giovedì 31 dicembre 2020

Causa sciatalgia salta il Te Deum e la Messa papale del 1° gennaio

Chiusura in tema con l' annus horribilis della Chiesa. Tutto quello che poteva saltare quest'anno, a cominciare dalla Santa Pasqua, è saltato... E purtroppo sono in troppi a ignorarne o sottovalutarne le conseguenze a partire dal piano metafisico. 

Ultimora. Papa con sciatalgia, salta il Te Deum
Dalla Sala Stampa della Santa Sede. A causa di una dolorosa sciatalgia le celebrazioni di questa sera e di domani mattina presso l’Altare della Cattedra della Basilica Vaticana non saranno presiedute dal Santo Padre Francesco.
I Primi Vespri e Te Deum di questa sera, 31 dicembre 2020, saranno presieduti da Sua Eminenza il Card. Giovanni Battista Re, Decano del Collegio Cardinalizio, mentre la Santa Messa di domani, 1° gennaio 2021, sarà presieduta da Sua Eminenza il Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato.
Domani, 1° gennaio 2021, Papa Francesco guiderà comunque la recita dell’Angelus dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico, come previsto. [01642-IT.02 Testo originale: Italiano]

67 commenti:

Radicati nella fede ha detto...

Solenne Te Deum di fine anno in diretta da Vocogno - 31 Dicembre 2020 - ore 17:00
https://www.youtube.com/watch?v=uW-r726OauI&feature=youtu.be

Anonimo ha detto...

Pofferbacco!

Anonimo ha detto...

E di nuovo un altro misterioso... CIAONE! Evvai col terzo!

Josh ha detto...

Visto che siamo in evo acquariano di dittatura farmaceutica, consiglio un Dicloreum 150

Anonimo ha detto...

Almeno l'ultimo dell'anno non è riuscito a prendere in giro Nostro Signore!

Anonimo ha detto...


La Sacra SCrittura ci ammonisce a saper cogliere "i segni dei tempi", cosa
del resto non facile.
Che la sciatica del Papa, sia uno di questi segni?
Non la malattia in sè ma il contesto nel quale avviene.
Siamo oppressi da segni sempre più gravi della vera e
propria desertificazione della fede nella Chiesa, a
cominciare dai vertici, immersi sempre più in una
vera e propria apostasia.

Marisa ha detto...

Quando si dice la sfortuna...

Anonimo ha detto...

E’ morto mons. Andrea Han Jingtao, ‘gigante di cultura e di fede’ della Chiesa sotterranea
http://www.asianews.it/notizie-it/E-morto-mons.-Andrea-Han-Jingtao,-gigante-di-cultura-e-di-fede-della-Chiesa-sotterranea-51968.html

2021 post Christum natum ha detto...

Santo anno 2021 dell'era cristiana
https://www.facebook.com/groups/460589750712022/permalink/3278895515548084/

mic ha detto...

Oggi si ricorda la Circoncisione del Signore

"Ma siccome la fragilità della carne e dello spirito dell'uomo trascina, per una tendenza naturale di cupidigia, al male e la impiglia in vizi inestricabili, perciò l'ottavo giorno della circoncisione è figura del tempo della risurrezione e della nostra futura liberazione da ogni colpa. Difatti questo vuol dire: «Ogni maschio primogenito sarà consacrato al Signore». Perché le parole della legge esprimono la promessa del frutto della Vergine. (Frutto) veramente santo, perché immacolato. E che sia proprio questo il frutto significato dalla legge, lo dichiarano le parole, quasi identiche, ripetute dall'Angelo: «Per questo il Santo (essere), dice, che nascerà da te, sarà chiamato Figlio di Dio» "
(Omelia di sant'Ambrogio Vescovo)

mic ha detto...

1 Gennaio - Maria Madre di Dio

GUARDA LA STELLA, INVOCA MARIA

Chiunque tu sia,
che nel flusso di questo tempo ti accorgi che,
più che camminare sulla terra,
stai come ondeggiando tra burrasche e tempeste,
non distogliere gli occhi dallo splendore di questa stella,
se non vuoi essere sopraffatto dalla burrasca!

