lunedì 16 dicembre 2019

Un presepe vivente interrotto a Tolosa

Globalismo e Partito Unico sembrano alleati. 
Siamo una civiltà assediata non soltanto dai fanatici islamici che colpiscono i mercatini di Natale, ma anche dai fanatici dell'incultura.

In Francia, a Tolosa, un Presepe vivente cui partecipavano bambini dell'asilo è stato interrotto dall'irruzione di cinquanta soggetti esagitati al grido di "Fuori i fascisti".
Bambini spaventati in lacrime, genitori e fedeli attoniti, recita finita.
Si commenta da sé.

25 commenti:

Anonimo ha detto...

Perche' i cristiani si sentono colpevoli anche di esistere ?

mic ha detto...

Circola su Facebook un'immagine blasfema, che preferisco non condividere, di Gesù (mi ripugna indicare persino l'appellativo) esposta in un museo romano.
Giorgia Meloni, nell'esprimere indignazione, ne ha chiesto al sindaco Raggi la rimozione immediata... ma in che mani siamo!

Anonimo ha detto...

Cara Mic, purtroppo questo avvento è caratterizzato (almeno per la mia piccola e defilata esperienza) da una particolare indifferenza "pubblica" all'evento della nascita del Signore Gesù. Ci sono lodevoli eccezioni, con presepi allestiti in luoghi pubblici o nelle vetrine di qualche esercente, ma sono sempre meno numerosi e soprattutto (i primi) esposti a qualche vandalismo nemmeno troppo stigmatizzato da un'opinione pubblica e da un'informazione che è ormai distante dalla fede cristiana e dal rispetto per la fede dei cristiani. Insieme, proprio nel periodo normalmente più portato a un po' di spessore spirituale, aumentano, sempre più spavalde, le dissacrazioni e le alternative ostili a Gesù. Non nego che è anche un po' colpa nostra: il 90% e passa di battezzati residenti in Italia è ormai disperso in un caravanserraglio che spazia dalle aquile alle sardine, senza mancare di iene e sciacalli, serpenti e piccioni, rare colombe e miriadi di polli d'allevamento. Il nostro cristianesimo all'Imitazione di Cristo preferisce la limitazione di Cristo. La divina Provvidenza tuttavia non permette la tenebra se non per far risaltare ancor di più la luce, permette la falsità perché brilli la Verità e lascia che apparentemente trionfi il male per trarne, misteriosamente, un bene maggiore per chi saprà perseverare. E allora noi, viventi nel presepe, possiamo cantare il nostro "Venite adoremus" anche se il coro potrà risultare poco udibile, disturbato dagli stonati e dalle cacofonie del nemico.

E nessuno deve fiatare... ha detto...

Cristianofobìa demoniaca terrificante !
Questi sono gia' dentro la Geenna .

Crisostomo ha detto...

Mi sembra sempre più evidente che il Cristianesimo tout-court stia subendo una sempre più palese persecuzione.

Anonimo ha detto...

Bergoglio ha chiesto scusa per l'oltraggio alla pachamama nel Tevere... Qui invece TACE!
È la chiesa in uscita...

Anonimo ha detto...

https://www.thecampofsaints.com/2019/11/benedict-is-going-to-die-soon-and-that.html
Benedict is Going to Die Soon - And That Changes Everything

Anonimo ha detto...

Grave gesto persecutorio

Catholicus ha detto...

