mercoledì 15 marzo 2017

Firenze 29 marzo - Roma 31 marzo. Presentazione del Libro «Comprendere il caos siriano»

Clicca sull'immagine per ingrandire
Firenze, mercoledì 29 marzo - ore 18 presso Hotel Brunelleschi, 'Una via per Oriana' in collaborazione con 'Vivi Fiorenza' ospita
Randa Kassis e Alexandre Del Valle per la presentazione del loro ultimo libro « Comprendere il caos siriano». Dalla rivoluzione araba al jihad mondiale, D'Ettoris Editore, pagg. 392, euro 22,90
Partecipa Magdi Cristiano Allam 

Roma, Venerdì 31 marzo - ore 17:00 presso il Centro Culturale Averroè, Via della Polveriera,14 -Souad Sbai, giornalista e scrittrice, ospita 
Randa Kassis e Alexandre Del Valle per la presentazione del loro ultimo libro «Comprendere il caos siriano». Dalla rivoluzione araba al jihad mondiale, D'Ettoris Editore, pagg. 392, euro 22,90. 

Ne abbiamo presentato qui una prima recensione.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

O.t. ma ahimè inevitabile! Abolito a Roma il Corpus Domini al Giovedi trasferito alla Domenica come ovunque. Motivazione Lui (Francesco I) è il vescovo di Roma e Roma è in Italia.....

Anonimo ha detto...

Abbia pazienza, ma non ho capito cosa voglia dire. Potrebbe per favore spiegarsi meglio? Grazie

Anonimo ha detto...

A Orvieto, dove fu istituita, e a Roma, dov'è presieduta dal Romano Pontefice, la celebrazione si svolge il giovedì dopo la solennità della Santissima Trinità. A Roma la celebrazione inizia nella Basilica di San Giovanni in Laterano, per poi concludersi con la processione tradizionale fino alla Basilica di Santa Maria Maggiore; il Papa la presiede in quanto vescovo di Roma.

Anonimo ha detto...

Nei pressi di Erfurt, nel posto dove dovrebbero erigere una moschea, gli abitanti innalzano una croce di 10 metri.

http://www.iltimone.org/35844,News.html

Anonimo ha detto...

LA TURCHIA VUOLE IMPORRE LE SUE REGOLE SENZA NEMMENO ESSERE ENTRATA IN EUROPA: FIGURIAMOCI DOPO!
In Olanda si vota all'ombra di Erdogan
di Stefano Magni
Braccio di ferro fra Olanda e Turchia, alla vigilia del voto nei Paesi Bassi. La causa immediata è il divieto di accesso dei ministri turchi che volevano fare comizi pro-Erdogan (per il referendum sulla sua riforma costituzionale). La causa profonda è la caccia agli oppositori che il presidente turco ha scatenato in Olanda e nel resto d'Europa, anche attraverso moschee e ambasciate.
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-in-olanda-si-vota-all-ombra-di-erdogan-19249.htm

mic ha detto...

Visti i nuovi commenti, replico anche qui.

Benedetto XVI, senza girarci tanto intorno...
“Storicamente e culturalmente – diceva Benedetto XVI agli operatori pastorali della diocesi di Lugano – la Turchia ha poco da spartire con l’Europa: perciò sarebbe un errore grande inglobarla nell’Unione Europea. Meglio sarebbe se la Turchia facesse da ponte tra Europa e mondo arabo oppure formasse un suo continente culturale insieme con esso”. In questo discorso, ripescato dall’oblio del tempo dal professor Alessandro Campi dell’Università di Perugia, Ratzinger spiega chiaramente cosa separi i due “continenti culturali”. “L’Europa – diceva – non è un concetto geografico, ma culturale, formatosi in un percorso storico anche conflittuale imperniato sulla fede cristiana, ed è un fatto che l’impero ottomano è sempre stato in contrapposizione con l’Europa. Anche se Kemal Ataturk negli anni Venti ha costruito una Turchia laica, essa resta il nucleo dell’antico impero ottomano, ha un fondamento islamico e quindi è molto diversa dall’Europa che pure è un insieme di stati laici ma con fondamento cristiano, anche se oggi sembrano ingiustificatamente negarlo. Perciò l’ingresso della Turchia nell’UE sarebbe antistorico.