Se sei sbattuto dalle onde della superbia,
dell’ambizione, della calunnia, della gelosia,
guarda la stella, invoca Maria.

Se l’ira o l’avarizia, o le lusinghe della carne
hanno scosso la navicella del tuo animo, guarda Maria.

Se turbato dalla enormità dei peccati,
se confuso per l’indegnità della coscienza,
cominci ad essere inghiottito dal baratro della tristezza
e dall’abisso della disperazione, pensa a Maria.

Non si allontani dalla tua bocca e dal tuo cuore,
e per ottenere l’aiuto della sua preghiera,
non dimenticare l’esempio della sua vita.

Seguendo lei non puoi smarrirti,
pregando lei non puoi disperare.

Se lei ti sorregge non cadi,
se lei ti protegge non cedi alla paura,
se lei ti è propizia raggiungi la mèta.

(San Bernardo da Chiaravalle)

Anonimo ha detto...

https://www.lanuovabq.it/it/maria-maternita-divina-che-si-apre-alla-redenzione

1 GENNAIO
Maria, maternità divina che si apre alla redenzione
ECCLESIA01-01-2021 Luisella Scrosati
Quando pensiamo alla madre di Dio si tende a “scivolare” sulla nostra esperienza, riducendo Maria alla mamma carnale. Invece la Chiesa insegna che è proprio affermando il titolo di Dei Genetrix che la verità delle due nature dell’unica Persona divina viene difesa. Il suo sì all’incarnazione, inoltre, racchiude in sé il sì alla partecipazione all’opera redentrice del Figlio. Per questo è corredentrice e non solo portatrice di virtù...

Da Fb ha detto...

Auguro a voi, studenti di ieri e di oggi, e a me, che presto la scuola, il nostro glorioso Liceo Classico, possa tornare a forgiare le vostre personalità, rendendovi ateniesi nella mente, spartani nella volontà, romani nell'animo, cristiani nello spirito.

Anonimo ha detto...

Se è vero che Francesco non è in grado di muoversi umanamente mi dispiace .Se è vero che è a letto però farebbe bene a riflettere sul suo comportamento durante quest'ultimo anno e non solo. Le cose per la Chiesa procedono in modo catastrofico e dello strombazzato effetto Francesco neanche l'ombra.Fra silenzi omertosi ed errori colossali ormai non ci vuole molto a capire l'entità del disastro di questi ultimi anni. La stessa figura del Papa che sembra godere di un certo apprezzamento deve la sua popolarità solo all'interessato e compatto sostegno dei media ,tutti nemici dichiarati della Chiesa.Si è giunti al paradosso che giornali e TV che odiano la Chiesa esaltano giornalmente l'opera del Papa che di quella Chiesa ne è il capo sulla terra.Intanto in Argentina la legge sull'aborto è passata.I capi del governo Fernandez -Kirchner erano stati ricevuto in Vaticano poche settimane addietro .Ovviamente con sorrisoni e pacche sulle spalle.

Anonimo ha detto...

...ma la messa in corso a San Pietro, da quale altare è celebrata? non mi sembra quello sotto il baldacchino del Bernini, o mi sbaglio? e per qual motivo si sarebbe cambiato l'altare della celebrazione?

Anonimo ha detto...


Maria corredentrice

ma sempre in posizione subordinata, in quanto sempre "mediatrice" di tutte
le grazie.
Attenzione a non eguagliarla al Figlio, anche senza volerlo.
T.

Aloisius ha detto...

Da studente di liceo classico nel lontano quinquennio fine 1978/1983, ringrazio Da Fb h. 9.20 per questo augurio originale e sentito.
Spero che il Signore mi dia la grazia di poter ripetere il liceo classico durante la pensione, sia per ritornare giovane nell'animo, sia per rinforzare i neuroni e sia per assaporare aspetti che all'epoca mi sfuggivano.
So che esiste il liceo per anziani.
Aloisius

Anonimo ha detto...

Santa Madre di Dio.
Si deve dunque dire che la Beata Vergine è chiamata Madre di Dio non perché sia madre della divinità, ma perché della Persona avente la divinità e l’umanità, Essa è Madre secondo l’umanità.
(San Tommaso d’Acquino)

Sub tuum praesídium confúgimus,
Sancta Dei Génetrix;
nostras deprecatiónes ne despícias
in necessitátibus;
sed a perículis cunctis
líbera nos semper,
Virgo gloriósa et benedícta.

