martedì 13 febbraio 2018

Domenica 25 febbraio, ore 19. Ardente preghiera, nell'imminenza del voto, perché l'Italia non cada di nuovo nelle mani dei nemici della Chiesa.

Segnaliamo questa bella iniziativa indetta dai 'nostri' fedeli di S. Simon Piccolo a Venezia, una "campagna elettorale di preghiera" perché il Signore ci dia la grazia di avere un prossimo governo che non promuova le ideologie anticristiane, ma viceversa difenda la famiglia e i valori non negoziabili. Non vuol essere un'opera di sostegno a nessun partito politico nello specifico, ma vuole essere un'ardente supplica a Nostro Signore Domineiddio perché l'Italia non cada di nuovo nelle mani dei nemici della Chiesa. Ciascuno partecipi come può a questa campagna, tenendo conto che:
  1. Nostro Signore ha detto 'picchiate e vi sarà aperto, chiedete e vi sarà dato'.
  2. Lo scopo è chiedere un governo migliore fra tutti quelli possibili, non un governo specifico, ma uno che (nella peggiore delle ipotesi) non sia anticristiano, o (nella migliore) difenda i valori fondamentali.
  3. Con grande fede nell'onnipotenza della Provvidenza divina.
  4. Scopo di tale campagna è anche la conversione dei politici peccatori e persecutori della Chiesa.
A coronamento, proponiamo a tutti i cristiani italiani di buona volontà di unirsi al S. Rosario indetto dai fedeli veneziani, uniti in quest'ardente supplica alla Santissima Trinità, un Rosario recitato in diretta o se preferite in simultanea domenica 25 febbraio alle ore 19.00. Il nostro caro Padre Joseph, qualche minuto prima, impartirà su di noi una breve ma particolare e Paterna Benedizione. Ad majorem Dei gloriam!

Mentre vi rimando a questo link per il Comunicato dei fedeli si San Simeon piccolo, pubblico di seguito la Preghiera che, insieme al Santo Rosario, innalzeremo al Cielo in unione di mente cuore e spirito.

PREGHIERA PER LE ELEZIONI POLITICHE

O Dio Onnipotente ed Eterno abbattete le ideologie comuniste, liberali, rivoluzionarie, massoniche e anticristiane che tanti danni hanno arrecato all’umanità, convertite coloro che sono stati catturati da tali falsità e sconfiggete le forze politiche che su tali ideologie si basano, sicché non abbiano più potere per fare il male; in particolare fate che alle prossime elezioni in Italia le formazioni politiche basate su tali idee siano sconfitte, Ve lo chiediamo sotto la mozione dello Spirito Santo, per Cristo nostro Signore. Amen.

O Padre che in Cristo Signore ci donate la Vostra Verità, per la dolorosissima Passione del Vostro Divin Figliuolo, ch’è morto per la salute di tutti, come pure de’ bimbi ancora in grembo, fate che in Italia crollino le forze politiche che si oppongono alla Vostra Santa Chiesa e alla Sua Dottrina, fate che siano sconfitte alle prossime elezioni. Voi o Dio siete Onnipotente, e tutto è nelle Vostre mani, compite dunque questa opera che Vi domandiamo mossi dal Vostro Spirito, per Cristo nostro Signore. Amen.

Madre nostra SS.ma, Maria, otteneteci da Dio la sconfitta delle forze politiche anticristiane e aiutateci a farle crollare definitivamente. Voi conoscete perfettamente quanti Vostri figli sono stati martirizzati e quanti muoiono, in nome del comunismo, delle ideologie massoniche e più in genere delle ideologie anticristiane: non permettete dunque che i seguaci di queste ideologie vincano nelle prossime elezioni politiche, non permettete che guidino l’Italia uomini a Voi avversi, arrestate con la Vostra Potente Mano le forze che vogliono giustificare i peccati più abominevoli e fate trionfare nella nostra patria, sempre più efficacemente, la Verità di Cristo.

Oh Signore, per intercessione della Vostra Madre Santissima:
dall’ateismo, dalla immoralità che le ideologie anticristiane portano con sé, liberateci!
Da governanti ispirati a ideologie anticristiane, liberateci!
Dalla vittoria delle forze politiche anticristiane, liberateci!
Dai peccati contro la vita nascente, liberateci!
Dall’ammissione pubblica e legale de’ peccati impuri contro natura, liberateci!
Da ogni genere di ingiustizia nella vita sociale, nazionale e internazionale, liberateci!
Dalla facilità di calpestare i Comandamenti di Dio, liberateci!
Dai peccati contro lo Spirito Santo, liberateci!

