venerdì 13 marzo 2015

14 marzo. Messa Tradizionale a Lugano

Prossima S.Messa letta nella forma extraordinaria 
secondo il Messale di S.Giovanni XXIII del 1962 
sabato 14 marzo 2015 - ore 8,00
Cappella della Clinica Luganese Moncucco

Si sente dire:
La Santa Messa Tridentina è stata concessa per quei pochi nostalgici che proprio non ce la fanno ad ammodernarsi”.
Ecco invece cosa scrive al proposito Benedetto XVI nella sua lettera ai vescovi in occasione della pubblicazione della lettera apostolica “SUMMORUM PONTIFICUM”:
Subito dopo il Concilio Vaticano II si poteva supporre che la richiesta dell’uso del Messale del 1962 si limitasse alla generazione più anziana che era cresciuta con esso, ma nel frattempo è emerso chiaramente che anche giovani persone scoprono questa forma liturgica, si sentono attirate da essa e vi trovano una forma, particolarmente appropriata per loro, di incontro con il Mistero della Santissima Eucaristia”.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma dai, poi dicono che cert'uni non han ragione: persino adolescenti in rocchetto!!!!!

Anonimo ha detto...

OT 'The election of card.Bergoglio was a supreme failure of the college of Cardinals'. Fromrome.wordpress.com.

Anonimo ha detto...

OT Sul sito RADICATI NELLA FEDE è possibile visionare i video relativi alla Quinta Giornata della Tradizione svoltasi la scorsa domenica a Verbania.

bernardino ha detto...

@ anonimo 14,32 -

ma non ti sembra di esagerare e magari pensare che la fodera rossa delle maniche di quel ministrante è stato solo un errore? ti sei mai chiesto se quello era davvero un rocchetto ed è stata tolta la fodera in vita e si son dimenticati le maniche? anche perchè il rocchetto ha la fodera rossa anche dietro il merletto della vita, mentre quella non ce l'ha.
Magari quella cotta è solo un piccolo sbaglio a metà.
Se proprio vuoi ci sono cose molto più importanti da discutere anziche parlare di merletti, pianete di raso lavorate e piviali medioevali che davvero davanti al Re dei Re bisognerebbe portare al posto della sciatteria odierna. L'ipocrisia è una brutta bestia - guardiamo il pauperismo a cosa ha ridotto i paramenti sacri davvero - un falso pauperismo, che c'è chi come te ci crede davvero.