sabato 25 dicembre 2021

Santo Natale 2021

I nostri più fervidi auguri di
Sereno e Santo Natale 2021
O Emmanuel, Rex et legifer noster,
expectatio gentium, et Salvator earum:
veni ad salvandum nos, Domine, Deus noster.


Christus natus est nobis: Venite adoremus!
  «La Chiesa da venti secoli predica la nascita di Gesù Bambino, ch’è il mistero più dolce, l’immagine più pura, il conforto più grande che l’umanità mai abbia avuto: Dio-uomo. Se è già una cosa grandiosa, incomparabile, insondabile, impenetrabile e inesauribile il mistero di Dio e il mistero dell’uomo, cos’è il mistero dell’Uomo-Dio? È certamente ancora più inesauribile e insondabile, ma è insieme la risoluzione della tensione fra Dio e l’uomo, fra l’Infinito e il finito, fra la Purezza e la nostra miseria del peccato, è “Dio con noi”, è la soluzione di questo mistero, è il conforto ineffabile. Ecco la gioia di noi cristiani oggi». P. Cornelio Fabro

19 commenti:

Anonimo ha detto...

Un Santo Natale a voi tutti!

Da approfondire la parola Santo, da sancire rendere intangibile.
Comprensibile la Natività del Signore Gesù Cristo come intangibile.

intangibile
aggettivo
1.
Escluso da qualsiasi possibilità di impiego o di manomissione; inviolabile, intoccabile, inalienabile.
"un patrimonio i."
2.
Protetto da una situazione privilegiata di autorità o rispetto.( trovato in rete )

Il primo significato di intangibile è quello proprio del Signore Gesù Cristo.
Il secondo significato di intangibile è quello proprio dell'essere umano diventato santo.

Sulla strada dell'imitazione di NSGC e della pratica delle virtù e della conoscenza di se stesso l'essere umano viene ad essere protetto da una situazione privilegiata quella conferitagli dalla Grazia divina che tende la mano al libero impegno dell'essere umano sulla via della Verità.

Approfondire similitudini e contrarietà tra santità ed iniziazione.

Nel mentre abbiate gli auguri miei più cari e grati.

Catholicus ha detto...

Lux fulgebit hodie super nos: Oggi splenderà la Luce su di noi!
Oggi adoriamo Cristo bambino.
Auguri luminosi a tutti!

Gianni ha detto...

Gli Angeli stupiscono, la terra esulta, freme l'Inferno. Tutto è salvo... Un Fiat di Dio crea il mondo, un Fiat di Adamo lo perde; un Fiat di Maria per­mette l'Incarnazione del Verbo Eterno e salva l'universo.” (Cornelio a Lapide)

Sereno e Santo Natale a voi tutti!

Philos ha detto...

Rex pacíficus magnificátus est, cujus vultum desíderat univérsa terra.

Il re della pace è stato glorificato. Tutta la terra desidera contemplare il suo volto.

tralcio ha detto...

Mi è difficile. Chiedo a Gesù la grazia oggi di riuscirci, per intercessione della Madre Santissima e di San Giuseppe e anche del mio angelo custode, eternamente nei cori celesti del Natale.
Dubito di me, del mio saper diminuire perchè Lui, la Luce, cresca.
Il punto è -in questa notte del mondo umano- che mentre la Provvidenza agisce, la mia preghiera non è umile come quella di chi Le si affida.
La preghiera che sale dalla rabbia, giustificata eppure superba, manca di una condizione necessaria perchè venga presto esaudita: di perdonare di cuore a chi mi fa torto (Mc 11,25-26). Gesù, Ti prego di raffinarmi in questo Natale e di purificare la mia preghiera, per non ritardare il tempo in cui certamente il Padre esaudirà le attese di salvezza di chi è Gli è figlio nel Tuo Nome. Buon e Santo Natale!

mic ha detto...

«Ecce Dominus veniet, et omnes sancti eius cum eo, et erit in die illa lux magna»
(Ecco, il Signore verrà, e con lui tutti i suoi santi, e in quel giorno ci sarà una grande luce).

Ave Maria! ha detto...