Sotto la tua protezione
cerchiamo rifugio,
Santa Madre di Dio:
non disprezzare le suppliche
di noi che siamo nella prova,
ma liberaci da ogni pericolo,
o Vergine gloriosa e benedetta.

Anonimo ha detto...

"Aquino" senza la "c"!!! Per favore....non citiamo quello che non conosciamo in modo approfondito!

Anonimo ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=2hscozH49NA

Anonimo ha detto...

La reput, invece, un'OTTMA notizia.
la prima grazia dell'anno è proprio la mancata presenza pubblica di Bergoglio.
Purtroppo non è completa.
Dobbiamo subirne l'Angelus .

Anonimo ha detto...

La sciatalgia è molto dolorosa. Dire che questa è un'OTTIMA notizia significa avere il cuore nero.

Anonimo ha detto...

Imperdibile articolo di estrema attualità, da non lasciarselo sfuggire :
http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV3693_Stella_Guerra_dei_vaccini.html (la battaglia preternaturale sui vaccini antiCovid)

Anonimo ha detto...



INDULGENZE DEL VENI, CREATOR
Ai fedeli che il primo giorno dell’anno interverranno al canto del Veni, Creator nelle chiese o pubblici oratori o (per chi ne è legittimato) negli oratori semipubblici, per implorare il divino aiuto per l’anno incipiente, è concessa:
– Indulgenza di 10 anni:
– Indulgenza plenaria se, confessati e comunicati, pregheranno a mente del Sommo Pontefice (S. Paen. Ap., 10 aug. 1936).

Anonimo ha detto...

Come mai non pubblicizzate più l'operazione "ASSALTO AL CIELO"?!?

mic ha detto...

Invito chiunque mette dei link, di inserire almeno l'oggetto... non costringermi pure ad andare a verificare... Grazie!

mic ha detto...

Inserirò di nuovo l'operazione "Assalto al cielo" appena tornerò ad avere in tempo utile l'aggiornamento!

Amorosa Devozione alla Madre di Dio ha detto...

Da: NEI RAGGI DELLA GRANDEZZA E DELLA VITA SACERDOTALE - Napoli 1940.

"...La devozione filiale a Maria non è... un semplice atto di pietà, non è accidentale alla vita, è un dovere ed una necessità imprescindibile per santificarsi....
Maria è stata sempre al centro delle aspirazioni umane alla Redenzione ed alla vita, perchè per Lei ci viene dato il Redentore e la grazia.
Nell'Eden Dio stesso la preconizzò come vincitrice di satana...
Nella Incarnazione Maria è la figura centrale: Gesù è suo Figlio. Essa lo ha fra le braccia, lo custodisce lo alimenta, lo dona.
Sul Calvario Maria è ancora la figura centrale, perchè raccoglie il frutto della vita dall'albero della vita; nello sviluppo della Chiesa Maria è sempre la figura centrale, perchè intorno a Lei si raggruppano gli Apostoli ed i Santi; nella restaurazione di tutto in Gesùe nel trionfo della Chiesa, Maria è Regina, e la sua regalità porta il trionfo di quella di Gesù Cristo.
Quanto più sono aspre le lotte della Chiesa, tanto più è necessaria Maria, poichè per Lei satana è vinto.
E' questa la ragione per cui lo spirito infernale tenta affievolire e distruggere la devozione verso di Lei, quando prepara assalti più fieri alle anime, come dolorosamente fa oggi....
O Maria, vita mia, o Maria, mamma mia, quando tu sei nel cuore cristiano chi può ardire di vincerlo?
Chi può fermare l'esplosione di fede forte sorretta dalla Tua misericordia?
Spiri novellamente il profumo del tuo nardo, o Maria, e siano dissipati per Te i fetori pestiferi dell'apostasia; si ingentiliscano i cuori nella soavità del tuo amore, e rifulga la verità nelle menti ottenebrate, per Te, che annienti tutte le eresie.

