mercoledì 23 novembre 2016

Padre Antonio Spadaro definisce i 4 cardinali che hanno scritto al Papa come "lingue di vermi"

Chi non ama la Verità non ha altra difesa che l'offesa e l'arroganza.
"I Gesuiti non hanno resa incerta la verità, però hanno resa certa la loro empietà". (Blaise Pascal, I Pensieri, n. 902)
Il gesuita Padre Antonio Spadaro, "portavoce" non ufficiale di Papa Francesco, su Twitter ha paragonato i 4 cardinali che hanno scritto una lettera di richiesta di chiarimenti al Santo Padre a Gríma Vermilinguo (un personaggio di Arda, l'universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese Tolkien e uno dei personaggi del famoso romanzo Il Signore degli Anelli). Per la cronaca Vermilinguo è un soprannome assegnatogli dal personaggio Gandalf perchè, da consigliere di Re Théoden di Rohan era ritenuto, in realtà, esecutore degli ordini impartitigli da Saruman. Etimologicamente "Grima" deriva dall'antico inglese o islandese e può significare "maschera", "casco" o "fantasma", ma il nome potrebbe avere anche qualche collegamento con la parola inglese "grim", che, tra le tante traduzione, può significare "brutto". Il cognome "Vermilinguo" è invece la traduzione dell'inglese "Wormtongue", formato dalla parole "worm" (verme) e "tongue" (lingua). Secondo quest'ultima accezione, dunque, Padre Spadaro avrebbe considerato i 4 cardinali come "delle lingue di vermi"... Fonte

Correzione del 27 novembre 2016 
Risulta che Padre Spadaro ha specificato che in realtà la sua risposta era rivolta ai suoi critici su Twitter.

48 commenti:

irina ha detto...

"Chi lo dice c'è, cento volte più di me", si diceva da bambini quando, senza motivo, si era insultati.

tralcio ha detto...

Natuzza Evolo si definiva un "verme della terra"... cercando di non mancare mai di carità a nessuno.

Per questo sedicente "padre", dare del "verme" è un livido piacere dell'iracondia.

Per i santi veri invece è una constatazione del nostro status, rispetto al Signore.

Rispetto alla gloria mondana non è il massimo, ma mentre "sic transit gloria mundi" è connaturale ai boriosi dalla vita in scadenza, "timeo Deum transeunte" è più da vermi.

Meglio strisciare davanti a Dio o meglio il battimano del mondo?

Rr ha detto...

I totale ribaltamento della realtà e verità: Wormtongue è un agente del Male ( Saruman è servo di Sauron di Mordor), mentre i 4 cardinali sono al servizio del Bene.
Tolkien, da vero cattolico, avrebbe posto i 4cardinali nella Compagnia dell'Anello e avrebbero loro sbugiardato e riconosciuto il vero Wormtongue, cioè l'autore del tweet!
Mai il grande autore inglese avrbbe pensato che dell'Anello si sarebbero potuti impossessare religiosi cattolici per diventare cosi dei Gollum dannati.
Dev'essere accaduto quando il Reno si e' gettato nel Tevere: con l'oro dell'uno e dell' altro Sauron ha forgiato l'Anello che adesso tutti li lega.
Oremus !

Anonimo ha detto...

Evidentemente siamo ai "ferri corti". Il prossimo round saremo direttamente ai pugni. Che magnifica testimonianza di carità, quale finezza teologica, quale profondità di menti!!!

Catholicus ha detto...

Un astronomo ha pubblicato un interessante articolo che si ricollega all'Apocalisse di San Giovanni, precisamente alla visione della "Donna vestita di sole, con la luna sotto i Suoi piedi e sul capo una corona di 12 stelle". Ecco il link : https://apostatisidiventa.blogspot.it/2016/11/segni-grandiosi-nel-cielo.html
Sarà un'estrapolazione fantasiosa il collegamento al'apocalisse di san Giovanni, ma è certo che il fenomeno si verificherà l'anno prossimo, quindi non c'è che da attendere. Che il Signore ci benedica e la Santa Vergine ci protegga, amen.