Auguri benedetti a tutti i lettori del blog e all'amministratice grazie di cuore !
Santi affettuosi auguri a tutti i Sacerdoti e in special modo a quelli che mi sono piu' cari: Don Elìa,Don Grégoire ,Don Vilmar,Don Dimitri,Don Emmanuel, Don Marco, Don Luca,Don Giorgio Lenzi, Don David...anche Don Leonardo..ecc

Anonimo ha detto...

Auguri a tutti di un sereno Natale in Gesù e Maria.

Segnalo altresì un articolo su Le monde che tratta di un libro edito in Francia (e sotto anche il link da Libero che lo riprende )

https://www.lemonde.fr/idees/article/2021/12/01/la-fin-de-la-chretiente-le-pamphlet-de-chantal-delsol-contre-la-postmodernite_6104253_3232.html


https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/29774851/francia-vaticano-tradizione-chiese-trasformate-negozi-ritorno-paganesimo.html

Anonimo ha detto...

Hodie Iesus Christus natus est. Alleluia.
Santa Famiglia di Gesù, Giuseppe e Maria, illuminateci, soccorreteci e salvateci!
Auguri vivissimi di un Santo Natale!

Catholicus (originario) ha detto...

Auguri a tutti di un Santo Natale del Signore Nstro Gesù Cristi, Jesus Hominis Salvator

Anonimo ha detto...

BUON NATALE

Quanno nascette Ninno a Betlemme
Era nott’ e pareva miezo juorno.
Maje le Stelle – lustre e belle
Se vedetteno accossí:
E a cchiú lucente
Jett’a chíamma’ li Magge all’Uriente…

SANT’ALFONSO MARIA DE’ LIGUORI

Anonimo ha detto...

Dice S. Agostino che Gesù Cristo, nascendo, per questo ancora voll’essere posto nella mangiatoia dove trovano il pascolo gli animali, per darci ad intendere ch’egli si è fatt’uomo anche per rendersi cibo nostro: In praesepio, ubi pastus est animalium, sua collocari membra permittit, in aeternam refectionem vescendum a mortalibus suum corpus ostendit. (Tract. XXV, in Io.)

[Tratto da “Della nascita di Gesù”, in “Meditazioni per l’ottava di Natale e per gli altri giorni sino all’Epifania” di di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori]

val ha detto...

Anch'io talvolta mi ritrovo così...grazie Tralcio. B. S. Natale a voi tutti.

Anonimo ha detto...

IN NATIVITATE DÓMINI
NOSTRI IESU CHRISTI
Ad secundam Missam in aurora

PROPRIO DELLA S.MESSA


INTRÓITUS
Isai. 9, 2 et 6 - Lux fulgébit hódie super nos: quia natus est nobis Dóminus: et vocábitur Admirábilis, Deus, Princeps pacis, Pater futúri sæculi: cujus regni non erit finis. Ps. 92, 1 Dóminus regnávit, decórem indútus est: indútus est Dóminus fortitúdinem, et præcínxit se. Glória Patri.. Isai. 9, 2 et 6 - Lux fulgébit hódie super nos…

Isaia. 9, 2 e 6 - La luce splenderà oggi su di noi: poiché ci è nato il Signore: e si chiamerà Ammirabile, Dio, Principe della pace, Padre per sempre: e il suo regno non avrà fine. Sal. 92, 1 - Il Signore regna, si ammanta di maestà: Il Signore si ammanta di fortezza, e si cinge di potenza. Gloria al Padre… Isaia 9, 6 - La luce splenderà oggi…

S. MESSA CON GLÓRIA
Essendo lo stesso giorno della commemorazione della Santa Martire Anastasia si dice anche Orazione Propria di seguito alla Prima

ORÁTIO
Da nobis, quæsumus, omnípotens Deus: ut, qui nova incarnáti Verbi tui luce perfúndimur; hoc in nostro respléndeat ópere, quod per fidem fulget in mente. Per eúmdem Dóminum nostrum Iesum Christum Fílium tuum, qui tecum vívit et regnat in unitáte Spíritus Sancti, Deus, per ómnia sæcula sæculórum.
M. - Amen.

Da, quæsumus, omnípotens Deus: ut, qui beátæ Anastásiæ Mártyris tuæ solémnia cólimus; ejus apud te patrocínia sentiámus. Per Dóminum nostrum Iesum Christum Fílium tuum, qui tecum vívit et regnat in unitáte Spíritus Sancti, Deus, per ómnia sæcula sæculórum.
M. - Amen.