(Servo di Dio Dolindo Ruotolo (1882-1970) -
https://www.facebook.com/458969130874293/photos/scritti-del-servo-di-dio-dolindo-ruotoloda-nei-raggi-della-grandezza-e-della-vit/1264416936996171/

Anonimo ha detto...

@Aloisius h.10.59

Lei non ha idea di come sia ridotto il LC ai tempi odierni, a meno che non trovi insegnanti molto anziani e quindi capaci e soprattutto colti, lasci perdere, gli insegnanti giovani straziano il cuore, resti ai ricordi dei bei tempi andati. Buon anno a tutti.

Viator ha detto...

Anonimo 12:20
"La sciatalgia è molto dolorosa. Dire che questa è un'OTTIMA notizia significa avere il cuore nero."

L'OTTIMA notizia non è tanto la sciatalgia, quanto il fatto che di conseguenza al Signore verrà risparmiata la solita melensaggine spesso eretica e a noi una buona dose dei ricorrenti mantra immigrazionisti e da teologia della librazione...

Antonio ha detto...

Io ho il cuore nerissimo.

Lucignolo ha detto...

Francamente non capisco, sia ieri sera che alla Messa stamane, la scelta dei celebranti di leggere l'omelia di Francesco. Se lui non c'è, ciaone anche alla sua omelia. O no?

Anonimo ha detto...

Non sei solo. Al mattino trovo sollievo nel riprendere i doveri quotidiani, nel rientrare cioè nella mia pelle.
Non dimentichiamo che si stanno combattendo battaglie durissime, anche se sappiamo pochissimo di quello che sta accadendo e quello che sappiamo spesso è anche contaminato, spiritualmente siamo tutti coinvolti. Molti si stordiscono, altri mentono; la menzogna, il tradimento, lo stordimento sono gli elementi spirituali diabolici oggi dilaganti. Difficile essere sereni sul serio se non nel silenzio davanti al Signore.

Anonimo ha detto...

Giovanni Paolo II in fin di vita partecipò alla Via Crucis... questa è la differenza

Anonimo ha detto...

L'OTTIMA notizia non è tanto la sciatalgia, quanto il fatto che di conseguenza al Signore verrà risparmiata la solita melensaggine spesso eretica e a noi una buona dose dei ricorrenti mantra immigrazionisti e da teologia della librazione.
Soprattutto l'OTTIMA notizia è che, il 2021 rispetto al 2020, avrà di meglio, ALMENO che si sono evitate le eresie e le banalità di cui sopra .

Anonimo ha detto...

I media dicono che i morti 'per' covid 19 non diminuiscono. Si parla di variante italiana. Questa è la novità del giorno 1/1/2021. Sciatalgia e variante italiana se sono movies potrebbero avere la stessa regia, chissà!

Parlando di movies anche i tamponi potrebbero esserlo almeno nelle varianti inglese ed ora italiana.

Bisognerebbe avere uno schizzo biografico dei defunti 'per' covid, per localizzarli, conoscerne l'età e come e dove sono stati infettati. Sottolineo che la preposizione 'per' può indicare sia il complemento di causa che di fine o scopo.

Anonimo ha detto...

Possiamo contestare ma non distruggere l'avversario.
Dobbiamo accettare che qualcuno sia diverso dalle nostre aspettative. Il resto è cinismo.

Enzo basile ha detto...

Ma chi il patrono di mc carrick?

Anonimo ha detto...

Bravissimo anonimo delle 19,26 ,quando dice che dall'avversario si può dissentire ,il termine contestare è sinonimo di sprangate , bottiglie molotov ed altre amenità e quindi è usato impropriamente.Il problema è che il cinismo ognuno lo vede nell'avversario e non nel suo operato.Riguardo alle aspettative io non ne ho perché i messaggi sono estremamente chiari e numerosi.Solo i bambini e forse chi si fa abbindolare dai media può ancora avere aspettative .

Anonimo ha detto...

X Lucignolo, secondo me i casi son due ,e sono uno peggiore dell'altro. Nel primo caso lo hanno chiesto di loro spontanea volontà per servilismo, mentre nel secondo è stato imposto loro di leggere un foglietto preparato da altri.Considerando che entrambi non sono due giovanotti e che ricoprono incarichi importantissimi ,tragga lei le conclusioni.