Anonimo ha detto...

http://www.maurizioblondet.it/orban-diceva-vero-patto-segreto-merkel-erdogan-esiste/

Anonimo ha detto...

Abominevole!
http://m.ilgiornale.it/news/2017/03/16/turchia-sul-voto-olandese-presto-guerre-di-religione-in-europa/1375784/

Rr ha detto...

Mic,
BXVI ragiona come ragionerebbe chiunque avesse studiato Storia europea, Filosofia (non aggiungo europea, perché è quasi ridondante), Etica (idem), Arte e Letteratura europea.
E non c'è bisogno della cultura accademica del Papa emerito: un buon testo di Storia delle Medie inferiori e superiori, di quelli cHe si usavano ai miei tempi, sarebbe sufficiente.
Chi dice cose diverse, o è un ignorante, anche se assiso su un alto Trono, o è in malafede. Tertium non datum.

Anonimo ha detto...

Gotti Tedeschi
L'immigrazione è una politica per distruggere l'Europa cristiana

https://benedettoxviblog.wordpress.com/2017/03/15/ettore-gotti-tedeschi-limmigrazione-e-una-politica-per-distruggere-leuropa-cristiana/

Taddeo ha detto...

La passività dell'occidente, in particolare dell'Europa e dell'Italia, nei confronti della violenza islamica, è ben riassunta da una vecchia scenetta del comico Totò, in cui Totò raccontava ad un amico che un tale lo prendeva a schiaffoni, ed a ogni ceffone gli urlava: "Pasquale!!!", e giù una raffica di insulti e di schiaffoni!
L'amico chiedeva a Totò: "E tu non facevi niente? Non reagivi?", e Totò gli diceva che rideva e dentro di sé pensava: "Voglio vedere fino a che punto questo vuole arrivare", e continuava a prendersi schiaffoni!
Incalzato dall'amico che insisteva: "E tu ridevi e non facevi niente?", spazientito e irritato Totò diceva: "E mica sono Pasquale io!!!".
Attualizzata al giorno d'oggi questa scenetta vede l'islam prendere a schiaffoni l'occidente, ed a ogni schiaffone l'islam urla: "Crociati!!!", e giù una raffica di insulti e schiaffoni!
L'occidente zitto si prende i ceffoni e ride istericamente dicendo: "Voglio vedere fino a che punto questi vogliono arrivare!", e a chi gli chiede: "Ma come non fai niente? Non reagisci?", l'occidente specialmente l'Europa e l'Italia, rispondono spazientiti e irritati: "E mica siamo crociati noi! Noi siamo laici!!!". Si potrebbe farne una vignetta!

Anonimo ha detto...

Orban:
"È una politica sicuramente non intelligente - ha spiegato criticando la Ue - porre la nostra sicurezza nelle mani dei Turchi e allo stesso tempo criticarli per non essere abbastanza democratici e creare un nuovo conflitto con loro."
http://www.ilgiornale.it/news/migranti-orban-costruisce-secondo-muro-non-mi-fido-dei-1376124.html

Anonimo ha detto...

http://www.imolaoggi.it/2017/03/17/taranto-famiglie-italiane-occupano-lo-stabile-destinato-ai-migranti/

Anonimo ha detto...

BERGOGLIO IN VISITA DALL’IMAM CHE INVITA A CROCIFIGGERE INFEDELI

Bergoglio si recherà ad Al Azhar, l’università egiziana considerata “il Vaticano dell’Islam sunnita”, con cui si erano interrotti i rapporti da dieci anni. Dal tempo del vero Papa, Benedetto XVI.
Salem Abdel Galil, famoso teologo dell’università islamica di Al Azhar, dichiarò alcuni mesi fa che: “Allah l’ha scelta, nel Corano ci sono versi che spiegano che in paradiso Maometto sposerà la Madonna e che entrerà nel suo harem insieme ad Asiya e Kultum”.
La visita, una vera e propria sottomissione, avverrà su invito dell’imam estremista Ahmad Al-Tayyib, noto per avere definito islamicamente corretto a stuprare le donne cristiane, e che era stato in Vaticano lo scorso maggio.

http://voxnews.info/2017/03/18/bergoglio-in-visita-dallimam-che-invita-a-crocifiggere-infedeli/