mercoledì 15 aprile 2020

Ennesimo attentato alla sicurezza nazionale e clamorosa beffa per gli italiani

Neppure l’epidemia di Coronavirus ferma gli sbarchi di migranti illegali nelle coste italiane, il cui numero risulta addirittura quintuplicato nell'ultimo anno, in coincidenza con il nuovo regime PD-M5s. Oltre agli incontrollati sbarchi alla spicciolata, si ripropone la piaga delle ONG, con l'aggravante recente di un incoraggiamento tanto autorevole quanto improvvido. Lo descrive efficacemente Martino Mora:
"Grazie per la sua testimonianza, che a me fa tanto bene", ha scritto Bergoglio. A chi? A quale santo o santa dei nostri giorni? A quale bella testimonianza cristiana? A quale fulgido esempio nella fede? L'ha scritto a Luca Casarini, ex capoccia dal viso truce dei centri sociali. Casarini che dopo il periodo violento finto no-global (da opposizione di sua maestà della globalizzazione) ora fa il global e basta, senza ritegno, offrendo servizio taxi illegale dalle coste libiche alle coste italiane. “Grazie per tutto quello che fate. Vorrei dirvi che sono a disposizione per dare una mano sempre. Contate su di me“, ha aggiunto Bergoglio. Un po' come per gli abusivi di un palazzone romano al quale mandò il vescovone polacco a riallacciare la luce. Anzi peggio. Ma torniamo a Casarini. Un bell'esempio della fede cristiana. E anche un bell'esempio di legalità. Al quale Bergoglio "darà una mano", come se non l'avesse già fatto abbastanza.
Ora tocca alla nave Alan Kurdi della Ong tedesca Sea Eye, che ha raccolto 150 immigrati illegali nelle acque libiche con destinazione italia, nonostante un decreto dei ministri di Esteri, Interni, Salute e Trasporti ribadisca che il governo italiano, a causa dell’epidemia, non accetta sbarchi da navi militari e delle Ong dal momento che i porti italiani non sono attualmente “sicuri”. Il che era già stato sancito per le navi militari Ue della nuova operazione navale “Irini” sostitutiva dell’operazione Sophia, in base alla quale eventuali clandestini raccolti in mare da navi UE verranno sbarcati in Grecia (il che è di per sé un abominio analogo).
Ed è la Protezione Civile che si occuperà del trasferimento dei clandestini su una nave della Croce Rossa Italiana [qui] perché possano trascorrere la quarantena in un porto siciliano per poi essere fatti sbarcare successivamente. Ovviamente scatenando le proteste dei sindaci delle varie località siciliane già da tempo messe a dura prova, ad eccezione di Palermo, il cui sindaco è notoriamente immigrazionista.
Oltre al totale vergognoso ennesimo sbracamento delle nostre autorità, è una vera e propria beffa se non una bestiale incongruenza il fatto che Croce Rossa e Protezione Civile dedichino mezzi, navi e risorse ad accogliere clandestini favorendo le Ong e conseguentemente anche i trafficanti, persino nel momento in cui non solo dovrebbero occuparsi della salute degli italiani ma hanno chiesto e ottenuto, per far fronte alle spese sanitarie straordinarie necessarie a causa dell'epidemia, donazioni di cittadini fin troppo generosi nonostante le vessazioni subìte.

114 commenti:

Anonimo ha detto...

Dovete sapere che da qualche giorno è attivo un progetto per la fornitura straordinaria di generi di prima necessità per le famiglie dei campi e degli insediamenti rom, destinato a circa 500 nuclei familiari. A coordinarlo è la Diocesi e partecipano al progetto la Comunità di S. Egidio, Caritas Roma, Ufficio Migrantes, Parrocchia San Gregorio Magno, Associazione Zingare spericolate (!?!) e l' Associazione 21 Luglio.

Ma a collaborare c'è anche il Comune di Roma, che sta impegnando anche la Polizia Locale in questa iniziativa. Tutto questo mentre sono migliaia i romani in difficoltà, che stanno richiedendo i buoni spesa che non riceveranno mai. Perché anch'essi andranno a rom e stranieri per la maggior parte, considerando i criteri stabiliti dal Comune di Roma.

Credo che questa città abbia bisogno di una bella ripulita, a partire dalle stanze del Campidoglio."

Anonimo ha detto...

A cosa serve dichiarare i porti non sicuri e poi cercare strutture per accogliere i clandestini?

Ciao bella ciao.

Anonimo ha detto...

Tutti i controsensi del governo in una fotografia, rilanciata sui social da Giorgia Meloni nel giorno di una Pasquetta blindata a causa del coronavirus. Già, perché gli italiani sono costretti a restare in casa. Eppure gli sbarchi di immigrati proseguono, senza che a questi vengano fatte rispettare le regole sul distanziamento sociale [ma lo stesso succede su tutto il territorio nazionale, per quelli ormai stanziali]. Lo spiega, con tono polemico, la leader di Fratelli d'Italia: "Mentre gli italiani rimangono (giustamente) a casa per isolare il Coronavirus, a Portopalo di Capo Passero (Siracusa) decine di immigrati africani sbarcano e circolano in assembramento. Come possiamo chiedere sacrifici e rispetto delle regole ai cittadini se poi permettiamo tutto ciò?", conclude Giorgia Meloni. Una domanda, retorica, a cui Giuseppe Conte dovrebbe trovare una risposta.

Anonimo ha detto...

Lo presentano come un punto di vista soggettivo, ma sotto quello oggettivo, in linea di principio e allargando lo sguardo all'intero problema, è una situazione ormai intollerabile

""Settanta migranti trasferiti in quarantena al "Villa Sikania", Lauricella: "Pronti ad azioni legali"
Il sindaco invita i cittadini a "mantenere la calma". "Noi - conclude - faremo il massimo nell'interesse di tutta la comunità siculianese"
....
"Tra l'altro risulta - continua - da informazioni che ci giungono informalmente e che approfondiremo nelle prossime ore, che la Prefettura al momento ha convenzioni in essere attive con altre strutture alberghiere ricadenti nel territorio provinciale che allo stato risultano vuote. Siculiana merita tranquillità oggi più che mai. Non è giusto e nemmeno corretto che in questa fase così delicata la nostra città diventi il punto di approdo di migranti che possono rappresentare causa di possibili contagi di coronavirus. Già ieri abbiamo avuto il primo caso di un migrante proveniente dall’Egitto che, dopo essere sbarcato a Lampedusa e trasferito poi a Porto Empedocle, è risultato positivo al Covid-19 nel centro di accoglienza di Pozzallo. Portando i migranti a Siculiana vogliono metterci a rischio? Non siamo l’ultima ruota del carro in questa emergenza sanitaria".

https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/siculiana-villa-sikania-immigrazione-prefettura-agrigento.html ""

Ireneo ha detto...

l'On. Meloni dovrebbe sbattere i pugni sul tavolo, chiamare il Presidente Mattarella, invece si fa una "domandina" di fronte a milioni di sequestrati. Per fare politica ci vuole coraggio, non fare domandine, telefonare e dare ultimatum. O cessa questo scandalo o tutti fuori per strada. Invece di farsi domandine.

Anonimo ha detto...

Beh la lettera del pampero a los amigos ttt tierra techo trabajo spiega benissimo il perché adesso il truce non 'è più e tutto tace e intanto sbarcano alla chetichella e la cara Slovenia arricchitasi coi nostri soldi versati alla UE, li smolla tra i monti al confine giuliano veneto, byz are byz.

Anonimo ha detto...

Su 140 migranti un centinaio è risultato positivo al coronavirus. È emergenza all’hotel Monaco, in Zai a Verona, diventato un centro di accoglienza richiedenti protezione internazionale e minori. La Prefettura ha disposto che davanti all’edificio ci sia una vigilanza delle forze dell’ordine: ieri mattina c’era il reparto mobile della polizia, che si alterna con i carabinieri.

La misura è stata necessaria perché anche ai richiedenti asilo sono stati fatti i tamponi e il risultato è stato allarmante.

L'articolo completo su L'Arena in edicola
https://m.larena.it/territori/citt%C3%A0/un-centinaio-br-di-positivi-al-centro-br-dei-migranti-1.8039010

mic ha detto...

l'On. Meloni dovrebbe sbattere i pugni sul tavolo, chiamare il Presidente Mattarella, invece si fa una "domandina"

Sono d'accordo. Ormai le chiacchiere stanno a zero...

Anonimo ha detto...

Salvini aveva già perso credibilità.
ora è il turno della Meloni nel dimostrarsi succuba di un potere che più nero non si può
OS

Anonimo ha detto...

In un'interrogazione alla Commissione Ue la delegazione leghista al Parlamento europeo chiede di istituire un blocco navale davanti alle coste libiche per evitare le partenze dei migranti: "No agli sbarchi in un momento così grave"

Per la delegazione leghista al Parlamento europeo la soluzione per fermare la ripresa degli sbarchi, che continuano nonostante il decreto con cui il governo italiano ha dichiarato insicuri i porti della Penisola, è quella di un blocco navale al largo della Libia.

La proposta è contenuta in un’interrogazione alla Commissione europea promossa dalle eurodeputate Annalisa Tardino e Francesca Donato, e sottoscritta da altri parlamentari del partito di Matteo Salvini."In un momento così grave, in cui chiediamo sacrifici ai nostri cittadini e il rispetto di rigide regole per contenere il contagio da coronavirus, non possiamo consentire lo sbarco a centinaia di persone provenienti dall'Africa", scrivono i deputati leghisti che chiedono di non sottovalutare "quanto sta accadendo in questi giorni sulle coste siciliane".

https://m.ilgiornale.it/news/politica/migranti-lappello-lega-alleuropa-blocco-navale-contro-1854250.html

Da Fb ha detto...

ALTRO CHE “UMANI”, VOGLIONO I MIGRANTI PERCHÉ COSTANO POCO

Il fatto che ormai la sinistra abbia del tutto divorziato dal popolo lo si vede nella sua ossessione per lo sradicamento, che si coniuga con il tema della “deterritorializzazione”, che i liberisti e basta definiscono “delocalizzazione” (delle aziende, ma anche della forza-lavoro). Uno sradicamento che si alimenta dell’odio per il razzismo, dei limiti e delle frontiere, e naturalmente del popolo che ragiona sempre di pancia. Quindi per questa sinistra liberal-liberista l’obiettivo non è più combattere il capitalismo ma tutte le forme di appartenenza identitaria. Per questo il tradizionale immigrato diventa l’irenico “migrante”, il soggetto sociale privo di riferimento nazionale, sradicato e portatore di interculturalità, modello di riferimento della società senza frontiere. Meticciato e nomadismo diventano valori. Naturalmente la realtà è un’altra cosa, ma vagliela a spiegare a questi invasati cultori dell’ideologia globalista. Il “migrante”, come dice Jean-Claude Michéa, diventa la figura “redentrice” centrale di tutte le costruzioni ideologiche della nuova sinistra liberale che ha sostituito l’arcaico proletariato, sempre sospetto di non essere abbastanza indifferente alla sua comunità originaria. Il governo ha detto di voler chiudere i porti per via dell’emergenza, ma poi sono sbucati a uno a uno (lo stesso papa) per ricordare che l’accoglienza non ammette intervalli.

Dopo la pausa emergenziale le navi Ong hanno ripreso il lavoro di traghettatori. Tra gli onghisti riaffioranti spicca la figura di quel Casarini, persona cinica e strumentale (lo dico perché ho avuto la ventura di conoscerlo in più occasioni), che considera i “migranti” fertile terreno di investimento politico. Perché, sia chiaro una volta per sempre, il grande movimento dall’altra sponda del Mediterraneo c’è perché ci sono i “traghettatori umanitari” (quelli che Di Maio pre-PD chiamava “taxi del mare”) e gli “accoglienti”. I “migranti”, lo dico per l’ennesima volta, non sono disperati, come la retorica accogliente vuol far credere, sono quelli che si sono potuti permettere un “viaggio” dal prezzo minimo di 3.000 euro. Giustamente la gente di Lampedusa si è arrabbiata, come si può permettere di far entrare tutti quando noi stiamo praticamente agli arresti domiciliari?

Da Fb ha detto...

