venerdì 2 aprile 2021

L'ex vicepresidente della Pfizer, mette in guardia contro la vaccinazione COVID su larga scala e ne illustra i pericoli

Vi propongo di seguito, nella nostra traduzione da LifeSiteNews, il contenuto davvero inquietante di un'intervista rilasciata dal medico e ricercatore britannico Mike Yeadon, ex vicepresidente e direttore scientifico di Pfizer con Mordechai Sones di America's Frontline Doctors (AFLDS), in merito alle vaccinazioni in corso, in riferimento a quelle sperimentali a RNA messaggero. Parla da persona ragionevole, ma soprattutto da scienziato che conosce la materia ed esprime fondate preoccupazioni che trovano riscontro nei molteplici casi di effetti negativi quando non letali che ci offre la cronaca quotidiana (ma non è già insensato correre rischi per evitare un rischio divenuto più governabile?). Ma dice di più. Addirittura pensa che in determinate condizioni - in particolare se si osa rivaccinare determinate popolazioni invocando una diminuzione della protezione immunitaria o una mutazione del virus SARS-CoV-2 - le conseguenze potrebbero essere disastrose, riconoscendo in questo potenziale passaggio, reso possibile dalle vaccinazioni in corso, un mezzo per nuocere a medio termine a una parte non trascurabile della popolazione mondiale nonché una strategia per indurre uno spopolamento su larga scala.

Il dottor Yeadon esordisce col dire:
“Sono ben consapevole dei crimini contro l'umanità perpetrati a livello globale contro un'ampia percentuale della popolazione mondiale. Provo una grande paura, ma ciò non mi impedisce di dare la mia testimonianza di esperto a più gruppi di avvocati competenti come Rocco Galati in Canada e Reiner Fuellmich in Germania.
“Non ho alcun dubbio sul fatto che siamo in presenza di prodotti sia malefici (è un'osservazione che non ho mai fatto fino ad oggi, in 40 anni di carriera di ricercatore) che pericolosi.

“Nel Regno Unito è abbastanza chiaro che le autorità si sono impegnate a somministrare “ vaccini ” a quante più persone possibile. Questa è una follia, perché anche se questi farmaci fossero legittimi, la protezione è necessaria solo per le persone particolarmente ad alto rischio di vita a causa del virus. Tra costoro, si potrebbe anche sostenere che valga la pena correre dei rischi. E ci sono certamente dei rischi che io chiamo "meccanicistici", cioè insiti nel modo in cui i farmaci funzionano.
“Ma tutti gli altri, persone sane sotto i 60 anni, o anche più in età, non muoiono a causa del virus. In questo grande gruppo, è completamente immorale somministrare qualcosa di nuovo il cui potenziale di effetti collaterali dopo pochi mesi è completamente sconosciuto. In nessun altro momento sarebbe saggio fare ciò che viene pubblicizzato come intenzione. Dato che lo so per certo, e so che anche chi sta pilotando tutto questo lo sa, dobbiamo chiederci: qual è il loro motivo?
“Anche se non lo so con certezza, ho forti risposte teoriche, una soltanto delle quali riguarda il denaro. E questo motivo non ha senso, perché si può ottenere lo stesso quantum raddoppiando il costo unitario e somministrando il prodotto a metà delle persone. Dilemma risolto. Quindi si tratta d'altro. Sapendo che, parlando dell'intera popolazione, ci sono anche progetti che coinvolgono bambini minorenni ed eventualmente neonati, questo lo interpreto come un atto malvagio.
“Non c'è giustificazione medica per questo. Sapendo che la concezione di questi "vaccini" consiste nel provocare l'espressione, nell'organismo dei riceventi, della proteina spike, che a sua volta ha effetti biologici indesiderati che, in alcune persone, sono dannosi (innesco della coagulazione e attivazione del 'sistema del complemento' immunitario), sottolineo con determinazione che le persone non a rischio del virus non dovrebbero essere sottoposte al rischio di effetti indesiderabili da parte di questi prodotti".

In un discorso tenuto quattro mesi fa, lei ha detto:
“La durata più probabile dell'immunità contro un virus respiratorio come SARS-CoV-2 è di diversi anni. Perché dico questo? In realtà abbiamo dati su un virus che ha invaso parti del mondo diciassette anni fa, la SARS, e ricordiamo che la SARS CoV-2 è simile all'80% alla SARS, quindi penso che questo sia il miglior confronto che si possa offrire.
“L'evidenza è chiara: immunologi cellulari di chiara fama hanno studiato tutte le persone sopravvissute alla SARS 17 anni fa su cui hanno potuto indagare. Hanno prelevato un campione di sangue e verificato se rispondevano o meno alla SARS originale, e tutti hanno risposto; avevano tutti una memoria delle cellule T robusta e perfettamente normale. In effetti, erano anche protetti contro la SARS CoV-2 perché sono molto simili; è l'immunità crociata.
“Quindi direi che i migliori dati disponibili indicano che l'immunità dovrebbe essere robusta per almeno 17 anni. Penso che sia del tutto possibile che duri tutta la vita. Il tipo di risposta dei linfociti T da parte di queste persone era lo stesso che se fossero state vaccinate e verificassero anni dopo il persistere dell'immunità. Quindi penso che ci siano prove molto forti che l'immunità sia di diversi anni, se non di tutta la vita".
In altre parole, una precedente esposizione alla SARS, ovvero una variante simile al CoV-2 della SARS, ha conferito immunità al CoV-2 della SARS. Il governo israeliano invoca nuove varianti per giustificare blocchi, cancellazioni di voli, restrizioni e l'emissione di passaporti verdi. Considerando il verdetto della Corte Suprema, ritiene sia possibile prevenire future azioni del governo fornendo informazioni specifiche su varianti, immunità, immunità collettiva, ecc. agli avvocati che sfideranno queste future misure?