Anonimo ha detto...

Se Spadaro avesse degli argomenti li userebbe ma non ne ha nessuno (a parte ripetere che l'eretica Amoris laetitia è "magistero" (dimostrando così di non sapere che il Magistero non nasce con Bergoglio, che esso non può mai VALIDAMENTE contraddire il magistero precedente e che il Magistero, essendo al servizio delle Tradizione, è SOTTOMESSO ad essa, piaccia o non piaccia ai modernisti e ai papolatri)).
Non potendo argomentare alcunché e sapendo che neppure Bergoglio può farlo, preferisce ricorrere agli insulti, dimostrando così che la falsa misericordina di cui lui e il suo capo si sono riempiti la bocca è una solenne sciocchezza.
L'empio gioco dei modernisti è stato scoperto PUBBLICAMENTE e questo li rende furiosi.

Josh ha detto...

@Catholicus:
letto il pezzo, è tristemente affascinante

più che altro è che ora, 23 Nov. 2016 ore 18.41
Giove è in Bilancia al 15° 25' e passa, moto diretto
e non è affatto R in Vergine dal 20 Novembre, comunque lo si rigiri

E' entrato in Bilancia alle 11.50 solari del 9 settembre 2016 e lì resta fino al 10 ottobre 2017. Spostandosi di 1° ogni 4-5 giorni, in febbraio sarà a 23°, poi retrocede sì, ma solo fino ai 13° , ma sempre in Bilancia, in giugno e di nuovo avanza lungo il segno fino al 10 ottobre 2017.

Prsonalmente trovo più importante curare la santificazione personale, come dire, qualunque cosa accada; ma se il giorno non lo sa nemmeno il FIglio, ma solo il Padre....

Anonimo ha detto...


@ Il commento offensivo di P. Spadaro

La stessa fonte riferisce che P. Spadaro ha tolto il tweet ingiurioso nei confronti dei 4 cardinali. Si deve esser reso conto di esser andato ben oltre il consentito, anche nella controversia dottrinale. A. P.

irina ha detto...

Caro Padre Antonio Spadaro,
l'uso della parola verme ha suscitato un po' di contrarietà. Andata alla Santa Messa vespertina, mentre ero in ginocchio, mi son detta, ma i vermi hanno la funzione di mantenere la terra areata, attraverso le gallerie da loro formate, semi e radici possono respirare e la terra mantenersi soffice. Certo ci sono tanti tipi di vermi, parassiti insidiosi, come tra gli uomini. Ma la loro funzione principale è quella. Tutto e tutti abbiamo una funzione. Questi nostri quattro cardinali hanno proprio la funzione di portar aria affinchè le radici non muoiano.
Grazie Padre, per la felice intuizione,
la verma Irina, discepola indegna dei quattro vermi.

Gesù mio, perdona le nostre colpe, ha detto...

R. Come la pupilla dell'occhio difendici, Signore.
Come la pupilla dell'occhio difendici, Signore.
V. Nascondici all'ombra delle tue ali,
difendici, Signore.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come la pupilla dell'occhio difendici, Signore.

Con la potenza del tuo braccio, Signore,
disperdi i superbi, innalza gli umili.

Dio Eterno , mille anni per Te sono come il giorno che e' passato ,
fa' che non dimentichiamo che la nostra vita e' come il fiore del
campo che spunta al mattino e avvizzisce la sera .

Fa' che non perdiamo mai la fede e il senso cristiano della vita ,
perche' il nostro tempo , nella fatica e nel riposo sia tutto orientato alla Tua gloria .

Anonimo ha detto...

