mercoledì 3 agosto 2016

Sacerdote e fedeli cattolici evacuati con la forza da una Chiesa di Parigi

Riprendo dalla pagina Facebook di Radio Spada. Ogni commento è inutile, stretti tra il martirio violento e la persecuzione politica, nel totale disinteresse dei pastori, a partire dal Trono più alto. Parlano e gridano ignominia le immagini.

Chiesa di S. Rita (Parigi) evacuata stamattina: era stata occupata da mesi da fedeli e clero (Istituto del Buon Pastore) per impedire la sua distruzione e trasformazione in parcheggio auto. Preti e fedeli, durante la Messa, vengono abbrancati e trascinati via. Aspettiamo di vedere trattamenti simili nei confronti di chi occupa illegalmente le case, nei confronti delle moschee salafite, etc. etc.

32 commenti:

Josh ha detto...

..e invece altri "centri", non si sa bene con quali permessi, spuntano come funghi:

http://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/centro-islamico-via-emilia-levante-1.2392678

RR ha detto...

"Il Padrone del mondo" si sta avverando: tra Benson ed Orwell non so chi arriverà per primo ad aver avuto profeticamente ragione.
Eh, beh, i problemi della Francia, e di Parigi in particolare (tra l'altro - 11% di prenotazioni aeree, - 40% di occupazione dei grossi alberghi, congressi cancellati, turisti cinesi spariti) sono i fedeli ed i preti dell'Istituto Buon Pastore !
Si meritano di diventare come Palmira !
Del resto hanno voluto "le marriage pour tous" ? Sodoma non è una favola !

mic ha detto...

Ricordavo questo vecchio link e speravo che la resistenza dei fedeli potesse servire

http://www.lepoint.fr/societe/paris-l-eglise-sainte-rita-echappe-pour-le-moment-a-sa-demolition-08-10-2015-1971639_23.php

irina ha detto...

Le case okkupate da 30 anni, sono state svuotate per la ristrutturazione, e poi riokkupate. In centro, naturalmente. Picturesque.

Josh ha detto...

@RR

"Sodoma non è una favola !"

Vallo a dire a Galantino!

Josh ha detto...

la santabarbara (nel senso di polveriera, deposito di esplosivi) ce la stanno letteralmente preparando sotto i piedi, a noi e a loro, allevandosi serpi in seno, tramite "l'accoglienza" e la dhimmitudine.

mic ha detto...

Ecco uno scorcio doloroso di Italia "laicista" (laico è un'altra cosa... )
E dire che il nostro presidente del consiglio si dice sia cattolico. Terribile questa dicotomia tra funzione e il dover-essere della persona. Ma è pur sempre una scelta e in questo caso non edificante! E purtroppo corrisponde all'attuale agenda 'mondialista' che furoreggia in tutti gli ambiti civili ed anche ecclesiali purtroppo.
Abbiamo ancora nella memoria, per contro, la celebrazione di inaugurazione della Galleria del Gottardo che aveva molti aspetti paganeggianti e satanisti e nella quale non ha fatto una piega e l'altra strana cerimonia in Giappone degli stessi giorni, cui hanno partecipato i massimi leader mondiali... Strano, ma vero e non promette niente di buono, per chi ha consapevolezza degli effetti soprannaturali (in questi casi preternaturali) di certi atti e scelte umane.

http://www.umbriaon.it/2015/ss77-benedizione-vietata-da-renzi/

La rivelazione è forte. Parlando a ‘Radio gente umbra’ – l’intervista sarà trasmessa dall’emittente martedì alle 18,30 – monsignor Gualtiero Sigismondi, vescovo di Foligno, ha raccontato che alla cerimonia di inaugurazione della Foligno-Civitanova gli è stato comunicato dall’Anas che la cerimonia, per una scelta della presidenza del consiglio, sarebbe stata solo laica e che, quindi, non era prevista nessuna benedizione religiosa.
L’INTERVENTO DI RENZI – IL VIDEO
«Serena amarezza» Il vescovo Sigismondi ha spiegato che «seppure con serena amarezza ho comunque voluto partecipare a quel momento, visto che negli anni ho celebrato più volte l’Eucaristia all’interno dei cantieri delle gallerie, insieme agli operai, in occasione della memoria di santa Barbara». Ed ha anche recitato la preghiera che aveva in mente per quel giorno.
PARLANO I PRESIDENTI DI UMBRIA E MARCHE – IL VIDEO
La preghiera Che però ha solo potuto immaginare: «Seppure nel silenzio ho comunque benedetto quella strada, già benedetta dai pellegrini che ne hanno tracciato il percorso e dal sudore della fronte di chi l’ha realizzata. Le radici cristiane della nostra terra non possono essere ignorate, calpestate o sradicate: soltanto un’identità spirituale, e dunque culturale, più chiara e serena, senza complessi, è la via maestra, l’autostrada, per continuare ad attraversare i giorni della storia».

mic ha detto...

