lunedì 22 agosto 2016

La Madonna è tornata visibile a Rimini

Ci ha pensato un sacerdote percorrendo, tra i visitatori i padiglioni del Meeting
Ieri, mentre sui giornali impazzava il caso della statua della Madonna scomparsa dallo stand dell'editrice Shalom, c'è chi ha pensato bene di ridare alla Vergine la visibilità che le compete. Così abbiamo visto aggirarsi nei padiglioni del Meeting un visitatore che portava dentro lo zaino, visibile a tutti, una grande statua della Madonna.
[...]
Un gesto in polemica con quello che è successo allo stand Shalom dove la statua della Madonna è stata coperta? «No, nessuna polemica, Maria è regina della pace».
Riportiamo il commento di un lettore: A proposito di Meeting, ci sono contestazioni interne, forse dovute a giochini di potere, fatto sta che il ramo riminese di CL che poi è quello che lo ha sempre organizzato, è stato scavalcato da quello milanese e di fatto esautorato, il clima è superpoliticizzato, unidirezionale, verso il NOM. Se sei cattolico e basta senza sfumature, solo cattolico, magari pure di quelli perseguitati in MO, non ti fanno non solo parlare, ma neanche entrare, la Madonna è stata velata e spostata, spifferi dicono per farsi pubblicità, altri per evitarle di vedere la vergogna che è diventato il movimento di Giussani, PC, aperto a tutti fuorché alla fede cristiana, possibilmente cattolica. Se così fosse, tornino pure a Milano e se la cantino e suonino da loro. Il calo di presenze quest'anno è impressionante, abbondano i grembiuli, forse per la vicinanza della riapertura delle scuole.

14 commenti:

Japhet ha detto...

Cose che ti strappano una risata e ti rallegrano la Domenica: tra la fine di luglio e l'inizio di agosto la Chiesa di Santa Rita a Parigi, tenuta dall'Istituto del Buon Pastore, chiusa ed evacuata dal Comune massonico per demolirla, ha visto la netta opposizione dei fedeli, che si radunano davanti ad essa per pregare e fermare le ruspe; bene, l'altro ieri, uno scimmione si è avvicinato dando della "religione di merda" al cattolicesimo, ma uno dei fedeli non l'ha presa bene e, memore dei racconti di Don Camillo (e dei racconti agiografici su San Pio X che, quando era parroco, non esitava a prendere a sberle i ragazzini che bestemmiavano, e non ultimo delle lezioni papali sul "ma ti aspetta un pugno!"), gli ha mollato uno sganassone che l'ha messo ko sul marciapiede! Credo che non ci riproverà più...

Il perturbe la prière du chapelet et se prend un KO !
Des catholiques étés entrain de prier devant ...

gianniz ha detto...

Belle notizie... Finalmente!!!!!!!!!!!

di sami ha detto...

"la Madonna è stata velata e spostata, spifferi dicono[...] per evitarle di vedere la vergogna che è diventato il movimento di Giussani,". Se quei pochi buoni in CL-oramai una minoranza- hanno coperto la Madonna per non farle vedere la deriva di Comunioene e Liberazione allora ok...anche se purtroppo Lei vede lo stesso!

Al seguito della Croce , con l'aiuto di Dio... ha detto...

Ben fatto ! E' ora di finirla di arretrare , evviva !

304. Che cos'è la Cresima o Confermazione?
La Cresima o Confermazione è il sacramento che ci fa perfetti cristiani e soldati di Gesù Cristo, e ce ne imprime il carattere.
Chiarimento:
La Cresima è il Sacramento che vincola più perfettamente alla Chiesa, arricchisce della speciale forza dello Spirito Santo e così obbliga più strettamente il cristiano a difendere con la parola e con le opere la fede, quale vero testimone di Gesù Cristo.

313. Che significa l'unzione che si fa sulla fronte in forma di croce?
L'unzione che si fa sulla fronte in forma di croce, significa che il cresimato, da forte soldato di Gesù Cristo, dovrà portare alta la fronte senza arrossire della Croce e senza aver paura dei nemici della Fede.

tralcio ha detto...

Certo che alla Madonna noi uomini, anche battezzati, ne facciamo di tutti i colori...

Non la nominiamo "per non far ombra a Gesù", credendoci "più cristiani"...

Oppure la bestemmiamo volgarmente, credendoci così "umani"... Che vuoi che sia...

C'è chi ha detto che è inadeguata al modello femminile
http://www.unachiesaapiuvoci.it/notizia.php?Id_sezione=1&Id_notizia=847
C'è chi vorrebbe farlo cardinale...