Ancora una brutta notizia:
Cancellata la beatificazione di Fulton Sheen
L'arcidiocesi di New York ferma l'iter canonico del vescovo
Ma c'era da aspettarselo, da un simile pontificato che nutre, come vediamo, sordo odio per i santi pastori, fedeli alla Dottrina di Cristo....
Del resto Fulton Sheen fu quello che profetizzò l'avvento della chiesa-scimmia che accoglierà l'anticristo.
Una sua riflessione:
"Nostro Signore disse che alla fine dei tempi quando Satana sarà assiso sul suo trono (Ap 2, 13), apparirà tanto simile a Lui sì da ingannare, se fosse possibile anche gli eletti ( Mt 24,24). Ma se Satana opera prodigi, se pone delicatamente le mani sul capo dei bimbi, se appare benigno e benevolo con il povero, come faremo a distinguerlo dal Cristo? Ebbene Satana non porterà le stigmate sulle mani e sui piedi o sul costato. Egli apparirà come sacerdote ma non come vittima."
(Servo di Dio Mons. Fulton Sheen)

http://it.aleteia.org/2014/09/08/cancellata-la-beatificazione-di-fulton-sheen/

Anonimo ha detto...


~ Sull'attesa messianica per il 2017

Gioacchino da Fiore disse che nell'anno 1260 sarebbe iniziata la nuova era.
"Quell'anno che secondo i calcoli concordistici di Gioacchino doveva segnare l'inizio del "terzo stato" [l'Eta' dello Spirito] e l'alba della rinascita spirituale dell'umanita', per una strana deformazione, fu da alcuni considerata come l'anno destinato a vedere l'agonia finale del mondo. Si comprende quindi come al suo approssimarsi e ancor piu' al suo termine uno strano terrore invadesse gli animi. Sorsero allora le falangi scomposte dei Flagellanti, esplosione violenta dell'escatologia e dell'apocalittismo medievali, che sconvolse varie regioni italiane ed ebbe vasti riflessi in Provenza, in Francia, in Germania e in Polonia". In quest'epoca Tommaso da Celano compose il Dies Irae. Ma il 1260 venne e passo', non si apri' alcuna epoca nuova, l'attesa apocalittica scemo' rapidamente (A. Crocco, Gioacchino da Fiore e il gioachimismo, Liguori, Napoli, 1976, pp. 185-6).

In Italia, le lotte feroci che coinvolgevano Papato, Impero, Comuni, continuarono come prima e peggio di prima. Il 4 sett. 1260 si ebbe la battaglia di Montaperti, vicino a Siena, nella quale i Ghibellini senesi e toscani, con quelli fiorentini fuoriusciti, rinforzati da 800 cavalieri napoletani, distrussero l'esercito dei Guelfi fiorentini. Fu una delle battaglie piu' sanguinose del Medioevo, che vide impegnati circa 50-60.000 uomini, la battaglia che, come disse Dante, "fece l'Arbia colorata in rosso". Era un torrente prossimo alla pugna. In Siria i Mamelucchi (mercenari turchi che si erano impadroniti dell'Egitto nel 1250) ripresero il paese ai mongoli, che l'avevano occupato poco tempo prima, nella loro spinta verso Ovest.
Cosa succedera' nel 2017? Dio solo lo sa. Forse nulla. Se Trump riuscisse a migliorare in modo significativo i rapporti con la Russia, dovrebbero anzi diminuire le probabilita' di crisi mondiale e conseguenti guerre distruttive. E speriamo ci riesca. Potrebbe invece acuirsi la crisi nella Chiesa, dopo che l'iniziativa benemerita e teologicamente ineccepibile dei 4 Cardinali ha finalmente rotto la crosta di conformismo imperante nella Gerarchia. Da quella crisi e dal continuare della c.d. "immigrazione" (benzina sul fuoco del dissesto sociale ed economico) potrebbero cominciare a venire i disordini. Alimentare attese "miracolistiche", e nel senso di una soluzione radicale della crisi della cattolicita' imposta direttamente dall'Alto, mi sembra pero' per nulla prudente. Historicus

Josh ha detto...

per chi come il sottoscritto è legato alla predicazione di Mons. Fulton Sheen

ecco come sapeva spiegare in breve il senso di una festa, trasmettendone il valore

http://chiesaepostconcilio.blogspot.it/2015/12/8-dicembre-madre-delle-madri.html

Gederson Falcometa ha detto...