....segue
Ritornano quindi a lavorare a pieno ritmo le navi ong perché il mercato del lavoro clandestino lo richiede. Ormai è un mese che da varie voci governative, la Bellanova in testa, si sente parlare di regolarizzazione degli immigrati irregolari. Perché l’agricoltura ha bisogno di braccia… che devono lavorare a 3 euro all’ora. Non salta assolutamente per la testa di questi cialtroni l’idea che si possano far lavorare gli italiani senza lavoro. Abbiamo un milione circa di percettori di reddito di cittadinanza che potrebbero essere assunti nell’agricoltura. I datori di lavoro, come suggerisce l’amico Michele Caliandro, potrebbero integrare il reddito fino a raggiungere un trattamento economico come da contratto collettivo nazionale. Una proposta ragionevole.

Il problema dell’esercito di riserva, che crea competizione e “guerra tra i poveri” tra i lavoratori, si risolverebbe semplicemente se si garantisse a tutti un lavoro come da contratto. In questo caso lo Stato dovrebbe intervenire per garantire il rispetto della normativa del lavoro. Così non ci sarebbe più richiesta di lavoro immigrato perché conveniente. Ma alla sinistra liberal-liberista non garba questa opzione, propria di quella civiltà del lavoro costruita con enormi sacrifici dai nostri padri, nonni e bisnonni. A lei basta parlare di “migranti”…

Concludo con le parole di Hervé Algarrondo, giornalista del “Nouvel Observateur”, che nel suo saggio “La gauche et la préférence immigréé” scrive: «La regolarizzazione dei clandestini non è soltanto una parola d’ordine antirepubblicana, nella misura in cui se ne infischia delle prerogative dello Stato. È anche, e ancor di più, una parola d’ordine antioperaia, nella misura in cui gli operai sono, per natura, la categoria sociale più colpita dall’arrivo dei nuovi migranti».

Rr ha detto...

Quando ci fu il colpo di Stato bianco di novembre 2011, quanti parteciparono a manifestazioni di protesta a sostegno del legittimo governo Berlusconi ? Quanti ? Credo pochissimi. Io si.
Quando quest’estate, avendo Salvini sfiduciato Conte, ed avendo Mattarella, per la SECONDA volta, NON osservato i suoi doveri costituzionali, ed organizzato l’accrocchio che sappiamo, quanti sono scesi in piazza a protestare ?
NESSUNO !
Ed alle successive manifestazioni della Lega e di FdI quanti ? Pochissimi ancora, credo.
Quindi, smettiamola di prendercela con Salvini e Meloni ora.
Piuttosto, quando finirà la cattività, ricordiamoci e comportiamoci di conseguenza.
PS: quanti qui pagano ancora la bolletta Rai, e si affrettano a pagare subito le tasse ?

Anonimo ha detto...

@ireneo e @mic su Giorgia..guardate che lei parla così perché evudentemente si è fatta l'idea, o gliel'hanno suggerita i suoi compagni di partito, che non può sempre farsi vedere barricadera se mira al governo della Nazione. E che in particolare deve andarci molto soft verso il PdR...Ma in questa fase ormai la moderazione deve poter lasciare il posto alla decisionismo e prese di posizioni anche intransigenti se necessario.

Anonimo ha detto...

Ecco un esempio del potere che più nero non si può, una dichiarazione di Roberto Cingolani, uno dei saggi che il Conte Dracula de la Pochette ha chiamato a collaborare alla cosiddetta fase 2: "la gente non deve vivere troppo… Diciamolo brutalmente: l’ecosistema si regge sulla morte… Aver allungato la vita avrà conseguenze enormi”
OS

Anonimo ha detto...


La nave Alan Kurdi che ha "raccolto" tot immigrati illegali...

Dire "ha raccolto" è sbagliato. Non si tratta di naufraghi ma di gente che va ad un
appuntamento in mare, già stabilito tra la nave ONG e gli scafisti.
Bisognerebbe dire "ha imbarcato" tot mirgranti etc. Questo renderebbe meglio l' idea.
Li ha "imbarcati" per farli approdare in Italia. Si tratta di "imbarco" non di salvataggio in mare. Imbarco mediante "trasbordo" concordato. Può diventare salvataggio solo se per il mare cattivo o altre cause il gommone dei c.d. migranti si capovolge o entra in avaria.
Bisogna difendersi anche dal linguaggio falsificante adottato dai media.

Punto e basta ha detto...

Per me vanno avanti ,ormai spudoratamente , con il loro progetto di sostituzione .
Di diritto in diritto i cervelli sono stati ben bene arati e il virus ( ad arte ?) ha fatto il resto .

Viator ha detto...

Una cosa gravissima è stata decisa oggi alla conferenza dei capigruppo alla Camera: con voto favorevole del PD, Forza Italia e M5S è stato approvato un ordine del giorno in cui, in vista del Consiglio europeo del prossimo 23 aprile, sarà prevista soltanto una “informativa” di Giuseppe Conte in Parlamento e non una “comunicazione” come chiedevano Lega e Fratelli d’Italia.

La differenza è sostanziale e produce un effetto gravissimo su una decisione che ha spaccato la politica italiana: la posizione del Governo italiano sull’utilizzo o meno del MES per fronteggiare l’emergenza del Coronavirus.

Infatti l’informativa, non è soggetta ad alcuna risoluzione parlamentare e quindi non prevede  nessun tipo di voto, mentre la comunicazione deve invece concludersi con il voto di una risoluzione che impegna e vincola il governo. Il voto dei capogruppo permette a Conte di andare a Bruxelles  senza essere vincolato da un preciso mandato parlamentare, il tutto adducendo la risibile scusa che il 23 Aprile la riunione del Consiglio europeo sarebbe una riunione informale perché si svolge in video-conferenza.

Il Movimento 5 Stelle con questo voto di fatto decisivo, in quanto il voto nella capigruppo è ponderato, lascia le mani libere a Conte e a Gualtieri di fare qualsiasi scelta superando le apparenti divisioni che su questo argomento si sono manifestare in seno alla maggioranza. Il tutto in spregio al principio di sovranità democratica del Parlamento che non potrà quindi votare su una decisione epocale.

Gravissimo è stato anche il fatto che Forza Italia, votando con la maggioranza, pur non essendo determinate, ha fatto da sponda politica a questa vergognosa fuga dalle proprie responsabilità di Conte e compagni.

Movimento 5 Stelle e Forza Italia permettono a Conte di continuare questo vergognoso balletto sul MES, su cui ci si dichiara contrari in Italia e poi si firmano accordi favorevoli in Europa.

Come avevamo previsto, l’unica speranza dell’Italia è che Giorgia Meloni e Matteo Salvini trovino il modo di farsi sentire per impedire questa vergognosa fuga di responsabilità, che – come desidera da sempre il PD – vuole consegnare il nostro Paese nelle mani della Troika.

https://www.qelsi.it/2020/5-stelle-e-forza-italia-impediscono-alla-camera-di-votare-sul-mes-conte-con-le-mani-libere-al-consiglio-europeo-del-23-aprile/

Anonimo ha detto...

Raccogliamo le firme per chiedere alla CEI di ordinare esplicitamente i sacerdoti ad ascoltare le confessioni, magari come hanno fatto negli USA con il penitente in macchina?

Siate ministri e non garzoni . ha detto...

.....Giorgia Meloni e Matteo Salvini trovino il modo di .....

L'unico modo e' quello " alla Pannella ", e non solo loro due bensì tutti gli esponenti di Lega e Fratelli d'talia si incatenino** a Piazza Montecitorio , facciano lo sciopero della fame ( magari a pane e acqua ) altrimenti non si cava un ragno dal buco.

** Come fece la mamma di Cesare Casella a cui avevano rapito il figlio in cambio di riscatto e che fu ritrovato sull'Aspromonte dentro una buca del terreno . Gia' il punto e' di non ritorno , se poi vanno avanti a grazie , prego , scusi , tornero' .. .Altro che i cittadini che pagano le tasse e i loro stipendi inseguiti dai droni...ma ci rendiamo conto che si chiamano ministri con il significato che consegue e che ci fanno dare la caccia ?!? Perche' devono avere cieli terra e mare liberi, per i loro traffici ? Quanto ai migranti : primo, non sono migranti perche' sicuramente sono andati ad irretirli non si sa con quali promesse a casa loro ; secondo, per questi soggetti che ormai conosciamo questi illusi sono solo merce per altri fini .

la morte del Diritto e della libertà ha detto...

Il cerchio si stringe (intorno ai cittadini italiani).
Un allarme da non trascurare, che potrà toccare tra poco anche l'Italia, viene dalla Germania. Guardate un po' che cosa succede a chi, con professionalità e metodi civili osa protestare contro le eccessive misure di quarantena, OBIETTIVAMENTE in contrasto con la Costituzione tedesca:
https://lacrunadellago.net/2020/04/14/lavvocato-tedesco-contro-la-quarantena-rinchiusa-in-manicomio/
stessa sorte toccata a un medico ibn Svizzera.
Da noi sarà forse il turno dell'avv. Taormina, che ha denunciato il Governo per gli stessi motivi?

Anonimo ha detto...

https://lacrunadellago.net/2020/04/05/coronavirus-lobbiettivo-e-il-vaccino-e-il-controllo-della-popolazione-mondiale/

Anonimo ha detto...

Segnalo questa intervista a Valérie Bugault : géopolitique du désordre mondial.
https://www.breizh-info.com/2020/01/14/134419/entretien-avec-valerie-bugault-geopolitique-du-desordre-mondial/
il sistema attuale, frutto delle rivoluzioni, si basa sulla separazione dei poteri. Una turlupinatura, visto che sia i parlamentari che i governanti sono stati eletti grazie all’appoggio mediatico-finanziario dei banchieri, i quali dirigono le operazioni dietro le quinte, senza comparire direttamente e quindi senza responsabilità.
L’accelerazione in atto è verso la distruzione degli Stati, sostituiti da entità alcune anche non elette, come BCE e OMS, che però detengono una serie di poteri che prima erano degli Stati.
OS

mic ha detto...

Zingaretti Renzi Berlusconi uniti sul Mes....

mic ha detto...

Da segnalare che il 23 aprile l’Italia si presenterà al consiglio europeo senza che il governo si confronti col parlamento: il premier fornirà solamente un’informativa (non una comunicazione) il 21 aprile, quindi senza voto del parlamento mentre era richiesto al premier di fare una comunicazione sottoposta a voto in modo che i vari partiti si assumessero le proprie responsabilità pronunciandosi in aula sul mes... è chiaro ormai che esiste un serio problema per la democrazia.

Anonimo ha detto...


La faccenda del Mes

Sembra evidente che Conte alla fine sottoscriverà il Mes. Lo vogliono anche gli industriali, piegati dall'emergenza pandemica.
Questa procedura alla Camera è stata scelta forse per evitare situazioni imbarazzanti nella maggioranza. In ogni caso,i Grillini fanno fuoco e fiamme, su certe questioni, ma poi si allineano.
(Che fine ha fatto il processo con oscure accuse di stupro al figlio di Grillo, apparso agli onori della cronaca durante la crisi di governo dello scorso Agosto?)

In questa vicenda, una cosa non si è chiarita: quali sarebbero le condizionalità ridotte di questo Mes limitato all'ambito sanitario, ridotte rispetto a quelle imposte alla Grecia, per esempio? Almeno per il grosso pubblico queste "condizionalità ridotte" sono per ora rimaste nel vago. Ma forse non le conosce ancora nessuno. Sono implicitamente contenute nella formula usata per delineare questo tipo di Mes. In un articolo sul CdS di qualche giorno fa, Monti lamentava che il nostro governo non fosse stato più fermo su questo punto, nel senso di chiedere con puntiglio alla controparte di chiarir bene i termini di questa "condizionalità ridotta". Lasciare questo punto nel vago potrebbe esporci a brutte sorprese. Infatti, abbiamo a che fare con creditori impietosi, alla faccia della c.d. "solidarietà" europea. E il Mes è sempe un prestito da restituire.

Con la Grecia, anzi, alcuni noti prestatori ci hanno guadagnato spudoratamente. Un articolo de IL Sole 24 Ore di un paio d'anni fa, titolava: "La Germania incassa 1, 34 miliardi di euro di profitti su prestiti ad Atene". La cosa venne fuori dopo una interrogazione parlamentare dei Verdi tedeschi. Questi profitti, attribuiti anche alle banche degli altri 19 paesi zonaeuro [anche a noi?], avrebbero dovuto esser ridati ai Greci, appunto per la famosa "solidarietà", per aiutarli; la cosa fu decisa nel biennio 2013-15. Ma in seguito al noto referendum greco del 2015 e a litigi vari, "la procedura è stata interrotta" e i Greci non hanno visto il becco di un quattrino, sempre secondo l'articolo, per l'anno 2015 e 2016. E successivamente com'è andata? Ma prima, li avevano davvero avuti indietro i profitti?
Questi sono i precedenti. Abbiamo a che fare con gente spietata, altro che "spirito europeo".
L'impressione comunque rimane che i nostri rappresentanti agiscano sempre in modo approssimativo, incapaci di curare gli interessi dell'Italia. Anche quando sono animati da buona volontà, non sanno negoziare. Troppo attenti ad andar d'accordo con tutti, afflitti da enormi complessi d'inferiorità, oltre che da ideologie fumose e deleterie.
Z.