Concedici, Te ne preghiamo, o Dio onnipotente: che, essendo inondati dalla nuova luce del Tuo Verbo incarnato, risplenda nelle nostre opere ciò che per virtù della fede brilla nella nostra mente. Per lo stesso Signore nostro Gesú Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con Te nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i sécoli dei sécoli.
M. - Amen.

Concedici, Te ne preghiamo, o Dio onnipotente: che, celebrando la solennità della Tua Martire Anastasia, possiamo godere presso di Te il beneficio del suo patrocinio. Il nostro Signore Gesú Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con Te nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i sécoli dei sécoli.
M. - Amen.

EPISTOLA Léctio Epístolæ b. Páuli Ap. ad Titum, 3, 4-7
Caríssime: Appáruit benígnitas et humánitas Salvatóris nostri Dei: non ex opéribus justítiæ, quæ fécimus nos, sed secúndum suam misericórdiam salvos nos fecit, per lavácrum regeneratiónis et renovatiónis Spíritus Sáncti, quem effúdit in nos abúnde per Iesum Christum Salvatórem nostrum: ut iustificáti grátia ipsíus, herédes simus secúndum spem vitæ ætérnæ: in Christo Iesu Dómino nostro.
M. - Deo grátias.

Fratelli, anche noi un tempo eravamo insensati, disobbedienti, traviati, schiavi di ogni sorta di passioni e di piaceri, vivendo nella malvagità e nell'invidia, degni di odio e odiandoci a vicenda. Quando però si sono manifestati la bontà di Dio, salvatore nostro, e il suo amore per gli uomini, egli ci ha salvati non in virtù di opere di giustizia da noi compiute, ma per sua misericordia mediante un lavacro di rigenerazione e di rinnovamento nello Spirito Santo, effuso da lui su di noi abbondantemente per mezzo di Gesù Cristo, salvatore nostro, perché giustificati dalla sua grazia diventassimo eredi, secondo la speranza, della vita eterna.
M. - Deo grátias.

Anonimo ha detto...

GRADUALE
Ps. 117, 26, 27 et 23 - Benedíctus qui venit in nómine Dómini: Deus Dóminus, et illúxit nobis. A Dómino factum est istud: et est mirábile in óculis nostris.

Sal. 117, 26, 27 et 23 - Benedetto Colui che viene nel nome del Signore: Il Signore è Dio e ci ha illuminati. Questa è opera del signore: ed è mirabile ai nostri occhi.

ALLELÚIA
Allelúia, allelúia. Ps. 92, 1 - Dóminus regnavit, decórem índuit: índuit Dóminus fortitúdinem, et præcínxit se virtúte. Allelúia.

Allelúia, allelúia. Sal. 92, 1 - Il Signore regna, si ammanta di maestà: Il Signore si ammanta di fortezza, e si cinge di potenza. Allelúia.

EVANGÉLIUM Sequéntia
Sancti Evangélii secundum Lucam, 2, 15-20

In illo témpore: Pastóres loquebántur ad ínvicem: Transeámus usque Béthlehem, et videámus hoc verbum, quod factum est, quod Dóminus osténdit nobis. Et venérunt festinántes: et invenérunt Maríam, et Joseph, et infántem pósitum in præsépio. Vidéntes autem cognovérunt de verbo, quod dictum erat illis de púero hoc. Et omnes, qui audiérunt, miráti sunt: et de his, quæ dicta erant a pastóribus ad ipsos. María autem conservábat ómnia verba hæc, cónferens in corde suo. Et revérsi sunt pastóres, glorificántes et laudántes Deum in ómnibus, quæ audíerant, et víderant, sicut dictum est ad illos.
M. - Laus tibi Christe.

In quel tempo, appena gli angeli si furono allontanati per tornare al cielo, i pastori dicevano fra loro: "Andiamo fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere". Andarono dunque senz'indugio e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, che giaceva nella mangiatoia. E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro. Tutti quelli che udirono, si stupirono delle cose che i pastori dicevano. Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore. I pastori poi se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per tutto quello che avevano udito e visto, com'era stato detto loro.
M. - Laus tibi Christe.