È no minimo curioso, ma Francesco nell'Udienza Generale di oggi ci insegna due opere di misericordia: consigliare i dubbiosi e insegnare agli ignoranti. Vedete:

"La riflessione sulle opere di misericordia spirituale riguarda oggi due azioni fortemente legate tra loro: consigliare i dubbiosi e insegnare agli ignoranti, cioè a coloro che non sanno. La parola ignorante è troppo forte, ma vuol dire quelli che non sanno qualcosa e a cui si deve insegnare. Sono opere che si possono vivere sia in una dimensione semplice, familiare, alla portata di tutti, sia – specialmente la seconda, quella dell’insegnare – su un piano più istituzionale, organizzato. Pensiamo ad esempio a quanti bambini soffrono ancora di analfabetismo. Questo non si può capire: in un mondo dove il progresso tecnico-scientifico sia arrivato così in alto, ci sono bambini analfabeti! È un’ingiustizia. Quanti bambini soffrono di mancanza di istruzione. È una condizione di grande ingiustizia che intacca la dignità stessa della persona. Senza istruzione poi si diventa facilmente preda dello sfruttamento e di varie forme di disagio sociale".

http://w2.vatican.va/content/francesco/it/audiences/2016/documents/papa-francesco_20161123_udienza-generale.html

Egli semina dubbi e più dubbi, e vuole insegnare "consigliare i dubbiosi e insegnare agli ignoranti"?

Surreale...

Un vero verme della terra. ha detto...

Grazie , c'e' sempre bisogno dell'acqua fresca delle sorgenti .

Beh , se per un momento abbiamo vacillato , riprendiamoci alla svelta e preghiamo per loro, in modo da rimpiazzare con il bene lo spazio occupato dal male . Chiediamo alla Vergine Madre di donarci la grazia di perseverare nella via del bene .

O Maria, madre pia
o Regina tu del ciel
stendi il manto tutto Santo
sul tuo popolo fedel.

piccola cattolica ha detto...

@ Josh
Concordo che è importante curare la santificazione personale e che a noi non è dato sapere sapere quando avverrà.

Però per quel che concerne l'astronomia, è anche vero che per tutto il mese Giove si trova al centro della costellazione della Vergine.

Fonte: http://www.astronomia.com/2016/10/31/il-cielo-nel-mese-di-novembre-2016/

carmenFatima ha detto...

Caro Antonio Spadaro, lei ha definito "lingue di vermi" 4 cardinali della Santa Chiesa di Nostro Signore Gesù Cristo .... lo rifarebbe in presenza di Nostro Signore?

Sacerdos quidam ha detto...


In effetti il pianeta Giove si trova ora nella costellazione della Vergine: cfr. http://www.astronomia.com/2016/10/31/il-cielo-nel-mese-di-novembre-2016/
e ci resterà fino a tutto ottobre 2017: l'ho verificato sull'atlante e planetario celeste online gratuito (e fatto molto bene, assai preciso) 'Cartes du ciel', scaricabile da qui: http://ap-i.net/skychart/it/start
Ovviamente, per usarlo, bisogna all'inizio impostare le coordinate geografiche del proprio luogo d'osservazione, la data e l'ora (e l'altitudine, se significativa).

Sacerdos quidam ha detto...

P.S.
@ Mic:
ho inviato ieri sera una mail: Le è arrivata?

Peter Moscatelli ha detto...

@Josh
Scusa, mi pare di capire che Giove si trovi veramente nella costellazione della Vergine.

http://www.astronomia.com/2016/10/31/il-cielo-nel-mese-di-novembre-2016/ (e altri)
Se solo smettesse di piovere, controllerei ...

luigi71 ha detto...

Scusa Mic ma si potrebbe avere l'indirizzo mail di don Elia?

Anonimo ha detto...


OT ma non tanto:

IMPORTANTE ! Mons. Schneider, vescovo ausiliare in Kazakistan, ha emesso un comunicato nel quale appoggia pienamente l'invio dei Dubia dei 4 Cardinali. Fa anche un parallelo con l'azione di s. Paolo ad Antiochia, quando rimprovero' Pietro, anche se qui si tratta, per la forma, di una richiesta di "chiarimenti". La notizia e il testo si trovano sul sito Onepeterfive. pp

Anonimo ha detto...

