isterica di Bergogio verso la cinese in piazzza San Pietro?

MORALE : i governi, nonostante il comportamento ignobile del regime cinese, sapevano molto di più di quanto  ci hanno detto. Mi rifiuto di credere che i servizi di intelligence possano aver preso una topica così pacchiana.
DOMANDINA: in che mani siamo? !!!!!!!!!

Cordiali saluti.
Paolo Montagnese

Anonimo ha detto...

LAVORA CONSUMA CREPA
Lo Stato italiano impone ai veneti la chiusura delle scuole e delle chiese, mentre lascia aperte tutte le attività commerciali e le fabbriche.
Come dire: "schiavi, lavorate e consumate, se crepate vi sostituiamo con i migranti tanto cari al clero apostata, e non perdete tempo per le cose che edificano la mente e lo spirito!"...
Proprio nel Vangelo di oggi, che nelle chiese non verrà letto, Cristo risponde a Satana: "Non di solo pane vivrà l'uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio"...

Anonimo ha detto...

Pregate ..Pregate ..Pregate !!
E chi può vada a Messa tutti i giorni ..anche per chi non può! A DIO BASTA UN PICCOLO ESERCITO !!

Maria ha detto...

OT
CHIUSE PER RISCHIO CORONAVIRUS LE PISCINE DEL SANTUARIO DI LOURDES

https://www.radiospada.org/2020/03/malattia-e-guarigione-siamo-al-paradosso-chiuse-per-rischio-coronavirus-le-piscine-di-lourdes/

fabrizio giudici ha detto...

Sia lodato il Signore! Finalmente...

https://www.ilgiornale.it/news/cronache/sanremo-pellegrinaggio-penitenziale-guarire-coronavirus-1833829.html

Se non ce la fa la scienza, insomma, ci proviamo con la preghiera. L'iniziativa è partita dai fedeli del Santuario della Madonna della Costa, il simbolo di Sanremo. L'appuntamento è per sabato 7 marzo e a guidare il pellegrinaggio, che partirà dalla chiesa di San Costanzo alle 8 del mattino, per arrivare alle 8.30 alla Madonna della Costa, dove è in programma una messa, sarà il vescovo diocesano Antonio Suetta.

Obiettivo: "impetrare la Grazia della salute per la diocesi di Ventimiglia e Sanremo.

Anonimo ha detto...

Le piscine di Lourdes sono talmente fredde che uscirne vivo è già un miracolo sempre, chiuderle adesso si perde l'occasione di lasciare in acqua il virus congelato.

Fiat Voluntas Tua ! ha detto...

Bellissimo segnale di Fede , sarebbe bello fosse ripreso da ogni diocesi d' Italia .

fabrizio giudici ha detto...

Che dite se facessimo un Rosario-dove-ti-trovi in concomitanza con la processione di mons. Suetta?

Anonimo ha detto...


Lo Stato italiano impone ai veneti la chiusura di scuole e chiese mentre lascia aperte
attività commerciali e fabbriche...

Se lo Stato italiano ordinasse la chiusura anche di attività commerciali e fabbriche sarebbe il collasso economico del Veneto e di mezza Italia.
Non ci vuole una laurea per capire che sarebbe follia pura ordinare una chiusura del genere.
Cerchiamo di mantenere la calma, please.
La chiusura delle chiese, come luogo di culto, l'ha ordinata lo Stato italiano?
Lo consente il Concordato del '29 rinnovato nel 1983?
O.

fabrizio giudici ha detto...

Questo prete nell'imperiese ha celebrato in diretta streaming e VO:

https://www.primocanale.it/notizie/chiesa-e-coronavirus-ad-aurigo-il-parroco-fa-la-messa-in-diretta-su-facebook-216681.html

Fiat Voluntas Tua ! ha detto...

7 Marzo primo Sabato del Mese Ore 8 - 8,30
Assecondiamo la Divina Volonta' , mettiamo la sveglia e.... che ce vo'?.

fabrizio giudici ha detto...

Che dite se facessimo un Rosario-dove-ti-trovi in concomitanza con la processione di mons. Suetta?

https://santorosarioperlitalia.net/2020/03/02/santo-rosario-per-la-liberazione-dal-2019-ncov/

Marisa ha detto...

OT
"Il coronavirus è arrivato all'uomo tra il 20 e il 25 novembre: la scoperta italiana"

https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://m.huffingtonpost.it/amp/entry/il-coronavirus-e-arrivato-alluomo-tra-il-20-e-il-25-novembre-la-scoperta-italiana_it_5e5bcd28c5b6010221128b1d/&ved=2ahUKEwjtwdG8pvvnAhXuwqYKHaWUBugQFjAAegQIAxAB&usg=AOvVaw1NXJ3FWTPOloqhYIRF4oi3&ampcf=1