venerdì 31 marzo 2017

1° Aprile 2017. Continuiamo l'Operazione 'Assalto al Cielo' del 1° di ogni mese col Cardinale Burke

Rimaniamo fedeli a questa esperienza forte di preghiera che ci vede uniti già da oltre un anno. E intensifichiamola, soprattutto in relazione alle recenti vicende che vedono il nostro Cardinale, impegnato a riaffermare con parresìa l'insegnamento costante della Chiesa.
Vedi precedenti  quiquiquiquiquiquiquiquiquiquiqui - qui - qui - qui - qui.
E davanti alla Vergine di Czestochowa: qui - qui.

Domani, sabato 1° aprile, come il primo giorno di ogni mese, Sua Eminenza il Cardinale Raymond Leo Burke celebrerà la Santa Messa a Roma, alle 7.00am ora locale e, dopo, pregherà il Santo Rosario per 'prendere d'assalto il Cielo' con la Preghiera. 


Ricordiamo a tutti voi, compagni Guerrieri del Rosario che ci uniremo dai quattro angoli della terra per elevare insieme la nostra voce al Cielo. I circa 81.000 Guerrieri del rosario reciteranno il Santo Rosario e prenderanno d'assalto il Cielo con la Preghiera, in unione alla Santa Messa celebrata dal Cardinale Burke.
Quando direte il vostro Rosario, ricordate di pregare per le intenzioni di tutti i Guerrieri del Rosario, così come loro pregano anche per le vostre.
« Il potere del Rosario è superiore ad ogni descrizione! » affermava l'Arcivescovo Fulton Sheen. Usate dunque questa preghiera potente per prendere d'assalto il Cielo e rivolgere a Dio e alla Benedetta Vergine Maria le seguenti intenzioni:
  • In riparazione dei peccati e delle offese nei confronti del Cuore Immacolato di Maria;
  • Per il Papa, per vescovi, preti e religiosi in tutto il mondo. Che possano crescere nell'amore di Dio e della Sua Santa Chiesa. E che possano avere la forza, la saggezza ed il coraggio per insegnare sempre la Verità, difendere la Fede e condurre le anime alla salvezza eterna;
  • Perché la cultura della vita sconfigga la cultura della morte;
  • Perché tutti coloro che tutelano l'ordine e la giustizia possano essere protetti da San Michele Arcangelo nel compimento dei loro doveri quotidiani;
  • Perché ognuno di noi cresca nella devozione alla Vergine Benedetta e si radichi sempre più nel Sacro Cuore di Gesù;
  • Perché possa essere dissipata ogni confusione dai cuori e dalle menti di tutti gli uomini e possa risplendere in essi la Luce della Verità;
  • Per le nostre famiglie e per l'istituto familiare così sotto attacco nel nostro mondo;
  • Per la conversione di tutti alla vera fede e perché i peccatori cambino vita;
  • Perché si estenda sempre più la schiera delle anime fedeli;
  • Per la nostra amata Nazione e per ogni nazione della terra. Noi italiani preghiamo anche perché l'Italia non venga travolta dal nemico esterno (invasione musulmana + poteri forti) e da quello interno; perché ritrovi la sua unità nel vero Cattolicesimo;
  • Per tutte le intenzioni personali che vengono affidate alla Operation Storm Heaven 'Operazione Assalto al cielo'

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma il card Burke non è ancora a Guam per ascoltare le vittime di abusi sessuali da parte del vescovo neocatecumenali Apuron.
Xz

Luisa ha detto...

"Testimoni da tutto il mondo con una richiesta:
“Fare chiarezza” subito sull’Amoris Laetitia"



Sabato 22 Aprile 2017 a Roma, presso l’ Hotel Columbus in Via Della Conciliazione, si terrà il convegno internazionale organizzato da La Nuova Bussola Quotidiana e dal mensile Il Timone dal titolo: “Fare chiarezza ad un anno dall’Amoris Laetitia.


http://www.lanuovabq.it/it/articoli-testimoni-da-tutto-il-mondo-con-una-richiestafare-chiarezza-subito-sullamoris-laetitia-19423.htm

Japhet ha detto...