Il simpatico padre Spadaro non s’è limitato a questo: ha anche pubblicato un fotogramma del “Signore degli anelli”, con tanto di sottotitolo in inglese: Gandalf si rifiuta di “scambiare parole disoneste con uno stupido verme” (“to bandy crooked words with a witless worm”). Il riferimento è al traditore Vermilinguo (Wormtongue, “lingua di verme”), cioè, com’è chiaro, ai quattro cardinali. Gandalf, altrettanto chiaramente, è il papa. Ogni commento è superfluo.

E meno male che il nostro gesuita ride sgangheratamente all’affermazione che il papa starebbe “schiumando di rabbia”! Sono altre, assicura, le cose che lo fanno infuriare, non queste “beghe ecclesiastiche”, come le chiama lui con disprezzo. Sarà. Però, se a un suo strettissimo collaboratore saltano i nervi in questo modo, non può darsi che siano saltati anche al Santo Padre? Che la rabbia scomposta dello Spadaro sia un riflesso della rabbia scomposta del Bergoglio? Chissà.

In ogni modo, sembra che il Santo Padre ci tenga a farci sapere che non ha intenzione di rispondere a critiche che, beato lui!, “non gli tolgono il sonno”.

https://www.lifesitenews.com/news/popes-mouthpiece-deletes-witless-worm-tweet-using-gandalf-to-criticize-card

Maso

Vogelsang ha detto...

¿Sería Spadaro un gusano imperialista?

Anonimo ha detto...

Con rara bassezza il gesuita ha assimilato i 4 Cardinali a Grima Vermilinguo.
Aaccettando il terreno di battaglia, l'universo letterario immaginato da Tolkien, sarebbe facile rilevare come la più evidente somiglianza sia quella tra Bergoglio e Saruman. Come Saruman, Bergoglio è il massimo rappresentante del Bene, per ufficio, ma è anche strumento, per scelta, del male. Come Saruman, Bergoglio opta per il compromesso con lo spirito del mondo, etc. ... Se Bergoglio è Saruman, a ben vedere potrebbe essere proprio p. Spadaro il Grima della situazione. Un articolo breve sul tema (tutte le analogie tra Saruman e il Bergoglio ad es. spalleggiato da Soros) scritto da un tolkieniano buon cattolico potrebbe essere interessante.
Un sacerdote tolkeniano

Esistenzialmente Periferico ha detto...

Non basteranno certo un paio di figuracce a farlo tornare alla realtà.

Di certo c'è solo un gesuita coi nervi tesi come delle corde di violino: col vespaio che ha già sollevato si permette di scagliare "vermilinguo" senza aspettarsi conseguenze?

Oppure gli è stato comandato di collezionare deliberatamente diverse figuracce in modo da far sembrare la questione dei 4 cardinali come un banale scontro tra fazioni su contenuti teologici che non interessano a nessuno?

I recenti fattacci mettono una gran voglia di leggere le Provinciali di Pascal...

Esistenzialmente Periferico ha detto...

L'articolo tolkeniano può essere inviato alla redazione di questo blog all'indirizzo romaperenne@gmail.com

Luigi Rmv ha detto...

L'insulto di Spadaro è un punto di onore a favore dei 4 cardinali, vuol dire che hanno colpito nel segno.
O meglio, che hanno messo 'la lingua di verme dove il dente duole'.

Grande Irina:
"Grazie Padre, per la felice intuizione, la verma Irina, discepola indegna dei quattro vermi"
Aggiumgo il mio ringraziamento, Eminenza, per l'alto livello teologico e dottrinale della Sua risposta, un esempio di vera Misericordia vissuta e applicata, una perla di dialogo e parrusia, coerente con gli insegnamenti del Santo Padre.
Ora ogni dubbio su AL è dissolto.
F.To Luigi-lingua di verme, altro verme, insieme alla verma Irina, indegno discepolo dei quattro vermi.

Riccardo - ha detto...

Certo che vedere il Cardinale Caffarra essere definito "lingua di verme" da un collaboratore del Papa fa molta impressione . Davvero sono tempi "apocalittici"...

bedwere ha detto...