Ireneo ha detto...

Per Anonimo delle 17:22

Non siamo in una situazione normale in cui la politica si fa con il compromesso, la mediazione, in queste situazione eccezionali un leader o una leader devono forzare, non è sicuramente la benevolenza del Capo dello Stato che può dare alcun risultato, anche perchè giustamente non credo che il Capo dello Stato possa ragionare in modo simile.
Blandire, sopire è un'arte vecchia in politica di chi vuole lasciare le cose come stanno. Vedremo, faremo. Ogni leader sa quando bisogna forzare. Vedi Trump, nel bene o nel male un autentico leader? Ha capito i giochetti dell'OMS ed a risposto a brutto muso. Cesare, quando fu il momento non trattò, ma disse il dado è tratto. Credo che in Italia siamo a un punto di NON RITORNO se si continua a tergiversare e ripararsi dietro la correttezza e la cortesia istituzionale.

mic ha detto...

Per Z
i Greci non hanno visto il becco di un quattrino...

Perché a loro è andato solo un 5% dei miliardi (anche nostri) che sono andati alle banche francesi e tedesche che detenevano i titoli del debito greco....

Anonimo ha detto...

Gli sbarchi e l'ira dei sindaci: "Qui ora può esplodere tutto"
Dopo gli sbarchi della scorsa settimana un gruppo di dodici sindaci del ragusano avvertono il governo: "La paura della malattia, le limitazioni delle libertà personali e la crisi economica stanno alimentando una crescente rabbia sociale"

Alessandra Benignetti - Mer, 15/04/2020
https://www.ilgiornale.it/news/cronache/lallarme-dei-sindaci-ragusano-sugli-sbarchi-si-rischiano-1854336.html?

Fine della democrazia ha detto...

Sul Mes non si svolgeranno le consuete comunicazioni alle Camere del presidente del Consiglio, in vista del Consiglio europeo del 23 aprile, chiamato a decidere quali strumenti l'Europa debba mettere in campo per aiutare gli Stati travolti dalla crisi economica causata dall'emergenza coronavirus. La Conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha stabilito che dal premier Conte arriverà solo "una informativa sulle iniziative adottate in sede europea".

Anonimo ha detto...

Italiani blindati, ma porte aperte agli immigrati
https://www.lanuovabq.it/it/italiani-blindati-ma-porte-aperte-agli-immigrati

Anonimo ha detto...

Governo VERGOGNOSO! 1.000.000 di € per 15 giorni di quarantena su una nave da crociera ai clandestini della Alan Kurdi battente bandiera ed equipaggio Tedesco.
VERGOGNATEVI TUTTI, vadano in Germania!!

Anonimo ha detto...

L'avvocato Bahner è stata rilasciata dall'istituto psichiatrico di Heidelberg. È stata convocata oggi pomeriggio dalla polizia per rispondere della sua protesta contro la quarantena. Il sistema le dato un avvertimento: o la smetti o ti chiudiamo in manicomio.

https://www.heidelberg24.de/heidelberg/coronavirus-heidelberg-klage-anwaeltin-beate-bahner-regeln-gericht-psychiatrie-polizei-eilantrag-13640822.html

mic ha detto...

Il sistema le dato un avvertimento: o la smetti o ti chiudiamo in manicomio.

Sarebbe gravissimo. Penso sia meglio approfondire da altre fonti e con maggiori dettagli.

RR ha detto...

MIc,
In Germania usano mettere in galera coloro che, sec. il governo, diffondono notizie non vere.
Certo se aspetti che ne parli la TV di Stato o la FAZ, ma è su tutti i siti e giornali “non allineati”.
Prima o poi succederà anche qui, del resto Byoblu e Messora sono stati già denunciati, ed è stato chiesto di oscurarli.

A chi auspica metodi pannelliani: Pannella fingeva di essere anti sistema, ma era avvolto alla casta più di tanti altri. Non credo che, ammesso che Salvini o Meloni facessero lo sciopero della fame, o s’incatenassero davanti al Parlamento, otterrebbero qualcosa, se non il dileggio ed il disprezzo dei “padroni del vapore”.
Ma quanti qui, nel caso, sarebbero disposti a violare il lockdown per unirsi a loro ?

Dopo le manifestazioni pro MES di ieri ed oggi, è chiaro che ci beccheremo il MES. Grazie di cuore a tutti quelli che, due anni fa, hanno schifato Lega, FdI e formazioni ancora più a destra. Grazie. Ce ne ricorderemo.
RR

Anonimo ha detto...

Come prevedibile, gli atteggiamenti di pseudo forza che avevano quasi evocato la possibilità di mettere almeno in dubbio l’utilità dell’Europa per quanto ci riguarda, si stanno smorzando e tra poco saranno totalmente spenti dalle regole comunitarie che non tengono minimamente conto delle nostre esigenze. Si manterrà il Mes, ma non con l’obbligo di usufruirne, così chi ci governa potrà continuare a sostenere che lo ha contrastato
E un bel giorno , anzi un orribile giorno, verrà attivato per forza di necessità e saremo trascinati nell’unico destino in cui ci poteva, di fatto, trascinare l’Europa.
Ci lasceremo distruggere o come popolo prenderemo in mano le nostre sorti?

Anonimo ha detto...

E dopo che ha sbattuto i pugni sul tavolo cosa avrà concluso? E Mattarella ex deputato di seconda fascia del PD ,cosa mai gli potrebbe rispondere ,anche volendo ? Bisogna cercare di tornare al governo ed anche se si è al governo le cose sono complicate.Finita la pandemia,spero presto, ci sarà il processo a Salvini e non sarà una passeggiata. In campo ci saranno i magistrati antirazzisti,i giornaloni anti Salvini, le reti televisive RAI (alcune),la 7 a tutte le ore,prelati ….e tutti i partiti che vogliono regolare i conti con la Lega.In questo momento Salvini deve solo rafforzare l'accordo con FdI perché adesso è lui sotto attacco ma una volta eliminato lui toccherebbe alla Meloni.Per demonizzare gli avversari ,irriderli e poi eliminarli per via giudiziaria i compagni sono maestri.

Anonimo ha detto...

... MEZZI USATI DAL LIBERISMO ...

"Uno dei presupposti principali del LIBERISMO è quello di creare uno STATO DI EMERGENZA PERMANENTE in cui poter comprimere e sospendere i diritti e le fondamentali libertà dell'individuo sancite dalle costituzioni democratiche."

Michel Foucault 
(Filosofo e sociologo)

In una intervista del febbraio 2011 rilasciata alla tv americana della CNN, Mario Monti afferma candidamente che l'Europa (liberista) ha bisogno delle crisi e delle gravi crisi economiche poiché esse sono l'unico modo per costringere le popolazioni riluttanti a cedere le proprie residue sovranità nazionali.

mic ha detto...

Finita la pandemia,spero presto, ci sarà il processo a Salvini 

Non aspettano neppure la fine della pandemia. È tutto bloccato, ma il processo a Salvini no: è stata convocata l'udienza per il 4 luglio...

Anonimo ha detto...

Napoli, quartiere Stella contagi +130%, Scampia +150%, Milano diminuiscono ogni giorno decessi e ricoveri in rianimazione!
La Lombardia ha dovuto affrontare il più devastante tsunami epidemico da 100 anni a questa parte, ha dovuto sopportare gli sfotto' a Fontana in mascherina da parte dei radical chic sinistrati intenti ad abbracciare cinesi ed a mangiare involtini primavera, ha sopportato da sola più del 50% dei casi COVID in Italia, e nonostante ciò, ha retto l'onda d'urto! La Campania di de Luca e del PD, appena sfiorata dell'epidemia, ancora oggi, fonte Mattino, ha un tasso di contagiati inammissibile, e l'unica cosa che i campani hanno visto, come provvedimenti presi, sono le gag dello sceriffo degne del teatro di Eduardo de Filippo! Non voglio neanche pensare a cosa sarebbe successo se in Campania si fossero verificati solo un quarto dei casi lombardi, la catastrofe!
Ma oggi la Lombardia, fiore all'occhiello della nostra sanità, viene, per motivi ESCLUSIVAMENTE POLITICI, attaccata sciacallescamente dagli stessi che hanno provocato lo tsunami, dagli stessi che, invece di chiudere tutto, per oltre un mese hanno invitato ad abbracciare cinesi ed a mangiare involtini primavera, con il loro caratteristico sorriso ebete hanno confuso razzismo con epidemia, ed hanno lasciato che tutto il Nord Italia fosse inondata dal virus, nonostante le invocazioni in tal senso da parte dei presidenti delle regioni del Nord! Ora, con il solito ribaltamento della realtà tipica dei sinistrati, la Lombardia viene attaccata, la Campania, l'Emilia, solo perché regioni rosse, neanche nominate per le loro negligenze, come riferisce ad esempio, IL RESTO DEL CARLINO!
È la conferma che questo governo non è degno di alcuna fiducia, anche in questo momento, quando si piangono decine di migliaia di morti, non mette da parte la sua sete di potere, la sua smodata deriva dittatoriale con cui vuole, approfittando del momento, attaccare l'opposizione! È la conferma che il comunista non merita rispetto, non merita pietà, non merita di essere considerato un avversario leale, merita solo di essere trattato allo stesso modo, occhio per occhio, dente per dente! Amen!
Domenico Napolitano

Anonimo ha detto...

È UN GRAN BEL FILM QUESTO 2020 ...

Come il Cile degli anni '70 la situazione sembra essere totalmente sfuggita di mano ...

Articolo che vi consiglio di Diego Fusaro.

Forse la cosa, come usa dire, sta sfuggendo di mano. O già l’ha fatto. Forse la giusta lotta contro il virus è degenerata: ed è diventata, senza che ce ne accorgessimo (e anzi con il nostro più o meno responsabile consenso), qualcosa di grave. Che dovrebbe allarmarci. L’ho detto e lo ridico, onde evitare equivoci: il Coronavirus è una cosa seria e bisogna essere grati ai medici e agli infermieri in prima linea. Altra cosa, però, è lo stato di polizia che ormai – inutile negarlo – s’è instaurato nel Paese. Una situazione che, a tratti, sembra purtroppo ricordare il Cile degli anni Settanta, quello di Pinochet. Stiamo esagerando? Sarebbe bello fosse solo un’esagerazione, in effetti: i sogni di un visionario, avrebbe detto Kant. Ma, purtroppo, sembra che non sia così. Non si può uscire di casa: la libertà di movimento è sospesa, pur essendo riconosciuta dalla Costituzione. Non v’è più spazio pubblico, possibile socialità, ammesso diritto di riunione e di assemblea. Come se non bastasse, un uomo solo decide per tutti, in non rari casi senza che il Parlamento neppure sia interpellato. I droni vi controllano, come nella peggiore distopia. I cellulari presto avranno la “app” che vi traccerà: ci sta già lavorando la task force capitanata da Colao, il top manager che ha sempre tutelato gli interessi del capitale e ora dovrebbe tutelare – mirabile conversione! – quelli dello Stato italiano. E che per inciso non ha perso occasione per chiarire la propria visione, ricordando che la UE ha gestito bene la crisi della Grecia.... Ecco, le task force. Sono un capitolo a sé. Una task force contro le fake news, per somministrare cicuta e roghi a chi sarà ritenuto colpevole di violare i dettami del nuovo ministero della verità. Una task force capitanata da persone super partes e certo non sospettabili di alcuna ideologia, figuriamoci, come David Puente di Open e Riccardo Luna del rotocalco turbomondialista La Repubblica. Un’altra task force per la ripartenza economica del Paese, ovviamente non votata da nessuno: si dice anch’essa neutra ed è guidata da un top manager tanto liberista da far apparire quasi socialisti perfino Reagan e la Thatcher: una task force neutra e tecnica, nel senso di tecnicamente liberista e neutralmente allineata al verbo unico europeisticamente corretto. E poi, delizia del genere umano, v’è lo scudo penale che il governo si è già garantito: giusto per chiarire quanto sia alto il grado di consapevolezza del proprio retto agire. È a tutti gli effetti uno scudo penale per non dover rispondere a nessuno, in futuro, del proprio agire. Forse nemmeno Pinochet aveva pensato a tanto, in effetti. E poi, lasciatemi dire, non vanno obliati o anche solo trascurati i molteplici episodi di violenza psicologica costante ai danni dei cittadini: che, oltre a sentirsi fiaccare il morale dalla squadra degli esperti arruolati dalla società dello spettacolo, si sentono trattare da delinquenti non appena escano di casa, magari – lo so per certo, fidatevi – se portano alla figlia i pannolini per la nipotina di pochi mesi. Allora, vi piace questa democratica Italia ai tempi del liberismo? Questo “stato d’eccezione” serve a combattere il virus, ecco la risposta: già, in nome della lotta al virus tutto è giustificabile. Sarebbe davvero da dire che, per chi comanda, tale virus è una manna piovuta dal cielo: se non vi fosse, quasi bisognerebbe inventarlo!