@ Anonimo 22:52: "Bergoglio ha chiesto scusa per l'oltraggio alla pachamama nel Tevere... Qui invece TACE!" : ma certo che tace, è questo che vuole, questo ciò a cui tendono tutte le sue blasfemie, eresie, oltraggi a NSGC ed alla Sua SS.ma Madre e Madre nostra, la Beata Vergine Maria. Se gli latri fanno il lavoro sporco per lui, dentro di sé ne gioisce sicuramente. Non ci vuole molto a capirlo, è molto più faticoso spremersi le meningi per cercare di trovare giustificazioni alle sue folli esternazioni, come quella su Gesù e Maria SS.ma meticci. Non ha forse detto di distruggere Salvini perché si oppone al meticciato, alla sostituzione etnica, culturale e religiosa del popolo italiano? e perché lo fa invocando l'aiuto della Madonna, con la corona del Rosario in mano, consacrando sé stesso e l'Italia al Cuore Immacolato della Madonna? E come dimenticare ciò che Bergoglio disse in faccia ai Francescani dell'Immacolata "mi assumo io la responsabilità di ciò che state subendo... il diavolo non sopporta che abbiate messo il nome dell'Immacolata nel titolo del vostro ordine religioso ...se pensate che quella che subite sia una persecuzione diabolica, siete liberi di pensarlo" : serve altro per capire chi è in realtà Bergoglio? e chi sta servendo? alla prossima, pace e bene...

Viator ha detto...

Quindi dopo due anni che girava il manifesto blasfemo lo hanno riproposto al Macro . Solo l'indignazione sui social ha permesso che venisse tolto come ha comunicato Salvini . Chi è in alto dovrebbe meditare e chiedersi se vale veramente la pena accodarsi a certi partiti

Emanuele A. ha detto...


Cosa dire di questo?
Un ulteriore attacco al Sacramento del matrimonio!

http://www.ilgiornale.it/news/politica/papa-apre-ai-divorziati-se-non-c-pi-amore-non-nega-1800171.html
Emanuela A.

Anonimo ha detto...

Se sono due anni che gira il manifesto, perché nessuno dal Vaticano o dal vicariato si è fatto sentire?
Perché non vengono portati in tribunale come fanno sempre loro con i manifesti Pro vita?

Anonimo ha detto...

"39 Alcuni farisei tra la folla gli dissero: «Maestro, rimprovera i tuoi discepoli». 40 Ma egli rispose: «Vi dico che, se questi taceranno, grideranno le pietre».
41 Quando fu vicino, alla vista della città, pianse su di essa, dicendo: 42 «Se avessi compreso anche tu, in questo giorno, la via della pace. Ma ormai è stata nascosta ai tuoi occhi. 43 Giorni verranno per te in cui i tuoi nemici ti cingeranno di trincee, ti circonderanno e ti stringeranno da ogni parte; 44 abbatteranno te e i tuoi figli dentro di te e non lasceranno in te pietra su pietra, perché non hai riconosciuto il tempo in cui sei stata visitata»." [Lc 19, 39-44]

http://m.ilgiornale.it/news/roma/manifesto-choc-al-macro-gesu-ha-un-erezione-davanti-a-un-bimbo-1799984.html

https://lanuovabq.it/it/sardine-formato-avvenire-allassalto-di-piazza-san-pietro

https://www.arcicastiglione.it/events/immacolata-sovversione/

https://www.google.com/amp/s/bologna.repubblica.it/cronaca/2019/12/09/news/immacolata_contraccezione-242995414/amp/

https://www.dire.it/09-12-2019/400336-universita-condom-e-madonna-dopo-limmacolata-contraccezione-i-collettivi-di-bologna-ci-riprovano/

!!! BASTA! BASTA! BASTA !!!
Siamo schifati, inorriditi, arrabbiati per questi continui, quotidiani INSULTI sempre più dissacranti, volgari, blasfemi, contro NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO, contro MARIA SANTISSIMA, contro i nostri più SACRI VALORI!
E siamo stufi di questa GERARCHIA "CATTOLICA" CHE STRAPARLA TUTTI I GIORNI DI POLITICA E TACE COLPEVOLMENTE SU CIÒ CHE CONTA DAVVERO!

Se LORO TACCIONO, NOI SIAMO LE PIETRE. NOI DOBBIAMO LEVARCI E GRIDARE!
LAUDETUR JESUS CHRISTUS, NUNC ET SEMPER!!
Ilaria

Anonimo ha detto...

