venerdì 8 giugno 2018

Appello alla preghiera per il nuovo governo

Trascorsi circa tre mesi dalle consultazioni elettorali l’Italia ha un nuovo governo; dal punto di vista cattolico ci sono non poche luci, ma anche molte ombre. Inoltre gruppi di potere, sia nazionali che internazionali, hanno subito iniziato ad ostacolare l’operato della nuova compagine governativa: per esempio è stato portato un violento attacco verbale contro un ministro che ha semplicemente ribadito i propri princìpi di ispirazione cristiana su aspetti fondamentali quali la difesa della Vita e della Famiglia. Esattamente come profetizzato da Gesù Cristo nel Discorso della Montagna:

Vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo,
diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia.”
(cfr. Mt. 5, 11)

Invitiamo tutti coloro che ci seguono a pregare con continuità il Rosario e ad offrire penitenze e digiuni per i membri del nuovo governo affinché:
  • tutelino la famiglia naturale e la vita, dal concepimento alla morte;
  • siano ispirati dal sincero desiderio di ricerca del Bene comune e dalle virtù della Prudenza, della Giustizia e della Fortezza;
  • siano in grado di affrontare la grave crisi che attanaglia il nostro paese non solo dal punto di vista politico ed economico, ma anche da quello spirituale;
  • coloro che hanno dichiarato di fare riferimento al Vangelo tengano sempre fede alla loro promessa e la rafforzino; non cadano in superbia e riconoscano, anche pubblicamente, che solo in Cristo possono compiere cose buone;
  • coloro che non si ispirano ai principi cristiani cerchino comunque la Verità ed il Bene con onestà intellettuale ed apertura di cuore.
  • Oltre alla preghiera nelle vostre case, come nelle precedenti occasioni vi proponiamo – se possibile – di organizzarvi in piccoli gruppi nelle parrocchie e nelle comunità locali.
Oltre alla preghiera nelle vostre case, come nelle precedenti occasioni vi proponiamo – se possibile – di organizzarvi in piccoli gruppi nelle parrocchie e nelle comunità locali. Se lo ritenete utile, potete segnalarci le vostre iniziative e faremo del nostro meglio per renderle note su queste pagine, per quanto è nelle nostre possibilità operative.
7 giugno 2018, Sant’Antonio Maria Gianelli

santorosarioperlitalia.net – contatto@santorosarioperlit018

19 commenti:

Marisa ha detto...

Certo, tocca a noi del popolo sostenere i membri di questo governo in tutti i modi, a partire dall'affiancamento spirituale.
Grazie per averci ricordato questo dovere primario.

mic ha detto...

Mentre in tutta Italia non si contano gli episodi di violenza e di disordine, che le forze dell'ordine faticano ad arginare, leggo che a Milano un immigrato islamico – marocchino – ha appiccato il fuoco all’esterno di un’oratorio dove erano presenti dei bambini cristiani intenti a divertirsi durante una festa. L’intervento della volante ha permesso di evitare il peggio e attraverso l’aiuto di un testimone di fermare il piromane musulmano.

Immaginate se un milanese avesse appiccato un fuoco fuori da una moschea con gli islamici dentro, ne avrebbero parlato tutti i media per giorni.

Intanto, nel governo, sull'immigrazione, emerge la visione dicotomica tra il presidente della Camera Fico (che supporta le ONG) e i ministro degli interni Salvini che deve porre in essere i provvedimenti che ne bloccano l'azione. Il che mostra gli atteggiamenti opposti nei confronti del fenomeno che il PD ha irresponsabilmente reso ancor più grave per l'Italia.

Occorre pregare molto per Salvini e per i suoi, tra l'altro fatti oggetto di una spietata campagna diffamatoria da parte dei media di regime.

Anonimo ha detto...

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/salvini-stai-attento-proveranno-distruggerti-1537948.html

irina ha detto...

E' il loro livore che si è manifestato e si manifesta.

Virgo prudentissima, ora pro nobis.

Anonimo ha detto...

