lunedì 18 luglio 2016

Un ricordo personale sull'Islam di Marco Tosatti

Credo che fosse la metà degli anni ’90; ma la data precisa non la ricordo. Le ACLI di Modena mi invitarono a una tavola rotonda in cui si parlava di dialogo e tolleranza. Erano gli anni in cui studiavo l’arabo classico, e mi interessavo molto dell’islam.

Per esercitarmi, e per diletto/conoscenza traducevo gli hadith di al-Nawawii, che sono quaranta. Un’antologia particolarmente importante e preziosa, perché riporta, dalle centinaia esistenti, solo fatti e detti fondamentali e sicuri del profeta dell’islam.

C’era anche Roberto “Hamza” Piccardo, allora segretario dell’Ucoii. Nell’intervento citai un hadith che mi aveva molto colpito, e che vi riporto:

“Secondo ibn Masud (Allah si compiaccia di lui), il Messaggero di Allah (pace su di lui) disse: ‘Non è lecito versare il sangue di un musulmano se non in tre casi: di chi, essendo sposato, commette adulterio; di chi deve pagare vita per vita; di chi rinnega la propria religione e abbandona la comunità’".  

E’ un hadith “sahih”, cioè di quelli la cui affidabilità e veridicità è massima. E rappresenta un modello esemplare per i musulmani. Non pensiate che sia un’anticaglia da robivecchi. Chi provenendo dall’islam, decide di aderire a una fede diversa, sperimenta l’attualità di questo hadith nella sua vita; e talvolta anche con la vita. Anche in Occidente, anche in Italia. Come potete vedere QUI, nel bel libro di Camille Eid.  

Dissi che prima di parlare di dialogo, di tolleranza e di pace, forse l’islam aveva da risolvere qualche suo problema, e non piccolo. Mi ricordo che Piccardo era imbarazzato; e soprattutto erano imbarazzati gli organizzatori, che forse si attendevano da me qualche cosa di diverso, più del genere siamo tutti fratelli, volemose bene.

Uscendo dalla sala mi fermò un giovane uomo che non conoscevo, di aspetto medio-orientale, accompagnato da una giovane donna. Si presentò: era Magdi Allam. Cercò di convincermi che l’islam non era quello di cui avevo parlato io, che c’era un islam moderato, aperto, tollerante. Risposi come potei, e cioè che se i testi fondanti, mai rinnegati, corretti, epurati o storicizzati sono quelli, è legittimo e possibile a ogni musulmano seguirli e metterli in pratica.

Da allora non l’ho più incontrato o sentito. Ma mi sembra che adesso dica cose un po’ diverse da quel pomeriggio a Modena. E’ un ricordo consolante. Un caro amico e collega ieri ha definito “jihadisti cattolici” quelli che avrebbero voluto parole più nitide, e forse un gesto clamoroso, dal Pontefice su Nizza. Non credo che siano jihadisti. Ma certo non si sono convertiti al Partito dei Galanti verso la demagogia e il populismo, laico o clericale che sia. Il ricordo appena narrato testimonia che è possibile cambiare.
[Fonte: La Stampa 18 luglio 2016]

19 commenti:

La Stampa ha detto...

Sondaggio choc su Al Jazeera. L’80 per cento degli arabi è per l’Isis

Il Giornale ha detto...

... il sussulto d’orgoglio palesato in queste ore dalla Mogherini e dal governo tedesco secondo cui la reintroduzione della pena di morte comporterebbe la fine dei negoziati di adesione alla Ue, è doveroso ma insufficiente. Il quadro che emerge in queste ore è spaventoso, è quello di un Paese che sempre più fondamentalista nella mentalità e nel modo di vivere la religione, sempre più vicino agli standard autoritari e dittatoriali del Vicino Oriente, e sempre più lontano da quelli europei.

Pena di morte o no, questa Turchia non può entrare nell’Unione europea.

Japhet ha detto...

Ma la Presidente della Camera insiste: il pericolo non è il terrorismo (né le masse migratorie) ma i populisti e quelli che ergono muri.

Rr ha detto...

Anch'io ho un ricordo di Allam mussulmano, molto diverso da come' ora. Ricordo la sera dell' 11 settembre, i battibecchi tra lui, che cercava di difendere l'Islam, e l' Annunziata, fuori di se', perché marito e figli erano allora a New York, e non sapeva come stessero.
Poi lui ha sperimentato il vero Islam, e ha cominciato a cambiare.

Rr ha detto...

Anch'io ho un ricordo di Allam mussulmano, molto diverso da come' ora. Ricordo la sera dell' 11 settembre, i battibecchi tra lui, che cercava di difendere l'Islam, e l' Annunziata, fuori di se', perché marito e figli erano allora a New York, e non sapeva come stessero.
Poi lui ha sperimentato il vero Islam, e ha cominciato a cambiare.