Anonimo ha detto...

E di Escriva'. E di Enzo Bianchi. E dei Legionari. E di Kiko e Carmen.

tralcio ha detto...

Il prof. De Mattei ha pronunciato un importante descrizione degli eventi nel solco dei segreti di Fatima e della teologia della storia. Invito ad ascoltarlo attentamente, soprattutto chi nutrisse simpatie per i rivoluzionari più simpatici, alla Fusaro, che hanno fatto breccia in qualche cuore cattolico troppo amareggiato per non consolarsi con le polpette avvelenate.
Tuttavia chiedo a chi avesse avuto modo di sentire l'intervento: perché il progetto rivoluzionario non dovrebbe coincidere con il tempo dell'anticristo? Sbaglio o il prof. De Mattei li distingue? Il trionfo del cuore immacolato di Maria sconfiggerebbe entrambi, all'unisono, anche perché l'errore sparso "dalla Russia" lo sparge sempre il solito scaltro animale che ci è costato l'uscita da Eden, giusto per non stare all'ordine creato da Dio.
Chiedo scusa se non avessi ben interpretato il pensiero espresso dal prof. De Mattei.

Anonimo ha detto...

Anonimo 21.04 -
Dia un'occhiata al dizionario e vedrà che le spranghe e le bottiglie molotov non c'entrano per niente

mic ha detto...

Per il momento lascio in sospeso la discussione (piuttosto animata nei commenti) sul discorso del prof. De Mattei. Devo ancora trovare il tempo di ascoltarlo E, se è il caso, ne riparleremo.

Anonimo ha detto...

Purtroppo in questo disgraziato paese ,dove noi viviamo ,la contestazione richiama alla mente solo violenze e devastazioni materiali e spirituali.Riguardo al "diverso dalle nostre aspettative" le rispondo solo :maledetto l'uomo che confida nell'uomo.

Anonimo ha detto...

Ottima notizia non significa augurare il male. Significa semplicemente ottima notizia per le conseguenze che anche quest'atto blasfemo di fine anno, da parte sua, avrebbe portato dopo anni e anni di blasfemi. Sveglia, anonimo delle ore 12,20, svegliati!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Ma tu, ore 19,26, sei cattolico o fingi? Da che parte stai? Parlando cosi non mi pare tu abbia capito granché di questi 6 anni con l'amico Bergoglio!

Anonimo ha detto...

E devo rallegrarmi se chi mi sta antipatico ha i dolori?
La storia da sempre attraversa periodi controversi.
Staremmo freschi se dovessimo eliminare tutti quelli che comandano e non ci piacciono.
Ci vuole la pazienza dell'attesa cercando di capire quello che Dio vuole dirci.
Alla fine 'Christus vincit', ma anche in noi sai...

Anonimo ha detto...

Sì, è vero, benedetto è chi confida nel Signore e Gli obbedisce

Unknown ha detto...

Chi? Il baciatore del corano, che dichiarò che Cristiani e musulmani adorano lo stesso Dio?
Che accorse, nell'anniversario della nascita dell'eresiarca Lutero, ad omaggiare il porcus saxoniae ed i suoi seguaci? Colui che affermò che gli ebrei non hanno bisogno di convertirsi a Cristo per salvare le loro anime?
Che ideò, organizzò e presiedette le anticristche riunioni di Assisi, per sancire "urbi et orbi" il trionfo del modernismo nella Chiesa Cattolica, condannato dai pontefici pre conciliabolo vaticano II (S. Pio X: "Il modernismo è la sintesi e la cloaca di tutte le eresie")?
Colui che nominò l'inquilino biancovestito misericordioso di Santa Marta prima vescovo e poi cardinale, donando così a Santa Romana Chiesa e ai suoi fedeli un pontefice del calibro di Bergoglio?

mic ha detto...

Ma che pizza! La gioia, o meglio il sollievo espresso, non era collegato alla persona ma all'accaduto e relative conseguenze!

Anonimo ha detto...

Devo ancora trovare il tempo di ascoltarlo

Lasci perdere: tempo perso. 48 minuti di bla-bla-bla. Lei ne sa molto di più. Sono stato trascinato da tralcio. Non era proprio il caso. Ho lasciato io un commento nel video di Charlton Heston. Per quello che vale. Non è più tempo di polemiche e nemmeno di battibecchi virtuali. Semmai questo è il tempo della concretezza. Buon pomeriggio.