A Rimini, nella riunione di CL (cattolici?), è diventata "un problema" con tutti quei diversamente credenti invitati per dialogare felici. Lì è avvenuta persino una "sparizione", dopo che per anni il problema sono state le apparizioni: segni dei tempi?

C'è chi ha detto di lei che non è "una postina", dato che darebbe troppi messaggi e anche questo non le si addice. Quando però a Fatima (apparizione riconosciuta) riferì un solo messaggio, stabilendo anche l'anno in cui sarebbe stato opportuno leggerlo (i "mitici" anni sessanta del "mitico" Concilio) fu bollata, indirettamente, come "profeta di sventura" e come tale ignorata, dato che "l'ottimismo vola" e invece la Mamma, nella sua umiltà, raccomandava di tenere i piedi per terra.

All'epoca e in seguito, Concilium, divenne una sorta di rivista manifesto del dissenso. Racconta Vittorio Messori che Joseph Ratzinger gli disse: "Mi dava fastidio quando sentivo qualche vecchio padre conciliare che mi ripeteva il vecchio adagio, quello che ho già citato: “De Maria numquam satis”. Io avrei detto invece, allora: “de Maria et iam satis”, di Maria ne abbiamo abbastanza". In realtà poi è giunto anche lui -Ratzinger- alla devozione mariana, dopo essersi reso conto che non esiste la mariologia, ma esiste una cristologia della quale la mariologia è un riparo, è un aiuto, è una difesa.

Ma poi, a nemmeno sessant'anni dall'ultimo dogma mariano, senti vescovi e organi di stampa cattolici affermare che anche l'islam venera Maria come noi. Non possono dirlo dei luterani, che tanto stimano, riescono a dirlo per dei non cristiani per i quali Gesù non è Dio!

Alla fine la Madonna è finita nello zaino e si aggira per gli stands della fiera ciellina sulle spalle di un sacerdote: invece di essere la mamma a portare a passeggio il figlio nello zaino, stavolta si sono ribaltati i ruoli! Segni dei tempi...

DE MARIA NUMQUAM SATIS .

Anonimo ha detto...

Si può sapere perché si continua a dare risonanza ad una congrega di apostati spostati che non ha nulla di cattolico e quindi nemmeno di umano!? Basta, venga calato un pietoso e pesantissimo velo su questa kermesse votata all'ignoranza e al degrado!

Anonimo ha detto...

In questa apparizione mariana riconosciuta, il contenuto della visione, senza parole, è elevatissimo e riassume, in uno scatto, I tesori insostituibili e vincolanti, di una S.Messa. Da far conoscere ai cristiani che volessero riunirsi a luterani, protestanti, maomettani nella nuova chiesa che si apprestano a creare e a tutti i negatori della Maternità Divina di Maria e del Santo Sacrificio!
L' APPARIZIONE DI KNOCK
Irlanda - 21 Agosto 1879

NOSTRA SIGNORA REGINA D'IRLANDA

Knock, un piccolo e povero paese, situato nell'Irlanda nord-occidentale, sull'altipiano della contea di Mayo, presso Croagh Patrick, la montagna sacra dalla cui cima s.Patrizio liberò, con il suono di una campana, l'isola dai rettili e dalle bestie velenose.

Questo è il santuario nazionale e non c'è buon irlandese, in patria e all'estero, che non vi si rechi in pellegrinaggio. Il 21 agosto 1879, verso le ore 20, la Madonna apparve sul cornicione sud dell'umile chiesa parrocchiale ad una quindicina di persone dai 6 ai 75 anni mentre imperversava una pioggia torrenziale. La Vergine in abiti regali con diadema d'oro in testa e mani tese al cielo aveva alla sua destra S.Giuseppe in atteggiamento di preghiera e alla sua sinistra S.Giovanni evangelista, vestito come un vescovo, che reggeva con una mano un libro liturgico e con l'altra indicava Maria.

Dietro, a poca distanza, si notava un altare, sormontato da una croce rossa e recante sulla mensa l'Agnello Immacolato, tutto circonfuso di luce e di angeli. Per due ore i veggenti trasecolati pregarono sotto la pioggia senza bagnarsi minimamente, ma anche senza sentirsi rivolgere una parola dai celesti personaggi. Il significato simbolico della visione era facilmente intuibile. Al centro dell'altare brillava l'Agnello immolato, come lo vide nell'Apocalisse S.Giovanni sopra l'altare d'oro del cielo.