Anonimo ha detto...

http://www.unavox.it/PDF/Diversi/complotto-contro-la-chiesa-maurice-pinay.pdf

carlo ha detto...

il tema è sempre lo stesso:non esiste nessuna differenza tra integralismo islamico e islam inteso come religione mussulmana.Il famoso dialogo interreligioso è voluto solo da i post cattolici che non avendo più fede nel vero e unico DIO cioè Padre,Figlio e Spirito Santo con tutta la dottrina cattolica rivelata,cercano di creare una pseudoreligione di comodo che garantisca una sorta di non belligeranza e si possa continuare a vivere la propria vita con i nuovi valori della società occidentale(aborto, divorzio,concubinaggio,pedofilia,omosessualità,disprezzo della vita,ogni tipo di perversione,adorazione del dio denaro,del sesso senza più limiti di età,ecc ecc ecc)Ai mussulmani moderati o no tutto questo dialogo non interessa:noi siamo degli infedeli e basta!!!.Il punto resta comunque un altro:è evidente che esiste un progetto ormai ben avviato di sfruttare l'odio mussulmano,come cavallo di troia, per creare uno situazione a livello mondiale di terrore globale in maniera tale da attivare tutte quelle norme di "sicurezza"che altro non sono che privazioni di diritti e libertà che oggi a noi occidentali paiano ancora irrinunciabili.Quei governanti visti in questi giorni altro non sono che dei burattini in mano a chi sta veramente governando il NWO,e presto quello che sta facendo Erdogan in casa sua,verrà fatto anche in occidente in nome della sicurezza e della salvaguardia della popolazione.

Luigi Rmv ha detto...

Altra cosa che mi fa bollire il sangue è questa terminologia che ci uniformare agli islamisti radicali, come evidenziato da Mic in un articolo di ieri.

Io ho sentito 'talebano cattolico'.
Ormai rispondo a cistoro
"si, solo che il jihadista/talebano cattolico diventa come San Francesco d'Assisi e altri/e come lui, o comunque un uomo o donna migliore e piu' buono di quello che e', mentre quello musulmano diventa come quelli dell'isis, per il semplice fatto che il Vangelo predica l'Amore assoluto perche' divino mentre il Corano norme di leggi crudeli e solo umane. Il problema dei cattolici è inverso, non sono abbastanza integralisti".

Luisa ha detto...

Segnalo:

"Buonisti: i morti di Nizza sono sulla vostra coscienza!"

http://blog.ilgiornale.it/rossi/2016/07/16/buonisti-i-morti-di-nizza-sono-sulla-vostra-coscienza/?repeat=w3tc

Mi consola constatare che anche in Italia voci si fanno sentire per smascherare la viltà, la schizofrenia , gli interessi e le menzogne di chi ci governa e dei "faiseurs d`opininion".

Nadia ha detto...

Interessante: riflettiamo con una onestà di pensiero che sta diventando merce rara!

Josh ha detto...

http://www.occhidellaguerra.it/i-martiri-di-lahore/?sd=df

Josh ha detto...

piccole risorse crescono (ricordate il progetto CEI "rifugiato a casa mia"?):

http://www.ilgiornale.it/news/germania-lafghano-lascia-era-stato-accolto-famiglia-1286213.html

la Boldrini spiegava: errato aiutare gli italiani:

http://www.ilgiornale.it/news/politica/qua-boldrini-diceva-aiutare-italiani-mai-cosa-pi-sbagliata-1285472.html

Rr ha detto...

Josh,
" rifugiato a casa mia", sempre che nonhai una figlia di 10 anni a cui l' "adolescente" rifugiato decida di dedicarsi, com'è successo in Svezia un anno fa. La madre ha denunziato lo Stato che l'avrebbe turlupinata, mettendogli un casa un "ragazzino", invece abbondantemente adulto (almeno per fare quelle cose con la bambina).

Anonimo ha detto...

Questa Turchia ci tiene per gli attributi, si fa per dire, pare che gli aerei dei golpisti dilettanti allo sbaraglio siano stati riforniti in volo da aereo USAF, esistono le prove, non so se avete visto le foto delle migliaia di prigionieri del sultano, seminudi,seduti per terra con le mani legate dietro alla schiena, in attesa di essere giustiziati, spero per loro fucilati, intanto lady Erdogan si è fatta costruire una reggia, cafonal quanto si vuole, ma enorme, più grande di Versailles, lussuosissima e con tanto di rifugio antiatomico, non so se mi spiego.....Rosa l'ultima moglie di Mohamed, Aisha, aveva 7 anni quando la sposò, ma lui attese che avesse il menarca, cosa avvenuta all'età di 9 anni, prima di consumare, sai che la prima notte di nozze deve essere certificata nel mondo islamico, sposa vergine e perdita ematica attestata sul lenzuolo esibito coram populo, vero che a volte si usavano sotterfugi, però......NON esiste Islam moderato, esiste l'Islam e basta, end of. Anonymous.