“Quello che ho descritto sull'immunità alla SARS è esattamente ciò che vediamo con SARS-CoV-2. Lo studio proviene da uno dei migliori laboratori del settore. “Quindi, in teoria, le persone potrebbero testare la loro immunità ai linfociti T misurando le risposte delle cellule da un piccolo campione del loro sangue. Tali test esistono e probabilmente costeranno poche centinaia di dollari ciascuno su larga scala. Ma non migliaia di dollari. Il test di cui sono a conoscenza non è ancora disponibile in commercio, ma è oggetto di ricerca solo nel Regno Unito.
“Tuttavia, penso che l'azienda potrebbe avere un incentivo a fornire, in base ad accordi, kit di test di 'ricerca' su larga scala. Se dovessi organizzare di testare alcune migliaia di israeliani non vaccinati, potrebbe essere un'arma a doppio taglio. Dall'esperienza di altri paesi, il 30-50% delle persone era già immune e circa il 25% era infetto e ora è immune.
“Personalmente, non vorrei trattare con le autorità alle loro condizioni; queste consistono nella supposizione che si sia una fonte di infezione fino a prova contraria. Non bisognerebbe dimostrare di non essere un rischio per la salute degli altri. Chi è asintomatico non è mai una minaccia per la salute degli altri. E in ogni caso, una volta che le persone colpite dal virus sono state vaccinate, non c'è alcun motivo per cui debba essere vaccinato qualcun altro. "

Se ho capito bene, un “vaccino imperfetto” allevia solo i sintomi nelle persone vaccinate, ma non interrompe la trasmissione; permette quindi la diffusione di quello che poi diventa un virus più mortale.
Ad esempio, in Cina i vaccini imperfetti contro l'influenza aviaria vengono deliberatamente utilizzati per ridurre rapidamente le popolazioni di polli, poiché gli individui non vaccinati muoiono entro tre giorni. Nel caso del morbo di Marek, da cui dovevano essere salvati tutti i polli, l'unica soluzione era vaccinare il 100% del gregge, poiché tutti i soggetti non vaccinati erano ad alto rischio di morte. L'uso di un vaccino imperfetto è quindi dettato dall'intenzione, cioè è possibile che l'intenzione sia quella di arrecare gravi danni a soggetti non vaccinati.
I ceppi più forti di solito non si diffondono in una popolazione perché uccidono l'ospite troppo rapidamente, ma se le persone vaccinate hanno solo una malattia meno grave, trasmettono questi ceppi a persone non vaccinate che contraggono una malattia grave e muoiono.
Sei d'accordo con questa valutazione? Inoltre, sei d'accordo che se i non vaccinati diventano le persone più a rischio, l'unica soluzione è la profilassi con idrossiclorochina per coloro che non hanno già avuto COVID-19?
Il protocollo Zelenko funzionerebbe contro questi ceppi più forti se lo facesse?
E se molte persone hanno già la suddetta immunità di 17 anni alla SARS, non le proteggerebbe da qualsiasi super variante?
“Penso che la storia di Geert Vanden Bossche sia molto sospetta. Non ci sono prove che la vaccinazione porti o conduca a "varianti pericolose". Temo che sia una specie di trucco.
“In genere, le varianti si formano molto spesso, regolarmente e tendono a diventare meno pericolose e più contagiose nel tempo, man mano che trovano l'equilibrio con il loro ospite umano. Le varianti di solito non diventano più pericolose.
“Nessuna variante differisce dalla sequenza originale di oltre lo 0,3%. In altre parole, tutte le varianti sono identiche per almeno il 99,7% alla sequenza di Wuhan.
“È una finzione, e una finzione diabolica, che le varianti rischino di 'sfuggire all'immunità'.
"Non solo questo è intrinsecamente improbabile - perché il grado di somiglianza tra le varianti significa che non vi è alcuna possibilità che una persona immunizzata (sia per infezione naturale che per vaccinazione) si ammali a causa di una variante. Esistono prove empiriche frutto di ricerca di alta qualità.
“La ricerca a cui faccio riferimento mostra che le persone in ripresa da un'infezione o dopo la vaccinazione possiedono una vasta gamma di cellule immunitarie che riconoscono TUTTE le varianti. Questo articolo mostra PERCHÉ il riconoscimento molecolare esteso da parte del sistema immunitario rende irrilevanti piccoli cambiamenti nelle varianti.
“Non insisterei troppo : le storie sulle varianti e sulla necessità di rivaccinazioni sono FALSE. Temo che ci sia una ragione molto maliziosa dietro questo. Non certamente supportato dai migliori metodi di studio dell'immunità. Queste affermazioni mancano ancora di merito quando vengono esaminate e utilizzano vari trucchi, come la manipolazione delle condizioni per testare l'efficacia degli anticorpi. Gli anticorpi probabilmente non sono molto importanti per proteggere l'ospite da questo virus. Alcuni "esperimenti naturali" sono stati effettuati su persone che purtroppo non possono produrre anticorpi, ma che riescono a respingere il virus con successo. Certamente fanno meglio con gli anticorpi che senza.
“Le uniche persone che possono restare vulnerabili e necessitare di profilassi o cure sono le persone anziane e / o ammalate e che non desiderano ricevere un vaccino (il che è un loro diritto).
"La buona notizia è che ci sono molte possibilità: idrossiclorochina, ivermectina, budesonide (uno steroide per inalazione usato negli asmatici) e, naturalmente, vitamina D orale, zinco, l azitromicina, ecc. Essi riducono la gravità abbastanza da poter affermare che questo virus non era destinato a costituire una emergenza di salute pubblica".

Pensa che la FDA faccia un buon lavoro nel regolamentare le grandi aziende farmaceutiche? In che modo le grandi aziende farmaceutiche aggirano il regolatore? Pensi che lo abbiano fatto per l'iniezione di mRNA? 
“Fino a poco tempo fa, avevo grande stima per le aziende farmaceutiche mondiali. Quando ero alla Pfizer, allora CEO di una società di biotecnologie che ho fondato (Ziarco, poi acquisita da Novartis), abbiamo avuto interazioni rispettose con FDA, EMA e MHRA del Regno Unito. Interazioni che sono sempre state di buona qualità.
“Di recente, ho notato che la Bill & Melinda Gates Foundation (BMGF) ha assegnato una sovvenzione alla Medicines and Health Products Regulatory Agency (MHRA)! Come può essere accettabile? Sono finanziati da fondi pubblici. Non dovrebbero mai accettare denaro da un'organizzazione privata.
“Quindi ecco un esempio in cui il regolatore britannico è in conflitto di interessi.
L'Agenzia europea per i medicinali non ha richiesto certe cose, come rivelato dalla "pirateria informatica" dei suoi file durante la revisione del vaccino Pfizer.
“Potete trovare esempi on line in 'Corona Committee' di Reiner Fuellmich.
“Quindi non credo più che i regolatori siano in grado di proteggerci. Quindi "approvazione" non ha dunque alcun senso.
"Il dottor Wolfgang Wodarg e io abbiamo presentato una petizione all'EMA il 1° dicembre 2020 sui vaccini genetici. Ci hanno ignorato.
“Di recente abbiamo scritto loro in privato, avvertendoli della presenza di coaguli di sangue, ci hanno ignorato. Quando abbiamo reso pubblica la nostra lettera, siamo stati completamente censurati. Pochi giorni dopo, più di dieci paesi hanno smesso di usare un vaccino, citando coaguli di sangue.
“Penso che le ingenti somme di denaro provenienti dall'industria farmaceutica e dalla BMGF creino un ambiente in cui dire di no non è un'opzione per il regolatore.
“Devo tornare sulla questione delle “ rivaccinazioni ” (“ vaccini di richiamo ”); Temo che tutta questa storia venga sfruttata e utilizzata per permettere su di noi l'acquisizione di un potere senza precedenti.
“PER FAVORE, avverta tutti di non aderire in alcun modo alle rivaccinazioni. Non sono assolutamente necessarie.
"Dal momento che non servono, ma sono prodotte da aziende farmaceutiche e le autorità di regolamentazione se ne sono tenute alla larga (non ci sono stati test di sicurezza), posso solo dire di dedurre che verranno utilizzate per scopi dannosi.
“Ad esempio, se qualcuno vuole danneggiare o uccidere una parte significativa della popolazione mondiale nei prossimi anni, i sistemi attualmente in atto lo consentiranno.
“La mia ponderata opinione è che sia del tutto possibile che questi sistemi possano essere utilizzati per lo spopolamento su larga scala".
[Traduzione a cura di Chiesa e post-concilio]