Sono d'accordo Josh,
il tuo commento ora precede il mio perché l'ho riscritto. Mi sono venuti in mente i precedenti, sconcertanti nonché preoccupanti, del Gottardo e del Giappone...

Anonimo ha detto...


"Buonsenso bergoglionese"

di Belvecchio

http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV1618_Belvecchio_Buonsenso_Bergoglionese.html

Rr ha detto...

Mic,
credo che non fosse mai successo prima, anche quando presidenti del consiglio erano socialisti o repubblicani (Spadolini) che un'opera pubblica non fosse benedetta. Di certo non sotto Berlusconi e tanto meno sotto il Duce, per citare il Male Assoluto numero 3 e 2.
A S.Marta saranno contenti, visto che ritengono gli stati confessionali un grave errore della Storia.

Anonimo ha detto...

Impressionante.

Quello lì non é solo un uomo. Non é solo un prete. Quello é nostro Signore Gesù Cristo. Strappato via dal suo tempio sacro, che deve essere spianato per fare posto al Mondo e al suo principe.

Sancte Michaël Arcangele, defende nos in proelio, contra nequitias et insidias diaboli esto presidium; imperet illi Deus, supplices deprecamur; tuque, princeps militiae coelestis, satanam aliosque spiritus malignos, qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo, divina virtute, in infernum detrude. Amen

Anna

SEH ! ha detto...

"Quando sono stato in Centrafrica sono andato da loro e l’imam è anche salito sulla papamobile. Si può convivere bene. "

Caspita !!! Ora che e' dimagrito e il vestito bianco trasparente gli cade bene , ora che e' un figurino ne entrano anche due di imam in papamobile !!! Si puo' convivere anche meglio !

Anonimo ha detto...

Gradirei sapere, del commento iniziale: per "Trino piu' alto" intende la SS. Trinita'? Non e' una bestemmia?

Parisien ha detto...

"L'Eglise Sainte Rita à Paris (XVe) a été violemment évacuée par les forces de l'ordre ce mercredi matin. Le vicaire, l'abbé Billot, a été traîné au sol et des jeunes ont été blessés. Pour le gouvernement socialiste, il y a visiblement des priorités... frapper les catholiques le lendemain des funérailles du prête martyr, le Père Jacques Hamel, égorgé par les terroristes islamistes."

mic ha detto...

Anonimo 15:12.
Evidente refuso che ora ho corretto...

Anonimo ha detto...

Altre immagini e riflessioni qui
http://www.imolaoggi.it/2016/08/03/parigi-demolizione-di-una-chiesa-prete-trascinato-via-con-la-forza/

Alessandro Mirabelli ha detto...

Veramente ignobile. Queste immagini fanno rabbrividire. Ma i modernisti si sono dimenticati che chi semina vento raccoglie tempesta.

Rr ha detto...

L'affaire S.te Rita ha suscitato vasta eco in Francia con interrogazioni al Ministro degli Interni, responsabile per legge dei luoghi di culto, e prese di posizione e dichiarazioni dei Marine Le Pen e Marion Marechal Le Pen. Ennesima figuraccia del governo socialista ed ennesima dimostrazione che il problema di fondo della Francia e dell'Europa occidentale in genere ( occidentale in senso geografico) è la radice gicobina di tante sue istituzioni e della mentalità di tanti suoi politici ed elites.
Che fosse giudiziariamente nel suo diritto chi ha deciso lo sgombero, che siano o no " gallicani", le immagini parlano comunque da sole. In nessuna moschea, salafita o no, e men che meno in nessuna sinagoga, sarebbe successo.
Forti coi deboli e deboli coi forti, tipico di regimi al crepuscolo. E chi commenta giustificando, non ha come al solito capito nulla: oggi tocca ai "gallicani" non aventi alcun diritto di proprietà, domani toccherà a chiunque lo Stato e sue diramazioni, essendo state approvate leggi ad hoc, decida "non aver diritto". A meno che non appartenga ad una minoranza "protetta".

Josh ha detto...

la notizia riportata anche qui

http://www.occhidellaguerra.it/francia-chiesa-sgomberata-da-polizia/

Anonimo ha detto...

Immagini del genere danno i brividi. Ma da ancora più i brividi pensare che il Papa, quello dei cattolici che uccidono le suocere, con tutta probabilità sta con gli sgombratori contro gli sgombrati.
Miles

Luigi Rmv ha detto...

