lunedì 28 giugno 2021

“Mors tua vita mea”. Oggi presentazione del libro

Questa sera, 28 giugno, alle 21:15, presentazione del libro Mors tua vita mea. Il fine non giustifica i mezzi. Sulla liceità morale dei vaccini che utilizzano linee cellulari di feti vittime di aborto volontario, a cura di Massimo Viglione, con prefazione di monsignor Carlo Maria Viganò.
Intervengono Gianfranco Amato, Silvana De Mari, Giovanni Turco, Massimo Viglione, Antonio Bianco. Per collegarsi qui.
Il libro, prefato da mons. Carlo Maria Viganò e con un articolo di Mons. Athanasius Schneider, è arricchito di contributi di prelati, filosofi, medici, giuristi, storici e attivisti per la vita. Pur trattando un argomento specifico, gli autori allargano i propri orizzonti anche all'ambito politico-sociale dell'attuale sistema venutosi a creare con il Covid e il vaccinismo di massa. Autori: don Curzio Nitoglia, Dom Giulio Meattini, Massimo Viglione, John Henry Westen, Giovanni Turco, Clara Ferranti, Gianfranco Amato, Paolo Gulisano, Pilar Calva Mercado, Wanda Massa, Cristiano Lugli, Daniele Trabucco, Francesco Lamendola, Marilena Maioli, Silvana De Mari, Nicodemus, Antonio Bianco, Alfredo De Matteo.

4 commenti:

Da Fb ha detto...

«La commistione dei fini e dei ruoli, genera mostri.
La scuola non è più il luogo delle scienze tecniche ed umanistiche, ma un laboratorio della politica in cui si manipolano le menti di futuri elettori.
I poliziotti non devono difenderci dagli assassini che brandiscono armi, ma fungere da psichiatri ed assistenti sociali.
I calciatori non devono rappresentare l'eccellenza agonistica sportiva, ma parteggiare per movimenti sovversivi.
Il sindaco di una capitale non deve occuparsi del funzionamento dei trasporti, della raccolta dei rifiuti e di mantenere pulizia e decoro, ma di fanatismo ecologista.
Questa babele dei fini e dei ruoli, disorienta ed indebolisce, minando i diritti naturali ed i valori fondanti della civiltà occidentale, verso un brodo promiscuo , in cui cadono, attratti, i più deboli ed i meno attrezzati.»

I tempi dell'IO: ognun per se'.. ha detto...

1)La scuola non è più il luogo...
Non da oggi eppure nessuno si e' scandalizzato piu' di tanto!

2)I poliziotti non devono difenderci dagli..
Finalmente abbiamo anche noi la polizia sprezzantemente citata da D'Alema:polizia cilena! E nessuno si e' scandalizzato piu' di tanto!

3)I calciatori ..
Vanno dove li porta il denaro e nessuno si scandalizza!

4)Il sindaco ..
Lavora per se' stesso e fare quanto prima il salto "della quaglia" verso la poltrona supeiore.Qualcuno ha da ridire?

Anonimo ha detto...

L’inventore dei vaccini mRNA ha detto che “il governo non è trasparente sui rischi” del vaccino COVID-19 dopo che YouTube ha cancellato un video in cui discuteva i potenziali rischi per i giovani adulti e gli adolescenti.

Il dottor Robert Malone, che ha inventato la tecnologia mRNA che viene ora utilizzata nel vaccino COVID-19, ha detto a Tucker Carlson di Fox mercoledì sera che non ci sono abbastanza dati sui rischi per questi gruppi di età e non crede che dovrebbero essere costretti a farsi vaccinare.
https://www.sabinopaciolla.com/il-governo-non-e-trasparente-sui-rischi-dice-linventore-dei-vaccini-a-mrna/

Anonimo ha detto...

Se accade che la barca di Pietro rasenti qualche abisso e il pilota sembri addormentato, la Chiesa non imiterà i discepoli nella tempesta del lago di Genezareth. Non si farà giudice del tempo e dei metodi della Provvidenza, né crederà lecito riprendere colui che deve vegliare per noi: ricordando che, per sciogliere senza tumulto le situazioni più difficili, possiede un mezzo migliore e più sicuro; non ignorando che, se non fa difetto l'intercessione, l'angelo del Signore verrà lui stesso a tempo opportuno a ridestare Pietro e a spezzare le sue catene.(DOM P.GUERANGER, l'Anno Liturgico, Festa dei SS. Apostoli Pietro e Paolo)