48 commenti:

Anonimo ha detto...

Perché i vaccinomani non credono agli allarmi che risuonano da ogni parte? Sotto sotto potrebbe esserci un 'cupio dissolvi', forse.

Fabio Riparbelli ha detto...

Alla vostra cortese attenzione,

La finestra di overton si stà rapidamente spalancando, infatti prima, per non suscitare reazioni, dicevano che il "vaccino" sarebbe stato facoltativo, mentre adesso parlano apertamente di renderlo obbligatorio.
Questo lo fanno forti dell'appoggio di coloro che si sono già "vaccinati" che dicono:"l'hanno fatto a noi, devono farlo anche a voi!".
E' come a militare dove c'era il "nonnismo", cioè i soprusi che i congedanti facevano alle reclute, solo perchè prima altri li avevano fatti a loro quando erano reclute, secondo un ragionamento sbagliato oltre che stupido e infantile.

Distinti Saluti,
Fabio Riparbelli.

Anonimo ha detto...

Ora chi ha cercato di vivere normalmente, avendo cura di sé, non si è ammalato e non si vaccina, diventa un untore "in pectore" che deve vaccinarsi. Se non fai quello che fanno i più diventi un fuori casta. Come la fornicazione compulsiva, se durante la vita non hai fornicato con il kamasutra alla mano non hai vissuto. Spero solo che qualcuno capisca. Sinceramente mi dispiace che tante persone si stiano fasciando la testa. Bisogna pregare i defunti ché dal Cielo illuminino i loro cari sulla terra. Il vaccino diventa il marchio entro il nostro corpo.

Anonimo ha detto...

guardate questa LIVE importante: intervista a 3 avvocati tra i migliori divensori dei diritti del cittadino italiano oppresso dalla DITTATURA SANITARIA
ORA !
https://www.youtube.com/watch?v=8DrNL4hNEGE

LEGGI E DIRITTI INVIOLABILI DELL'UOMO
In diretta con gli avvocati Linda Corrias, Francesco Scifo e Thomas Cesaro
Il governo ha varato un decreto legge che da una parte impone l'obbligo di vaccini
COME DIFENDERSI DAI RICATTI : I LAVORATORI NON DEVONO ARRETRARE DI UN MILLIMENTRO !
NON CEDERE AI RICATTI, MA DENUNCIARE I RICATTATORI.

mic ha detto...

MA DENUNCIARE I RICATTATORI.

I singoli sono nelle mani dei "ricattatori"! Ci vorrebbe una class action o qualcosa di significativamente efficace a livello collettivo.
Chi è sottoposto al ricatto di perdere il lavoro ed effettivamente lo perde con quali risorse può portare avanti una denuncia. E, poi, denuncia a chi? C'è chi ha ancora fiducia in certa magistratura, nell'era Palamara e quando con tutto lo scalpore suscitato e la melma venuta allo scoperto, se non fosse per il libro con Sallusti, nessuno ne parlerebbe più?

Anonimo ha detto...

✅INDIRIZZI EMAIL UTILI

AVVOCATI IN PRIMA LINEA (non piegati al regime) A CUI POTERSI RIVOLGERE nelle attuali gravi situazioni di siprusi e ricatti negli ambienti di lavoro in seguito alle FOLLIE giuridiche dei dpcm e DL INCOSTITUZIONALI

Pamela CALABRESE (Taranto)
studioleg.calabrese@libero.it

Nino MORIGGIA (Milano)
info@comicost.com

Diego CHIRICO (Napoli)
chirico.diego@gmail.com

Tania ANDREOLI (Modena)
andreoli.legale@gmail.com

Linda CORRIAS (Sardegna)
lindacorrias7@gmail.com

Francesco SCIFO (Sardegna)
fgscigo@gmail.com

Claudia BLANDAMURA (Milano)
npblegal@mail

Teresa LORIGA (Sardegna)
TERESALORI1970@TISCALI.IT (Sardegna)

Riccardo LUZI (Cesena)
luziriccardo1968@gmail.com

Mauro SANDRI
popolo.governo@gmail.com

Edoardo POLACCO (Roma)
avvocatopolacco@gmail.com

Roberto DE PETRO
avvdepetro@yahoo.com

Beniamino ESPOSITO
avvespositobeniamino@katamail.com

Joselita D'ANNIBALE (Trapani)
joselitadannibale@gmail.com

Maria Paola DEMURO demuropaola@gmail.com

Mirko DAMASCO (Rimini)
avv.mirkodamasco@gmail.com

✅UNISCITI AL CANALE 🔗 @avanguardiaitaliana
https://t.me/avanguardiaitaliana

Anonimo ha detto...

