mercoledì 7 febbraio 2018

Alle radici della rivoluzione luterana - Padre Serafino Lanzetta

Padre Serafino Lanzetta, teologo, analizza in questo servizio la «rivoluzione luterana» a 500 anni dalla sua fondazione: «Vedo in ambito cattolico una simpatia mai vista verso Lutero», afferma, nonostante Lutero rifiuti il libero arbitrio e definisca la ragione «prostituta del diavolo», confonda peccato e concupiscenza, neghi che si possano compiere il bene e le opere buone, mentre la stessa libertà rappresenterebbe «una minaccia all’onnipotenza di Dio, poiché Egli non sarebbe più necessario» e la «vita non sarebbe un dono, ma una necessità».

12 commenti:

P,C. ha detto...

"È la riprova di quanto la lobby gay si sia ormai radicata nella Chiesa; anzi, possiamo affermare con sicurezza che è in atto una scalata all’interno della gerarchia ecclesiastica, con l’occupazione di posti chiave in Vaticano e in molte diocesi e organismi ecclesiali (per non parlare dei media, vedi il caso Avvenire). Si può tranquillamente affermare che la lobby gay non è mai stata tanto potente nella Chiesa, e anche il pasticcio cileno è figlio di questo strano intreccio di legami torbidi e ricatti."
http://www.lanuovabq.it/it/chiesa-il-problema-non-e-la-pedofilia-ma-lomosessualita

Considerazione /Domanda : la simpatia/entusiasmo in ambito cattolico verso il pensiero luterano sarebbe forse vantaggioso per tutte le infinite *"possibilita' di espressione" * che altrimenti nella Chiesa Cattolica sarebbero stigmatizzate ?

* discolpare o sorvolare su omosessualita',eutanasia,aborto,divorzio (ovvero tutto il contrario della Legge di Dio?)

Anonimo ha detto...

A proposito di rivoluzione ...

"Sì: il Concilio fu un colpo di Stato"


di Francesco Lamendola

http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/cultura-e-filosofia/la-contro-chiesa/4652-concilio-fu-colpo-di-stato

Anna

Anonimo ha detto...

segnalo (gravissimo):

Andrea Zambrano
http://lanuovabq.it/it/ossessione-antimafia-lo-stato-vuole-controllare-le-omelie

Andrea Zambrano
http://www.lanuovabq.it/it/la-scuola-di-bologna-vuole-prendersi-anche-lantimafia

Anna

Anonimo ha detto...

Quanto il pensiero di Lutero influisce sulla società contemporanea? Come è riuscito a modificare la mentalità dominante? Cosa ha prodotto? Lo chiediamo al prof. Corrado Gnerre, docente presso l’Università Europea di Roma e presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Benevento.

https://www.radioromalibera.org/cultura-cattolica/frutti-amari-del-luteranesimo/

Anna

Anonimo ha detto...

IL PAPA DELL'IMMACOLATA

Beato Pio IX (Giovanni Maria Mastai Ferretti) Papa

7 febbraio
L’8 dicembre 1854, solennità dell’Immacolata Concezione di Maria, in S. Pietro a Roma, Pio IX nella pienezza del suo potere dottrinale, definisce dogma di fede che Maria è stata concepita senza peccato d’origine ed è Tutta Santa fin dall’inizio della sua esistenza. Maria Immacolata, da lui sempre amata fin da bambino, ora sarà la “Stella fulgida” del suo pontificato e di tutta la Chiesa, così da essere giustamente chiamato “il Pontefice dell’Immacolata”. “La proclamazione di questo dogma racchiude in germe tutto il disegno di Pio IX” – dirà il card. L. M. Parocchi.
Lo “spirito del secolo” diffuso dall’illuminismo, dalla massoneria e dai negatori di Dio, afferma che l’uomo è legge assoluta per l’uomo. Pio IX, con il dogma dell’Immacolata, afferma invece che l’uomo è ferito dal peccato fin dalla sua origine e che Gesù Cristo, il Figlio di Dio incarnato e morto sulla croce in espiazione del peccato, è l’unico Salvatore dell’uomo e del mondo. Maria dunque conduce a Cristo, spezzando tutte le eresie nel mondo intero e racchiude in se stessa e nel Cristo che dona al mondo, tutta la Rivelazione.

Sacerdos quidam ha detto...

"Vedo in ambito cattolico una simpatia mai vista verso Lutero".

Mai vista prima del Vaticano II, intende forse dire p. Lanzetta: perche' a partire da quell'infausta assise c'è stato un continuo crescendo di esaltazione di quel l'eresiarca, anche da parte di Giovanni Paolo II e Benedetto XVI.

Anonimo ha detto...

Pr 23:26 >L'esortazione del padre affinche' il figlio prenda piacere nelle sue vie .
"Figlio mio , dammi il tuo cuore , e gli occhi tuoi non distogliere dalle mie vie ."
Sebbene queste parole siano di un padre che rivolge le sue esortazioni al proprio figlio affinche' possa seguire le sue vie , e' indubbio che queste stesse parole il Signore le rivolge ad ogni Suo figlio . Egli desidera che ogni figlio di Dio " prenda piacere nelle Sue vie " e questo esclude ogni forzatura o costrizione . Il Signore non ha mai gradito un'ubbidienza forzata , religiosa o apparente . E' importante " dare il proprio cuore " al Signore affinche' sia Lui a governarlo totalmente .

Anonimo ha detto...

https://gloria.tv/article/Bz1efpYy3inf3NFzyVkJY7ArR

https://gloria.tv/article/jKqyS4r3nDjo4UTRqk2B12Wp7

A volte mi viene l'insano pensiero che se non si convertono quella croce che ora portano al collo sara' la loro macina.

Per fortuna :
https://gloria.tv/article/BbhcSdoZtRYN1PdduN6F7L9aB

Anonimo ha detto...

Lettura Breve Gc 1, 22.25
Siate di quelli che mettono in pratica la Parola e non soltanto ascoltatori, illudendo voi stessi. Chi fissa lo sguardo sulla Legge Perfetta, la Legge della libertà, e le resta fedele, non come un ascoltatore smemorato, ma come uno che la mette in pratica, questi troverà la sua felicità nel praticarla.

Tutto torna . ha detto...

La Scuola di Bologna vuole prendersi anche l'Antimafia
http://www.lanuovabq.it/it/la-scuola-di-bologna-vuole-prendersi-anche-lantimafia

Leggi,leggi , ti si illumineranno tante lampadine !

Anonimo ha detto...

https://gloria.tv/article/BbhcSdoZtRYN1PdduN6F7L9aB
Chaput corregge il card. Marx

Anonimo ha detto...

Grazie carissimo padre Lanzetta!