Viator ha detto...

https://www.tempi.it/gli-sputazzi-la-lombardia-e-leffetto-fenice/

Un'amica emiliana ha detto...

AL mio paese, 2800 anime circa, nei mesi delle influenze e anche negli altri avevamo da 2 a 4 funerali al mese.
In questi ultimi 2 mesi i funerali dei residenti sono stati 2, nessuno per COVID.
Eppure qui in Emilia di contagiati ce ne sono stati tanti.
Per fortuna i morti da Covid dicono che siano pochi, ma la VERITA' LA SAPREMO MAI???
Io sono felice che un'amica della mia mamma di 84 anni, dopo 30 giorni di ospedale, e una settimana con il casco, è tornata a casa, guarita. L'ho sentita ieri con gioia con la sua voce da "bambina" che ringraziava tutti medici, parenti ed amici, per le preghiere.
Unica gioia della giornata. Siamo fiduciosi perché i miracoli esistono.

Anonimo ha detto...

Così scrive l'assessore Gallera.

Leggo stupito e molto amareggiato gli articoli che appaiano in questi giorni su importanti giornali. Assisto poi disgustato a molteplici azioni di gigantesca deformazione della realtà e di sciacallaggio politico e mediatico.
Dal 20 febbraio viviamo la più grande emergenza sanitaria che la Lombardia abbia mai vissuto. Nel mio ruolo di Assessore al Welfare dal primo momento ho dedicato tutto le mie forze, le mie capacità, le mie energie fisiche e psichiche a fronteggiarla e a combatterla. Sono stati e sono ancora momenti pieni di tensione, rabbia, frustrazione e sofferenza. ABBIAMO DOVUTO PRENDERE DECISIONI DIFFICILI IN TEMPI RISTRETTI MA BISOGNAVA SALVARE LA VITA ALLE PERSONE. Trovare un respiratore o una CPAP per far respirare chi non ce la faceva più, recuperare mascherine e camici per i nostri operatori sanitari, fare in modo che le autoambulanze trovassero un pronto soccorso dove portare i pazienti e una barella su cui sdraiare chi soffriva, organizzare le visite domiciliari delle unità speciali di continuità assistenziale, attivare il telemonitoraggio dei pazienti a domicilio, cercare di ampliare il più possibile la capacità di fare tamponi per soddisfare al massimo le tantissimi esigenze diagnostiche. I dati sono in miglioramento grazie alle misure di contenimento che abbiamo fortemente voluto e adottato e al comportamento responsabile dei lombardi ma c’è ancora moltissimo da fare per prenderci cura dei grandi traumi fisici e psicologici di chi è stato in terapia intensiva, per riorganizzare il sistema ospedaliero e rafforzare il sistema territoriale
IO CONTINUO IL MIO LAVORO CON IMMUTATA DETERMINAZIONE E MOTIVAZIONE e guardo con distacco a quanti “col senno di poi” dalle comode scrivanie o dai divani di casa sputano sentenze e veleno
NOI SIAMO STATI E SIAMO IN TRINCEA E NON AGIAMO NE ABBIAMO MAI AGITO PER COMPIACERE I “PROFESSORI DEL GIORNO DOPO” MA SEMPRE E SOLO PER SOFFOCARE LA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS E SALVARE LA VITA AI LOMBARDI

Bah , per il momento non vedo altra risoluzione . ha detto...

Su la task force summenzionata non votata da nessuno e salita al potere :
Come ci e' salita , senza colpo ferire , per una magìa di Harry Potter ? All'improvviso si sono ritrovati assisi in poltrona ?
Evidentemente perche' così conveniva ai piu' , evidentemente perche' altri hanno le unghie e i denti limati e si son dovuti limitare a stilare un atto notarile dell'accaduto .. .

Sul metodo usato da Pannella per far chiasso ( su altro non mi addentro ) per far parlare di se' , per disturbare , lo trovo al momento l'unico metodo . Non siamo francesi gilet gialli che scendiamo in piazza senza che ci sia bisogno di un leader , no , gli italiani per scendere in piazza hanno bisogno di una leadership . Inoltre , quali italiani dovrebbero scendere in piazza ( specie in questo momento di stato di polizia cilena )i vecchi ? Perche' la gran parte dei giovani a forza di sesso droga e rock and roll + grand fratello + diritti per tutti + 6 politici +ribellioni varie a cui sono stati avviati ,movide , soldi facili ed esempi varii , beh, non penso che riescano a tenere gli occhi aperti e il cervello ingranato per pensare alla resurrezione della Patria , alla restaurazione dell'ordine .

Su il dileggio e il disprezzo : beh , perche' si sono proposti e sono stati eletti, forse per fare shopping nelle boutique e cioccolaterie varie di Via del Corso , Pantheon e Via della Mercede ?

Da Fb ha detto...

La sottosegretaria alla salute Zampa, che accusa la Lombardia di avere un tasso sproporzionato di contagi, sa che l'Emilia-Romagna è la seconda regione in Italia per letalità e Piacenza la seconda provincia per tasso di contagi?
La medesima sottosegretaria, che accusa il Trivulzio di avere ricevuto malati di coronavirus, sa che a Piacenza l'ospedale ha rimandato 5 infetti non ancora del tutto guariti alla casa di riposo Madonna della Bomba?
La medesima sottosegretaria, che accusa la Lombardia di avere contrastato il governo, potrebbe cortesemente spiegarci perché Conte ha attaccato l'ospedale di Codogno, perché la zona rossa nella Bergamasca è stata cancellata in extremis, perché in massima parte le mascherine se le è dovute procurare la regione?
#iostoconlalombardia

Anonimo ha detto...

In Emilia i malati di Covid-19 inviati nelle case degli anziani
Le Rsa in aiuto degli ospedali. Il racconto di una struttura: "Mandati qui 5 o 6 pazienti con sintomi"
https://www.ilgiornale.it/news/cronache/madonna-bomba-1854304.html

Ma da che parte stanno i carabinieri? ha detto...

Va a prendere la moglie infermiera di turno da 24 ore e viene multato per 533 euro
È accaduto a Pasquetta ad un'infemiera che lavora presso l'Ospedale di Capri ma vive a Fisciano: “Sono rimasta da sola al porto di Sorrento. Non c'erano mezzi"

https://www.huffingtonpost.it/entry/va-a-prendere-la-moglie-infermiera-di-turno-da-24-ore-e-viene-multato-per-533-euro_it_5e96d028c5b6ac7eb262dd0a

mic ha detto...

Non è l'unico caso che viene portato all'attenzione...
Se le direttive capestro, oltre a far parte plausibilmente di un esperimento sociale inaudito, servono anche a far cassa a qualunque costo, chi è preposto ai controlli dovrebbe pur sempre avere la capacità ma anche la discrezionalità di valutazione delle situazioni e agire secondo logica, non secondo tirannide intollerabile...

Viator ha detto...

Marcello Veneziani:
𝗙𝗮𝗰𝗰𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗻𝗼𝗶 𝗹𝗮 𝗳𝗮𝘀𝗲 𝗱𝘂𝗲: 𝘃𝗶𝗮 𝗶𝗹 𝘃𝗶𝗿𝘂𝘀 𝗱𝗮𝗹 𝘃𝗶𝗱𝗲𝗼
Attenzione, attenzione il contagio si trasmette per televisione. Si chiama covideo ed è una derivazione diretta del virus che sta devastando il mondo. Non uccide, almeno non direttamente, ma produce patologie terribili che intaccano il cervello, il fegato, la bile, l’animo e il morale delle persone. Il contagio avviene per via oculare e auditiva, si trasmette su tutti i canali video quando ci sono programmi, dibattiti, servizi, tg dedicati al virus e contorni, ben oltre lo sfinimento del pubblico. Non sto scherzando, non è il momento di scherzare. Vi sto consigliando una terapia. Autarchica, senza bisogno di andare in farmacia, di farsela prescrivere da alcuno. Semplice ma efficace. È la nostra fase due, quella della fuga stando in casa, del distanziamento sociale dal televirus e dai suoi protagonisti, caratteristi e comparse.
...

tralcio ha detto...

Per Viator: già in atto... E funziona benissimo!
Unico effetto collaterale: se dopo la disintossicazione casualmente capita di risentire l'ennesimo inviato sul posto, l'esperto, il defensor civitatis additante l'esecrando o lo sfoggio d'orgoglio nazionale, lo sdegno che prorompe è tale da doverlo ricordare quando ci sarà l'occasione di potersi confessare.

Anonimo ha detto...

Bellanova ne vuole regolarizzare 600.000 subito che c'è bisogno nei campi,ma italiani senza lavoro non si trovano? MS sarà processato con il primo di una infinita serie di processi stile Berlusconi, a proposito per Pell sono pronti altri processi per presunti abusi risalenti agli anni '70......la piovra del NOM si allunga......

Anonimo ha detto...

"...servono anche a far cassa a qualunque costo..."

Perché vanno a far cassa con i poveretti e non chi ha la cassa piena zeppa?
Perché sono vili.

Silente ha detto...

A proposito di invasione, coronavirus e fakenews. Avete presente la pubblicità-propaganda di Mediaset contro le fakenews, dove si invita a seguire solo testate “serie” (tra queste, si mostra anche La Stampa, detta a Torino la busiarda)? Fino a pochi giorni fa, veniva anche indicata, come esempio di fakenews la seguente notizia: "Sbarcati in Italia migranti positivi al virus"? Si trattava, ovviamente, di bieca e subdola propaganda immigrazionista. Tuttavia, quella che secondo Mediaset era un esempio di notizia falsa, è invece vera, verissima. Qualche giorno fa è sbarcato a Lampedusa un giovanotto egiziano, risultato positivo al coronavirus. Con lui viaggiavano altri 200 “migranti” (chiamiamoli con il loro nome: invasori). Insomma: la vera fakenews è, da parte di Mediaset, definire fakenews una notizia vera: cioè che invasori positivi al virus sono approdati in Italia. Infatti gli ultimi sbarcati sono stati posti in quarantena.
Conclusione: fateci caso: l' "esempio" immigrazionista di fakenews è scomparso dalla pubblicità Mediaset, che peraltro continua con altri "esempi". Nessuno ha denunciato questa miserabile pantomima, nessuno ha protestato. Così opera il regime: propaganda e menzogne.
Silente

Anonimo ha detto...

Ha ragione Tralcio, pur applicando la "cura" Veneziani, é impossibile non ricevere alcuna informazione,con conseguente travaso di bile.
È non possiamo nemmeno confessarci,e da chi poi, dai seguaci di Bergoglio, Bassetti e Galantino?

RR ha detto...

Su il dileggio e il disprezzo : beh , perche' si sono proposti e sono stati eletti, forse per fare shopping nelle boutique e cioccolaterie varie di Via del Corso , Pantheon e Via della Mercede ?

Forse non mi sono spiegata bene: volevo dire che, quando Pannella faceva le sue sceneggiate, tutta la stampa, la TV ed il Palazzo stavano li ad osannarlo ed incensarlo. Se oggi facessero le stesse cose Salvini e Meloni, diventerebbero oggetto di scherno. Il che non significherebbe nulla per loro, già ampiamente scherniti e derisi su giornali, TV e social media, ma renderebbe ridicolo agli occhi degli Italiani il loro gesto.
Quindi bisogna ricorrere ad altre misure, ad iniziare da noi altri.

Silente ha detto...