Mic, nell'elenco che le ho inviato ci sono ottimi elementi per competenza, disponibilità, onestà e spirito battagliero. La migliore forse è la Corrias: se guarda il video la potrà conoscdere (ce ne sono altri su youtube).
NON CHIEDONO SOLDI per aiutare i cittadini oppressi e vessati con ignobili ricatti !
Sono consapevoli della GRANDE BATTAGLIA CIVILE che urge sostenere, UNITI con Fede e coraggio, senza arretrare più, per non essere distrutti dalla volontà diabolica dei potenti (traditori e oppressori coalizzati). Il popolo italiano è soggiogato e schiavo, perchè ha ACCETTATO supipnamente tutti i soprusi, fin dal primo atto di tradimento e arresto domiciliare senza aver commesso reati. Non ha capito di DOVER usare la forza della LEGGE per far valere il DIRITTO CONCULCATO, in prima persona e con l'aiuto (eventuale) degli uomini di Legge. Passato il primo momento di schock, che ci ha sbalorditi tutti, da tempo ormai è venuto il momento di reagire. Aiutiamoci e Dio ci aiuterà. Lo Spero.

Anonimo ha detto...

«Speranza dice che non può dare una data per le riaperture. Secondo costui gli italiani dovrebbero vivere in questo limbo e agonizzare. Ma Salvini, Gelmini e compagnia bella ci rassicurano: decide la scienza e noi ci adeguiamo. E no, cari, decide la politica. O almeno dovrebbe.
Promuovo una petizione per abolire con urgenza la frase cretina: ”La scienza decide”. Frase dietro cui si trincerano politici incapaci, vergognosi, indegni, voltagabbana. Si chiamano “decisori politici” poiché dovrebbero decidere per l’appunto. Non si chiamano “decisori scientifici”.
È preoccupante questa epidemia di rincoglionite acuta che affligge chi entra nel governo. Entrano e si trasformano. Chiediamo aiuto alla scienza. “La scienza che decide”. “La scienza decide”. Che frase del cavolo!» (Azzurra Barbuto @AzzurraBarbuto – Twitter, 2 aprile 2021).

Anonimo ha detto...

Hanno appena cominciato a scaldare l'acqua: obbligo vaccinale soltanto per sanitari e farmacisti. Cosa succederà poi?
Quando la rana avrà capito che nel mirino di chi l'ha messa nel pentolone c'era anche lei, sarà troppo tardi.

Anonimo ha detto...

"RUBO" ALL'AMICA MARIA Maria Ripalta Massaro QUESTO INTERESSANTE E ILLUMINANTE DOCUMENTO

"In Francia il 71% dei medici ospedalieri ha rifiutato il vaccino. Anche quelli che lavorano nei reparti Covid rifiutano di vaccinarsi. E chiaramente nessuno si è permesso anche solo di paventare l’ipotesi di obbligarli.
Nei paesi scandinavi il vaccino AstraZeneca è ancora fermo e in Norvegia il professore e capo medico presso l'Ospedale universitario di Oslo, Pål André Holme, ha affermato che dall’approfondimento delle analisi risulta che la correlazione tra somministrazione dei vaccini ed eventi trombotici sia quasi certa.
In Inghilterra dopo 6 settimane di campagna vaccinale sono quadruplicati gli aborti spontanei e i parti prematuri tra le gestanti.
Nel frattempo in Italia:
- è caccia all’infermiere no-vax accusato di contagiare i pazienti e si finge di ignorare i numerosi casi di focolai nelle RSA e negli ospedali tra degenti e personale già vaccinato;
- sono ripartite le vaccinazioni AstraZeneca e i casi di eventi avversi gravi e letali segnalati ogni giorno vengono liquidati con la formula di rito “non è dimostrata alcuna correlazione”;
- si promuove la vaccinazione di donne incinte e bambini;
- se scrivi post come questo informando su ciò che accade nel resto del mondo sei considerato un negazionista no-vax.
Marco Nassisi

Anonimo ha detto...

Oggetto :
vaccinazioni obbligatorie al comparto sanità e Forze dell'Ordine ..
http://www.iostoconlavvocatopolacco.it/news/

Maccome non ci sono i sindacati varii tra cui le ammiraglie CGIL -CISL -UIL??
Non hanno voce o forse stanno abbronzandosi alle Baleari ?

Anonimo ha detto...

http://www.iostoconlavvocatopolacco.it/news/

Anonimo ha detto...

Quando l'ideologia diventa chiesa e spiritosanto

Tenendo presenti le inevitabili e reciproche contaminazioni di pensiero e gli occhiuti interventi di ingegneria sociale, oggi è un fatto che i democratici dimostrino una capacità di obbedienza 'cieca' automatica quale la Chiesa non è mai riuscita ad ottenere dagli eretici. Parlo qui del vaccino, al quale ci si sottopone malgrado i bugiardini ed i molti e vari e letali effetti avversi collaterali. Com'è mai? Perché i democratici, ex comunisti/ liberal cattolici/ catto-comunisti, hanno trovato nella ideologia/prassi democratica: il pane quotidiano; la goduria; il perdono umano dei peccati. Il perdono umano dei peccati, non proclamato, ma praticato, ora mi accorgo, è un elemento altrettanto importante quanto il pane quotidiano e la goduria. Me ne accorgo ora perché l'adesione acritica che viene data al vaccino è spesso di persone che hanno ricevuto dal sistema democratico sia il tacito perdono umano, sia il pane quotidiano e la goduria, tutti diventati inoltre diritti di stato. All'insegna de: una mano lava l'altra e tutte e due lavano il viso. Questa certezza, in quasi ottanta anni dal secondo dopoguerra, è calata nell'anima, nello spirito, di buona parte delle moltitudini occidentali impastate dalla egemonia culturale detta ormai democratica. Queste coscienze non rispondono più a Dio, Uno e Trino, ma alla voce del padrone umano che ha elargito loro la pagnotta, la goduria ed il perdono/ complicità. E' per questo che attaccano chi la pensa diversamente, perché, vuoi o non vuoi, temono per la loro sicurezza materiale e per le loro coscienze messe a tacere per quel perdono/accettazione che vanno cercando tra gli uomini. Ma sotto tutta questa impalcatura, la vocina della coscienza murata continua a parlar loro, per caso, con la voce di qualche prossimo non allineato.

Ipotesi campata in aria ?Non mi capacito che un economista, accademico, banchiere, brillante dirigente pubblico e politico italiano sia sul libro paga di qualcuno , alla stregua di un picciotto ha detto...