È sotto gli occhi di tutti. Le critiche corrosive, anatemi gratuiti, battute e illazioni beffarde, hanno battezzato il nuovo governo Lega-5stelle. Salvini e Di Maio con Conte nel mezzo sono citati come un terzetto di irresponsabili, di politici abborracciati e colpevoli soprattutto di essere stati votati dalla maggioranza di stupidi italiani. Da Giuliano Ferrara che nel Foglio spara bordate micidiali, a Floris, Tagada’ e quasi tutta la banda giornalistica di Urbano Cairo che lancia missili ad alzo zero, contro il nuovo governo si é scatenata la guerra mediatica di un' Italia per bene, giustamente di sinistra, equilibrata e saggia.
Mario Monti, forte del suo glorioso passato politico (!) bacchetta gli incompetenti con l’aria di un sapiente e capace europeista, prono ai poteri forti delle Banche straniere.

Certamente la situazione é preoccupante e non da oggi. Dal 2011, esautorato Berlusconi, sono state fatte riforme (la più nota quella delle Pensioni voluta dalla Fornero) che non sembra abbiano risolto il problema del debito pubblico che anzi è aumentato, dell’occupazione, della competitività italiana sui mercati internazionali, della scuola sempre più fatiscente, della sanità, della camorra e della criminalità, della immigrazione clandestina. La sinistra, con Renzi in testa ha promosso le unioni civili, i matrimoni gay sono stati salutati con felicitazioni agli sposi e il mondo nuovo di un'élite “diversa” ha presto ottenuto il plauso dei salotti buoni. Sappiamo bene che questo governo è una miscela strana, forze centrifughe opposte e multidirezionali, equilibri difficili da mantenere.

Fare il tifo per la caduta a breve di questo governo giova al Paese? L’estremismo ritrovato dall’opposizione livorosa e rancorosa delle forze di sinistra fino a ieri silenti e ancora adesso martoriate dai dissidi interni non é forse spettacolo di una banalità penosa in continua emorragia di consensi?
Stiamo ai fatti, con attenzione costruttiva e con occhio critico, ma non sospettoso e maldicente. Chi ha già da tempo iniziato a costruire tenga duro e chi é stato sempre a guardare scenda dal balcone e si metta all’opera. C’é lavoro per tutti, lamentarsi non serve.
(Egisto Mercati)

Anonimo ha detto...

In un G7 che scricchiola, tenuto assieme solo dalla burocrazia di Bruxelles e da Francia e Germania, si è visto come il presidente americano non consideri più l’Europa come un partner a 360 gradi ma come un partner a tempo. Si è visto pure come ‘l’invitato di pietra’ Vladimir Putin, chiamato in causa per rientrare in un futuro G8, abbia ringraziato ma declinato l’invito.Certo il suo sguardo è indirizzato verso altre sponde quali quelle cinesi.

E Conte si è subito dichiarato favorevole alla proposta di Trump pur confermando l'adesione alle scelte europee.

Forse possiamo cominciare a guardare con un po’ più’ di fiducia su chi ci sta guidando. Conte ha parlato in tre diverse lingue e con una quarta, che forse è comprensibile più di tutte le altre, quella del buon senso e della moderazione. Una lingua poco espressa dalla maggior parte dei media che invece dovrebbero, forse, essere più obiettivi e fare gioco di squadra per il bene del Paese.

Anonimo ha detto...

Dopo le agghiaccianti intercettazioni sul cannibalismo, per l'agghiacciante omicidio di Pamelail "migrante" viene scarcerato e chiede il risarcimento.
#giustizia malata.

irina ha detto...

@ Anonimo
9 giugno 2018 11:54

A mio parere si è trattato di predazione di organi su commissione, cannibalismo e stupro, pur posti in essere(?), sono stati specchietti per le allodole. Il rilascio per me è conferma di questa ipotesi. Con probabile collusione degli apparati statali.

Da Stilum Curiae ha detto...

Sulla veglia di Bassetti per il Governo:
“Davvero incredibile che la CEI si preoccupi di un governo che nemmeno ha avuto tempo di fare danni e non abbia mai fatto preghiere pubbliche mentre il governo PD faceva leggi contro la famiglia e la vita come UnioniCivili e DAT. La Storia ne chiederà conto alla Chiesa italiana”.