Non sarei troppo duro con Salvini e Meloni: vengono quotidianamente insultati e calunniati dalla grande stampa, le televisioni, in gran parte, non danno loro spazio, il presidente del consiglio si permette di affermare menzogne sul loro conto a reti unificate senza che venga concesso loro un doveroso diritto di replica, la libertà di manifestare è stata sospesa, il Parlamento è chiuso, l'opinione pubblica viene manipolata dal Grande Fratello (com'è possibile che il "gradimento" di Conte sia in crescita? Sindrome di Stoccolma?), Berlusconi tradisce un giorno sì e l'altro pure il cosiddetto centrodestra, schierandosi (vedi MES) con Zingaretti e Renzi, Salvini viene processato per aver fatto il suo dovere. Scommettiamo che il prossimo target della magistratura rossa sarà Giorgia Meloni?
Siamo in una dittatura di fatto. Le leggi e le disposizioni liberticide si moltiplicano: dopo le leggi Scelba e Mancino, le disposizioni Agcom e dell'Ordine dei giornalisti, la commissione Segre, la commissione contro le fakenews, la futura legge Zan contro l'omofobia e quella di Fiano contro i calendari e i busti bronzei del Duce (per il maresciallo che controlla: ne ho uno d'epoca sulla mia libreria, là dove ho anche la Sua Opera Omnia - peraltro mai letta).
I margini di libertà e d'azione si sono assottigliati. E, ovviamente, il regime può accendere candele a San Coronavirus: le elezioni si allontanano sempre di più.
Ora, ditemi, in questo contesto, cosa dovrebbero fare di più Matteo Salvini e Giorgia Meloni? Cosa significa "battere i pugni sul tavolo?" Quando entrambi hanno parlato, credo piuttosto irritati, con Mattarella, non è successo nulla. Sosteniamoli, piuttosto: con lettere ai giornali, parlando con amici, pubblicando sui social loro dichiarazioni e notizie. Senza dimenticare che esiste una galassia di altre forze di Destra che possiamo aiutare: movimenti, associazioni, riviste, case editrici. Facciamolo.
Silente

Anonimo ha detto...

Parlo della Romagna disgiunta dall'Emilia, in particolare la provincia RN , i morti sono stati in tutto ufficialmente 139, quindi ben lontani da quelli lombardi, gli over 70, se ricoverati, non vengono intubati perché non ce la farebbero, quindi se va bene la sola mascherina di ossigeno ok, altrimenti a casa, gli ospizi sono strapieni a prezzi non proprio alla portata di tutti dai 2.000€ al mese per gli autosufficienti ai 3.500 e passa per gli altri, i posti in rianimazione sono pochissimi tanto che si sono lasciati alla provincia limitrofa di PU tutti i paesini dell'interno con molte persone anziane e nelle Marche la situazione è al limite, se nel Lazio ci sono pochi focolai Fondi e Latina in primis, buon per loro, ma non si permettano di criticare la Lombardia, fosse capitato a loro avrei voluto vedere coi casini che hanno, forza Lumbard e onore ai 110 sacerdoti e 130 medici e 35 infermieri morti per fare il loro dovere, non come quelli che stazionano h.24 in tv a sparare imbecillità per dar aria ai denti.Lupus et Agnus.

mic ha detto...

A proposito di invasione, coronavirus e fakenews. Avete presente la pubblicità-propaganda di Mediaset contro le fakenews, dove si invita a seguire solo testate “serie” (tra queste, si mostra anche La Stampa,...

L'ho notato così come ho notato che c'è anche Avvenire. Ovviamente non sono presenti i pochi commestibili: ad es. La Verità, Il Giornale...
E il mio stato d'animo era quello della rabbia per le ragioni ben elencate da Veneziani.

Anonimo ha detto...

In USA sono scesi tutti in strada gioiosamente con un unico canto : FREEDOM !
https://www.youtube.com/watch?v=cCpxH7Okw-M&t=232s
Ma non hanno paura che il contagio li stermini ?

Rr ha detto...

https://www.ilgiornale.it/news/cronache/covid-19-intervista-prof-miani-quellappello-non-ascoltato-1854394.html

Vi invito a leggerlo: chiaro, obiettivo, equilibrato.

Infine ha detto...

Non intendevo esser duro con Salvini e Meloni , va da se' che dovendo parlare di chi ,politico , crede ancora in Dio Patria e famiglia dovevo menzionare loro .Di fatto gli " illegittimi " non hanno trovato alcuno sbarramento .

Rr ha detto...

Lupus, Silente,
ho calcolato un po’ di percentuali: casi, decessi e tamponi, in alcune regioni d'Italia, sui dati ufficiali di ieri.
In sintesi, ciò che fa la differenza non è il colore politico di chi amministra, ma la DENSITÀ di popolazione. Più persone vivono in meno spazio, v. Cina, più facile il contagio. Ebbene la Lombardia è la regione più densamente popolata d’Italia, ed ovviamente del Nord.
Emilia Romagna, Piemonte, Liguria e Marche (ho considerato le regioni colpite per prima e confinanti) hanno tassi di numero di casi/n.di abitanti, n. Deceduti/n. abit., tamponi/abitanti simili, ampiamente all’interno del margine di errore statistico, o con differenze non statist. significative, che dir si voglia. Ed hanno densità simile.
Unica gross differenza è il n. tamponi in Veneto, elevatissimo.
Il Lazio, densità di popolazione simile alal Lombardia, sembra essere un’eccezione, ma sui numeri di certe regioni, così come su quelli cinesi e tedeschi, non mi fido.
Ricordo che più tamponi, più casi riconosciuti, più morti diagnosticati con Covid.

Ah, io comincio ad uscire.

mic ha detto...

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-mes_e_le_finestre_di_overton_da_chiudere_immediatamente/32703_34265/

Anonimo ha detto...

Mentre il mondo riapre e riparte

Ogni multa fatta a chiunque sia fuori casa effettivamente da solo, senza nessuno nelle immediate vicinanze - nei campi a lavorare, nei boschi a passeggiare o a fare legna, nel mare a fare un bagno, sulla spiaggia a correre, per strade isolate a camminare, in chiesa a pregare, in auto per conto suo, o in qualsiasi altra situazione similare - è la riprova indiscutibile che il virus viene strumentalizzato per instaurare un regime totalitario che priva tutti noi della più elementare e fisica delle libertà e, al contempo, dei loro menzogneri "diritti dell'uomo", su cui hanno fondato questa società.
La maschera della gigantesca ipocrisia delle società liberal-democratiche sta iniziando a cadere, tra elicotteri, droni e spioni.
E' la riprova che stiamo precipitando in un baratro per il quale il virus è solo la porta d'ingresso.
Chi non lo capisce è già nella gattabuia del totalitarismo.
E gli spioni sono l'incarnazione della banalità del male. (MV)

Anonimo ha detto...

A parte il purtroppo ancora elevato numero di decessi (525) - comunque in calo oltre 50 unità rispetto a ieri -, i numeri di oggi sono praticamente tutti positivi: i reparti di terapia hanno registrato un calo di 140 ricoveri, le persone ricoverate in un solo giorno sono calate di oltre 750 unità (calo record), i guariti tornano sopra quota 2.000 (2.072) e, nonostante l'incremento esponenziale di tamponi rispetto al giorno prima - ben 61.000, nuovo record nazionale -, i trovati positivi ammontano sempre al 6% (6,2%). Accanto alla doverosa preghiera per le tantissime vittime (e per le loro famiglie), possiamo quindi iniziare davvero ad intravedere il dopo. Che non è tanto "la fase 2", quanto invece la gioia per non aver mai smesso di sperare: e per aver fatto bene. Coraggio! (Giuliano Guzzo)

Anonimo ha detto...

(ANSA) - ROMA, 16 APR - "Chi va a Bruxelles senza il voto del Parlamento è fuori legge: poi se si vota a favore del Mes è la democrazia. E' fondamentale avere il voto prima e non dopo il negoziato in Ue". Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini in una conferenza stampa su Facebook. "Mi aspetto che qualcuno ai piani alti faccia rispettare la legge, legge Moavero del 2012, chiaro, secondo cui prima del Consiglio europeo il premier deve raccogliere l'indirizzo del Parlamento. Non chiamo Mattarella altrimenti sarei uno stalker...".    

Anonimo ha detto...

https://m.ilgiornale.it/news/politica/mes-giallo-camera-progetto-legge-abrogarlo-sparisce-nel-1854527.html

Il testo per abrogare la legge con la quale il Parlamento ha ratificato il Mes è sparito nel nulla. I deputati leghisti chiedono spiegazione a Fico

Anonimo ha detto...

Annuncio pubblicitario senza pagamento.

La Ditta Tura è specializzata in orecchie da mercante e tappi nasali anti-fetore.
Attiva da tempo in tutta Europa, dispone delle migliori tecnologie del settore.
I nostri operatori si sono formati presso le maggiori scuole del globo.
Ci avvaliamo di consulenti esperti del ramo, della radice e del mangiar la foglia.
Non venite a visitarci. Ci troverete da voi: se non ci aprite, entriamo lo stesso.
I nostri prezzi sono concorrenziali. Possibilità di rateizzare, un tanto al MES.

Da Fb ha detto...

Un po' di numeri sulla Covid: N. casi/popolazione in Lombardia 0.62%, in Veneto (n. abitanti la metà, ma densità <1/3 ) 0.3, in Emilia R. (un po' meno abitata del Veneto, densità 1/2 della Lombardia) 0.46, Piemonte (simil Emilia R.) 0.42. Se ne deduce che ciò che conta, è la densità.
Decessi: in Lombardia 0.11%, in Veneto 0.02, in ER 0.06 (circa la metà della Lombardia, che ha il doppio di densità), Piemonte 0.04, ma ha eseguito meno tamponi dell'ER, "sorella" geogr. parlando.
La Liguria e le Marche, che per densità sono simili al Piemonte, hanno dati simili.
Mi sono limitata a queste regioni, perché sono state le prime interessate al fenomeno, perché sono confinanti, e verosimilmente hanno caratteristiche "etniche" più simili. Anche il numero di tamponi/abitante eseguito è simile, ecc. per il Veneto, che è il campione assoluto (ne ha fatti in proporzione il doppio della tanto decantata Germania): più tamponi vuol dire più casi e più morti attribuite al virus.

Mi sembra giusto considerare il rapporto n. casi/popolazione. Non ho riportato il valore della densità per non infarcire con troppi numeri. Quindi quel che spiega ciò che è successo in Lombardia, è innanzitutto la densità di popolazione. Più altri fattori: la proporzione di anziani superiore che nelle altre Regioni, in parte l’inquinamento, l’aver svolto fiere e feste di paese e città seguitissime, la partiate dell’Atlanta...credo anche una rete sociale di circoli, associazioni ed anche RSA più sviluppata che nel resto d’Italia, il badare ai nipotini, perché entrambi i genitori lavorano, cosa che al Sud può essere meno presente...Fontana non c’entra nulla.

Viator ha detto...

Il titolo che risulta illegibile di Veneziani:
Facciamo noi la fase due: Via il virus dal video

Anonimo ha detto...

Condivido

E' partita la campagna mediatica contro la Lombardia.
Vi chiedete perché tanti morti?
Chiedetelo a Sala, a Gori, a Del Bono.
Per quindici giorni siamo andati avanti a bere aperitivi sui navigli a Milano, abbiamo festeggiato il Santo Patrono a Brescia con 230.000 visitatori, si è disputata la partita di calcio Atalanta Valencia (40.000 spettatori) in assoluta tranquillità.... Quindici giorni in cui il virus contagiosissimo ha infettato il mondo!!! Avete presente in quanti siamo in Lombardia? 10,6 milioni!!!
Siamo più del doppio del Veneto e dell'Emilia Romagna!!
Cosa volete ancora da noi?? Non ci avete mandato mascherine e respiratori, ci avete preso per il c.... con i panni swiffer (Boccia e le sue risatine...) ci avete ostacolato quando chiedevamo la chiusura di aeroporti e confini.... Abbiamo raddoppiato nel giro di pochissimo i posti in terapia intensiva... Da soli a mani nude contro un male che ci avevate detto (voi e i cinesi) essere poco più di un raffreddore... Volete indagare? Bene, partite dal governo farlocco allora, dal Bisconte del Grillo, che si è fatto un ospedale privato a Palazzo Chigi, mentre in Lombardia medici ed infermieri morivano come le mosche senza le mascherine, che il Bibitaro in piena emergenza ha spedito ai suoi amici cinesi, invece di mandarle in Lombardia... Indagate sulla incapacità totale di questa classe dirigente inetta che non si vuole prendere nessuna responsabilità, ed ora delega un gruppo di esperti, deresponsabilizzati da tutto (mica scemi) che si prenderà la responsabilità di governarci senza essere stati votati da nessuno.... Andatevi a leggere i curriculum di questi qua e ditemi se non vi vengono i brividi lungo la schiena...Senza offesa, ma sono il cavallo di Troia di un sistema che farà carne da macello di tutti noi, altro che stato democratico che si prende cura della salute dei suoi cittadini.... La Grecia non vi ha insegnato nulla? Il tutto con il plauso dell'uomo del colle...
La Lombardia? I Bresciani, I Bergamaschi? Devono solo lavorare, pagare le tasse, tacere e morire, possibilmente senza rompere i coglioni. G. Bugatti

Niente male! ha detto...