Così viene ricordato il sacrifìcio del Calvario, reso presente ogni giorno in terra dalla santa Messa e, nel cielo, dall'offerta di Cristo al Padre delle sue piaghe gloriose e della sua obbedienza d'amore. S.Giovanni, il primo figlio di Maria, appare come sacerdote e, additando la Vergine, rievoca il ruolo di Corredentrice svolto da Lei sul Calvario: con le Sue sofferenze, con l'anima trafitta dalla spada dei dolori. Maria completò in sé ciò che mancava alla Passione di Cristo per il suo Corpo che è la Chiesa. Infatti Dio lascia ad ogni uomo e, soprattutto, ad ogni cristiano un po' della sua croce da portare, un po' della sua pena da condividere, unendo al sacrificio del capo la piccola parte di quello delle sue membra.

Il vangelo in più parti e S.Paolo in più lettere ci ripetono che il Signore che ci ha creati senza di noi non vuole salvarci senza di noi; non vuole neppure senza di noi redimere il mondo: è una grazia che ci fa; è un onore al quale ci invita. In questa corredenzione compiuta da tutto il Corpo mistico, Maria occupa un posto di scelta che sorpassa di molto quello di tutti i figli di Dio messi insieme, per cui ella ci sprona da madre, e da Madre di Dio, a prendere la nostra croce per seguire Cristo da veri discepoli e per essere crocifissi con lui.

La presenza di S.Giuseppe ricorda che egli fu lo sposo di Maria e il custode della Sua verginità. Quindi come capo della Sacra Famiglia, sarebbe un modello di marito e di padre. Nell'occasione è opportuno ricordare che appena sette anni prima, nel 1872, Pio IX aveva dichiarato S.Giuseppe patrono della chiesa universale. Il suo atteggiamento di preghiera lo farebbe modello del cristiano che vuole raggiungere la sua salvezza e contribuire a quella degli altri.

Michele MAcIK Durighello ha detto...

Non mi è chiaro se il gesto (di far sparire e riapparire la Vergine sia stato sui fronti opposti studiato) ma credo che anche se questo è il tempo dei laici, e le apparizioni in terra slava con più veggenti che sono battezzati e coniugati me lo provano, sia bello vedere che uno tra i sacerdoti (per il cui ministero e la cui santità la Vergine chiede di pregare, mostrando di sapere che alcuni col loro fare non glorificano adeguatamente Dio o magari lo irritano proprio) dà prova d'esser autenticamente cattolico portando sulle spalle sua Madre.

Mammamia ha detto...

S. Luigi di Montfort: " Il segno più infallibile e sicuro per distinguere un eretico, o un uomo di cattiva dottrina, o un non credente, da un autentico fedele, è che l'eretico e il non credente nutrono disprezzo o indifferenza verso la Vergine Santa, cercando con le loro parole e l'esempio di diminuirne il culto e l'affetto, apertamente o di nascosto, a volte mascherandosi di buoni pretesti".

Chi ha orecchi per intendere, intenda.

«PREFERISCO IL PARADISO» ha detto...

E' da tempo anche mia convinzione che si debba ripartire dal Catechismo , per i bambini e soprattutto per gli adulti :

http://www.libertaepersona.org/wordpress/2016/08/le-domande-grandi-dei-bambini-ripartire-dal-catechismo/

https://www.youtube.com/watch?v=Jqd0QCvjoMM

Anonimo ha detto...

" è una grazia che ci fa , è un onore al quale ci invita "
Efficace , a questa osservazione non avevo mai pensato , in effetti Lui non vuole trattarci da lattanti , da sottoposti ma da figli di Dio , coeredi di Gesu' Cristo , eredi del Paradiso . Ogni cristiano deve ricordarsi della sua eccelsa dignita' e mettere sempre l'anima al primo posto , temere Iddio , ubbidirlo , venerarlo , e non dubitare della Sua Provvidenza .

Carmine ha detto...

È accanto alla preghiera, l'attivita'. Essa è la più svariata, secondo le condizioni e le circostanze di ognuno, vivificata dal fervore, ma guidata dalla prudenza.La nota caratteristica di tale attività è comune a tutti: attirare le anime, il maggior numero possibile di anime all'Immacolata. Ella le purificherà dai peccati, le illuminerà, le fortificherà, le accenderà d'amore verso Gesù è i fratelli, le renderà felici, poiché i santi affermano giustamente che è impossibile che perisca colui il quale venera Maria, poiché, l'amore verso la Madonna è un segno di predestinazione.
(San Massimiliano Maria Kolbe). Ave Maria

Josh ha detto...

ancora sorprese al meeting:

Prodi non crede più all'EU, stavamo meglio quando stavamo peggio

http://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/11952296/romano-prodi-unione-europea-gheddafi.html

Rr ha detto...

Josh,
si sta preparando al " redde rationem" ?