Anonimo ha detto...

La "pizza"?
Se pure lei si esprime così
certo che non si può colpevolizzare chi interviene.
Vada a Dio a modo suo... Io no, ci vado onestamente a modo mio.

mic ha detto...

Se pure lei si esprime così
certo che non si può colpevolizzare chi interviene.


Il 'che pizza' ovviamente era collegato all'ennesimo intervento sulla 'gioia' in ordine alla sciatalgia (vedo ora che si sono inseriti altri interventi per cui potrebbe non essere chiaro)

E' che sono molto stanca... le visuali che si intersecano, sia evidenti che sommerse, sono le più disparate.
Con l'aiuto del Signore continuo a fare quello che posso. Il resto glieLo affido!

tralcio ha detto...

Trovo ingeneroso e sbagliato (s)qualificare le parole del Prof. De Mattei come quaranta di minuti di bla bla. E’ proprio dei cristiani il cercare, alla luce della venuta di Cristo, di distinguere la narrazione dall’evidenza e perciò la conoscenza, che viene dalla dimostrazione, dai fuochi fatui di qualche impressione o suggestione.

Il disordine è un prodotto della ribellione a Dio. Il caos è il fine, ma è anche la fine del processo che lo sviluppa, nell’ennesima eterogenesi dei fini dell’eterno perdente.
Il pandemonio è precisamente il luogo dell’assemblea degli angeli ribelli, nella capitale dell’inferno (da Milton, Paradise lost).
E’ il luogo scelto, eternamente, dal superbo incapace di pensarsi e godere di un ordine creatore in cui stare da creatura: la tragedia dell’eterno tormento preferito alla schiavitù d’amore, che colma di pace il cuore che vi riposa!

L’assonanza con la pandemia che oggi impazza potrebbe rientrare nel soddisfacimento di un’immagine della fantasia, oppure mostrare il vero volto del sostenitore del progetto di caos, mostrandone anche l’inevitabile sconfitta. La sconfitta non ancora maturata, nascosta dal chiasso delle vittorie apparenti cantate dalle sirene della dissoluzione, arruolando tra le proprie schiere persino coloro che dovrebbero contrastarne l’assillante lavaggio del cervello.

E’ la sconfitta del Male che divora sé stesso, esaurendosi prima di distruggere l’Essere da cui trae esistenza per permissione, dato che in sé non esisterebbe neppure, ma solo distruggendo bene e sottraendone agli stolti che lo scelgono per liberarsi dall’averne coscienza.

continua

tralcio ha detto...

concludo

Nel discorso a un certo punto si fa riferimento a ciò che intuì San Pio X prima che a Fatima la Madonna fornisse la chiave di lettura per i tempi a venire. Il papa che intuì le mosse dell’anticristo arrivò fino a individuarne le sembianze, fornendone l’identikit. La perversione degli animi dei suoi tempi era una specie di assaggio e quasi un anticipo dei mali che previsti per la fine dei tempi; quasi che “il figlio della perdizione”, di cui parla l’Apostolo [II Thess. II, 3], calcasse già allora la scena… Con un atteggiamento che secondo lo stesso Apostolo è proprio dell’“Anticristo”, l’uomo, con inaudita temerità, prese il posto di Dio, elevandosi “al di sopra di tutto ciò che porta il nome di Dio”; fino al punto che, pur non potendo estinguere completamente in sé la nozione di Dio, rifiuta tuttavia la Sua maestà, e dedica a sé stesso, come un tempio, questo mondo visibile e si offre all’adorazione degli altri. “Siede nel tempio di Dio ostentando sé stesso come se fosse Dio” [II Thess. II, 2].