- Sto in casa: Servo del potere!
- Esco di casa: Incosciente!
- Metto la mascherina con il filtro: Egoista!
- Metto la mascherina chirurgica: Serve ai medici!
- Metto la mascherina semplice: Non serve a niente!
- Non metto la mascherina: Untore!
- Canto al balcone: Buffone!
- Sto zitto al balcone: Spione!
- Sono ironico: Irrispettoso!
- Sono austero: Funereo!
- Credo ai virologi: Boccalone!
- Non credo ai virologi: Complottista!
- Mi informo su più opinioni: Opportunista!
- Esprimo una mia opinione: Saccente!
- Non esprimo opinioni: Ignorante!

- Mando tutti a fanculo: Felice!

Dalla pagina Facebook " Sei di Bologna se..."

Anonimo ha detto...

Valerio Malvezzi, lettera di un Italiano ai reggenti europei | Notizie Oggi Lineasera / 4 apr 2020

https://www.youtube.com/watch?v=CQ0Yxf1TtxI

Valerio Malvezzi, lettera di un Italiano ai reggenti europei. Intervento del Prof. Valerio Malvezzi in diretta, nella trasmissione Notizie Oggi Lineasera di venerdì 3 Aprile 2020. In DIRETTA dallo Studio 12 di Canale Italia, TUTTI I VENERDI' alle 21:00 sul digitale terrestre ITALIA 53 (lcn 53), Canale Italia 7 (lcn 172), su Sky canale 821, ritorna l'informazione e l'attualità con NOTIZIE OGGI LINEASERA, condotto da Vito Monaco.

Anonimo ha detto...

Ornella Mariani: "I decreti sono carta da cesso !" | Notizie Oggi / 25 mar 2020

https://www.youtube.com/watch?v=0VHl4Z1Tdw4

Ornella Mariani, scrittrice, in diretta telefonica stamane (25 Marzo 2020), durante la trasmissione Notizie Oggi, condotta da Vito Monaco, spara ad alzo zero sul governo e sul suo operato.
Seguici anche sulla nostra pagina Facebook:
https://www.facebook.com/NotizieOggiL...
http://canaleitalia.it/programmi/noti...

Anonimo ha detto...

In nome del “bene comune”, la preoccupazione per la salute fisica degli uomini ha monopolizzato la discussione pubblica.

Tuttavia, il bene comune non è limitato al senso utilitaristico e “secolare” che ha preso il sopravvento nelle democrazie moderne; il suo vero concetto ha una serie di conseguenze particolarmente valide per l’attuale crisi.

Dal Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa:

164 (…) Secondo una prima e vasta accezione, per bene comune s’intende «l’insieme di quelle condizioni della vita sociale che permettono sia alle collettività sia ai singoli membri, di raggiungere la propria perfezione più pienamente e più celermente». (…) Come l’agire morale del singolo si realizza nel compiere il bene, così l’agire sociale giunge a pienezza realizzando il bene comune. Il bene comune, infatti, può essere inteso come la dimensione sociale e comunitaria del bene morale.
Silvio Brachetta

Che dice il grafologo ? ha detto...

PRIMATO DELLO SPIRITUALE O PRIMATO DELLA POLITICA?
di Roberto Pertici

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2020/04/17/francesco-il-papa-che-fa-politica-in-presa-diretta-l%e2%80%99analisi-di-uno-storico-della-chiesa/

Francesco, il papa che fa politica in presa diretta. L’analisi di uno storico della Chiesa

Japhet ha detto...

Risposta a chi voleva regolarizzare i clandestini per le esigenze dell'agricoltura

Risposta massiccia alla ricerca di manodopera di Coldiretti: tra i candidati ci sono diversi under 30 e tanti cassintegrati
https://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2020/04/16/news/coronavirus-nella-marca-i-giovani-laureati-tornano-nei-campi-oltre-500-domande-1.38726261

Anonimo ha detto...

I FALLIMENTI DELL'ARMATA BRANCALEONE DI CONTE !
MENTRE MANCANO LE COPERTURE PER PAGARE IL BONUS 600 EURO A 40.000 ITALIANI, IL GOVERNO SPENDE MILIONI DI EURO PER ACCOGLIERE PER LA QUARANTENA SUL TRAGHETTO DELLA TIRRENIA APPOSITAMENTE ATTREZZATO CON PERSONALE MEDICO DELLA CROCE ROSSA I 149 MIGRANTI DELLA NAVE ALAN CURDI OBBEDENDO IN MODO SERVILE AGLI ORDINI DELLA ONG TEDESCA SEA EYE, ANZICHE' OBBLIGARLI, COME AVREBBE FATTO QUALUNQUE GOVERNO CON UN MINIMO DI ATTRIBUTI, A PORTARLI IN UN PORTO TEDESCO, COSA CHE AVREBBERO POTUTO FARE TRANQUILLAMENTE NEI 12 GIORNI IN CUI SONO STATI AL LARGO DI PALERMO.

La democrazia e' sospesa ! . Bell'interv di M.G.Maglie ad integrazione della discussione di ieri tutta da ascoltare . ha detto...

Maria Giovanna Maglie: "Dopo la peste arriva il boia" (14.04.20)
https://www.youtube.com/watch?v=drDSIIV_qMU

https://www.pupia.tv - Maria Giovanna Maglie: "Non potranno tenerci sempre chiusi in casa e allora si capirà la tempra della risposta del popolo italiano. La perdita della libertà non deve diventare odio sociale per il nemico sbagliato: quella grigliata di Palermo trasformata in crimine grave, il tentativo di metterci gli uni contro gli altri. I messaggi odiosi di Ursula von
Der Leyen. Tutto cominciò con la nomina di questa inadeguata arrogante spocchiosa signora tedesca. Che ora pretende di ammazzare con la nostra estate il turismo di una nazione che è tutta fatta di coste. Dopo la peste arriva il boia? Il tentativo infame di criminalizzare la Lombardia nascondendo e capovolgendo la verità dei fatti. No al complottismo ma ricordiamoci che dietro il virus ci sono le trame dei non autorizzati dal popolo che ci governano abusivamente". (14.04.20)

Anonimo ha detto...

Cesare Sacchetti:
Si chiama DreamLab. È l'app Vodafone contro il coronavirus per dare i propri dati ad un supercomputer. Con Colao premier l'Italia potrebbe diventare un totalitarismo digitale. Non saremo più cittadini. Saremo utenti controllati dal grande fratello digitale
https://t.co/63aQO1PL3j

Anonimo ha detto...

****ATTENZIONE ATTENZIONE****

Ecco perchè ci impediscono di votare in Parlamento sul MES....
Al Parlamento Europeo si è votato:

A favore del MES: PD IV e FI
Contro il MES: Lega, M5S e FdI

Se la votazione fosse stata alla Camera, sulla base della consistenza dei gruppi, senza contare il misto sarebbe stata 372 voti contro il MES e 217 a favore

La Camera respinge

FATECI VOTARE LADRI DI DEMOCRAZIA

(post del deputato BORGHI)

Da Fb ha detto...

Sardine? No, piranha.
Ridicolo appello a Conte: “Sostituisciti a Fontana”
Sardine in ginocchio da Conte
Ci sarebbe da ridere, se non ci fosse da piangere. Le Sardine, dopo due mesi di silenzi e sporadiche gaffe, si ricompattano contro i leghisti e iniziano a danzare intorno alla tragedia del coronavirus. E da grandi esperti di scienza, da lettori di Roberto Saviano e da haters di Salvini, scrivono al loro riferimento politico, il premier Conte, per chiedere di commissariare la Lombardia. A cosa può arrivare la battaglia politica di un Movimento che doveva cambiare l’Italia e che invece si ritrova a fare speculazione su una tragedia nazionale, per non essere dimenticato.

Anonimo ha detto...

Eurobond e Lex Monetae.
Perchè Lega e Forza Italia hanno fatto bene a votare contro al Parlamento europeo.

https://scenarieconomici.it/eurobond-e-lex-monetae-perche-lega-e-forza-italia-hanno-fatto-bene-a-votare-contro-al-parlamento-europeo-di-giuseppe-palma/

Anonimo ha detto...


L'attacco vile alla Lombardia, politicamente motivato

La polemica contro la Lombardia è una cosa oscena. Anche se qualche errore (con il senno di poi) può esser stato fatto nella fase iniziale del morbo, si tratterebbe comunque di cosa del tutto normale, data l'eccezionalità della situazione. Il noto Briatore, uomo d'affari, ha detto di aver avuto già a dicembre in Lombardia una brutta polmonite, che lasciava perplessi i medici. Ne è guarito ma le radiografie dei suoi polmoni paragonate poi a quelle dei malati di coronavirus apparivano identiche. Conclusione: il morbo è stato scoperto, gradualmente, quando doveva aver preso piede in incognito già da un paio di mesi, diffondendosi a macchia d'olio nella regione, ultrapopolata etc. e con intensi contatti con i cinesi, padroni anche delle due squadre di calcio milanesi (i cinesi restano i maggiori responsabili, per via dei silenzi omertosi iniziali).
Anche negli altri paesi europei la moría negli ospizi è intensa ed è venuta fuori solo in un secondo tempo. In Francia, per giorni i morti negli ospizi non venivano conteggiati. Però solo in Italia sono cominciate le inchieste giudiziarie, con i soliti sistemi, con gli immancabili spezzoni di intercettazioni telefoniche lasciate filtrare alla stampa.
Z.

Anonimo ha detto...

Proseguono le polemiche sul Mes e sui Coronabond, strumento che ha visto il voto contrario nel parlamento europeo da parte della Lega: nelle ultime ore, esponenti del M5S hanno criticato il partito di Matteo Salvini poiché responsabile della bocciatura proposta dai Verdi in Parlamento UE che, secondo le fonti giornalistiche, prevedeva una “condivisione del debito“. Tuttavia, l’europarlamentare Antonio Maria Rinaldi, mostrando la documentazione della proposta dei verdi ha svelato che nella stessa era si riportata la proposta dei Coronavond ma “seguendo nel contempo le disposizioni del trattato MES” tanto quanto bastava per la Lega di votare contro. “E’ chiaro che abbiamo detto di no” – ha sottolineato Rinaldi. Leggendo il documento risalente al 14 aprile sul sito ufficiale del Parlamento Europeo, effettivamente, si parla di interventi senza mutualizzazione per poi far rispuntare, a fondo pagina, la richiesta di attivazione di 410 miliardi del MES.
https://www.cronaca.news/lega-mostra-le-carte-nella-proposta-coronabond-cera-il-mes-ecco-perche-abbiamo-votato-contro-video/

Viator ha detto...

"Ilaria Capua. Nonni e nipoti non potranno più stare insieme come prima"

Capite il meraviglioso dono che ci stanno facendo?

Ogni maschera è caduta: vi vogliono indebitati fino al collo, micromonitorati, la vostra famiglia distrutta, i vostri diritti strappati, la nazione assoggettata

"ma noi lo sapevamo già questo"

Sì, ma se non ve ne siete accorti, milioni di "cittadini perbene" non hanno ancora capito una mazza di niente: v. Bibbiano.

Senza questo choc psicofisico degli arresti domiciliari e la prospettiva che intendano farlo di nuovo alla prima occasione.

Senza le loro manifestazioni di disprezzo nei confronti dei valori che ci sono più cari

Senza la loro ammissione di fede tecnocratica

Senza la loro persistente menzogna che non esistono cure se non il vaccino anche se le stesse case farmaceutiche ripetono che le cure ci sono o sono in arrivo.

Senza la spudorata esibizione della loro vera natura, della loro alterità morale e spirituale

Senza tutto questo, resteremmo una minoranza di pecore nere in un gregge che ci fa sentire profondamente a disagio, che appartiene a un mondo che non è il nostro, anche se molte di queste pecore le conosciamo da anni.