Accogliete, o Madre di Cristo, questo grido carico della sofferenza di tanti uomini e in particolare, di tanti piccoli esseri umani uccisi a causa delle ideologie comuniste, radicali, liberali e anticristiane; si riveli, ancora una volta, nella storia del mondo, l’infinita Potenza dell’Amore Misericordioso del Vostro Figliuolo! Che Esso fermi il male, trasformi le coscienze, sconfigga le forze politiche anticristiane!

Sancte Michael Archangele, defende nos in proelio, contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium. Imperet illi Deus, supplices deprecamur. Tuque, princeps militiae coelestis, Satanam aliosque spiritus malignos, qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo, divina virtute in infernum detrude.

S. Giuseppe, terrore dei demoni, intercedete per noi presso Dio. Intercedete per noi o nostro Fortissimo Protettore affinché crollino e siano sconfitte le potenze demoniache e rifioriscano nei giovani la Fede, la Purezza, la Santa Moralità, la Vera Carità. Amen.

O Angelico Precursore del Signore Gesù, S. Giovanni Battista, intercedete per noi. Donate la Vostra forza ai sacerdoti, ai vescovi perché possano guidare il gregge loro affidato ad abbattere con la forza della preghiera e della mortificazione le potenze umane e diaboliche che tanto male vogliono e possono fare nel nostro paese.

O Santi Martiri uccisi a causa delle ideologie anticristiane in odio alla Verità di Cristo, intercedete per noi, per l’Italia, per l’Europa, per il mondo affinché le forze politiche che su tali ideologie si basano siano sconfitte e regni finalmente incontrastato Cristo Signore.

S. Pio da Pietrelcina , invincibile baluardo contro il demonio, intercedete con potenza per noi presso Dio. Voi che in vita tuonaste contro le ideologie anticristiane e contro i loro simpatizzanti, pregate ora per noi affinché scompaiano l’ateismo e l’immoralità che queste ideologie e le forze politiche a loro unite hanno portato, e torni nei cuori la Fede, la Preghiera, la Luce di Dio e la Carità. Non permettete che i comunisti, i radicali, i liberali, i massoni e gli altri politici anticristiani vincano nelle prossime elezioni in Italia, ma, con la Forza di Dio, fate che siano sconfitti e convertiti a Cristo, a Maggior Gloria di Dio.

O Dio Padre nostro, Sorgente di Speranza e di Vita, illuminate e proteggete la nostra Patria, sulla quale Vi degnaste ne’ secoli di effondere il Vostro Spirito in tanti segni della Vostra Benevolenza; deh fate che i cittadini e i governanti mantengano saldi i fondamenti della civiltà cristiana, di cui si è fatto garante Cristo nostro Redentore, e proclamino in ogni cosa la Regalità Assoluta dello stesso Signor nostro Gesù Cristo, Iddio, ne’ secoli de’ secoli. Amen.

Sancta Maria, ora pro nobis.
Sancta Maria, intercede pro nobis ad Dominum Jesum Christum.
Ave Maria etc.

20 commenti:

Anonimo ha detto...

Aderisco. Non prevalebunt.

Anonimo ha detto...

13 febbraio 2018 , vigilia del giorno delle Ceneri :
http://www.lanuovabq.it/it/volto-santo-contemplazione-in-vista-della-ricompensa

Atto di riparazione al Volto Santo
Vi adoro e Vi lodo, mio divino Gesù, Figlio del Dio vivente, per tutti gli oltraggi che avete sofferto per me, che sono la più miserabile delle Vostre creature, in tutte le sacre membra del Vostro corpo, ma particolarmente nella parte più nobile di Voi stesso, cioè del Vostro Volto. Vi saluto, Volto amabile, livido per gli schiaffi e colpi ricevuti, insozzato dagli sputi e sfigurato per i cattivi trattamenti, che Vi hanno fatto soffrire gli empi Giudei. Vi saluto, belli occhi, bagnati dalle lacrime che avete sparso per la nostra salute. Vi saluto, sacre orecchie, tormentate da un'infinità di bestemmie, di ingiurie e di motti sanguinosi. Vi saluto, santa bocca, piena di grazia e di dolcezza per i peccatori, ed abbeverata di fiele e di aceto, per l'ingratitudine mostruosa di coloro che avevate scelto come Vostro popolo. Vi saluto, infine, o Gesù, mio Salvatore, coperto di nuovi oltraggi dai bestemmiatori e dagli empi dei nostri giorni: Vi adoro e Vi amo.
(Suor Maria Pierina De Micheli)

Anna Maria ha detto...