Mi permetto di non considerare Fatima un distinguo del Cielo rispetto alle parole di San Pio X: caso mai la promessa che, malgrado la realtà sia -da tempo- proprio questa, il cuore Immacolato della Vergine trionferà. Dall’inizio del XX secolo l’umanità ha sviluppato potenzialità allora impensabili, cavalcature simili a quelle dei capitoli dell’apertura dei sigilli di Apocalisse. Rivoluzioni materialiste, dittature, sovvertimento dei valori, nichilismo, vizio diffuso spacciato per diritto… Due guerre mondiali, la terza a pezzi, la spada di Damocle nucleare, l’utilizzo buono ma soprattutto cattivo e plagiante di TV, internet & enterteinment.

Sul versante spirituale la Chiesa ha pagato dazio, inseguendo il mondo ma non per convertirlo, facendosi piuttosto convertire e di fatto rinunciando alla missione, disponendosi a condividere una sottomissione a interessi che, pur contrapposti e confusi, sono per larga parte riconducibili al tempio del pandemonio.
Gli avvenimenti hanno vieppiù preso una portata planetaria anche a livello spirituale. E, sullo sfondo, il segreto taciuto (il terzo di Fatima) e il dipanarsi -inevitabile- degli appuntamenti con la teologia della storia.

Si illuderebbe chi pensasse conclusa la carica profetica di Fatima. Forse si illude anche chi non vede sufficienti segni di un anticristo in grande spolvero, anche legiferando più o meno legittimamente e stabilendo che cosa sia lecito pensare, per chi sia lecito votare, chi abbia diritto di esistere…

Beh, se pure l’anticristo fosse già in scena, così stabilmente e abitualmente tra noi da non averne nemmeno più contezza, mentre si verificano i castighi che Dio non risparmia a coloro che ama, si avvicina il trionfo del cuore immacolato di Maria, come annunciato a Fatima.

Anonimo ha detto...

Non avevo mai incontrato nessuno scandalizzato per 'che pizza!' Mai. E' per me un caso unico, un solitario. 'Che pizza!' è parte del lessico quotidiano, familiare. Le confesso che è lei a stupirmi. Le auguro buon anno.

Anonimo ha detto...

"Trovo ingeneroso e sbagliato (s)qualificare le parole del Prof. De Mattei come quaranta minuti di bla bla. E’ proprio dei cristiani il cercare, alla luce della venuta di Cristo, di distinguere la narrazione dall’evidenza e perciò la conoscenza, che viene dalla dimostrazione, dai fuochi fatui di qualche impressione o suggestione."

Guarda tralcio, senza volerla tirare per le lunghe, e adoperando quello stile ridotto all'osso che mi viene naturale in certi contesti: a me il tono sussiegoso e autoreferenziale del Professore non piace. Per reazione, mi viene istintivo adoperare un eloquio zeppo di iperboli. Non credo che lui sia in grado di fare teologia della storia riguardo a Fatima, semplicemente perché questo esercizio di sintesi necessiterebbe della comprensione preliminare dell'evento stesso nella sua complessità. Per farlo è indispensabile avere chiare in mente alcune coordinate teologiche che non sto qui a ripetere, dato che non vorrei abusare della pazienza di chi mi ospita, ed anche perché non è il caso di reiterare i soliti concetti, peraltro adoperando la medesima terminologia.

Il Professore fa involontariamente opera di sviamento, perché non chiarisce nulla, ed anzi confonde quando nega o sembra di ignorare alcuni assiomi legati a quel fatto. Scusami tanto, ma da un po' di tempo vedo una certa metamorfosi di stile, ed anche di contenuti, anche nella tua raffinata prosa che ho sempre apprezzato. Non so perché.

Detto questo, dovrò fare uno sforzo ulteriore per evitare il minimo commento, giacché verifico che non mi giova. Ho cancellato anche quello al video del Professore. Ho scritto articoli su Fatima, ho costruito siti, ho pubblicato perfino un libro che in certo modo ne parla, ma è servito a poco. Nel mio caso non basta la virtualità, ed io non ho sponsor in questo mondo.

Chiedo scusa per questa appendice, non so se pubblicabile.

tralcio ha detto...