All’Assemblea dei Vescovi (il 7giugno), riferendosi al risultato elettorale, Bassetti spiega che “saremo vigilanti e coscienza critica per quello che va contro la famiglia e i migranti”.
Scusi eminenza, qui cade sulla prima buccia di banana. Siete voi che dovreste esser vigilati da una vera coscienza critica: che cosa avete fatto voi per la famiglia e i migranti? Nulla, se non peggio… (E’ proprio la LEGA che ha proposto una politica per la Famiglia, grazie al ministro Fontana). Su che cosa stiate facendo ai migranti, beh questo merita una riflessione a parte. La seconda buccia di banana su cui Lei scivola riguarda i “punti irrinunciabili” che lei cita. Il card. Ruini avrà avuto un malore leggendoli. Per lei sono: -la persona (ma quale persona? l’homo sapiens, la persona sociale o la persona umana?). -La scelta di democrazia e – l’Europa. Ma scusi, ma sa di che cosa parla? Sono cinque anni che sembrate, come vescovi e come Chiesa, ad aver rinunciato ad entrambe, praticando l’alleanza con l’Onu per compiacere i neomalthusiano ambientalisti; e l’apertura a Lutero per compiacere i tedeschi che vogliono una Europa protestante. La terza buccia di banana Bassetti la trova a sant’Egidio.
A Sant’Egidio (ma li pubblica o no, i bilanci?), la nuova temporanea “sede Unesco”, fa un discorso (vedi …) di preghiera per l’Italia, talmente surreale e populista, che sembra una fakenews. Si leggano le sottili e velate accuse alla gente di aver votato partiti sbagliati e le premesse secondo cui lui è impegnato nel “rammendo della società italiana perché il mondo ha bisogno di una Italia in pace, senza odi e razzismo”. E poi la pretesa in base alla quale “Non possiamo mancare alle nostre responsabilità che hanno reso il nostro paese conosciuto e simpatico al mondo intero”. Ma di che cosa sta parlando? Conosciuto e simpatico? Bassetti lamenta velatamente – ma neanche tanto – la vittoria della Lega e del Movimento 5Stelle? Quando si direbbe che abbia fatto lui di tutto, con le sue esternazioni affinché vincessero le elezioni….

Anch’io ora proporrei una veglia di preghiera, ma non per l’Italia; bensì per il Vaticano e la Santa Sede. Inviterei a pregare per loro, ricordando e partendo dalla missione della santa Chiesa, che è quella di evangelizzare e santificare; ricordando il valore del sacerdozio e invocando lo Spirito Santo affinché colmi i responsabili della Cei dei suoi doni, soprattutto Intelletto, Scienza, Sapienza, Consiglio e Timor di Dio…Pregare, pregare tanto affinché capiscano che le cause dei problemi di povertà, diseguaglianza, migrazioni, sono conseguenti al non insegnamento della dottrina cattolica ed alla perdita della fede. Perciò è colpa loro se son cresciuti vizi come avidità, egoismo e indifferenza. E’ necessario capire e aver capito le cause morali di questi problemi, prima di proporre soluzioni. Nessun medico si arrischierebbe in una prognosi senza aver compiuto prima una diagnosi corretta”.

BRA ha detto...

Colletti bianchi strapagati , pieni di boria , che fin'ora non hanno concluso un tubo o meglio che hanno inguaiato questo paese a tal punto che non si sa se potra' essere risanato , anziche' andarsi a nascondere si permettono di sprizzare derisione e livore da tutti i pori , chiara manifestazione di infantilismo mista a rabbia . Manca che battano i piedini . L'espressione piu' adatta : Omme ‘e niente = Uomo che non vale nulla, senza onore, né dignità..

AAA Leader cercasi
https://giulianoguzzo.com/2018/06/09/aaa-leader-cercasi/#more-13995

Anonimo ha detto...