Santa iniziativa!
Aderiamo e diffondiamola!
Che venga il trionfo dei Cuori Sacratissimi di Gesù e di Maria!

Anonimo ha detto...


Eccellente iniziativa.
Mi piace anche questo tricolore con il bel crocifisso nel mezzo.
Speriamo possa diventare in futuro la nuova bandiera nazionale,
di un'Italia unita ritornata integralmente al cattolicesimo,
rifondata come Stato cristiano.
PP

Anonimo ha detto...

Mi associo.

Anonimo ha detto...

La bandiera dell'Italia cattolica c'e gia. Nel mezzo c'e' il Sacro Cuore di Gesu'(elemento comune a tutte le bandiere nazionali dei popoli cattolici. Christus vincit !!

Unam Sanctam ha detto...

Ad Anonimo delle 14:22

Non conoscevo questa bandiera. Personalmente, preferisco quella col Crocifisso, anche perché Papa Clemente XIII, colui che approvò la devozione al Sacro Cuore, volle precisare che essa era una devozione non al Cuore inteso "fisicamente", ma come "espressione dell'Amore di Dio per l'umanità"; per tal motivo, vietò di raffigurare il Cuore senza che fosse raffigurato Gesù Cristo. Ciononostante, continuarono a circolare immagini di tal fatta (diffuse dai Gesuiti negli anni precedenti), che continuano a essere usate fino ai nostri giorni. Esse tuttavia non sono 'ortodosse', come invece lo è, per esempio, il quadro di Pompeo Batoni.

Anonimo ha detto...


Come esplicito simbolo cattolico per la bandiera nazionale preferisco la croce, simbolo
costantiniamo e delle crociate.
La rinascita cattolica dell'Italia, se il Signore la concederà, sarà una terribile e sanguinosa Passione di tutto il popolo, il simbolo più adatto mi sembra quindi la Croce.
PP

Anonimo ha detto...

Tutti antifascisti. Mancano però i fascisti…

Via via che la campagna elettorale si fa dura, i politici e noi dei media stiamo utilizzando con grande disinvoltura il termine “fascista”, dichiarandoci tutti antifascisti. Il problema è che salvo quattro gatti di Forza Nuova e di Casa Pound e altri quattro dei Centri Sociali, di fascisti in Italia non ce ne sono più.
Conosco un sacco di persone di ogni età, cultura, censo, mai che mi sia capitato uno straccio di fascista. Molti invece gli antifascisti dichiarati.
Nicola Porro

Anonimo ha detto...

"Che classe, quanto siete belli, che bel taglio di capelli... Non mi fate paura", ha detto sarcasticamente la Meloni mentre riprendeva la contestazione nei suoi confronti. In un comunicato successivo, Meloni ha denunciato di essere stata oggetto di sputi e lanci di bottiglie, spiegando di non aver potuto ultimare il giro di incontri con i commercianti e i cittadini come previsto dell'agenda degli appuntamenti della giornata.

"A Livorno oggi le due Italie che si confrontano il prossimo 4 marzo: da una parte Fratelli d`Italia che parla con i commercianti, con le persone comuni, di sicurezza, di tutela del piccolo commercio, di identità, di marchio italiano. Dall'altra i soliti quattro deficienti dei centri sociali che quattro giorni fa in branco prendevano a calci un brigadiere dei carabinieri mentre era a terra e che oggi vogliono impedire a me di parlare", ha detto Meloni, ringraziando le forze dell'ordine per "il lavoro impagabile che hanno svolto anche oggi: un servizio esemplare per fronteggiare i soliti vigliacchi dei centri sociali che volevano impedirmi di passeggiare e incontrare i commercianti".
http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/speciale-politiche-2018/meloni-contestata-e-aggredita-durante-una-visita-a-livorno-bottigliate-e-sputi_3123124-201802a.shtml

Roger de Bourneville ha detto...

