mercoledì 5 settembre 2012

Un vescovo celebrerà l'entrata in vigore del Summorum Pontificum

Riprendo da Riposte Catholique di oggi. Peccato che sia una notizia che fa scalpore per la sua eccezionalità...

Si tratta del vescovo di Cordova (Andalusia, Spagna), Mons. Demetrio Fernández. 

Celebrerà la Messa della forma straordinaria del rito romano il 14 settembre prossimo, anniversario dell'entrata in vigore del Summorum Pontificum

La celebrazione avrà luogo nella Chiesa del convento carmelitano di Santa Ana et San José di Cordova. Una bella notizia ! Sono disposto a dar spazio e tutte le altre iniziative episcopali , specialmente francesi, per festeggiare l'entrata in vigore  di questo testo determinante del pontificato di Papa Benedetto XVI.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Intanto Deo gratias.

E speriamo nell'emulazione!

sarà....ma qualcosa non torna ha detto...

Chi questo?
http://www.cammino.info/2011/04/kiko-arguello-ha-tenuto-un-incontro-con-i-fedeli-della-diocesi-di-cordoba/

Sicuri di sperare nell'emulazione? di che cosa, del pluralismo?

Anonimo ha detto...

Sicuri di sperare nell'emulazione? di che cosa, del pluralismo?

Non sappiamo esattamente questo vescovo come si ponga col Cammino NC.

In ogni caso, soprattutto in Francia, ci sono diversi vescovi che noi chiamiamo "double face" perché, se da un lato (senza esagerare) incoraggiano le celebrazioni della Messa Tridentina, dall'altro vanno in Galilea a farsi evangelizzare da Kiko Arguello...

La conclusione da trarre è duplice: mentre continua e si affina sempre più la subdola opera di mimetizzazione del cammino con la Chiesa cattolica, continua anche l'altrettanto subdola invasione per inquinare dal di dentro.