@3 aprile 2021 07:46
Dall'esame dettagliato del DPCM n.40 del 1°Aprile 2021 , dai due bugiardini a confronto di Astrazeneca alias/rinominato Vaxzevria ad opera dell'Avv.Polacco, dall'articolo in oggetto e da quello a seguire :

L'immigrazione illegale attraverso le rotte mediterranee e i Balcani è in calo in tutta l'Ue. Con un'unica eccezione: l'Italia. La rotta del Mediterraneo centrale, verso il Sud Italia, è in crescita. Gli sbarchi illegali sono il triplo rispetto allo stesso periodo del 2020 e 15 volte di più rispetto ai primi tre mesi del 2019. La causa è solo politica.
https://lanuovabq.it/it/immigrazione-illegale-in-calo-nellue-tranne-che-in-italia

l'idea che mi sono fatta e' che lo spopolamento in Italia e' ancora insufficiente per proseguire speditamente allo sradicamento dei popoli , da cui ,a mali estremi estremi rimedi ; obbligando alla inoculazione forzata si avra' nell'ordine :1) la propagazione della contaminazione perche' se le predette categorie faranno la quarantena dopo la inoculazione chi li sostituira'nel posto di lavoro ? 2)l'esito prevedibilmente nefasto per il momento chiudera' la prima e seconda parte del fascicolo Italia .

Anonimo ha detto...

APPALTI PER MISTERIOSI CAMPI DI 8.000 PERSONE PER OGNI REGIONE DA UN ALTO UFFICIALE MILITARE
https://www.maurizioblondet.it/appalti-per-misteriosi-campi-di-8-000-persone-per-ogni-regione-da-un-alto-ufficiale-militare/

Sancte Joseph ,Sancte Michael Archangele ,Regina sacratissimi Rosarii,orate pro nobis !

Un rimedio peggiore del male? ha detto...

Titolo da Repubblica, dunque non da qualche fonte complottista

Covid, sempre più positivi dopo il vaccino. Gli esperti: "Casi da tenere sotto controllo"

Anonimo ha detto...

Constato la spettacolare virata autoritaria dei "dirittisti" liberal. Il loro finto libertarismo, strumentale alla distruzione della società, della famiglia e della religione, si capovolge ora in dittatura sanitaria e imposizione vaccinale. Il loro individualismo anarcoide si trasforma ora in prona obbedienza assoluta, altro che "diritti". Un esempio evidente è quello dell'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) che mentre permette la vendita della piccola abortiva (pure senza ricetta) anche alle minorenni, sostenendo, per bocca del suo presidente Magrini (amico di Speranza), che si tratta di "una conquista di civiltà", vuole al contempo imporre i vaccini a chiunque respiri. Ti vendo l'aborto chimico a tredici anni, ma sui vaccini non fare storie o finisci male! Hai il "diritto" di abortire, non quello di rifiutare il vaccino.
Allo stesso modo il radicale economicismo di chi ha sempre messo il Pil e la "crescita" davanti a tutto, oggi si annichilsce di fronte ai voleri degli scienziati pazzi che ci vogliono chiusi in casa a vita. Crolli l'economia, dopo W l'economia! Peccato che ciò che crollerà non saranno certo i profitti della finanza e delle multinazionali, ma l'economia dei piccoli produttori e commercianti. E questo spiega molte cose.
Martino Mora

Pensiero rivolto ai figli di Lucifero . ha detto...

Pensano di salvarsi ?
Dopo di noi penseranno anche a loro .

Anonimo ha detto...

@ 3 aprile 2021 10:56

Giorni fa un medico, riportava Blondet, diceva che di solito non si vaccina mai durante una pandemia, ma dopo causa il moltiplicarsi dei dei casi pandemici. Questo ignoto medico, sosteneva anche che questa conoscenza del vaccino che non si fa durante epidemia( più corretto questo termine) la si acquisisce durante i primissimi tempi di Università. Evidentemente i nostri sono comitati senza scienza medica. Hanno solo scienza eugenetica e finanziaria.

Anonimo ha detto...

Tutta questa messa in scena per ridurre la popolazione? Ma se lo scopo fosse quello, basta diffondere un virus più letale. Secondo me questo tizio dice sciocchezze.

Anonimo ha detto...

Il virus più letale sarebbe un problema anche per chi lo mette in circolazione...
Non sono così sciocchi da esagerare. Basta aver abbastanza scuse per imporre la narrazione.
Una volta innescato il meccanismo propagandistico, la bolla è più che sufficiente.
E' come vincere guerre senza buttare bombe: conquisti città ancora integre e non in macerie.
Poi i cosiddetti vaccini diventano obbligatori e non una volta ma sempre. Per prevenzione.
Quelli li fanno anche loro, in diretta TV, nel braccio. Ma non sai che cosa ricevono loro.
Sarebbero credibili se ogni tanto uno di loro avesse una reazione avversa grave. Mai successo.

Anonimo ha detto...

@ 3 aprile 2021 12:37

Fare fuori qualche miliardo di esseri umani, non è cosa che si fa su due piedi. Eppoi se lei ha notato i cambiamenti che introducono avvengono in piccole dosi, appena una dose è stata assorbita, senza neanche essere notata, ecco che la piccola dose viene rincarata e...così procedendo.

Ora, nel caso dei vaccini, nei bugiardini le case farmaceutiche hanno scritto tutti i possibili effetti che i vaccini potrebbero avere nel tempo e che loro stessi non conoscono. E si son fatti tutelare dalle leggi nella loro responsabilità primaria, richiedendo inoltre il consenso informato dei vaccinandi.

Però qualcosa di certo è accaduto, le morti di persone giovani dopo il vaccino tra dolori terribili. Fatto che è stato minimizzato eppoi sempre più lasciato cadere nell'oblio generale, sottolineando però che nessun nesso di causa ed effetto poteva essere riscontrato.

Un altro degli effetti di cui parlano i bugiardini è la possibile insorgenza della sterilità. Una sola giovane conosco che ha già fatto il vaccino e l'anno prossimo conta di sposarsi. Taccio e prego per loro.

Lei capisce che, se realmente come effetto collaterale si dovesse veramente presentare la sterilità per anche solo un quarto della popolazione mondiale, l'effetto sarebbe devastante.

Poi si hanno altre notizie/suggestioni, legate alla reale composizione di questi vaccini, che paventano alterazioni del DNA fino ad ipotizzare l'inizio di una robotizzazione dell'essere umano che procederebbe sistematicamente con il procedere delle vaccinazioni causa 'l'inizio di un'epoca di pandemie avvenire', come ha profetizzato la signora Ursula von der Leyen.

La robotizzazione dell'essere umano è legata al transumanesmo di cui si parla e nel quale già si agisce, vediamo l'utero in affitto, i trapianti, al momento da carne a carne a cuore battente, domani con qualche metallo scovato in Africa e signorilmente sottratto ai locali.