Rr ha detto...

Anonymous,
ora ho capito da dove deriva la prtica barbara di esporre le lenzuola della prima notte che vige, o spero vigeva, in Sicilia...
E noi dovremmorimetterceli in casa dopo averli cacciati e con tanta fatica.
Attenzione comunque a fatti, notizie, aiuto NATO, ecc., perche sec. me c'è una "disinformacija" in atto alla stelle riguardo il golpe.

Luisa ha detto...

"NON esiste Islam moderato, esiste l'Islam e basta"

Perefettamente d`accordo.
Basta leggere il Corano per capire e sapere che i criminali che seminano la morte gridando il nome di Allah non fanno che obbedire alla lettera del Corano e seguire l`esempio del loro Profeta che fu un guerriero che conquistò territori seminando la morte sul suo passaggio.

Il Corano NON può essere interpretato, chi lo fa è messo all`indice, chi predica questa possibilità o è un musulmano ai margini e non accettato dalla sua comunità, o mente sapendo di mentire, come l`imam di Bordeaux citato in esempio per la sua moderazione e che va poi in giro per la Francia a far conferenze con Tariq Ramadan, se lo si mette al piedi del muro sarà incapace di dire che i versetti che incitano alla violenza, la lapidazione, lo statuto della donna, le sanzioni penali, ecc. ecc. sono oramai caduchi, girerà attorno, svicolerà, ma non potrà smentire il testo sacro.
Non esiste lo spirito del Corano esiste solo la lettera, e quella lettera è tutto salvo un esempio di amore e di pace,in quella lettera c`è di tutto, una cosa e il versetto dopo il suo contrario, passaggi poetici e incitazione alla violenza.

Il musulmano quidam che vive in Occidente e si è inserito, che rispetta le nostre leggi, non oso più dire i nostri valori, il musulmano che viene detto "moderato", ma che in realtà è un musulmano che NON applica più il Corano, che non lo segue alla lettera, il giorno in cui dai minareti di cui gli Occidentali beoti avranno permesso la costruzione verrà l`ordine della ribellione, di uscire sulle piazze, di prendere il potere, ecc. quel musulmano sarà confrontato alla sua coscienza.

Anonimo ha detto...

RR esistono foto, ammetto possano essere fake, però troppi sono i siti.....beh, sarò gnucco, ma a forza di tradurre, qualcosa s'impara sempre :)).....su un canale tv di nicchia avevano cominciato a programmare film di registi islamici ed ebrei sicuramente non PC, per quello che raccontavano, film bellissimi, ma ora hanno smesso, chissà perché, alcuni dei registi vivono da ratti in incognito e si capisce perché, non si può dire la verità sull'Islam, buono e pacifico, tollerante, morigerato e blablabla e cmq. se faranno entrare la Turchia sarà la fine, game over e non vedo Otranto e D'Aviano in giro, anzi, mogheriniamo pure, speriamo nell'angelo sopra Berlino, che l'Angela non promette nulla di buono, i francesi hanno tolto la statua di S.Michele dall'abbazia di Mont S.Michel, ufficialmente per restauri......miserere nostri. Anonymous.

Rr ha detto...

Anonymous,
non è che non pensi che potrebbero esserci gli USA dietro, ma il Medio Oriente è un casino tale che potrebbe essere tutto ed il contrario di tutto, tra taqqiya ed una variante talmudica, di cui ora non ricordo il nome.
Di sicuro c'è che Erdogan sta facendo piazza pulita, e da Bruxelles e da Washington tutti zitti. Forse non sono solo lui e famiglia ad essersi arricchiti col petrolio dell'ISIS. Pensa se l'avesse fatta Putin, saremmo già in guerra.
Per il resto concordo su tutto.

Rr ha detto...

Anonymous,
non è che non pensi che potrebbero esserci gli USA dietro, ma il Medio Oriente è un casino tale che potrebbe essere tutto ed il contrario di tutto, tra taqqiya ed una variante talmudica, di cui ora non ricordo il nome.
Di sicuro c'è che Erdogan sta facendo piazza pulita, e da Bruxelles e da Washington tutti zitti. Forse non sono solo lui e famiglia ad essersi arricchiti col petrolio dell'ISIS. Pensa se l'avesse fatta Putin, saremmo già in guerra.
Per il resto concordo su tutto.