Sul sito segnalato da Josh viene riportata la storia e, quindi, la causa di tutto ciò:

"Il caso della “chiesa occupata” nasce 15 anni fa, quando Les Chapelles Catholiques et Apostoliques, associazione belga titolare dell’immobile, mette in vendita le mura. L’autorizzazione alla cessione della proprietà arriva nel 2010, anno in cui il Tar francese dà il via libera all’alienazione del locale stabilendo l’inesistenza di ostacoli di natura artistica o urbanistica"

Anzi, due cause:
la prima, che un'associazione cattolica, proprietaria dell'edificio consistente in una Chiesa consacrata, pur essendo cattolica, decide stranamente di venderla.
La seconda, che il bene non aveva vincoli storici e/o artistici e non era di proprietà della Chiesa.
È ovvio che la sentenza va eseguita e, probabilmente, da quello che si legge, è anche legalmente corretta, una volta applicata la legge di "Cesare".

Lo scandalo vero è che l'associazione "Les Chapelles Catholiques et Apostolique", con cotanto nome, l'abbia venduta a un privato affarista, pur prevedendo le conseguenze.
Perché?

Luigi Rmv ha detto...

L'articolo segnalato da Anonimo delle 13,51 è ancora più sconvolgente, io non mi sono ancora assuefatto alle bordate di Bergoglio, anche se le notizie di questi giorni mi stanno riducendo a un pugile suonato.

Tra le tante, ha messo sullo stesso piano l'omicidio della suocera e della fidanzata per brutale e ripignante violenza mossa da gelosia, rancori, interessi, perché fatto da un battezzato (per inciso, è probabile ma non è detto, conosco italiani non battezzati), con l'omicidio del parroco in Chiesa in nome di Allah.
Diceva bene la giornalista, siamo ancora sotto shock, aggravato dal Corano letto in Chiesa.

Siamo proprio terra-terra, un'argomentazione da quattro soldi, manco Augias e Scalfari arriverebbero a tanto, peggio dei peggiori nemici della Chiesa.

Riposto un pezzetto:
"A me non piace parlare di violenza islamica, perché tutti i giorni quando sfoglio i giornali vedo violenze, qui in Italia: quello che uccide la fidanzata, un altro che uccide la suocera… E questi sono violenti cattolici battezzati! Sono violenti cattolici… Se io parlassi di violenza islamica, dovrei parlare anche di violenza cattolica"

Un altro ancora peggio:
"Sì, possiamo dire che il cosiddetto Isis è uno stato islamico che si presenta come violento, perché quando ci fa vedere le sue carte d’identità ci fa vedere come sulla costa libica sgozza gli egiziani, o cose del genere"
Capito? Gli sgozzati sulla spiaggia erano egiziani, non cristiani.
Forse perché facevano parte di "quei gruppetti" che non rinnegano Cristo e muoiono per Lui, è colpa loro, li hanno fatti indispettire con questa Fede irriducibile.

È Bergoglio il nostro tagliagole.

mic ha detto...

Le "ragioni di Cesare" erano chiare, Luigi. Meno comprensibile è il comportamento della diocesi e anche di chi, a fronte dell'esistenza di una comunità viva, non si è prodigato per lasciarla tale, insieme alla sua Chiesa, mentre non mancano iniziative per favorire altre comunità "aliene".

mic ha detto...

Le "ragioni di Cesare" erano chiare, Luigi. Meno comprensibile è il comportamento della diocesi e anche di chi, a fronte dell'esistenza di una comunità viva, non si è prodigato per lasciarla tale, insieme alla sua Chiesa, mentre non mancano iniziative per favorire altre comunità "aliene".

Luisa ha detto...

Legalemente l`associazione proprietaria del luogo aveva il diritto di fare eseguire la senzenza, come e quando è stata eseguita, durante la Messa, è vergognoso, non è vero che la cappella era stata sconsacrata visto che quella cappella era conosciuta perchè la sola ad accettare la presenza di ...animali durante le funzioni.
I metodi e il momento scelto dice molto del disprezzo che lo Stato francese ha per la Chiesa cattolica, la nostra fede e ancor più e specialmente per i cattolici scesi in piazza contro il sedicente "matrimonio per tutti"= matrimonio gay che sono poi gli stessi che grazie a Facebook sono accorsi numerosi sul posto ed erano presenti ieri nella cappella.

E poi li vediamo quei poliziotti armati fino ai denti come se dovessero affrontare dei criminali entrare in una moschea o in una sinagoga per espellerne imam rabbini e fedeli?

No, se lo avessero fatto si sarebero beccati l`immediata reazione ulcerata delle comunità respettive, e dei media bien entendu, mentre la chiesa francese se ne sta zitta, zitta e codarda, tanto quella cappella non apparteneva alla Chiesa e poi dentro c`erano solo quei fanatici fondamentalisti del Buon Pastore e della Manifestazione per tutti.