Magari potessimo avere un vessillo con la croce, o - meglio - il crocifisso, in un’Italia rifondata! Però non vorrei più vedere il tricolore, mutuato dai francesi massoni. E già che sto sognando, via anche la ridicola marcetta pepé pepé peré-pepepepé.
Peccato che prima o poi ci risveglieremo con la mezzaluna sulla bandiera, il partito islamico al 75% (PD 15%), i campanili trasformati in minareti... A settembre 2017 ho visto con i miei occhi preti cattolici (sic!) partecipare gioiosi alla preghiera / festa islamica di migliaia di musulmani nello spazio comunale del Lazzaretto in BERGAMO. Scena impressionante, dimostrazione di forza spaventosa. Siamo oltre il punto del non ritorno.

Anonimo ha detto...

"Non virtus, non arma, non duces, sed Maria Rosarii, victores nos fecit".
(non il valore, non le armi, non i condottieri, ma la Madonna del Rosario ci ha fatto vincitori)

L'INTERVENTO DI MARIA NELLA BATTAGLIA DI LEPANTO DEL 1571 CONTRO I MUSULMANI

Anonimo ha detto...


La bandiera dell'Italia unita è il tricolore, è sufficiente metterci il Crocifisso per purificarne le origini laiche e giacobine

Altrimenti facciamo come il Conte di Chambord che, si disse, rifiutò di diventare Re di Francia per non accettare il tricolore repubblicano, cosa che sembra abbia fatto arrabbiare e non poco persino Pio IX. Facciamo prevalere l'odio per il passato sulle istanze di rinnovamento per l'avvenire?
Il quale avvenire si presenta sempre più nero. La decomposizione del clero e delle suore è sempre più accentuata. DA un lato, abbiamo la lobby gay, che viene sempre più allo scoperto, con le ultime iniziative dei cardinali e vescovi tedeschi, che adesso vorrebbero una sorta di "benedizione" in fac-simile di matrimonio per le coppie gay. Dall'altro la sempre più accentuata simpatia per l'islam da parte di un clero sempre più traditore della fede. Va aggiunto poi che la Gerarchia continua a sostenere il fenomeno migratorio, ossia l'invasione dell'Italia e dell'Europa da parte dell'islam, con le sue masse arabe, africane, asiatiche, senza batter ciglio.
Ed infine, la ciliegina sulla torta, la mancanza di una vera reazione dall'interno della Chiesa, per i noti motivi. Siamo costretti a guardare con malinconia al passato lontano, quando, nei periodi di crisi, sorgevano figure potenti di sacerdoti, santi, fondatori di ordini, che scuotevano le anime e iniziavano il rinnovamento.
La passività sembra quasi totale. C'è poi, mi sembra di capire, una sorta di attesa miracolistica tra le anime pie in un internvento risolutore della S.ma Vergine, del quale non si vede giustamente traccia. Dico: giustamente, perchè il Signore (l'intervento poi lo fa Lui) vuole che ci si batta apertamente per Lui, per ristabilire la dottrina e la morale gettate nel fango. Appunto a Lepanto, il vento mutò improvvisamente di direzione, dando un grande vantaggio ai cristiani: ma c'erano appunto cristiani in armi che affrontavano il feroce nemico all'arma bianca, pronti a morire (e sono morti in alcune migliaia, in quella battaglia, più i feriti e mutilati). Oltre a pregare, bisogna anche combattere apertamente, quando la situazione lo richiede. O no?
I Maccabei erano quattro gatti quando iniziarono la loro lotta aperta contro l'ellenismo sopraffattore. Ma poi hanno vinto, con l'aiuto della Provvidenza (e indirettamente dei Romani, cioè della Provvidenza in altra forma).
PP

Anonimo ha detto...

Nel Purgatorio della Divina Commedia, Dante descrive allegoricamente le tre virtù teologali in guisa di tre donne... e leggete con quali colori sono caratterizzate:

"Tre donne in giro da la destra rota
venian danzando; l'una tanto rossa
ch'a pena fora dentro al foco nota;

l'altr' era come se le carni e l'ossa
fossero state di smeraldo (verde) fatte;
la terza parea neve (bianca) testé mossa;"


E Dante non è il solo:

https://it.zenit.org/articles/le-virtu-teologali-e-cardinali-nell-arte/

mic ha detto...