Invece in questo modo ci faranno diventare maggioranza, perché tanti apriranno gli occhi per la disperazione, piuttosto che per uno spontaneo percorso di maturazione.

meglio che niente, servono anche loro.

E' un regalo quello che ci stanno facendo, tagliando il ramo su cui sono seduti.

Aspettate le rivelazioni sul covid19 e vedrete: 100 Bibbiano

perché di Bibbiano la gente si dimentica presto, ma questi giorni chi se li dimentica?

Da Fb ha detto...

Legge Zan. 
Dio mio la sinistra coglie la strage della pandemia per cercare di far passare una legge che criminalizzi chi non la pensa come quelli LGBT e che sono contro la compra-vendita dei bambini per i loro capricci...Dio mio, pensaci Tu!! E’ all’esame della Commissione giustizia della Camera il progetto di legge Zan sulla «violenza o discriminazione per motivi di orientamento sessuale o identità di genere».
Se passerà, i reati connessi verranno puniti col carcere o con pesanti sanzioni fino a 6 mila euro, salvo aggravanti.
Inoltre, si spalancherebbero le porte del carcere o si prospetterebbero pesanti sanzioni per chiunque osi criticare la galassia Lgbt, foss’anche citando Bibbia o Catechismo. Ed anche invocare la libertà di espressione varrebbe, ma fino ad un certo punto…
Sensibilizziamo gli esponenti del centro-destra!

Senti senti.. ha detto...

https://www.facebook.com/legasalvinipremier/videos/2676439365917951/UzpfSTEwMDAwMTEzMDE3ODM2NTpWSzoyNTkwMjkwMTAxMDc1Mjk5/
BAGNAI SMONTA LE FAKE NEWS SU LEGA E EUROBOND

Rr ha detto...

Viator,
Dio ce ne scampi e liberi dalla Capua.
Non si smentiscono mai, sono una sicurezza.

Anonimo ha detto...

INTERVENTO DEL PROF. TARRO A "PORTA A PORTA". Trascrizione di Francesco Amato

Ieri sera tardi da Vespa l’Italia ha ascoltato un’autorevole voce fuori dal coro esprimersi sul coronavirus, l’emerito scienziato da Premio Nobel Giulio Tarro in collegamento da Napoli...

purtroppo l’audio era stentoreo ma in poche parole, molto umili tra l’altro, e non boriose come siamo abituati ad ascoltare ultimamente, ha sottolineato i seguenti punti:

- che a suo parere, e aggiungerei per sua esperienza immensa, non è necessario un vaccino bensì cure antivirali o simili già sperimentate in altri paesi da usare più che altro nelle prime fasi della malattia, senza che si arrivi in terapia intensiva (da qui l’esigenza di intervenire subito sull’identificazione della malattia stessa e nn quando la situazione è precipitata, come da esperienza italiana)

- che probabilmente nel giro di una settantina di gg il virus potrebbe effettivamente scomparire spontaneamente (parere già paventato da Israele)

- che non la si puó considerare una pandemia e che nn c’è paragone per esempio con la Spagnola, la quale attaccava per intero l’organismo e mieteva vittime più tra i giovani debilitati e denutriti del dopoguerra

- che gli anziani vanno protetti perchè soggetti più fragili e portatori di altre patologie in genere, ma che il virus andrebbe fatto circolare liberamente invece nel resto della popolazione.

Questi sono i punti che hanno colpito principalmente.

E poi per finire Tarro, e questo discorso ci sta nn poco a cuore, ha evidenziato quanto dannosa possa essere stata la decisione di tenere chiuse in casa le persone, nonché bambini e giovani, lontane dal beneficio immenso apportato dall’aria aperta, il sole, la luce e il movimento!

Il professor Giulio Tarro è unanimemente riconosciuto tra i più importanti virologi al mondo.

Allievo di Albert Sabin, scopritore del vaccino contro la poliomielite, Tarro è stato per due volte candidato al Nobel per la medicina, l’ultima nel 2015.

Fu lui a isolare il vibrione del colera quando scoppiò l’epidemia a Napoli, e sempre lui fu a sconfiggere quarant’anni or sono il cosiddetto “male oscuro di Napoli”, il virus respiratorio sinciziale che provocava un’elevata mortalità nei bambini di età compresa tra zero e due anni affetti da bronchiolite.

Nel 2018 è stato premiato in America come “miglior virologo dell’anno”.

Il tutto ovviamente in onda verso l'una di notte, mentre la maggior parte del gregge è tra le braccia di Morfeo.

Anonimo ha detto...

E' noto che alcuni vaccini possono interferire con virus diversi da quelli da cui dovrebbero proteggerci. Uno studio americano di qualche mese fa dimostra che il vaccino anti-influenzale praticamente non interferisce con nessun altro virus respiratorio meno che col metapneumovirus e... con i coronavirus. In particolare, pare che le persone vaccinate contro la influenza stagionale abbiano un rischio più alto del 36% di ammalarsi di covid-19 (I lombardi avevano fatto vaccinazioni in massa).
Allora cosa fa il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti? Con una ordinanza, ieri ha introdotto l'OBBLIGO della vaccinazione anti-influenzale e di quella anti-pneumococcica per gli over 65 e per il personale sanitario a partire dal 15 settembre. Governanti ignoranti o criminali; tertium non datur.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31607599

Da Fb ha detto...

Fare memoria per non dimenticare

1. l'epidemia era iniziata in Cina a ottobre , ricercatori avevano dato l'allarme già a novembre .
2. Negli ospedali italiani a Novembre-dicembre si riscontrano numerosissime polmoniti virali , i medici non se ne davano una ragione .
3. Fine dicembre la dittatura comunista cinese ammette una grave epidemia ma non dice la verità su quando è iniziata e sulla vera pericolosità .
4. A Milano sono atterrati 3 AEREI AL GIORNO PROVENIENTI DALLA CINA E IN PARTICOLARE DA WUHAN. Provate a immaginare quante persone positive possono essere transitate da ottobre 2019 .
5. la gente proveniente dalla Cina ha potuto girare liberamente per la Lombardia , inoltre a Rimini a fine gennaio ci fu una fiera mercato dove lo stand dei cinesi di wuhan era vicino agli stand dei commercianti di codogno e altri paesi poi colpiti duramente dalla epidemia .
6. Il governo dichiara lo stato di emergenza per sei mesi il 31 gennaio .
7. Il governo dopo lo stato di emergenza non studia nessuna linea guida , non fa nessun piano di azione per pianificare la difesa del territorio e dare direttive alle regioni , il governo tace anzi minimizza e accusa di fascioleghismo chi in Lombardia si preoccupa . Il governa invita e fare abbracci apericena e meeting di solidarietà , tanto è solo una Banale influenza .
8. Il governo non si preoccupa di correre ai ripari , non fa scorte di mascherine , non allerta gli ospedali , non da i presidi ai medici , tanto che al Santa Maria non hanno ,adesso , le mascherine ffp2 !!!
9. Il governo sottovaluta ed è improvvido davanti a ciò che sta per accadere .
10. In Lombardia e Piemonte hanno commesso un gravissimo errore quello di fidarsi del governo centrale , e le poche inziative regionali vengono stroncate dal governo centrale .
11. Il governo decide di fare i tamponi solo ai sintomatici . Così permette agli asintomatici di infettare liberamente i cittadini .
12. Il governo non fa nemmeno i tamponi ai sanitari , così i sanitari stessi si ammalano e infettano altre persone , di fatto divengono gli untori si stato .
13. Non vengono fatti i tamponi al personale delle residenze per anziani così gli asintomatici hanno portato la malattia nelle strutture facendo strage di anziani .

DI CHI È LA COLPA ( se qualcuno mi vuole aiutare mi fa un piacere) .

Ma dobbiamo valutare la realtà come viene presentata.

Situazione attuale sulle responsabilità secondo il governo : da imparare a memoria come avviene sotto ogni buon regime .

1. la colpa è della Lombardia e della sanità privata ( anche se la sanità privata è una eccellenza non importa)
2. Secondo il governo e gli sciacalli associati Travaglio , repubblica , Costamagna , Saviano La Colpa gravissima è di Fontana e Gallera .
3. Chi non è d'accordo è un fascista .

DOMANDA
siamo in uno stato democratico ??? Mi piacerebbe leggere le vostre opinioni ....grazie per il vostro aiuto

Anonimo ha detto...

Caos taskforce: sono 15 con 540 esperti

Ma non avevamo il Parlamento?
Perchè la nostra vita deve essere regolata da 450 "esperti" (de che?) non eletti da nessuno e del tutto sganciati dal processo democratico?
La democrazia è definitivamente morta.
Ci distruggeranno la vita e le libertà.
(Giuseppe Palma)

Anonimo ha detto...

Per quello che posso sto allertando contro il vaccino. Che poi si comincia ad evidenziare che anticoagulante unito ad una dose di contenimento antibiotica, che possono essere dosati e assegnati dal medico di famiglia, conducono alla guarigione.
Nei casi prossimi di cui un poco so questa, in soldoni, è stata la terapia. Una signora di 81 anni entrata in ospedale soprattutto per i trombi dopo 'un'influenza prolungata' ne è uscita viva e vegeta. Di una pandemia incombente si sapeva da tempo, oltre che attrezzarsi con tutto il materiale ospedaliero ed igenico necessario, sarebbe stato bene allertare le università per lo studio delle pandemie dell'ultimo secolo; in particolare studiando quelle che erano state le parti del corpo che avevano ceduto contaminando tutto il sistema fino al suo blocco finale. Non son medico, nè biologo perdonate il mio parlare da casalinga di campagna.

Anonimo ha detto...

I rossi, è notorio, non hanno mai brillato per intelligenza ed acume, ancora oggi basta vedere l'espressione del fratello meno noto di Montalbano, senza voler scomodare Lombroso, mentre, in piena epidemia, si faceva fotografare al tavolo di un bar in un mucchio di persone, con l'espressione della serie " ho capito tutto, l'e tutta una stronzata, uscite e fatevi l'aperitivo "! È sempre stato così, tanto che il rimpianto Guareschi li raffigurava con 3 narici, da cui il termine trinariciuto! Questo fatto, ampiamente dimostrato, è alla base della loro tecnica di sputtanamento ed attacco politico al nemico, tecnica sempre uguale, immutabile, ed oramai talmente sgamata da suscitare tanta tenerezza in chi osserva che si chiede come è possibile fare sempre le stesse cose anche quando è chiaro che ti hanno sgamato da anni! Ma non divaghiamo, il soggetto di cui si discute è la storia del Pio albergo Trivulzio, da cui le zecche attuali sperano di ripartire, come ai bei tempi di Craxi, per annichilire, per via giudiziaria, chi non si riesce a vincere con i voti! Il sistema è sempre lo stesso: si prende un episodio negativo, che è oggettivamente commesso comunemente, si mette sotto i riflettori mediatici quello che riguarda il nemico e solo quello, si oscurano gli stessi episodi verificatisi agli amici, e via! Perché fanno così? La risposta è semplice, se un guaio capita in Emilia e Toscana diventa errore, diventa una cosa che può essere fatta passare come inevitabile come dovuta alla eccezionalità del momento, da assolvere perché capitato in più posti, con amministratori diversi! Se invece nella stessa situazione eccezionale il guaio capita solo alla Lombardia ecco che si può far passare l'idea che si tratta non di un errore dovuto a causa di forza maggiore, ma di negligenza, di atto criminale, perché a parità di condizioni è capitato solo alla Lombardia! Capito il trucco? Lo hanno usato con Craxi, era solo lui il mariuolo, ( mentre sappiamo bene che tutti, i comunisti in primis su finanziavano come i socialisti) hanno continuato con Berlusconi prima del Nazareno, ora continuano con la lega, colonna portante della opposizione ai rossi! Ieri ho pubblicato un articolo della Nazione, dove si dà conto di "stragi di anziani nelle RSA toscane" su cui indagano le procure, quindi le stesse situazioni verificatesi in Lombardia, ma bisogna oscurare la Toscana, i riflettori mediatici solo sulla Lombardia! Il motivo è quello di sempre, se una cosa, a parità di condizioni, capita solo ad uno mentre ad altri no,diventa crimine! Se capita a più amministrazioni cessa di essere crimine e diventa errore! Ecco perché bisogna oscurare la Toscana! Fanno tenerezza per come sono ripetitivi, senza fantasia senza intelligenza! Ma bisogna anche dire che si rivolgono ad un elettorato, il loro, allo stesso livello, e questo è il problema di sempre! Ad maiora!
Domenico Napolitano

mic ha detto...