Caro Anonimo, volesse il cielo che fossero tutte sciocchezze, invece bisogna stare all'erta e stare bene attenti a quello che i padroni del vapore dicono seriamente e tra il serio ed il faceto. Non verranno in aiuto dei popoli, anzi potendo li sfoltiranno, come stanno sfoltendo gli Italiani. Anche Ida Magli, qualche anno prima di morire, lo aveva predetto. Ora noi qualche pezza d'appoggio l'abbiamo, non giriamo però la testa dall'altra parte.

E' arrivato il momento di riuscire a saperne una più del diavolo, cioè di loro, per stopparli in punta di diritto e farli retrocedere negli Inferi da cui provengono. Sì, la vera liberazione oggi, come non mai, è un esorcismo. Molte persone oggi sono semplicemente possedute. Noi possiamo, con tutte le nostre forze, cercare la Verità e ridarle il posto che le compete in una società sana, onesta, Cattolica.

Anonimo ha detto...

Il monitoraggio dell'Università La Sapienza (mica è una mia personale elucubrazione), ci conferma che ben il 47% dei vaccinati subisce effetti avversi. Praticamente la metà.
Non male per un siero che dovrebbe far stare bene le persone sane.

Anonimo ha detto...

Dopo avere distrutto l'economia italiana, il governo italiano pensa alla ricostruzione con l'aumento delle imposte e una valanga di assunzioni nel settore pubblico. Continua la costruzione di un regime orribile di povertà e segregazione degli uomini liberi, tramite la costituzione di nuovi vincoli criminali di fedeltà politica. (Clientela)
Andrea Sandri

Anonimo ha detto...

OT ma mica poi tanto....letto su un post di agenzia stampa internazionale in inglese che dà notizie agghiaccianti su quello che è stato trovato nei containers del cargo incagliatosi nel canale di Suez, bambini destinati al mercato pedopornografico, cadaveri umani non meglio specificati di cui si ignora l'eventuale utilizzo, armi di distruzione di massa convenzionali e biologiche, e chi più ne ha ne metta, i containers,18.000, sono stati sequestrati dai Navy Seals USA e quindi ci vorrà molto altro tempo ancora per aprirli tutti, armatore giapponese, compagnia multinazionale, ma spunta fra i vari intestatari il nome Clinton, non aggiungo altro, si attendono ulteriori conferme.......certamente i nostri notiziari Tass non ne parleranno mai....

Anonimo ha detto...

DIFFIDA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, AL GOVERNO ED AL PARLAMENTO IN DIFESA DELLA LIBERTA' RIGUARDO ALLE VACCINAZIONI -
Lo Stimato Dott. Pasquale Bacco, Segretario Generale dell’Associazione l’Eretico presieduta dall’ Ill.mo Magistrato Angelo Giorgianni, unitamente all’Organizzazione Mondiale per la Vita e a tutti gli avvocati e medici aderenti alle suddette organizzazioni, hanno inviato una diffida al Presidente della Repubblica al Governo ed al Parlamento corredata di numerosi documenti scientifici e giuridici.

Premesso che il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge Draghi che prevede l’obbligo vaccinale per sanitari e farmacisti; il Decreto Legge prevede lo spostamento il demansionamento e la sospensione della retribuzione per sanitari e farmacisti che dovessero rifiutare di vaccinarsi in quanto, il Decreto Legge pone la vaccinazione come condizione necessaria all’espletamento delle mansioni sanitarie. Inoltre nel documento si premette che numerosi organi di stampa abbiano riportato l’intenzione del Presidente del Consiglio di aderire all’istituzione di un passaporto sanitario per facilitare la mobilità tra i vari Stati.

Nello specifico gli stessi hanno diffidato Mario Draghi, Speranza, Orlando e Giovannini di presentare il Decreto Legge al Presidente della Repubblica.
Sergio Mattarella è stato diffidato a firmare il Decreto per la pubblicazione; La dott.ssa Casellati e Roberto Fico sono invece stati diffidati dal convertire in legge suddetto decreto.

La diffida è stata presentata in quanto volta a garantire il rispetto dei Diritti Fondamentali Umani come sancito dalla Costituzione della Repubblica Italiana nonché nelle convenzioni Internazionali e nei trattati UE tra i quali il Regolamento UE N.536/2014 e a voler prevenire la sperimentazione di massa del vaccino covid19 e/o di qualsiasi terapia genetica.

Tali personalità politiche sono state diffidate dall’adottare un passaporto vaccinale in quanto non rientra nella potestà della Commissione o degli Stati Membri derogare ai trattati in materia di consenso informato, obbligatorio e revocabile ai trattamenti sperimentali quali disposizioni cogenti ed inviolabili.
Gli Stati non devono quindi adottare alcun obbligo vaccinale nè usare certificati di vaccinazione come passaporti nè tantomeno discriminare i cittadini sulla base che essi siano vaccinati o meno ; nessuno stato può altresì fare pressioni affinché la popolazione si sottoponga a vaccinazione.

I diffidanti precisano inoltre che nuove direttive o regolamenti comunitari non potranno essere contrari all’obbligo di consenso informato e consapevole previsto dalla Dichiarazione di Helsinki e dai protocolli di Norimberga.
Infine vi è l’invito a Draghi ai sensi dell’art. 24 comma4 del D.lgs n.1/2018 a revocare lo stato di emergenza a livello nazionale.

La verità sta venendo a galla, nessun mainstream prostrato al potere delle èlite parla di ciò che sto accadendo, ma un folto gruppo di persone combatte ogni giorno per il rispetto dei diritti fondamentali di tutti noi.
Silvia Pedrazzini

Anonimo ha detto...

Temo fortemente che la diffida finisca nel cestino della carta straccia.
Spero di sbagliarmi.
Tuttavia ho la memoria lunga.
Dove sono finiti i ricorsi degli avvocati di Trump alla Corte Suprema?

Anonimo ha detto...

Insistono sulla necessità di vaccinarsi, la realtà mostra che ci si ammala ugualmente.
Il fatto poi che la vaccinazione sia necessaria per evitare conseguenze più gravi può essere confutato dai numerosi casi avversi gravi e dal fatto che le cure domiciliari precoci con protocolli adeguati evitano l’ospedalizzazione in percentuali significative.
Non è da escludere che l’aumento dei contagi che ci ha ridotto in zona rossa sia dovuto proprio a una maggiore sensibilizzazione indotta dal cosiddetto vaccino.

Catholicus ha detto...