Abbiamo anche i cardinali hobbits! :-)

Anonimo ha detto...

Forte! Un'altro esempio della misericordia, apertura, dialogo, tolleranza, fratellanza e infine bontà in stile Bergoglio e corte al seguito.
Miles
PS: e visto che siamo al trivio e all'avanspettacolo se i gentiluomini di cui sopra intendono percorrere quel terreno si accomodino perchè c'è tutto il repertorio del linguaggio da caserma pronto a disposizione. E vi assicuro che ci sarebbe da divertirsi.

Anonimo ha detto...

Sicché, il simpatico padre Spadaro, come si lègge qui: https://www.lifesitenews.com/news/popes-mouthpiece-deletes-witless-worm-tweet-using-gandalf-to-criticize-card, ha anche pubblicato un fotogramma del “Signore degli anelli”, con tanto di sottotitolo inglese: Gandalf si rifiuta “di scambiar parole disoneste con uno stupido verme” (“to bandy crooked words with a witless worm”). Il riferimento è al malvagio traditore Vermilinguo (Wormtongue, “lingua di verme”), ossia, com’è chiaro, ai quattro cardinali. Gandalf, altrettanto evidentemente, è papa Francesco. Ogni commento è superfluo.

E meno male che il reverendo padre ostenta di ridere sgangheratamente quando sente dire che il Santo Padre sta “schiumando di rabbia”! Macché! Sono altre, ci assicura, le cose che lo fanno infuriare (sicché, per un motivo o per un altro, s’infuria): non perde la calma per queste “beghe ecclesiastiche”, come le chiama con disprezzo lo Spadaro. E sarà, non dico di no. Ma viene il dubbio però che la rabbia scomposta dello stretto collaboratore del papa non sia che un riflesso della rabbia scomposta del papa stesso. Chissà.

In ogni modo, sembra proprio che Francesco I non abbia la minima intenzione di rispondere: queste “beghe di Chiesa” non gli tolgono il sonno, dice. Beato lui!

Maso

Anonimo ha detto...

O.T. Avete visto che balzo in avanti hanno fatto le sottoscrizioni alla supplica filiale http://www.supplicafiliale.org/ ?

Cate

Anonimo ha detto...

Index librorum prohibitorum SS.MI D. N. PII PP. XII iussu editus anno MDCCCCXLVIII, Typis polyglottis vaticanis, 1948:

- Pascal, Blaise Lettres provinciales (1657);

- Pensées (pub. 1670), avec les notes de m. de Voltaire.

Anonimo ha detto...

Uno ha sicuramente letto "Il signore degli anelli" .L'Altro dice che ha molto amato "Il padrone del mondo".Sarà vero?bobo

Anonimo ha detto...


@ Dove si trovera' Giove nel 2017?

E'importante saperlo? Dall'astronomia, gran bella scienza, non si rischia di cadere nell'astrologia? Historicus

Josh ha detto...

La penso come te, Historicus.

Giove è nella costellazione della Vergine ogni 12 anni circa. Idem nelle altre.

Però chi ha detto (con serietà e credibilità) che Giove sarebbe Cristo (!) che entra nella Vergine che sarebbe Maria (!). Anche perchè a voler giocare coi simboli, Cristo è Sole di Giustizia....non Giove.
Suvvia.

__________ Non dovrebbe bastarci quanto di seguito?

Matteo 24, 36 "Quanto a quel giorno e a quell'ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre."

E si pensa di carpire il segreto al Padre seguendo Giove?

Anonimo ha detto...

Le posizioni dei pianeti sono l'ultimo dei nostri pensieri. Tuttavia, un paio di cose vanno dette, più che altro per rendere giustizia all'articolo originale pubblicato su The Remnant.