Chiedo scusa ad anonimo delle 4:51 se in qualche modo l'ho offeso.
Vista l'importanza del tema, vorrei evitare il più possibile di scendere nel personale.
Il terzo segreto di Fatima avrebbe dovuto essere rivelato nel 1960 e così non fu. Anzi: la nomea di "profeti di sventura" definì coloro che, nel contesto del grande abbraccio con il mondo, portavano il peso del silenzio riservato all'avvertimento della Regina del Cielo.
So del doppio documento che caratterizza il segreto, uno dei quali tuttora non reso noto pubblicamente, ma conosciuto da non pochi uomini di curia, anche viventi.
Nell'interrogativo posto a chi avesse la bontà di replicare, facevo presente che il Prof. De Mattei sembra contrapporre la lucida lettura dei rischi (specialmente intra-ecclesiali) da parte di San Pio X e il superamento di tali rischi con l'apparizione di Fatima.
Il 2020 ci ha consegnato l'apertura del cantiere del Great Reset, progetto a mio avviso anticristico perché propone (o meglio: impone) una salvezza mondana e lo fa in modo funzionale a garantire un'exit strategy agli stessi che hanno condotto all'insostenibilità a breve del sistema attuale (tutt'altro che cristiano...). Vogliono riproporsi quali plenipotenziari (e benefattori...) della transizione indispensabile per loro stessi, ma facendola passare per un bene per tutti convincendo ad accettarla "liberamente" in nome di una fratellanza senza padri e di una (falsa) pace che viene dal mondo.
Su tutto questo pende la profezia di Fatima e la promessa del trionfo del cuore immacolato di Maria, proprio nel bel mezzo dell'apparente trionfo dell'anticristo e dei suoi profeti.
In ogni caso a ciascuno di noi è chiesto non di saperne di più degli altri, ma di ascoltare la Madonna: fare penitenza, mirare alla santità di vita, imparare dalla sua umiltà.

Anonimo ha detto...

Per colpa del lockdown non si possono raggiungere i capoluoghi di provincia l'unico posto dove si trova una messa in vetus ordo allora per non subire i diktat di questa falsa chiesa e pregare con gli eretici una messa modificata in senso massonico l'unica soluzione è la messa in streaming della FSSPX

mic ha detto...

Anonimo 4:51
Se invece della filippica avesse argomentato, sia pure per sommi capi, avremmo potuto capire se la sua critica sia fondata o non dettata da pregiudizi nei confronti del professore...

Anonimo ha detto...

«Se mi ami, non pensare a pascere te stesso, ma pasci le mie pecore, e pascile come mie, non come tue; cerca in esse la mia gloria, non la tua, il mio dominio, non il tuo, il mio guadagno, non il tuo, se non vuoi essere del numero di coloro che amano se stessi con tutto quello che deriva da questo». S.Agostino

Anonimo ha detto...

Se salta Volturara Appula, salta anche Buenos Aires.

Anonimo ha detto...

Perché? Mi sembra che Buenos Aires precede di molti anni....

Anonimo ha detto...

Mons. Viganò ha rilasciato un'intervista in cui riparla del legame tra il comunismo cinese, il deep state e la deep church...
Il loro piano è stato finalmente smascherato. Si sentono così forti da non nasconderlo più.
Adesso va fermato e non è umanamente possibile. Visto chi è ad ispirare gli attuali dominatori del mondo, le personalità umane delle quali Dio si servirà devono necessariamente ispirarsi solo ed unicamente a Dio. Ogni orgoglio umano non aiuterà.
Lo scontro è al livello altissimo della divina rivelazione.
Passa attraverso le vicende di creature che tuttavia, solo se umili, possono confidare nel trionfo del cuore immacolato di colei che è "l'umile ed alta più che creatura, termine fisso d'Eterno Consiglio".
Ovvero di "colei che l'umana natura nobilitasti sì, che il suo Fattore Non disdegnò di farsi sua fattura".
Nel segno della croce di Gesù, Dio-salva.

mic ha detto...

Mons. Viganò ha rilasciato un'intervista in cui riparla del legame tra il comunismo cinese, il deep state e la deep church...

Pubblicata...

Anonimo ha detto...

Sala Stampa della Santa Sede
Comunicazione di servizio
5 gennaio 2021
A causa della situazione sanitaria, in via precauzionale, quest’anno non si celebrerà il tradizionale battesimo dei bambini presieduto dal Santo Padre nella Cappella Sistina la domenica del Battesimo del Signore. I battesimi saranno celebrati nelle rispettive parrocchie di appartenenza.