domenica 17 dicembre 2017

Sante Messe in Rito Antico a Ferrara

Ave Maria!
A partire da questa sera e fino al 23 p.v. compreso, tutte le sere alle 21 si terrà, presso la Basilica Canonicale – Santuario del Prodigioso Sangue S. Maria in Vado (Parrocchia dell’Annunciazione - via Borgovado, 3) in Ferrara la Novena del S. Natale in forma tradizionale (v.o.), a cura della Fraternità Sacerdotale della Familia Christi.
Gli Amici di S. Maria in Vado ed il Movimento Liturgico Benedettiano di Ferrara augurano un santa preparazione alla Festa del S. Natale. Veni Domine Jesu!
Con l’occasione, ricordiamo gli orari delle S. Messe in Rito Antico in Basilica:
  • Dal Lunedi al Venerdi ore 08:00, Messa Letta all’altare del Miracolo
  • Sabato ore 12:00, Messa Letta all’altare del Miracolo
  • Domenica e Festivi ore 18:00, Messa Cantata o Solenne all’Altar Maggiore.
  • I primi Venerdì del mese ore 21:00 una seconda S. Messa in Rito Antico viene celebrata anche all’altare del Miracolo, per consentire la soddisfazione della pia pratica a tutti quelli che non possono partecipare al rito alla mattina.

8 commenti:

fabriziogiudici ha detto...

OT genovese in risposta ad un OT di qualche giorno fa.

Qualche giorno fa è comparso un post che si riferiva alla performance di una corale che si esibirà oggi nell'Abbazia di Santo Stefano a Genova, con presunti riferimenti a canti non cristiani (arabi ed ebraici). Dopo la Messa e la Novena, stamane, Don Paolo ha brevemente commentato sull'argomento sottolineando: a) di aver verificato i contenuti di ogni singolo brano che verrà cantato e b) che si tratta di brani della tradizione cristiana, pur in lingua ucraina, ebraica e araba, delle comunità cristiane locali - dunque niente Talmud o Corano.

Faccio presenti varie cose, per amor di chiarezza e trasparenza:

1. frequento Santo Stefano saltuariamente da qualche anno e regolarmente (la messa mattutina VO) da poche settimane;
2. conosco Don Paolo solo da questa estate;
3. non mi ha mandato Don Paolo (che sa certamente difendersi da sé), né altri;
4. non ho avuto modo di approfondire personalmente la questione dei canti in questione, né avrò tempo e modo di farlo;
5. e quindi non è assolutamente mia intenzione, con questo commento, chiudere la questione;

Semplicemente non mi pare corretto che qui sia comparso un solo commento (peraltro anonimo) che esprime le opinioni di una sola parte; non sto neanche dicendo che il dibattito debba proseguire qui e io, come ho appena scritto, non intendo essere rappresentante dell'altra parte; dico solo che non mi pare proficua una discussione basata su affermazioni perentorie, ma senza portare argomenti, e probabimente in sede impropria: sono questioni che andrebbero discusse con il prete, de visu, in sede opportuna (come d'altronde immagino altri avranno fatto).

Mi pare che le comunità tradizionali, e in particolare i preti che le guidano, abbiano già abbastanza nemici fuori dalla Chiesa e dentro la Neochiesa, da non essere opportuno creare tensioni inutili aggiuntive (ripeto casomai non fossi stato chiaro: con "tensioni inutili" non intendo dire che non si debba discutere di questi argomenti, ma che si debba farlo nei modi opportuni).

Anonimo ha detto...

Con l’occasione, ricordiamo gli orari delle S. Messe in Rito Antico in Basilica:
Dal Lunedi al Venerdi ore 08:00, Messa Letta all’altare del Miracolo (2 palle.....)
Sabato ore 12:00, Messa Letta all’altare del Miracolo (altro sfracassamento di coglioni)
Domenica e Festivi ore 18:00, Messa Cantata o Solenne all’Altar Maggiore. (sfracassamento insuperabile)

Catholicus ha detto...

Scusatemi, qualcuno di voi conosce il blog cattolico "Il tuo volto Signore io cerco"? è di un certi Tiziano (non ne conosco il cognome), ma non riesco a collegarmici. Potreste aiutarmi? grazie.

mic ha detto...

@Catholicus
http://www.monasterocarmelitane.it/blog/il-tuo-volto-signore-io-cerco/

Ho semplicemente fatto una ricerca in rete. Non ne so di più e spero sia questo.

Francesco ha detto...

Sinceramente non riesco a capire per quale motivo i Francescani dell'immacolata di Ferrara non riprendano le celebrazioni VO come sarebbe giusto facessero e come è nel loro diritto e nella loro piena facoltà. A Trieste, ad esempio, hanno da poco ripreso la Messa feriale quotidiana del mattino, che è di grandissimo aiuto spirituale a molti cattolici.
A parte l'ingiusto commissariamento, che prima o poi finirà, mi sembra che i FI si diano da soli la zappa sui piedi. Stessa cosa per i FI di Adria (Rovigo): perchè non riprendono a celebrare la Messa Tradizionale, almeno settimanale, al Santuario della Tomba, visto che in quella Diocesi manca del tutto la forma straordinaria e i fedeli devono andare a Ferrara o a Padova?

Catholicus ha detto...

Grazie, cara Mic e, con l'occasione, la prego di gradire i miei più sinceri e fervidi
Auguri di Buone e Sante Festività Natalizie,
che estendo ai suoi collaboratori ed a tutti gli amici del blog.

Anonimo ha detto...

Il sacrificio della Messa non solo giova a lodare Iddio e ringraziarlo dei doni che ci dispensa, ma è vero sacrificio propiziatorio, per cui il Signore perdona le colpe e concede le grazie.
(Sant'Alfonso Maria de Liguori)

Lodate Dio ! ha detto...

Caro Sant'Alfonso , qualcuno l' ha capito il Tuo sermone .

http://saintlaurencescatholicheritage.blogspot.it/2017/11/radio-maria-broadcast.html

http://blog.messainlatino.it/2017/12/celebrazione-radio-maria-irlanda-della.html