Non ho fatto in tempo a recitare il rosario alle 7,00. Mi unisco alla preghiera spiritualmente tra poco. La preghiera è nel tempo ma va oltre tempo.

mic ha detto...

Anonimo 00:13

Il card. Burke non è sempre a Guam, ci si è recato per presenziare ad un'udienza e ci si recherà, all'occorrenza, ogni volta che sarà necessario, per espletare il suo incarico di giudice in un processo per abuso di minori nei confronti del vescovo locale.

http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2017/02/il-cardinale-burke-inviato-dallaltro.html

Luisa ha detto...

Certo è che da un vescovo ultrabergogliano che entra in chiesa in bicicletta don Minutella non poteva aspettare altro che una sanzione:

"PALERMO. IL VESCOVO IN BICICLETTA TOGLIE LA PARROCCHIA E IMPONE IL SILENZIO AL PRETE CRITICO."

http://www.marcotosatti.com/2017/03/31/palermo-il-vescovo-in-bicicletta-toglie-la-parrocchia-e-impone-il-silenzio-al-prete-critico/

Luisa ha detto...

Non tutti scelgono il silenzio:

"Sul tavolo del papa un "Promemoria" contro il generale dei gesuiti. Per quasi eresia"

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2017/03/31/sul-tavolo-del-papa-un-promemoria-contro-il-generale-dei-gesuiti-per-quasi-eresia/

Boh !Ragionamenti farisaici ? ha detto...

Prendo spunto dal Vescovo in bicicletta per una riflessione sulle conseguenze di un gesto , di una parola .
Un lettore del blog di Tosatti ci informa che il Vescovo ha inforcato la bicicletta alla fine della Messa , come se cio' ne diminuisse la responsabilita'. Mi domando che esempio vuole trasmettere ai Preti suoi collaboratori e ai fedeli un Vescovo che con tanto di paramenti sacri ancora indosso , paramenti che sono serviti per presentarsi sul Golgota a rinnovellare il dolore infinito del sacrificio dell'Agnello .... come puo' dopo una tale immane tragedia far finta che non sia successo niente e pensare ad altro ! Premesso che la bicicletta gliela potevano regalare dopo , fuori dalla Chiesa e al momento opportuno , gli astanti , applaudendo e ridendo , danno prova di non essere da meno !
Lo stesso sgradevole effetto me lo fece , in un Santuario Mariano , un giovane frateSacerdote che salì all'Alatare , a celebrare la Messa , con indosso le scarpe da ginnastica e una casula che sembrava acquistata dai cinesi , tanto era svolazzante .
Dulcis in fundo , per l'omelìa stacco' il microfono dall'asta e si mise a spiegare il Vangelo andando su e giu' per la navata , così da completare l'effetto à la page .
Qui altri due esempi :
https://gloria.tv/video/4BFAyfcvU3Sj4YUUEookqfQ8J
https://gloria.tv/video/MyRKJCCv4ekx2Qyvx9DgMkgmU
Si possono interpretare come gesti giosi , innocui ?
Per me non e' così . Per me non si rendono conto , non sanno quello che fanno .
Un conto fare balli in casa loro , alla sola vista degli stretti familiari , un conto esibirsi in pubblico credendo così di attrarre fedeli o di essere spiritosi . Com'e' possibile che non si rendano conto della gravita' dell'abito che portano , del ruolo rivestito e della possibile derisione a cui espongono la Santa Madre Chiesa !

Anonimo ha detto...

Imitazione di Cristo.Uno dei classici della storia della spiritualità cristiana, letto da Rosario Tronnolone (24 puntate)
http://it.radiovaticana.va/news/2017/02/28/imitazione_di_cristo/1290125