La ragione positivista, che si presenta in modo esclusivista e non è in grado di percepire qualcosa al di là di ciò che è funzionale, assomiglia agli edifici di cemento armato senza finestre, in cui ci diamo il clima e la luce da soli e non vogliamo più ricevere ambedue le cose dal mondo vasto di Dio. E tuttavia non possiamo illuderci che in tale mondo autocostruito attingiamo in segreto ugualmente alle “risorse” di Dio, che trasformiamo in prodotti nostri. Bisogna tornare a spalancare le finestre, dobbiamo vedere di nuovo la vastità del mondo, il cielo e la terra ed imparare ad usare tutto questo in modo giusto. ....
A questo punto dovrebbe venirci in aiuto il patrimonio culturale dell’Europa. Sulla base della convinzione circa l’esistenza di un Dio creatore sono state sviluppate l’idea dei diritti umani, l’idea dell’uguaglianza di tutti gli uomini davanti alla legge, la conoscenza dell’inviolabilità della dignità umana in ogni singola persona e la consapevolezza della responsabilità degli uomini per il loro agire. Queste conoscenze della ragione costituiscono la nostra memoria culturale. Ignorarla o considerarla come mero passato sarebbe un’amputazione della nostra cultura nel suo insieme e la priverebbe della sua interezza. La cultura dell’Europa è nata dall’incontro tra Gerusalemme, Atene e Roma – dall’incontro tra la fede in Dio di Israele, la ragione filosofica dei Greci e il pensiero giuridico di Roma. Questo triplice incontro forma l’intima identità dell’Europa. Nella consapevolezza della responsabilità dell’uomo davanti a Dio e nel riconoscimento della dignità inviolabile dell’uomo, di ogni uomo, questo incontro ha fissato dei criteri del diritto, difendere i quali è nostro compito in questo momento storico.

(Benedetto XVI al Bundestag, settembre 2011)

Anonimo ha detto...

la grande tentazione
Fino adesso ho parlato di cuori relativamente sani, cuori ancora capaci di amare e di odiare, e quindi non del tutto perduti. Eppure vedo sorgere una sorta di uomo nuovo, che mi sembra essere vittima della più grande delle tentazioni. Sono quelli che
C.S. Lewis chiama "uomini senza petto", uomini cioè privati del mistero, incapaci di trascendere i loro bisogni naturali e attingere a quella malattia di infinito che è forse il segno più caratteristico della umanità.
Intendiamoci, uomini così sono sempre esistiti in ogni epoca e in ogni tempo, ma quello che più mi spaventa, ed è ciò che costituisce la grande tentazione, è che mentre in passato sono sempre stati guardati non dico con disprezzo, ma con compassione, come se fossero dei ciechi da illuminare o dei bruti da nobilitare, oggi invece sono esaltati dalla cultura mainstream e presentati a modello. All'inizio di questo libro ho parlato del senso religioso, cioè di quell'indefinibile bisogno che spinge l'uomo a cercare sempre, quella inestinguibile sete che alla fine lo conduce a Dio. Un uomo senza senso religioso non avrebbe alcuna pietà né religione, sarebbe del tutto incapace di arte, di bellezza e dunque di preghiera, non avrebbe alcun contatto con il mistero e il divino e alla fin fine smetterebbe di essere un uomo. Eppure proprio questa è la grande tentazione che vedo profilarsi all'orizzonte, la più pericolosa, la più astuta. Non l'ateismo, che in quanto rifiuto di Dio è in un certo modo ancora un dialogo con lui e lascia aperta una porta alla conversione
Cit Fabio Bartoli

Non c'è bisogno di essere nostalgici per riconoscere la verità ha detto...

La tubercolosi era diffusa, molto contagiosa e perniciosa, eppure mai nessuno si permise di impedire la libera circolazione e attività sociale dei tubercolotici.
Il Fascismo reagì costruendo sanatori provinciali e colonie estive per i bambini.
Nessuno fu mai escluso o ricattato.

Anonimo ha detto...

Dai giornali su cui si informano i giustificazionisti è sparito l'attentato a Capitol Hill da parte di un estremista islamico appartenente a Nation of Islam. Morti un poliziotto e l'attentatore.

Anonimo ha detto...

Quando nei titoli di sangue l'omicida è citato sul vago è una 'risorsa'.

Anonimo ha detto...


Precisazioni forse necessarie.

1. Le notizie sui presunti contenuti scabrosi o criminosi dei tanti container a bordo della nave che si è incagliata nel Canale di Suez andrebbero controllate quanto alla fonte, dal
momento che non appaiono affatto credibili. Il Canale di Suez appartiene all'Egitto. Da dove sarebbero arrivate le teste di cuoio americane a sequestrare il carico della nave? E a quale titolo, il sequestro, visto che l'enorme nave si è incagliata per un semplice incidente ed è ripartita con i suoi mezzi? E dove sarebbe parcheggiata? È lunga 400 metri, un autentico mostro.
2. Circa il fatto di sangue a Capitol Hill, Washington, DC, Reuters cita fonti varie, basate sulle dichiarazioni del fratello, secondo le quali l'attentatore aveva problemi mentali e pare anche di droga. Aveva di recente lodato il movimento Nation of Islam. Non dicevano, le fonti (ossia il fratello), che ne fosse anche membro. In ogni caso, dai dati disponibili l'attentatore sembra esser stato uno squilibrato.

Anonimo ha detto...

Questo Chatolicus non sono io, io lo era fino a non mai lto tempo fa, poi, viste le troppe censure, ho preferito l' anonimato, almeno non sono additato come inaffidabile...Buona Pasqua mio caro omonimo pseudonimo...

Anonimo ha detto...

Prof. Luca Richeldi del Gemelli:
Per giugno dobbiamo raggiungere non l’immunità “di” gregge, ma l’immunità “dal” gregge per liberarci dalla irragionevole passività e sottomissione ai fanatici del lockdown che si identificano nel ministro Roberto Speranza. Pertanto, si proceda a somministrare la salvifica dose a tutte le categorie a rischio, come gli over 70 e le persone affette da patologie, dimodoché i vaccinati non saranno infettivi nei confronti dei non vaccinati. Quest’ultima porzione di cittadini, al netto della componente più fragile messa al sicuro dalla profilassi vaccinale, è statisticamente irrilevante alla letalità del Covid.

Dunque, si agisca per salvare la stagione estiva, rinunciando al paternalismo blaterante degli inetti e applicando misure compatibili con il ritorno alla normalità.

https://www.nicolaporro.it/unidea-per-liberarci-dai-fanatici-del-lockdown/

Da Welthanschauung Italia ha detto...