..."Ma la vera catastrofe dei Nobel di Palazzo Chigi (cioè dei consiglieri nonché amici fedelissimi di Renzi) si è vista di fronte alla tragedia dell'immigrazione dall'Africa. Soprattutto qui è caduto l'asino renziano. Matteo è rimasto INERTE per mesi e mesi.Si occupava di stroncare chi non era pronto ad inchinarsi dinanzi al suo soglio e fingeva di non vedere i tanti barconi che scaricavano sulle coste del Mezzogiorno migliaia e migliaia di disperati. E' questo l' ERRORE TERRIBILE di un premier tutto chiacchiere e distintivo. LE CITTA' E I PAESI D'ITALIA, dalla Sicilia al Piemonte e al Veneto STANNO CAMBIANDO VOLTO. Dappertutto si vedono grupponi di disperati che vagano senza scopo e senza meta. Non voglio neppure pensarlo, ma prima o poi ci troveremo di fronte a QUALCHE EMERGENZA SENZA RIMEDIO. Al confronto, il problema dei rom sembrerà una pagliuzza rispetto ad una trave".

Così Giampaolo Pansa in un editoriale su "Libero" nel 2015.

Solo chi è cieco o in malafede può dargli torto. E ora è ancor peggio. E costoro continuano a parlare di accoglienza, con l'eco di el papa, e osano dare del razzista a chi vuole invertire la rotta..
L'inerzia superficiale e criminale del governo è espressa da altre centinaia di migliaia di clandestini sbarcati sul territorio successivamente e dall'incremento vertiginoso dei reati ad opera di stranieri in tutte le città italiane.

Anonimo ha detto...

Malta si rifiuta di accogliere le navi delle Ong cariche di clandestini e scarica il problema sull'Italia. C'è una sola soluzione per bloccare l'invasione: chiudere i porti italiani alle navi delle Ong e denunciare gli equipaggi per tratta di esseri umani e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Fico, la Boldrini e Saviano non sono d'accordo? Il Governo Conte dimostri con i fatti che l'aria è cambiata.
(Giorgia Meloni)

Anonimo ha detto...

Governo Lega-M5s, Fico contestato sui migranti: "Lascia lavorare Salvini!"
Roberto Fico ospita una delegazione di Medici senza Frontiere e la base insorge: "Non fare la Boldrini", "Se così non voto più m5s"...
http://www.affaritaliani.it/politica/governo-lega-m5s-fico-contestato-sui-migranti-lascia-lavorare-salvini-544900.html

Cosa c'entra un ente privato, una ONG finanziata da Soros, quindi con interessi sovranazionali con una figura istituzionale che dovrebbe tutelare gli interessi di stato??

Anonimo ha detto...

https://www.rischiocalcolato.it/2018/06/nel-vortice-di-autodistruzione-delloccidente-mondo.html

Anonimo ha detto...

Due manifestazioni, a Roma e a Milano, di segno differente, accomunate dall'evocazione del fascismo e del razzismo per chi, in qualche modo, non ne condivida gli intenti e gli obiettivi.

Nessuna polemica. Non mi appartiene.
Solo tristezza e un po' di noia, per chi come me, non più giovane, vede replicata da decenni la stessa stanca liturgia di semplificazione e demonizzazione del "nemico", appena diversamente pensante.

La ripetizione dell'identico e un passato che sembra non voler passare.

"Noi siamo dalla parte giusta della storia".
Gli altri facciano silenzio, e si rieduchino.
Franca Negri

mic ha detto...

http://www.medias-presse.info/le-pape-francois-contre-le-gouvernement-italien/93037/

Anonimo ha detto...

https://www.jedanews.it/blog/greci-mangiano-avanzi-dei-profughi/

Anonimo ha detto...

Ve la faccio breve: per farci digerire le loro politiche assurde, i piddini, da decenni, spalano merda sul paese, dichiarandolo sempre sull'orlo del fallimento. La retorica dell'emergenza, che serve a rendere politicamente accettabili le assurde politiche di austerità, alimenta nei mercati una percezione negativamente distorta del paese. Se i mercati non si fidano dell'Italia, non è perché questa non meriti fiducia, ma perché un manipolo di irresponsabili ha diffuso balle sull'Italia per il proprio tornaconto elettorale (o economico), salvo poi correre tardivamente ai ripari a danno fatto (cioè dopo che le politiche di Monti avevano fatto aumentare il debito). Il riscatto del nostro paese passa oggi più che mai da un'informazione corretta.
Alberto Bagnai

mic ha detto...

Recenti dichiarazioni di Berlusconi sullo ius soli e sulle unioni (in)civili mostrano quanto sia in sintonia con il PD. Non c'eravamo mai illusi ma molti ci sono cascati.