Se la chiesa di Bergoglio avesse fatto la metà della cagnara circa i baci ai rosari per i manifesti blasfemi su Gesù, a quest'ora la notizia sarebbe un caso nazionale. Questa è la chiesa di Bergoglio. Strilla se baci il rosario. Tace se dici che Gesù era qualunque cosa di abominevole....

mic ha detto...

http://blog.messainlatino.it/2019/12/tolosa-via-i-fascisti-ma-cerano-solo-i.html

Anonimo ha detto...

A primera tentaçao de Cristo, film brasiliano targato Netflix è anche peggio con gay a gogo e offese alla Madonna, non aggiungo altro per non dover dire blasfemie e per non fargli ulteriore pubblicità, è uscita una petizione per farlo ritirare........mi chiedo se avranno mai il coraggio di presentare nudo e crudo il pedofilo Maometto, quello no eh, non si tocca, casomai si offendessero i cari mussulmani........

Anonimo ha detto...

Se un veleno viene somministrato a piccole dosi (cosi come ha fatto in questi anni il falso profeta vestito di bianco) non è mortale! Anzi, ci si abitua e si resta immuni.
Tutti quelli che si sono lasciati avvelenare dalle false dottrine e dal "vangelo diverso" di questi malvagi, non riescono più a discernere cosa è giusto e cosa no. Osannano il male e "tradiscono il Bene".

Anonimo ha detto...

Nella squallida vicenda del Gesù oltraggiato al Macro di Roma, il museo fa finta di scusarsi, in realtà sapeva benissimo chi fosse quell'"artista" e che era già stato denunciato per quell'opera. Eccolo l'odio tanto evocato dalle anime belle della Sinistra e dal cattolicesimo "perbene": è solo quello a Cristo, ma guai a vederlo. E i vescovi non si accorgono nemmeno che una ferita si è aperta. E questa va riparata, non basta accontentarsi del ritiro dell'opera.
(Andrea Zambrano)

Da AgenSIR ha detto...

“Come arcivescovo di Tolosa, condanno che il semplice ricordo della nascita di Gesù e dei valori che trasmette (accoglienza dello straniero, annuncio della Pace e segno di una tenerezza di cui noi tutti abbiamo bisogno) non sia più rispettato nel nostro Paese e susciti anche atti di violenza verbale e fisica da parte di coloro che si erigono a difensori della libertà. Invito tutti a difendere pacificamente la libertà di espressione e a rispettare la storia e le tradizioni del nostro Paese”. È quanto scrive mons. Robert Le Gall, arcivescovo di Tolosa, in un comunicato diffuso all’indomani dell’irruzione di una cinquantina di manifestanti in place Saint Georges, a Tolosa, che hanno impedito la rappresentazione di un presepe vivente al grido “fermate i fascisti”. Il presepe era stato voluto e organizzato dall’associazione laica “Vivre Noël autrement”. “Questa manifestazione gioiosa durante la quale vengono intonati canti natalizi, rappresentate scene della Natività da bambini e adulti, con la presenza anche di molti animali, non ha altro scopo se non quello di dare profondità a questa festa”, conclude mons. Le Gall.

Anonimo ha detto...

La guerra a Dio ha fatto un salto di qualità.
Mentre prima, in Occidente, era relegata a circoli esoterici ed a testi rigorosamente mantenuti segreti ai piu', ora è diventata manifesta all'uomo qualunque in tutta la sua drammatica virulenza.
Ognuno si può rendere conto che siamo immersi nel fosso di Elm fino al collo.

Ma se manteniamo la pace innanzitutto dentro di noi, attraverso l'esercizio della Giustizia e nella Verita', nulla ci potrà veramente ferire fino a farci disperare, né sporcare fino a macchiarci in modo indelebile.

Anonimo ha detto...

https://lanuovabq.it/it/mostra-blasfema-il-museo-sapeva-i-vescovi-non-vedono

L'oltraggio e' verso Colui che ha dato loro il dono del respiro , il dono della vita !

Da LnBQ ha detto...