Lavoro: chiusure e "ristori".
Cura: trattamento sanitario obbligatorio. Prevenzione: lockdown e coprifuoco.
Informazione: bombardamento mediatico a fini propagandistici.
Primo ministro: tecnocrate dell'alta finanza.
Eppure nulla sembra scalfire questo popolo. Nulla sembra farlo sobbalzare dal divano. Cos'è che non è chiaro? Ancora credete che tutto ciò sia per il nostro bene e per la salvaguardia della salute pubblica? Non nutrite alcun dubbio? La verità è che preferite voltare le spalle alla realtà. Preferite incensare sui social network personaggi dello spettacolo che chiedono allo Stato di tutelare le "diversità", piuttosto che indignarvi per ogni singolo lavoratore, per ogni famiglia vittima di questo scellerato sistema. Per loro non chiedete tutela? Loro non meritano la vostra attenzione e quella dello "star system"? Possedete uno strano senso di "libertà", non c'è che dire. Sergéj Aleksándrovič Esénin, in "Confessioni di un teppista", scrisse:

"Amo la patria!
Amo molto la patria!
Anche con la sua tristezza di salice rugginoso."

La "ruggine" oggi si è espansa a dismisura, ha invaso tutto il nostro Paese. Ha corroso le menti e gli occhi della maggior parte degli uomini. Ha fatto dimenticare all'individuo ogni forma di mutuo soccorso, di amor patrio. Ha soffocato ogni istinto di ribellione. Ha paralizzato coscienze e spirito critico. Posare lo sguardo altrove non servirà perciò a nulla: ogni" vera libertà" che perdiamo oggi con tutta probabilità non la riacquisteremo domani. Sarà dimenticata, come non fosse mai esistita. Buonanotte popolo. Hai scelto, nella tua maggioranza, di far finta di niente.

Anonimo ha detto...

Visto che più ci incontriamo più il virus si indebolisce, perché è stata imposta la chiusura di ogni poro italico?

Anonimo ha detto...

@ 4 aprile 2021 11:27

...per mantenere il virus con tutta la sua potenza!?

Anonimo ha detto...

Ciò che vi dovrebbe realmente preoccupare non è la pericolosità del patogeno; non sono nemmeno gli effetti avversi, veri o presunti, delle inoculazioni; neanche i confinamenti, oramai, sono il problema principale.
Forse la possibilità di un'escalation del conflitto in Ucraina potrebbe essere motivo di apprensione, ma anche lì siamo lontani dal nocciolo della questione.

L'aspetto sul quale dovreste focalizzarvi e dal quale dovreste partire nelle vostre riflessioni e nelle previsioni di scenario è il livello di sottomissione e di sospensione di giudizio della maggior parte degli italiani.
Quando si arriva ad un tale livello di rassegnata prostrazione, quando la paura e la frustrazione superano un certo punto di rottura, quando il livore e il fanatismo cedono il passo alla compassione e al raziocinio, ecco allora può veramente succedere di tutto, ogni ipotesi, anche quella che sembra più inverosimile entra nell'ambito del possibile.

Non è mai successo nella storia che le élite al potere si siano lasciate sfuggire la possibilità di disporre a loro piacimento della sottomissione e dell'esaltazione acritica delle masse che si trovavano a governare.
Perché, ricordiamolo sempre, le grandi catastrofi dell'umanità non sono mai scaturite dal dissenso o dall'inosservanza delle regole, ma dalla cieca e incondizionata obbedienza.
Quando il potere attraverso il terrore riesce a sincronizzare gli animi, a rendere le coscienze insensibili al disagio del prossimo, soprattutto nei confronti dei più piccoli, quando nelle società ci si trova all'improvviso di fronte ad un "noi" ed un "voi", quando si instaura una nuova religione e gli adepti vi aderiscono con entusiasmo cieco e smodato, allora a quel punto, può succedere di tutto.

E siate pur certi che non rinunceranno facilmente al piacere orgiastico di vedervi andare in giro come tragici fantocci senza volto. Quello è il termometro che misura esattamente il livello della vostra prostrazione: il ritmo del gonfiarsi e sgonfiarsi del sacchetto che portate sulla faccia mentre la calura aumenta, è il segnale inequivocabile che possono andare avanti, che possono penetrare più a fondo, che possono continuare a scavare nella vostra anima.
State già marciando in fila con passo cadenzato, solo che non lo sapete.

Cit. Giorgio Bianchi

Anonimo ha detto...

Messaggio di Pasqua di Bergoglio
Basta ritardi! Vaccini anche nei paesi poveri...

Generosissimo con i vaccini degli altri, al di là di ogni logica remora... E ovviamente pronto a colpevolizzare l’orribile Occidente che ha investito, fatto ricerca, prodotto ecc. A quando il ringraziamento alla Cina per il grande dono che ci ha fatto?

Anonimo ha detto...

Non ci ha risparmiato le sue manfrine politiche nemmeno nel giorno di Pasqua!

Ecce vaccinus Dei ecce qui tollit pecuniam mundi.

Anonimo ha detto...

Locatelli del CTS si dichiara stupefatto dal "rancore" degli italiani che non cantano più sui balconi e non espongono più il tricolore...secondo voi perché? Io forse il motivo lo intuisco...ma per Locatelli, che fruisce di un ricco stipendio fisso e garantito...non è chiaro.

Anonimo ha detto...

Bravissimo... l'avevo intuito anch'io...fanno vergogna questi ipocriti.

Anonimo ha detto...

Già una missiva in cui uno si autodefinisce "stimato" scatena una risata omerica. Ma perché fare le cose sempre con questi toni da Ciccio Formaggio invece che con una sana, austera sobrietà?

Anonimo ha detto...

Bergoglio è un disco rotto: un vero e proprio "CRISTIANO" IDEOLOGICO diffusore di ideologie che con il cattolicesimo non c'entrano nulla!

Anonimo ha detto...

È incredibile come con una INFLUENZA siano riusciti a portare a termine il loro piano di dominio mondiale.
Chissà! Magari stanno già pensando a qualche ordine cavalleresco tipo "Ordine della Mascherina", "Ordine della Siringa", da conferire ai più entusiasti sostenitori della dittatura sanitaria.
Che pagliacciata!

Unknown ha detto...

hai perfettamente ragione....io scrivo dalla piccola isola capitale della cultura 2022.....che sta facendo vaccinazioni di massa x essere dichiarata covid free.....quasi tutti sono corsi a vaccinarsi....io faccio parte di una categoria a rischio...e dopo aver prenotato....non ci sono andata....ma abbiamo tutti contro.....vieni etichettato come no vax o negazionista....