mercoledì 2 febbraio 2022

Un'ordinazione sacerdotale per l'Istituto del Buon Pastore in Brasile

Precedenti sull'IBP in Brasile qui - qui. Qui l'indice degli articoli su Traditionis Custodes e Responsa.
L'Istituto del Buon Pastore [qui] annuncia un'ordinazione sacerdotale in Brasile per l'Istituto del Buon Pastore: 
Con gioia annunciamo l'ordinazione sacerdotale di padre Thiago de Oliveira Pino dell'Istituto Buon Pastore L'ordinazione avrà luogo sabato 19 febbraio 2022 alle ore 10:00, nella Cappella Nossa Senhora das Dores, a Brasilia (Brasile), per mano di Mons. Fernando Guimarães, Ordinario Militare del Brasile.
Siete tutti invitati a questo momento importante del nostro Istituto. A chi non può partecipare, chiediamo di unirsi alle vostre preghiere.
Padre Daniel Pinheiro,
Superiore Distrettuale IBP dell'America Latina - Fonte 
L'arcivescovo 75enne Fernando Guimarães, ordinario militare del Brasile, userà il rito pontificale del 1962, che Francesco e la sua Congregazione per la Liturgia ritengono "proibito".
L'Istituto annuncia l'ordinazione di Abbé Thiago de Oliveira Pino “con gioia". Tutta la Chiesa gioisce con loro.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Antonio Margheriti
L’8 luglio, sei veicoli sono stati coinvolti in un incidente su un’autostrada della Pennsylvania (Stati Uniti) dopo che un automobilista a causa della forte pioggia non si è reso conto della fila di macchine ferme e ha tamponato l’ultima di esse, rimanendo gravemente ferito.
Tra le persone bloccate a seguito dell’incidente c’era un sacerdote, che è uscito dalla macchina sotto la pioggia e in mezzo all’autostrada è riuscito ad amministrare l’estrema unzione all’automobilista poco prima che morisse.
Uno dei presenti ha fotografato la scena e ha condiviso la fotografia sulle reti sociali, cercando di identificare il sacerdote per ringraziarlo.
“Questo sacerdote anonimo era sul posto per offrire aiuto e preghiere ai feriti. Varie persone hanno cercano di scoprire la sua identità per ringraziarlo del suo aiuto”.
Si è poi scoperto che si trattava di padre John Killackey, della Fraternità Sacerdotale di San Pietro e assistente della Comunità Mater Dei di Harrisburg, che ha appena festeggiato il suo primo anniversario di ordinazione.

Questi sono Preti! ha detto...

@2 febbraio 2022 10:30
La domanda e' sempre la stessa rivolta a Pietro:"Mi ami tu"?
E la mia domanda e' "Perche'e per CHI ti sei fatto prete?"
Se non ti sei fatto prete per ri-portare anime a Dio ma soltanto per fare l'assistente sociale e' meglio che ti arruoli altrove.

mic ha detto...

"Lumen ad revelatiónem géntium, et glóriam plebis tuæ Israël"
(Luce per illuminare le genti e gloria del tuo popolo Israele)

Candelora. Festa della purificazione

Il mito della sinodalità è un ritorno a Babele. ha detto...

Il documento di preparazione parla di un sinodo finalizzato a un nuovo umanesimo e a far nascere sogni e profezie, totalmente assente il richiamo alla conversione e alla missione. Il focus si sposta così dalla fede (e dalla ragione) alle riforme “democratiche”. È il crollo della cultura cattolica.
Don Nicola Bux
https://lanuovabq.it/it/il-mito-della-sinodalita-e-un-ritorno-a-babele

Forse..? ha detto...

"Ora, con la sinodalità, si passa dalla tragedia alla farsa!"

Mi verrebbe da dire che gli studi classici fanno la differenza ma questo e' stato per Don Bux e per tutti gli altri non sempre e' così. Forse stanno lavorando per una Chiesa cattolica partito? Forse pensano di portare loro uomini in Parlamento?