Cardinale Burke, c’è un crescendo di opere blasfeme che hanno la presunzione di essere artistiche. Cosa sta accadendo?
In primo luogo è un fenomeno dovuto in parte al nichilismo nelle arti: esse non sono più espressione del vero, del bello e del buono, ma sono diventate espressione del vuoto di una vita senza Dio; sono l’espressione della ribellione alla legge che Dio ci ha messo nel cuore. Questa è la società di oggi; ma c’è anche un aspetto che riguarda la Chiesa: è entrato il panteismo, il sincretismo con religioni non cristiane e perfino con il secolarismo. In questo modo la figura di Gesù si è relativizzata, non più l’unico Salvatore, ma ridotto a uomo buono, a simbolo, quindi con tutti i pregi e difetti di un uomo. Per un cristiano questo è la cosa più grave che si possa immaginare, un Cristo convertito in un simbolo qualsiasi. Basta leggere cosa è stato scritto nei documenti preparatori del Sinodo sull’Amazzonia: Gesù non è più Colui che dà ordine a tutto, ma parte del cosmo…. Incredibile.

Si potrebbe obiettare che seppur non venga più riconosciuta la sua divinità unica, non si comprende perché bisognerebbe accanirsi contro la sua figura, perché deturpare il suo volto?
Questa è la vita senza Dio; non c’è indifferenza ma una reazione evidente e rabbiosa per distruggere Colui che è segno di contraddizione, che svela il vuoto che c’è nella vita. Non tollerano la Sua luce.

Ecco, a proposito della luce, tipico tema natalizio. Sembra una strana coincidenza che questi attacchi blasfemi avvengano proprio mentre la Chiesa si sta preparando al Natale.
Non è una coincidenza, è un’opera diabolica. Il diavolo arriva sulla scena per distruggere la gioia del Natale, tenta di rubare la gioia ai cristiani.

Anonimo ha detto...

https://fr-mb.theepochtimes.com/une-eglise-profanee-en-charente-maritime-eveque-1108840.html

Fabio Riparbelli ha detto...

Alla vostra cortese attenzione,

Una sardina intonacata ha fatto un presepe con un Gesù Bambino nero, sollevando le proteste del centrodestra.
Premesso che (Santa) Maria Valtorta riferisce di un Gesù Cristo alto circa 2 metri, di corporatura atletica, bianco e biondo con gli occhi azzurri, e anche la Madonna come più piccola, bianca e bionda con gli occhi azzurri, e che anche la Sacra Sindone riporta l'impronta di un uomo alto circa 2 metri, ed essendo Gesù il nuovo Adamo e la Madonna la nuova Eva, ciò implica che anche gli originari Adamo ed Eva fossero bianchi, biondi e con gli occhi azzurri.
Inoltre Genesi 6,2-4 dice: "I figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli a loro scelta...c'erano sulla terra i giganti a quei tempi - e anche dopo (Golia) - quando i figli di dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro dei figli; sono questi gli eroi dell'antichità, uomini famosi".
Detto ciò ed essendo i figli di dio gli angeli caduti, cioè gli dei pagani, ne consegue che pure le razze umane sono frutto tra l'ibridazione tra i diversi tipi di questi angeli caduti e la razza bianca originaria.
Gesù Cristo è il Dio dell'universo e quindi di tutta l'umanità, cioè delle razze : bianca, gialla, rossa e nera. Quindi niente di strano che Gesù bambino sia anche nero, tranne nel caso che questo venga usato a supporto degli immigrati clandestini islamici, perché in questo caso questo presepe non è più quello di Gesù Cristo Dio, ma bensì quello di Issa, il Gesù islamico, un ometto qualunque inferiore addirittura a Maometto, quindi un presepe blasfemo.
Questi cosiddetti preti così solerti nel fare presepi islamici, perché non si preoccupano dei cinesi perseguitati e incarcerati e non fanno un bel presepe con un Gesù Bambino cinese?

Distinti Saluti,
Fabio Riparbelli.

Anonimo ha detto...

Grazie per queste parole. Rubarci la pace interiore, questo il loro scopo. Il nostro (difficile) compito è invece quello di reggere agli assalti del maligno, restando integri e devoti a Nostro Signore Redentore e a Maria Santissima Corredentrice. La sporcizia umana passerà, la Fede no.