SI DICE IL CREDO

ANTÍPHONA AD OFFERTÓRIUM
Ps. 92, 1-2 - Deus firmávit orbem terræ, qui non commovébitur: paráta sedes tua, Deus, ex tunc, a sæculo tu es.

Sal. 92, 1-2 - Iddio ha consolidato la terra, che non vacillerà: il Tuo trono, o Dio, è stabile, fin dal principio, fin dall’eternità Tu sei.

Anonimo ha detto...

SECRÉTA
Múnera nostra, quæsumus, Dómine, Nativitátis hodiérnæ mystériis apta provéniant, et pacem nobis semper infúndant: ut, sicut homo génitus idem refúlsit et Deus, sic nobis hæc terréna substántia cónferat, quod divínum est. Per eúndem Dóminum nostrum Jesum Christum, Fílium tuum, qui tecum vívit et regnat in unitáte Spíritus Sancti, Deus, per ómnia sæcula sæculórum.
M. - Amen.

Accipe, quæsumus, Dómine, múnera dignánter obláta: et beátæ Anastásiæ Mártyris tuæ suffragántibus méritis, ad nostræ salútis auxílium proveníre concéde. Per Dóminum nostrum Iesum Christum Fílium tuum, qui tecum vívit et regnat in unitáte Spíritus Sancti, Deus, per ómnia sæcula sæculórum.
M. - Amen.

Le nostre offerte, o Signore, riescano atte ai misteri dell’odierna Natività e ci infondano pace duratura: affinché, come il Tuo Figlio nascendo uomo rifulse quale Dio, così queste offerte terrene conferiscano a noi ciò che è divino. Per lo stesso Signore nostro Gesú Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con Te nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i sécoli ei sécoli.
M. Amen.

O Signore, Te ne preghiamo, accogli favorevolmente i doni offerti: e concedi che, per i meriti della beata Anastasia, Martire Tua, giovino a soccorso della nostra salvezza. Per il nostro Signore Gesú Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con Te nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i sécoli dei sécoli.
M. Amen.

PREFAZIO E COMMUNICANTES DI NATALE

COMMÚNIO
Zach. 9, 9 - Exsúlta, fília Sion, lauda, fília Jerúsalem: ecce rex tuus venit sanctus, et salvátor mundi.

Zach. 9, 9 - Esulta, o figlia di Sion, giubila, o figlia di Gerusalemme: ecco che viene il tuo Re santo, il Salvatore del mondo.

POSTCOMMÚNIO
Ujus nos, Dómine, sacraménti semper nóvitas natális instáuret: cujus Natívitas singuláris humánam répulit vetustátem. Per eúndem Dóminum nostrum Jesum Christum, Fílium tuum, qui tecum vívit et regnat in unitáte Spíritus Sancti, Deus, per ómnia sæcula sæculórum.
M. - Amen.

Satiásti, Dómine, famíliam tuam munéribus sacris: ejus, quæsumus, semper interventióne nos réfove, cujus solémnia celebrámus. Per Dóminum nostrum Iesum Christum Fílium tuum, qui tecum vívit et regnat in unitáte Spíritus Sancti, Deus, per ómnia sæcula sæculórum.
M. - Amen.

Ci restauri sempre, o Signore,la rinnovata celebrazione del Natale di Colui la cui nascita singolare scacciò l’umana decrepitezza. Per lo stesso Signore nostro Gesú Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con Te nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i sécoli dei sécoli.
M. Amen.

Hai saziato, o Signore, la tua famiglia con i sacri doni: confortaci sempre, Te ne preghiamo, mediante l’intercessione della Santa di cui celebriamo la festa. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con Te nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i sécoli dei sécoli. M. Amen.

...bernardino Guerrini ha detto...

ET VERBUM CARO FACTUM EST, ET HABITAVIT IN NOBIS ..... è venuto per la nostra salvezza..... Auguri di vero cuore a tutto il gruppo del blog.. un caro augurio a Maria Guarini....

Anonimo ha detto...

Non so se avete notato ma il papa ha di nuovo sbagliato la benedizione

A lode e gloria di Dio ! ha detto...

Recettes traditionnelles de Noël avec Mère François d'Assise, de l'abbaye Notre-Dame du Pesquié:
https://www.youtube.com/watch?v=A-8RbBckZBM