La conferenza dei capigruppo alla Camera ha negato la possibilità al Parlamento di votare una risoluzione sul MES, con il voto determinante del M5S. Nel Parlamento si esprime il popolo sovrano, a cui in questo modo si tappa la bocca in vista della prossima decisione a Bruxelles. Il video di Claudio Borghi (La conferenza dei capigruppo alla Camera ha negato la possibilità al Parlamento di votare una risoluzione sul MES, con il voto determinante del M5S. Nel Parlamento si esprime il popolo sovrano, a cui in questo modo si tappa la bocca in vista della prossima decisione a Bruxelles. Il video di Claudio Borghi
https://www.youtube.com/watch?v=D1UzJ2E2Rgk
e sempre Borghi sulla task force
https://www.youtube.com/watch?v=KkjmL1hZH7s&feature=share&

Virus o non virus assopiglianotutto . ha detto...

O in modo diretto o in modo indiretto. Ora le parti si rovesciano. È la stampa a controllare l’Eni. Non proprio la stampa: un singolo giornale. Che una volta conquistata l’Eni non solo avrà ben pochi problemi economici ma potrà, attraverso l’Eni, condizionare e tenere a bada la concorrenza. In parte questo Il Fatto già lo fa attraverso la magistratura. Il Fatto è il giornale dei Pm, o più precisamente di quel settore più aggressivo dei Pm che generalmente viene chiamato “il partito delle Procure”.

E questo legame strettissimo con le Procure più aggressive conferisce al Fatto una grande potere. Sulla politica e sugli altri giornali. Tutti temono Il Fatto. Naturalmente questo potere si moltiplicherà per dieci e per cento se Il Fatto aggiungerà nella cassetta dei suoi attrezzi di potere anche l’Eni. Ci troveremo di fronte a un giornale che è espressione del governo, della magistratura e dell’Eni. Non c’è male. Un gigante. Poi non so come farà a denunciare i “poteri forti”. Ma lo farà lo stesso, vedrete, lo farà…
https://www.ilriformista.it/travaglio-prende-pieni-poteri-lucia-calvosa-alla-presidenza-delleni-83453/

cinismo politico ha detto...

Spartizione a pandemia in corso
Non c'è coronavirus che tenga. La maggioranza litiga sulle nomine delle partecipate, poi l'intesa. Pd e Iv incassano la riconferma degli a.d. di peso, M5S strappa le presidenze di Eni, Enel e Leonardo. Ma i parlamentari grillini sono già in subbuglio: "Abbiamo ceduto troppo".

Potevano essere rinnovate per un anno. E invece no. Potevano lasciare spazio a uno spirito neutro, di collaborazione. E invece no. Neppure il virus, il Paese chiuso da più di un mese, oltre ventimila morti e l’urgenza di mettere in piedi la fase due sono riusciti a tirare le nomine delle aziende di Stato fuori dalla logica spietata dello spoil system. Che recita così: questa volta sono io al Governo e tocca a me scegliere chi far sedere sulle poltrone che contano. La traccia dentro la maggioranza è stata quella delle riunioni a raffica, dei litigi sul “se tu prendi quello, allora a me dai quello”, infine della spartizione. Nel mezzo è successo di tutto: i 5 stelle contro il Pd, i renziani che hanno preteso riconferme, Conte con i suoi nomi. Una partita rissosa, tanto che i grillini sono arrivati a spaccarsi.
...
https://www.huffingtonpost.it/entry/spartizione-a-pandemia-in-corso_it_5e997f66c5b631e7e51cc365

mic ha detto...

Al supermercato con la moglie: “È disabile”, multa di 900 euro per entrambi e il marito ha un malore
https://www.fanpage.it/attualita/al-supermercato-con-la-moglie-e-disabile-multa-di-900-euro-per-entrambi-e-il-marito-ha-un-malore/

Leggendo questa e troppe altre notizie analoghe, se sono vere, mi chiedo se ci siano ancora i carabinieri e le forze dell'ordine che conoscevo o se non abbiano arruolato nuovi scagnozzi di regime...

Anonimo ha detto...

Annullata la multa alla famiglia che portava la figlia alla visita di controllo per la leucemia.
Il buon senso per fortuna ha avuto la meglio. Spero che questo serva comunque a far riflettere sull'isterismo generale da cui ci siamo fatti prendere. Il rischio zero assoluto non esiste, non si può smettere di vivere per paura, e la pandemia è una cosa troppo seria per lasciarla in mano agli "esperti" politici e non.

Anonimo ha detto...

Habeas corpus, letteralmente "che tu abbia il corpo", è una locuzione latina utilizzata nei sistemi giuridici di common law, per indicare l'ordine emesso da un giudice di portare un prigioniero al proprio cospetto, per verificarne le condizioni personali ed evitare una detenzione senza concreti elementi di accusa. L'espressione è infatti la contrazione della formula consuetudinaria "raecipimus tibi quod corpus, in prisona nostra sub custodia tua detentum, habeas coram nobis... ad subiciendum" con cui una corte di giustizia ordinava all'autorità che deteneva una persona (corpus) di presentare il detenuto alla corte stessa.

Il diritto di habeas corpus, che in sintesi richiede la sussistenza di precisi presupposti giuridici per poter limitare la libertà di una persona, nel corso della storia è stato un importante strumento per la salvaguardia della libertà individuale contro l'azione arbitraria dello stato e si è poi esteso a tutti i sistemi giuridici occidentali.

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere se prendono qualche percentuale sulle multe...

Anonimo ha detto...

UNA FOLLA DI COMITATI E DI CONSULENTI
Anziché impegnarsi a risolvere i problemi legati all'epidemia, il governo ha sin qui creato task force e inutili «cabine di regia»: una folla di consulenti senza un ruolo preciso che generano solo confusione. Senza parlare dei costi e della mancata tempestività (che la situazione esige) di una gestione e responsabilità diretta e senza psstoie

Anonimo ha detto...


I casi di abuso e di eccesso di zelo da parte dell'autorità di polizia, che non
ha un compito facile, per quanto se ne sa si contano finora sulle dita della mano.
Non creiamo un problema che non esiste e non denigriamo la polizia e i carabinieri,
che non lo meritano.
Rispetto ai controlli, il numero dei multati è assai basso.
Va sottolineato lo spirito di disciplina mostrato dagli italiani
nella pur difficilissima situazione.
Questo virus, come ha ribadito anche l'autorevole virologo consulente
della Casa Bianca, dr. Fauci, "è estremamente efficiente, in quanto
virus. Non ho mai visto un virus così, che si espanda così rapidamente".
Poiché viene dalla Cina, questa sua caratteristica viene utilizzata
dalla tesi complottista che vuole vedere questo morbo come un'arma
diffusa ad arte dai cinesi, che avrebbero così iniziato la guerra
batteriologica contro il resto del mondo, forti del loro numero e
del loro potere economico. Tale tesi è sempre più diffusa in America.
La tesi appare allo stato azzardata. Più realistica invece l'ipotesi
di un incidente o negligenza di laboratorio in quel di Wuhan, dove
si facevano studi ed esperimenti virologici, in vicinanza del famoso
Mercato di animali commestibili, secondo i gusti cinesi, mercato dal
quale forse venivano animali o loro parti per gli esperimenti.
O.

Anonimo ha detto...

@ Anonimo
19 aprile 2020 11:06

Questo perché chi ha il comando non sa comandare. Non sa cosa comandare. Non possiede il buon senso comune. Verosimilmente non ha fatto neanche il servizio militare. E alla cattedra dio solo sa come sarà arrivato. Forse grazie proprio ad un dio minore. Eppoi della pandemia in arrivo si sapeva da tempo. Vogliamo mettere in campo qualche farmaco preventivo universale che faccia da scudo agli organi vitali? Visto che non si sono scomodati per allertare le università su una ricerca accurata in merito alle pandemie. Chi ha un interesse, poco poco sufficiente, per il prossimo al 99,9 % è anche aiutato dal suo Angelo Custode con la giusta intuizione al momento giusto. Questi sono invece coinvolti in trame e congiure di potere ed usano il prossimo come strumento per arrivare in cima. Quale cima? Quella che nel pensier si sono finta. Cioè soldi, sesso e potere appunto. Vecchie storie del mondo pagano corrotto, decadente. Sempre quelle. Solo quelle.

Anonimo ha detto...

ma O. lo sa o no che il dr. Fauci è il rappresentante del deep state nell’amministrazione USA, uomo legato a Gates, all’OMS e alle case farmaceutiche. Promotore indefesso dell’uso die vaccini come rimedio ad ogni male, responsabile di milioni di vaccini comprati e gettati al macero al tempo della H1N1.
Ma in che mondo vive????
OS

Anonimo ha detto...


In che mondo vivo?

Certo non in quello demenziale dei complottisti, sciolti e a
pacchetti, di destra o di sinsitra che siano.
L'opinione del dr. Fauci non è certamente isolata, basta
seguire la stampa internazionale su internet.
O.

Anonimo ha detto...

belle queste corazze; gli altri da sè sono complottisti, così non entrando nel merito.
lei ha ragione, l'opinione del dr. Fauci non è certamente isolata; è la stessa dell'OMS, di Gates, della Glaxo, della stampa uniformata, e chi non si conforma è un complottista, per ora da sdegnare, poi chissà.
OS

Anonimo ha detto...

È oltremodo vergognoso che l’Oms lancia l’allarme per l’Africa: “In una settimana +60% di morti” e PD con i compari del M5S spalancano i porti a tutti!
(Notizia appresa da SkyTG24)

Anonimo ha detto...


OS

è anche l'opinione di Boris Johnson, che quasi ci restava secco, avendo preso
il maligno virus...E di personale sanitario italiano sopravvissuto come Johnson,
semplici infermieri, non scherani dei poteri forti, che dichiaravano al giornalista
on line, questa qui è davvero una brutta bestia...

O.

mic ha detto...

questa qui è davvero una brutta bestia...

Che sia una brutta bestia non ci sono dubbi. Ma, nell'aver reso gli effetti dell'epidemia più catastrofici sono stati diversi comportamenti irresponsabili fin da inizio-allarme, da parte di chi, sottovalutando i rischi per incapacità di valutazione e di organizzazione, non ha tenuto in quarantena (le immagini dalla Cina erano fin troppo eloquenti e drammatiche) non tanto e non solo i cinesi, ma chiunque provenisse dalla Cina e poi è andato a brindare ai navigli o a pranzo nei ristoranti di Bergamo. Con l'aggravante di una scienza che si definisce esatta ma si è esposta con versioni e pareri contraddittori che hanno creato confusione anziché permettere decisioni più mirate tempestive ed efficaci. Inoltre, a parte le differenti risposte individuali grazie alle quali non sapremo mai quanti sono venuti a contatto col virus senza sviluppare la patologia, c'è stato il brancolare nel buio a proposito delle cure, visto che si tratta di un virus sconosciuto e molte morti sono dovute al mancato uso di antivirali efficaci prima che il decorso fosse nelle fasi più avanzate, fin quando le nuove informazioni date dai referti autoptici non hanno messo in luce i problemi vascolari devastanti completamente ignoti e dunque la possibilità di usare rimedi più specifici. Credo che in gran parte l'evoluzione positiva sia dipesa anche da questo... Sarebbe auspicabile che le aumentate e auspicabilmente più efficaci possibilità di tenere sotto controllo un elemento patogeno con cui purtroppo sarà necessario convivere permettano di allentare le maglie di un sistema intollerabile. Dove la vedo nera è nel fatto che chi detiene il potere, oltre ad essere eterodiretto da poteri sovranazionali ormai fin troppo consolidati sta cavalcando e strumentalizzando la situazione per consolidare un sistema repressivo e disumanizzante. Un potere capillarmente incuneato negli ambiti più strategici dei settori socio-politici, culturali, amministrativi, giudiziari. E' una piovra con troppi tentacoli difficili da estirpare.
Aumenta la consapevolezza da parte di sempre maggiori fasce della popolazione; ma è una lotta impari, umanamente disperante. A meno che non intervenga qualche elemento al momento imprevedibile...

#lockdown ha detto...

Hanno raccontato per anni di non avere gli strumenti per monitorare gli immigrati sul territorio italiano: il numero, i crimini, i movimenti: a quanto pare i mezzi sono saltati fuori non appena si è trattato di dare la caccia agli italiani: droni, elicotteri e app (chi non scariva l'app "immuni" non potrà spostarsi)...

mic ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=248zLW_PJ8o&feature=share
Il grazie della Regione Lombardia agli aiuti internazionali