martedì 5 maggio 2015

…alla presentazione del Giubileo della Misericordia

Quel che segue non l'abbiamo scritto noi. Lo scrive, lapidaria ma precisa, Costanza Miriano, giornalista scrittrice cattolica che stimo molto anche come donna di fede, ammirevole per il suo impegno e per la sua testimonianza. Pur riconoscendo che la sua posizione è normalista (mi spiace per l'etichetta, ma dice tutto in una parola) perché non ha fatto il nostro stesso percorso per quanto riguarda l'approccio su concilio, post-concilio, annessi e connessi.
E, se lo dice lei, vuol dire che il dato è fin troppo evidente e mostra carenze ineludibili.
Ad ogni buon conto vi rimando alle nostre precedenti notazioni sul giubileo [qui].

Oggi alla conferenza stampa di presentazione del Giubileo della Misericordia avrei voluto dire che a me sembra che il mondo (e io mi ci metto dentrissimo) abbia tanto bisogno di misericordia, ma anche, e forse prima, di riscoprire la consapevolezza del peccato. C’è tanta sofferenza ma c’è anche tanta confusione.
Comunque qui tutte le dritte, calendario compreso

9 commenti:

Attilio ha detto...

Per essere un blog a "tiratura limitata" come dite spesso mi pare che oltre 3.100.000 visitatori non siano proprio pochi soprattutto perchè penso che siano andati aumentando negli ultimi due anni.
Messailatino a ogni milione tirava fuori il signor Bonaventura...

mic ha detto...

Grazie per l'attenzione, Attilio.
Ho attivato da poco l'opzione del contatore e non avevo ancora notato il totale superiore ai 3 milioni ;)
Ogni tanto do' un'occhiata alle statistiche giornaliere e settimanali, che ultimamente hanno raggiunto picchi incredibili: tipo più di 1.400 persone in consultazione nello stesso momento e circa 16.000 nello stesso giorno.

rr ha detto...

Complimenti, Mic!
Ora capisco i "trolls" che ogni tanto fanno capolini...
Chissà quanti lettori del sito vivono o lavorano in Vaticano.
RRi

Anonimo ha detto...

Messainlatino si è suicidato per inanità, dilapidando un patrimonio di lettori straordinario.

mic ha detto...

Chissà quanti lettori del sito vivono o lavorano in Vaticano

Me lo sono chiesto anch'io :)

Comunque ho parlato dei picchi. E a prescindere dagli argomenti, in maniera del tutto estemporanea. In ogni caso la media è ragguardevole, ma inferiore.

Gederson Falcometa ha detto...

Francesco è l'immagine di ciò che predica: lui non sà che cosa è il pecatto, ma vuole la misericordia...

Josh ha detto...

...ma se produce spine e triboli...
Ebr. 6

Anonimo ha detto...

Siamo tornati al 1789?. Da leggere :
http://www.ilgiornale.it./news/politica/francia-elimina-croci-e-fa-seccare-sue-radici-1125257.html

Anonimo ha detto...

Beh, il solerte ministro Valls ha stabilito che dal 2016 l'insegnamento del greco e del latino non sarà più importante, verrà sostituito da altri più al passo coi tempi, chi vorrà potrà studiarlo privatamente come materia collaterale, insignificante per l'istruzione......forse si insegnerà prossimamente solo in arabo ed il francese diverrà un optional....vive la France, liberté, fraternité laicité, imbecillité..... Anonymous.