Appunto a Lepanto, il vento mutò improvvisamente di direzione, dando un grande vantaggio ai cristiani: ma c'erano appunto cristiani in armi che affrontavano il feroce nemico all'arma bianca, pronti a morire

E insieme ai valorosi combattenti, prima e durante la battaglia, un grande numero di anime oranti armate del Santo Rosario invocavano l'intercessione della Vergine, che, da allora, ebbe anche il titolo di Auxilium christianorum...

mic ha detto...

Rivolto agli estensori di critiche con accenti millenaristici. A cosa serve?
Si può lodare la Vergine e invitare alla preghiera (cosa che comunque qui non manca neppure da parte di chi interviene con approfondimenti che arricchiscono tutti) con termini più caritatevoli.

Anonimo ha detto...

Esiste ancora la dignità italica.

*IL SINDACO DI LONIGO IN PROVINCIA DI VICENZA RIFIUTA DI RIMUOVERE LA CARNE DI MAIALE DALLA MENSA SCOLASTICA e spiega il perché:*.

I genitori musulmani hanno chiesto l'abolizione della carne di maiale in tutte le mense scolastiche di Lonigo.

Il sindaco ha rifiutato, e ha inviato *una nota* a tutti i genitori con la spiegazione.

Ecco la nota:
"I musulmani devono capire che devono adattarsi al Veneto e a Lonigo, ai suoi costumi, le sue tradizioni, al suo modo di vivere, perché è lì che hanno scelto di emigrare.

Devono capire che devono integrarsi e imparare a vivere in Veneto.

Devono capire che devono essere loro a cambiare il loro stile di vita, non i Leoniceni che così generosamente li hanno accolti.

Devono capire che i Veneti non sono né razzisti né xenofobi, hanno accettato moltissimi immigrati musulmani prima (mentre il contrario non è vero), in quanto gli Stati musulmani non accettano gli immigrati non-musulmani.

Che non più di altre popolazioni, i Veneti non sono disposti a rinunciare alla loro identità, alla loro cultura.

E se il Veneto è una terra di accoglienza, non è il Sindaco di Lonigo che accoglie gli stranieri, ma il popolo Leoniceno e il Veneto nel suo complesso.

Infine, devono capire che a Lonigo con le sue radici giudaico-cristiane, alberi di Natale, chiese, crocefissi e feste religiose, la religione deve rimanere nella sfera privata.

Il Comune di Lonigo ha diritto di rifiutare ogni concessione all'Islam e Sharia.

Per i musulmani, che sono in disaccordo con la laicità e non si sentono a loro agio a Lonigo, ci sono 57 bellissimi paesi musulmani nel mondo, la maggior parte di loro sotto-popolati e pronti a riceverli con le braccia aperte in conformità con la Sharia.

Se avete lasciato il vostro paese per Lonigo e non per altri paesi musulmani, è perché avete ritenuto che la vita è migliore in Veneto che altrove.

Ponetevi la domanda, solo una volta: "Perché è meglio vivere qui a Lonigo invece che nei vostri paesi? "

*Una mensa con carne di maiale* è parte della risposta."

irina ha detto...

ALFANO HA SCONFITTO L’ISIS (LO SAPEVATE?)
Maurizio Blondet 15 febbraio 2018 4 Comments
Dall’ agenzia ANSA

Alfano: ‘Abbiamo sconfitto l’Isis, ora inizia la fase cruciale’
Ministro alla Coalizione: ‘Impedire in ogni modo che torni’

Foto:Anche Mogherini era alla riunione di Dubai della Coalizione. Anche lei ha sconfitto l’ISIS. Qui, posa fra due finanziatori dell’ISIS.

Erdogan agli USA: “E’ ora di piantarla con questa mascherata di Daesh”.

https://www.maurizioblondet.it/alfano-sconfitto-lisis-lo-sapevate/

Anonimo ha detto...

https://voxnews.info/2018/02/15/svezia-la-guerra-civile-e-gia-iniziata/

Anonimo ha detto...

Alfano: ‘Abbiamo sconfitto l’Isis, ora inizia la fase cruciale’

Ah ah, da morire dal ridere. Ecco perché è un po' che non lo si vedeva in giro: dopo l'erculea fatica evidentemente si sta godendo il riposo del guerriero.