Aldila' di tutte le ragioni di questo mondo : ha detto...

Dal video su you tube appare maggiore l'infamia perche' lo sgombero avviene durante la S.Messa .
https://www.youtube.com/watch?v=iLOXUK86lxc
La domanda e' : non potevano aspettare che terminasse il Divin Sacrificio ? E ancora : A chi appartengono le Chiese ? I cattolici l'hanno solo in comodato d'uso ?
A me e' capitato di partecipare a una S.Messa domenicale in una famosissima Chiesa di Roma (che non nominero') molto visitata per le opere d'arte cristiana che contiene , ebbene durante la consacrazione o meglio all'elevazione e' entrato un drappello di turisti incolonnati che a seguito della guida ci sono passati davanti e dietro e di lato lentamente , guardandoci in faccia come fossimo pesci in un acquario , per nulla frenati dai cartelli esterni che vietano le visite turistiche durante le funzioni religiose ma ligi alla loro agenda in programma di " visita al museo ". Quel momento tanto prezioso e intenso in cui si e' in raccoglimento e' andato bellamente a farsi benedire .Il Parroco ha avuto anche le mie lamentele , si vedeva che era sconsolato .

Anonimo ha detto...

In Francia tutte le chiese costruite dopo il 1905 appartengono allo stato. Non vale per le moschee e sinagoghe, ovvio.

Josh ha detto...

vicino Ferrara intanto, in villa con piscina e 4 ettari di parco, alla Locanda della Luna-Villa Gaibanella (direte: mo cos'è? una riunione del Bilderberg? un ritrovo dell'Aspen Institute? macchè):

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/migranti-villa-piscina-i-cittadini-scatenano-rivolta-1293608.html

http://www.telestense.it/migranti-ed-accoglienza-contestazione-per-i-profughi-a-gaibanella-20160804.html

foto della location:

http://www.telestense.it/migranti-ed-accoglienza-contestazione-per-i-profughi-a-gaibanella-20160804.html/villagaibanella

http://www.telestense.it/migranti-ed-accoglienza-contestazione-per-i-profughi-a-gaibanella-20160804.html/villagaibanella4

a spese nostre, ovviamente

Luigi Rmv ha detto...

Ma ancora non riesco a capire come un'associazione cattolica possa vendere una Chiesa (visto che in Francia si può fare) a un'impresa che fabbrica parcheggi!
Ovviamente alla base ci sarà stata un'offerta economica che, secondo criteri momdani, " non si poteva rifiutare" per risanare le casse.,
Quindi -come al solito -per soldi, magari con la motivazione che l'associazione era in dissesto e grazie a questa vendita è sopravvissuta.
Ma se l'associazione fosse stata veramente cattolica non l'avrebbe mai venduta, avrebbe mobilitato mezza Francia per salvare la situazione economica, qualunque cosa, spirituale e materiale.
Vergognoso, e' tutta colpa loro, mi piacerebbe sapere chi sono gli amministratori G della venditrice della Chiesa storica per trenta denari.

Lo scempio odello sgombero durante la Messa è senza limiti, con i Mussumani sarebbero andati in giacca e cravatta e in guanti bianchi, con tutte le delicatezza del caso per evitare disordini.
Alla fine li rispettano di piu' per la loro violenza, non l'avevo chiarito per brevità ma condivido le vostre osservazioni, sia chiaro.


C'e' da tremare altro che... ha detto...

Questi due Sacerdoti , a differenza degli apostati del 31.7.2016 , hanno difeso i diritti di Dio !
Insieme al chierichetto e ai fedeli presenti alla S.Messa sono un fulgido esempio per questa Europa molliccia .

“Chi dunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch’io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch’io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli” Mt 10,32-33

Annarè ha detto...

Ed ora il Papa potrà finalmente ridire: "visto che abbiamo anche noi i talebani? Sono i tradizionalisti, brutti, sporchi e cattivi, che occupano chiese da abbattere! vergogna! ben han fatto quei poveri poliziotti a menarli via!" Tra poco rimetteranno la ghigliottina e i roghi, ma mica per gli eretici, per i tagliagole, per gli assassini di ogni genere, no per i cattolici, così la smettono di seguire quel esagerato di Gesù. Sempre se non arriva prima un fulminino benedetto dal cielo.

Annarè ha detto...

Questi sono i frutti della Rivoluzione Francese:liberà di essere viziosi in ogni modo; uguaglianza nel essere viziosi in ogni modo; fratellanza si ma massonica.
Poi si stupiscono degli attentati che ultimamente subiscono, questi sono i frutti.