Intanto non si tratta di astrologia, ovvero di oroscopi, ovvero di divinazione: non si pensa di prevedere qualcosa o avere una forma di rivelazione dagli astri in sé. Si sta parlando di _segni_. Che il Padreterno usi a volte gli astri per dare dei segni, sostiene The Remnant, è noto: vuoi per la nascita di Cristo (la "stella", fosse una cometa o un altro segno celeste), vuoi, in tempi più recenti, con il miracolo del Sole di Fatima, e poi le eccezionali aurore boreali del 1938, visibili fino in nord Africa, che indicarono a Suor Lucia l'inizio della guerra.

Detto questo, che il 23 settembre 2017 la costellazione della Vergine sorgerà in una configurazione come descritto nell'Apocalisse è verificabile con un qualsiasi software di astronomia. Non si tratta certamente di qualcosa collegato alla fine del mondo (non prevedibile da nessuno), ma alla fine - o per lo meno ad un punto di svolta - di questa crisi. Anche San Giovanni Bosco fu autore di alcune profezie, in certi passaggi riferendosi ad alcuni eventi astronomici. Chiusa la precisazione su The Remnant (il cui torto è cercare di andare un po' troppo oltre, come la questione dei pianeti).

Che ci sia una legittima attesa per il 2017 mi pare ovvio. Ricordo che anche Ratzinger vi si riferì in un discorso nel 2010. Non mi sembra casuale che ci siano tutta una serie di eventi attesi nel 2017 che potrebbero dare un punto di svolta a quello che sta succedendo. Io su Trump mi mantengo prudente, ma leggo nei siti pro-life americani grandi aspettative se non altro per le possibilità di manovra che avranno - e la presidenza Trump inizia nel 2017. Ci sono importanti scadenze elettorali europee, che potrebbero ribaltare la dittatura dell'Unione. Qualcosa sta succedendo nelle primarie francesi in questi giorni (anche se, per quanto ne capisco io, non mi ci entusiasmo).

E prima di tutto mi interessa quello che succede dentro la Chiesa: ma guarda caso l'iniziativa dei quattro cardinali avrà conseguenze nello stesso anno. D'altronde, se non succede qualcosa, a novembre 2017 verrà ufficialmente proclamata la protestantizzazione della Chiesa Cattolica. Per cui penso proprio che succederà qualcosa prima.

--
Fabrizio Giudici

Rr ha detto...

Dopo l'ultima colazione, sbagliata, eè chiaro che Padre Spadaro è Gollum.
Ma sia lui, sia l'altro, han preso i rispettivi libri come manuali d'istruzione, senza capirne il vero significato
Un po' come certi giornalisti ed intellettuali nostrani e non con "1984".

irina ha detto...

@ Fabrizio Giudici,

come arriva alla certezza della protestantizzazione ufficiale della Chiesa Cattolica nel novembre 2017? Grazie.

Anonimo ha detto...

Ottima precisazione Fabrizio Giudici.
Altri eventi nel 2017, oltre quelli già elencati ( elezioni politiche varie e centenario di Fatima)

- 500 anni dalla svolta del satanasso Lutero
- 300 anni della massoneria
- 100 anni rivoluzione di ottobre
- 70 anni dalla creazione dello Stato di Israele.

Giuseppe M.

Anonimo ha detto...


Gira e rigira, mi sembra che sempre di astrologia si tratti, condita di numerologia a sfondo cabalistico e di antisemitismo da tanto al kilo. Io non mi intendo di queste cose ma non capisco il mettere sullo stesso piano ricorrenze centenarie, bicentenarie, 500centenarie e di soli 70 anni. "Numerologicamente", non sbarelliamo? Mettere sullo stesso piano Lutero e lo Stato di Israele non ha senso, dal momento che Lutero fu ferocemente antisemita. Incitava i cristiani suoi seguaci a dargli addosso "al Giudeo". Le due ricorrenze si contraddicono a vicenda.
Penso anch'io che la crisi generale e della Chiesa potrebbe aggravarsi l'anno prossimo ma per intima necessita' logica, per l'emergere di certe contraddizioni, non piu' sostenibili, foriere di disordini ormai alle porte, anzi in casa (vedi la voce "migranti"). Il fatto rivoluzionario della rottura del conformismo ecclesiastico ad opera dei 4 coraggiosi cardinali e' comunque avvenuto oggi, nel 2016, non nel 2017. E ripeto che mi sembra poco prudente cercare di stabilire noi date per l'azione della Provvidenza. Historicus

Josh ha detto...

@
"vuoi per la nascita di Cristo (la "stella", fosse una cometa o un altro segno celeste)"

che i Magi interpretarono.
Era il tempo in cui Dio volle far ricevere il Lieto Annuncio in quella cultura.
Poi Cristo è stato proclamato.

E Dio avvisa i magi di non tornare per quella strada (Matteo 2,12) sia per evitare Erode/sia.."non tornare per quella strada" è stato interpretato in più modi nei secoli...

RR ha detto...

Dopo l'ultima colazione, sbagliata, eè chiaro che Padre Spadaro è Gollum

Volevo dire "dopo l'ultima citazione". Scusate,a volte l'iPad fa correzioni di testa sua.

Anonimo ha detto...

Historicus, non credo che qualcuno stia "stabilendo date per l'azione della Provvidenza".
Semmai si starebbe sperando che giunga presto (magari proprio nel 2017, anche se io personalmente credo che ancora non sarà così presto).
Riguardo ai centenari....quella è un'osservazione che io ho fatto, senza aggiungere commenti o dandoli ad ognuna di esse una connotazione positiva o negativa.
Seguendo il tuo percorso logico, avendo messo tutto nello stesso calderone della connotazione negativa, ti sarà sfuggito il centenario di Fatima che certo non può essere connotata da accezione negativa.
Riguardo all'antisemitismo, quello lo hai notato tu e solo tu.....per carità dobbiamo metterci anche noi a gridare subito all'antisemitismo non appena si nomina Israele?
Annamo bene!!!

Per cui, visto che non è questo l'argomento dell'articolo, non andrò oltre sui "rapporti" Lutero e giudaismo (ma un buon libro di, ad esempio, Don Curzio Nitoglia che l'argomento lo conosce bene te lo consiglierei).

Beh, per chiuderla qua concluderei allora non le parole di Benedetto XVI, accennate da fabrizio Giudici, che spero non trovino reprimende alcune:

"Possano questi sette anni che ci separano dal centenario delle Apparizioni affrettare il preannunciato trionfo del Cuore Immacolato di Maria a gloria della Santissima Trinità"

Amen


Giuseppe M.

Anonimo ha detto...

"come arriva alla certezza della protestantizzazione ufficiale della Chiesa Cattolica nel novembre 2017? Grazie."

Già s'è visto cosa è successo in occasione dell'apertura del cinquecentenario, figuriamoci cosa c'è in serbo per il 500° tondo tondo.

@Historicus
Anche per me Israele non c'entra niente (mi pare semmai una fissa). Le due date importanti per me sono quelle relative a Lutero e Fatima. Giuseppe ha riportato le testuali parole di Ratzinger.

PS Non penso certamente che nel 2017 si risolverà tutto... problemi accumulati da decenni richiederanno tempo per essere riassorbiti. La speranza è di vedere una svolta all'interno della Chiesa. Riavere una Chiesa seria sarebbe già più che sufficiente.

--
Fabrizio Giudici

Sacerdos quidam ha detto...

L'astrologia è certamente un peccato di superstizione, poichè pretende di indovinare gli eventi futuri (divinazione) e perché, in parallelo, annulla il libero arbitrio dell'uomo facendolo dipendere dagli astri e dalle loro varie configurazioni apparenti.
Non penso però che l'articolista del Remnant volesse fare qualcosa del genere: penso piuttosto (e lo spero) che volesse solo riflettere su alcune simbologie, senza pretesa divinatoria o deterministica.

Silente ha detto...

Pochi sanno che Tolkien non solo era cattolico, ma anche cattolico tradizionalista.
In un suo scritto, definì "sorgente di infelicità" l'abolizione della S. Messa in latino. Tolkien si iscrive al grande filone dei cattolici conservatori britannici, quello di Hilair Belloc, di Gilbert Chesterton. Per questo gli insulti di Spadaro sono doppiamente abominevoli: per il contenuto e per la falsificazione del pensiero di Tolkien.